Crea sito
 
Arco argentato della Luna Piena
Foto http://spaceweathergallery.com/indiv_upload.php?upload_id=137341
 
Siamo consapevoli che guardando eclissi della Luna stiamo vedendo l’ombra della Terra in contrasto con la falsa luce della Luna (luna non ha la luce propria)?
Durante eclissi della Luna vediamo la nostra ombra in contrasto con il riflesso della Luce della nostra personalità.
Ombra non sparisce in contrasto con la luce.
L’ombra diventa solo visibile. 
Durante eclissi della Luna diventiamo consapevoli della nostra ombra.
Vediamo la bellezza della nostra ombra.
Messaggio principale, che ci sta mandando ogni eclissi lunare, sentiamo con il nostro corpo espresso attraverso le emozioni di meraviglia, gioia e curiosità.

Oggi, 7 agosto 2017, in durata di 7 ore, dalle 17:50 alle 22: 50 , esploderà vibrazione d’amore verso la nostra ombra, su quasi intero globo terrestre

Quando ombra sarà più grande alle 20:20, questo amore sarà più forte, perchè in quelli momenti il nostro passato e nostro futuro sarano completamente allineati dentro di noi (Luna al nodo sud, Sole al nodo nord).

In quelli attimi sperimentiamo il senso ed utilità di tutto che cosa è successo nel passato in funzione del futuro. In quelli pochi attimi esplode consapevolezza dello scopo di tutte le nostre esperienze.
In quelli pochi attimi, esplode amore incondizionato verso noi stessi.
Sperimentiamo questa vibrazione del nostro corpo e diventando consapevoli di essa possiamo sempre riconoscerla (consciamente ed inconsciamente) e con il tempo esercitandoci, possiamo provocare questa vibrazione in ogni situazione della nostra vita incarnata.
E solo quando ami te stesso in modo incondizionato puoi amare gli altri in modo incondizionato.
E’ un momento magico in cui possiamo comprendere, che nonostante non vedremo mai completamente nostra parte oscura, possiamo fidarci che quello che è invisibile fa parte integrante di noi stessi ed è utile per la nostra crescità come esseri multidimensionali.
Più la nostra luce cresce più cresce la nostra ombra, perchè la soma della luce ed oscurità è sempre uguale.
Questa è legge universale.

Senza la luce non puoi vedere l’ombra, ma senza l’ombra non puoi vedere la luce.

A che cosa stai partecipando vedendo eclissi lunare?
Stai partecipando alla rette di cuori che stano esplodendo come fuochi d’artificio che seminano le scintille di amore incondizionato.
Miglior modo di connetersi con queste energie è avere il contatto diretto con la Eclissi della Luna, ma se le condizioni metereologiche ce lo impediscono, possiamo sempre entrare e far parte la rete che seguira l’eclissi in diretta streaming
o QUI

Con quale gruppo ti stai identificando?

Senti di essere tua famiglia con quale stai condividendo la linea di sangue?
Senti che appartenenza ad uno stato ti sta identificando?

Forse ti stai dichiarando come un cristiano, o musulmano o giudeo o ateo o ….?

Forse stai dichiarando – IO SONO un essere umano?

Sei orgoglioso per appartenenza a quel gruppo?
Se qualcuno attacca verbalmente o fisicamente grippo a cui appartieni e con quale ti stai identificando, come ti senti?

Che cosa sei pronto di fare per difendere quel gruppo?

Che cosa ne pensi di altri gruppi e appartenenti a quelli gruppi?

Dove si trova linea di confine oltre quale gli appartenenti dei altri gruppi possono esprimersi dentro il tuo gruppo?
Che diritti hanno appartenenti di altri gruppi dentro il tuo gruppo?

Come ti senti se loro chiedono i diritti che tuo gruppo percepisce come pericolo per la propria identità?

Che cosa sei pronto a fare per difendere quella identità?
Di quale parte di te dovevi rinunciare per poter essere accettato dal tuo gruppo?

Che cosa succederebbe se tu non vorresti a rinunciare a parte di tua personalità che disturba visione di identità di tuo gruppo?

Il tuo gruppo ti sta permettendo tua completa espressione?
Sei pronto ad abbandonare il tuo gruppo se ti senti rinnegato o rinuncerai di te stesso?

Quando il segno di Aquario si trova in 1° casa del identificazione, si trova nel regno del focoso Ariete e suo protettore dio della guerra Marte. Questa posizione parla di identità di gruppo, di collettivo e Luna in Acquario in prima casa ci sta parlando di nostre convinzioni mentali subconsce che si esprimono attraverso le emozioni. Luna piena in questa posizione parla di maturità, di completamento riguardo queste convinzioni.
Ogni Luna Piena è come stagione d’autunno quando si raccolgono i frutti maturati.

Un eclissi di Luna così significa che la nostra identificazione con il gruppo riceverà una battuta d’arresto che noi non possiamo evitare o influenzare in nessun modo, perchè durante le eclissi la legge di attrazione è estremamente forte e attrae sincronicamente situazioni, eventi e persone che ci costringono a superare le vecchie condizioni mentali (sul nodo sud della luna) che ci impediscono a seguire l’evoluzione personale e di conseguenza, impedisce evoluzione collettiva.

Durante ciclo di eclissi, che inizia con la eclissi di Luna Piena in Acquario, si sta manifestando un potente segno nei cieli che è descritto in Apocalisse 17 e fanno parte completante dei segni descritti

QUI e QUI

1 Allora uno dei sette angeli che hanno le sette coppe mi si avvicinò e parlò con me: «Vieni, ti farò vedere la condanna della grande prostituta che siede presso le grandi acque2 Con lei si sono prostituiti i re della terra e gli abitanti della terra si sono inebriati del vino della sua prostituzione». 3 L’angelo mi trasportò in spirito nel deserto. Là vidi una donna seduta sopra una bestia scarlatta, coperta di nomi blasfemi, con sette teste e dieci corna4 La donna era ammantata di porpora e di scarlatto, adorna d’oro, di pietre preziose e di perle, teneva in mano una coppa d’oro, colma degli abomini e delle immondezze della sua prostituzione. 5 Sulla fronte aveva scritto un nome misterioso: «Babilonia la grande, la madre delle prostitute e degli abomini della terra».
6 E vidi che quella donna era ebbra del sangue dei santi e del sangue dei martiri di Gesù. Al vederla, fui preso da grande stupore. 7 Ma l’angelo mi disse: «Perché ti meravigli? Io ti spiegherò il mistero della donna e della bestia che la porta, con sette teste e dieci corna.
8 La bestia che hai visto era ma non è più, salirà dall’Abisso, ma per andare in perdizione. E gli abitanti della terra, il cui nome non è scritto nel libro della vita fin dalla fondazione del mondo, stupiranno al vedere che la bestia era e non è più, ma riapparirà. 9 Qui ci vuole una mente che abbia saggezza. Le sette teste sono i sette colli sui quali è seduta la donna; e sono anche sette re. 10 I primi cinque sono caduti, ne resta uno ancora in vita, l’altro non è ancora venuto e quando sarà venuto, dovrà rimanere per poco. 11 Quanto alla bestia che era e non è più, è ad un tempo l’ottavo re e uno dei sette, ma va in perdizione. 12 Le dieci corna che hai viste sono dieci re, i quali non hanno ancora ricevuto un regno, ma riceveranno potere regale, per un’ora soltanto insieme con la bestia. 13 Questi hanno un unico intento: consegnare la loro forza e il loro potere alla bestia. 14 Essi combatteranno contro l’Agnello, ma l’Agnello li vincerà, perché è il Signore dei signori e il Re dei re e quelli con lui sono i chiamati, gli eletti e i fedeli».
15 Poi l’angelo mi disse: «Le acque che hai viste, presso le quali siede la prostituta, simboleggiano popoli, moltitudini, genti e lingue. 16 Le dieci corna che hai viste e la bestia odieranno la prostituta, la spoglieranno e la lasceranno nuda, ne mangeranno le carni e la bruceranno col fuoco. 17 Dio infatti ha messo loro in cuore di realizzare il suo disegno e di accordarsi per affidare il loro regno alla bestia, finché si realizzino le parole di Dio. 18 La donna che hai vista simboleggia la città grande, che regna su tutti i re della terra».

Osservate bene la carta natale della coscienza collettiva di questo preciso spazio tempo che riguarda Italia.

Luna Piena eclissata si trova sul ascendente della coscienza collettiva ed è congiunta al asteroide MAGDALENA retrogrado.


Nonostante nuove conoscenze e scoperte di altri vangeli che non fanno parte di Bibbia, Il Nome di Maddalena è un archetipo per prostituta che è presente nel subconscio di coscienza collettiva , influenzata dal “cristianesimo” Vaticano.

Nell’Antico Testamento quando si parla di fornicazione o di adulterio in senso metaforico, si parla sempre dell’infedeltà religiosa del popolo d’Israele col quale Dio ha stretto un patto paragonato al matrimonio, patto che la sposa infrange quando abbandona Dio per darsi all’idolatria, a traviamenti morali o per cercare protezione presso ai governanti pagani quasi ché Dio fosse tramontato. 1

Gesù chiamò i Giudei increduli del suo tempo una ‘generazione malvagia e adultera’ Mt 12.39; Mc 8.38.

Nel Nuovo Testamento ritroviamo le stesse immagini:

La Chiesa è la sposa di Cristo (Ef 5.22-33; Ap 19.7-8), ma quando abbandona la verità e diventa mondana, essa è adultera. – Giacomo chiama, ‘gente adultera’ i cristiani che sono amici del mondo Gc 4.4; nella lettera all’angelo di Tiatiri si parla della fornicazione e dell’adulterio della falsa profetessa Iesabel.
Secondo il linguaggio biblico dunque non è estraneo considerare la Chiesa come una grande prostituta quando, invece di perseverare nella fedeltà a Cristo suo sposo e redentore, lo rinnega per darsi in braccio al mondo.

Facciamo un passo ulteriore, la chiesa, il tempio di Dio è il corpo di tutti noi. Quando con quel corpo o per quel corpo stiamo abbandoniamo la nostra verità per accontentare il mondo, possiamo dire che stiamo facendo atto di prostituzione. Quando rinunciamo di noi stessi per adattarsi al gruppo con quale ci identifichiamo, stiamo facendo atto di prostituzione.

La prostituta è ben distinta dalla bestia: in v. 3 essa appare seduta sulla bestia quasi a significare che la dirige e la domina valendosene per i suoi fini; e al v. 16 essa è odiata e spogliata e arsa dalla bestia e dai suoi re complici.

Eclissi succedono sempre sul asse dei nodi lunari, che simbolicamente è chiamata anche con il nome di Drago. Eclissi Lunare sta succedendo con la Luna /Magdalena al nodo sud (Passato) -“8 La bestia che hai visto era ma non è più”– in segno di Acquario presentato con il glifo di doppia onda d’acqua ed è archetipo di collettivo 15 Poi l’angelo mi disse: «Le acque che hai viste, presso le quali siede la prostituta, simboleggiano popoli, moltitudini, genti e lingue.

Mentre tutti sono concentrati sulla grande eclissi solare americana (Nuovo Mondo) il 7 agosto 2017 (16/7- Torre/Carro) Sta succedendo eclissi del Vecchio Mondo che ha scoperto e ha dato il volto a quel nuovo mondo scoperto. Le credenze del vecchio mondo devono essere eclissate, per ricostruire Nuovo Mondo.

Abbiamo visto che la coscienza collettiva sta trasformando le credenze riguardo la propria identità.

Vediamo adesso che cosa succede con lo stato di Vaticano con queste energie.

La nuova, trasformata identificazione della coscienza colettiva sta scuotendo le radici del Vaticano eclissando (anullando) tutte le ambizioni e poteri che aveva.

Ma attenti a giudicare e condannare –

«Chi di voi è senza peccato,

scagli per primo la pietra contro di lei»

Tutti noi nella nostra carta natale abbiamo questo aspetto che dobbiamo elaborare. In quale casa (in quale campo della tua vita si manifesta questa “prostitutà” ?
In quale campo della tua vità hai venduto la tua vera natura per le richezze o comodità materiali, emotivi o sociali?
Se fino adesso on sei ritornato ad comportarti in modo sovrano in linea con il tuo scopo, adesso in prossimi 6 mesi, proprio in quelli campi vedrai eclissare le persone o cose. E quello che se ne va con l’eclissi, non ritorna mai più.

Sottofondo musicale che accompagna tutto questo è di intenso quadrato tra Giove e Plutone (manifestazione del potere, trasformazione delle leggi, come esternamente così internamente), musica suonata in crescendo dal Triangolo di fuoco sacro e del Urano retrogrado.

Nuovo Mondo è abitato dalle persone libere di ogni identificazione colletiva perchè consapevole di propria conessione con tutto. Identificazioni con un gruppo significa separazione dagli altri e creazione confini. Confini invocano la neccessita di difenderle. Ogni difesa è basata sulla paura. E Ogni guerra nasce dalla paura.
Nuovo mondo è costruito sulle identificazioni personali libere che si uniscono e separano solo per condividere e collaborare, non per difendersi.

Quando necessita di collaborazione è finita ogni individuo si unisce ad un prossimo gruppo con quale condivide i progetti, ma non si identifica mai con quel gruppo, come non si identifica con il proprio corpo, ma lo usa per seguire proprio scopo di vita.

Questo è solo una piccolissima parte di quello che cosa sta succedendo dietro il velo di eclissi e sarebbe troppo lungo descrivere ogni dettaglio (e ogni dettaglio è importante).

IL MONDO STA CAMBIANDO RADICALMENTE PERCHE’ NOI SIAMO CAMBIATI RADICALMENTE:

Se avete bisogno di aiuto per interpretare queste eclissi nella vostra vita personale, potete contattarmi al [email protected].

Tanja

LEGGI ANCHE Perchè accettiamo e gustifichiamo certe bugie e manipolazioni in modo consapevole

  • Category: Numerologia, astrologia, tarocchi
  • Commenti disabilitati su Eclissi Lunare del 7 agosto 2017 con un ulteriore e forte segno dei cieli descritto in Apocalisse

 

Sono davvero felice che siamo usciti dalla linea temporale in quale si mette sul rogo gli eretici.

Non mi piacerebbe ripetere quella esperienza 😀 .

Massimo che cosa potrebbe succedermi è essere giudicata come pazza o come quella che si da troppa importanza. Ma neanche quello mi disturba troppo perché so che quelli giudizi sono ultime trace di giudizi di me stessa e desideri di adattarmi al ambiente circostante. Sto ridendo scrivendo queste parole, perché sono consapevole che il mio ambiente è proiezione della mia mente, e che ogni tentativo di accontentare mio ambiente è tentativo di non cambiare nulla di me. Tutti questi pensieri sono i segni che sto lavorando ancora.

Una delle cose pazzesche che ho fatto è che ho provato leggere parole di Cristo in prima persona- come se le dicevo io.

Avete mai provato a farlo?
E’ un esperienza molto speciale.

Ci stiamo trovando in linea temporale di seconda venuta di Cristo (Messia Crist-allino).

Ma chi stiamo aspettando?

Come pensiamo che ritornerà?
Come lo riconosceremo?

Aspettiamo un salvatore esterno che verrà a salvarci?
Salvarci di che cosa?
La natura della nostra realtà è svelata 100 anni fa.

Tutto fuori di te è solo proiezione olografica della tua mente conscia ed inconscia.

Unico che può salvarti sei TU stesso governando in modo assolutamente sovrano la tua mente.

TU SEI il RE dei RE della tua realtà.

TU SEI LA VIA LA VERITA’ E LA VITA, perché solo ATTRAVERSO TE si può manifestare IL REGNO DI DIO SULLA TERRA.
TU DEVI DIVENTARE LA REALTA’ CHE VUOI VIVERE.
TU SEI QUELLO CHE STAVI ASPETTANDO.

TU SEI SECONDA VENUTA DI CRISTO.
TU SEI CRISTO.
Respira profondamente, trova il coraggio di essere quello cosa sei e dichiara a voce alta
IO SONO LA VIA LA VERITA’ E LA VITA.
IO SONO IL RE DEI RE DELLA MIA REALTA’.
SONO QUI PER COMPIERE LA PROFEZIA.

Con 3 agosto 2017 dalle 7:31 Urano è iniziato il suo cammino retrogrado, al 28°32° del Ariete (9°casa, del sagittario, della consapevolezza, della spiritualità, delle religioni, delle credenze, dei viaggi) e durerà fino al 2 gennaio 2018.
Segno del Ariete indica tutto ciò che ha da fare con identità. Ariete inizia le sue frasi con IO SONO.

Terza decade del Ariete è caratterialmente simile a Sagittario – segno amante della verità, dei viaggi e delle avventure esplorative della vita. Perché Sagittario dice IO VEDO, Ariete di terza decade dice- IO VEDO CHE IO SONO LA VERITA’, LA VIA E LA VITA.

Urano, il moderno governatore del Aquario, è archetipo delle visioni del futuro e delle tecnologie di arrivare in quel futuro. Urano è l’ottava più alta della nostra mente.

Urano sono i lampi di di idee, di genialità.

Urano sa dove va, come deve andare e perché va proprio verso quella meta.

Urano è un rivoluzionario che non ha paura di prendere le strade che nessun altro ha percorso.

Urano in 3° decade di Ariete ha il potere di Giove integrato in lui.

Giove espande tutto c’ò che toca.

Giove espande la forza di idee geniali, di soluzioni impreviste, di scoperte rivoluzionarie ed inovative.

Urano in 3° decade di Ariete non solo che attraversa questa strada dei pionieri , lui sa che LUI è quella strada.

Il fuoco di passione è sua guida.

Quella strada fa parte di lui, quella avventura è lui.

Rinunciare da quella verità, da quella via e da quella vita sarebbe uguale a smettere di esistere.

Urano retrogrado è immensamente più forte dal Urano diretto. Mentre Urano diretto spesso può affidarsi alle tecnologie e conoscenze esterne, Urano retrogrado segue solo le proprie sapienze interiori e usa solo le tecnologie interiori. Urano retrogrado è rivoluzionario della mente, e la mente è suo strumento di azione. Un Urano così intenso fa parte di  grande trigono di fuoco , con congiunzione Centro galattico/Saturno in sagittario e nodo nord7ascendente congiunti al Regolo (Re dei Re) in leone.

Quel fuoco sacro si propaga come un incendio in tutte le direzioni illuminando la nostra mente dicendo – io so chi sono, io so perché sono qui e so che cosa e dove devo fare, nulla e nessuno mi può fermare perché tutti i blocchi ho creato io ed io posso abbatterli.
Forza di quel fuoco di consapevolezza brucia dal interno verso esterno e solo individualmente, ognuno di noi può gestirlo rafforzandolo o spegnerlo.

Urano ascolta la saggezza del corpo e agisce attraverso il corpo.

Il corpo è il tempio di Dio in cui Dio parla.

Urano si fida nei messaggi del corpo.

Dal 28 aprile 2017,  Urano ha iniziato un nuovo ciclo di collaborazione con la mente logica di Mercurio . La mente logica ha già iniziato a creare le connessioni con la mente del corpo e la mente di cuore. Il 13 di agosto, giusto a metà tra eclissi Lunare e eclissi Solare, Mercurio congiunto a Veste (focus, focolaio) inizia suo cammino retrogrado in segno della Vergine (corpo),iniziando ad concentrarsi solo a messaggi dal interno. Antica, classica astrologia, dice che durante il Mercurio retrogrado, possiamo aspettare i problemi di comunicazione, problemi nei viaggi e problemi con gli apparecchi tecnologici. Ma come lo vedo io, tutti questi “problemi” sono solo i messaggi dal interno che ci dicono di non andare o non fare o non dire una certa cosa perchè quelle cose non ci portano sulla nostra via.

Eclissi lunari e solari, in genere, segnano i punti di svolta, i punti di cambiamento che sono fuori nostro controllo e per questa ragione stano provocando tanta ansia – non sai mai da quale parte arriverà la botta che ti sradicherà e costringerà a cambiare la vita.
Ma la verità è che noi da soli stiamo provocando questi cambiamenti dalla nostra mente subconscia. Se inizi a comprendere la tua mente subconscia, inizierai anche a controllarla. La mente subconscia ci parla sempre.

Parla attraverso il corpo.
Le eclissi che succedono sul asse io so (aquario nodo sud) ed io voglio (leone nodo nord) possono essere viste come un dono prezioso o come un incubo infernale. Tutto dipende dal momentaneo punto di vista e punto di vista dipende dalla mente.

In questo periodo stiamo entrando in finale del anno 1, anno del mago.

Inizia una fase di intesa esercitazione concreta del utilizo del nostro vero potere.

Il grado di padronegamento di questi poteri ci sposterà nella linea spaziotemporale adatta a noi.

Questa è funzione di 5 mesi di Urano retrogrado.

Dobbiamo essere pronti per il periodo di Urano in Toro dal aprile 2018, quando vedremo in modo chiaro e concreto manifestazione di nostra creazione.

Oh ci sono cosi tante cose da dire di questo storico momento che stiamo vivendo.

Io continuerò a scrivere di tutto questo.

Vi descriverò tutto ciò che vedo, perchè è davvero grandioso e meraviglioso e mi fa piangere di commozione e di felicità.

Ma …tutto ciò che vedo, sento e penso io sono solo le MIE verità. E se mie verità e logica vi sembrano un po strani dovete sapere che tutto quello di che cosa sto scrivendo mi tocca in modo intenso personalmente.  Questo forte Urano sta transitando il mio ascendente da più di 1 anno, e adesso è davvero… wow, mi mancano parole 😀 . Urano sul ascendente, la eclissi lunare sul mio Sole, eclissi solare sul mio Urano, Luna e Nodo Nord. Plutone che transita il mio Saturno e Giove in 10° casa….. è un terremoto generale, hahahahah, ma mi piace. Mi piace tantissimo.
Tra l’altro, pochi mesi fa ho scoperto perchè proprio astrologia è quella che mi appassiona tanto. Ce un asteroide che si chiama Urania .
Urania è la musa e protetrice dell’astronomia e dell’astrologia . Di solito è raffigurata come avere un globo nella mano sinistra. È in grado di prevedere il futuro con la disposizione delle stelle. È vestita in un mantello ricamato di stelle e tiene gli occhi e l’attenzione concentrata sui Cieli. Coloro che sono più preoccupati della filosofia e dei cieli le sono più cari.

Analisi di Martha Lang-Wescott

“Mentre Urania mostra il coinvolgimento con l’astronomia, l’astrologia, la matematica o qualsiasi tipo di conoscenza teorica, astratta o simbolica, è anche la capacità di estrapolare i principi ei dati rilevanti da una massa di fatti; È il talento per vedere la foresta degli alberi ..Nella sua capacità di estrapolare il significato dai principi, dai simboli (compreso il linguaggio) e dalla teoria, Urania affronta la capacità di razionalizzare e concettualizzare ; È la capacità di “comprendere” – trovare il significato e / o la logica nell’esperienza “.     

Ed questa Urania si trova nella mia prima casa, e adesso transita la mia settima casa congiunta al mio Nettuno.

 

Io sono la MIA via, la verità e la vita.

Potete contattarmi al [email protected] se desiderate demistificare la vostra via.

Io posso aiutarvi solo a comprendere gli archetipi che sono validi solo per voi in questo momento,condividendo le mie conoscenze, ma la strada indicata dovrete sempre percorrere da soli, il vostro fuoco dovrete governare da soli.
Tanja

  • Category: Numerologia, astrologia, tarocchi
  • Commenti disabilitati su Urano e Mercurio retrogradi ed eclissi Lunare/Solare – 5 mesi di esercitazioni del- “Io sono la via, la verità e la vita”

 

Continua da Tra PORNOGRAFIA ASTROLOGICA ed ASTROLOGIA SACRA

Per ogni cosa c’è il suo momento, il suo tempo per ogni faccenda sotto il cielo.
C’è un tempo per nascere e un tempo per morire,
un tempo per piantare e un tempo per sradicare le piante.
Un tempo per uccidere e un tempo per guarire,
un tempo per demolire e un tempo per costruire.
Un tempo per piangere e un tempo per ridere,
un tempo per gemere e un tempo per ballare.
Un tempo per gettare sassi e un tempo per raccoglierli,
un tempo per abbracciare e un tempo per astenersi dagli abbracci.
Un tempo per cercare e un tempo per perdere,
Un tempo per serbare e un tempo per buttar via.
Un tempo per stracciare e un tempo per cucire,
Un tempo per tacere e un tempo per parlare.
Un tempo per amare e un tempo per odiare,
Un tempo per la guerra e un tempo per la pace.
Che vantaggio ha chi si dà da fare con fatica?
Ho considerato l’occupazione che Dio ha dato agli uomini, perché si occupino in essa.

Egli ha fatto bella ogni cosa a suo tempo, ma egli ha messo la nozione dell’eternità nel loro cuore, senza però che gli uomini possano capire l’opera compiuta da Dio dal principio alla fine.

Ho concluso che non c’è nulla di meglio per essi, che godere e agire bene nella loro vita;

ma che un uomo mangi, beva e goda del suo lavoro è un dono di Dio.

Riconosco che qualunque cosa Dio fa è immutabile; non c’è nulla da aggiungere, nulla da togliere. Dio agisce così perché si abbia timore (rispetto) di lui.

Ciò che è, già è stato;

ciò che sarà, già è;

Dio ricerca ciò che è già passato.

Ecclesiaste (Qoèlet)3

 

L’esistenza è un eterno movimento.

E in ogni movimento dobbiamo avere i punti di orientamento.

Senza di essi il movimento sarebbe caotico e senza senso.

Non importa se ci muoviamo attraverso lo spazio o attraverso il tempo, per arrivare ad una meta dobbiamo avere i punti fissi che ci segnalano dove ci troviamo proprio adesso.
Est, nord, ovest, sud – sono i punti cardinali (fondamentali) dello spazio,di quali abbiamo bisogno vivendo in mondo terrestre basato sul numero 4, sulle 4 dimensioni dello spaziotempo.

 

Primavera , estate, autunno, inverno punti cardinali del tempo, trasformano lo spazio in un campo di giochi magico dei specchi che ci indicano e ci indicavano da sempre la vera natura- la vera natura della nostra realtà.

Punti cardinali delle stagioni sono i punti di unione della conoscenza esoterica ed exsoterica.

Sono i punti dove si incontrano “io credo” (dei pesci) ed “io so” (del acquario).

Importanza di questi punti è rimasta nella memoria collettiva, attraverso tutte le credenze e attraverso tutte le religioni, attraverso “io credo” (ma non solo religioni)

Credevamo e inconsciamente sapevamo, che raggiungimento dei punti cardinali dello spaziotempo sono i punti di svolta.

Ed ogni anno il Sole viaggiando attraverso il cielo e le sue costellazioni ci ripeteva sempre stessa storia – la storia di un Eroe e di sue avventure durante il viaggio, nel tentativo di trovare la strada verso la casa compiendo le missioni eroiche.

Tutte le religioni parlano di questa storia.
Astrologia parla di queste storie.
Anche la scienza parla di queste storie.

E adesso in pieno di questa meravigliosa Apocalisse (rivelazione) anche ognuno di noi in modo consapevole comprende queste storie.
La verità delle leggi dello spaziotempo di terra 4 dimensionale è rivelata.

Io credo ed io so si sono uniti.

La luce e la notte hanno rivelato la sua funzione necessaria nel ciclo della vita.

Questi punti cardinali possono essere chiamati in modi più diversi, ma il loro senso è sempre unico.

I punti cardinali, segnano i ritmi dei cambi naturali.

Più vediamo fuori, più vediamo dentro.

Osservando con attenzione vediamo chiaramente la natura frattale di tutti i cicli.

Luna con le sue 4 fasi, ogni mese ci parla di quelli ritmi:

Luna Nuova parla di Primavera,

Primo quarto di Luna ci ricorda di Estate,

Luna Piena celebra Autunno

Ultimo quarto di Luna descrive l’inverno.

E non esiste più neanche uno dei scienziati che vorrebbe negare l’esistenza di connessione tra i ritmi della vita su questo pianeta con i ritmi della Luna o del Sole.

Tutto è connesso.

Neanche più duri materialisti possono negare questa connessione.

La legge del spaziotempo si rivela da sola.

Basta osservare.

Sorgere del sole, mezzogiorno, sera, tramonto del sole.

E’ sempre lo stesso schema che si ripete in un infinito frattale che ci mostra chiaramente anche la realtà di dualità illusoria su questo pianeta 4 dimensionale.

La soma della quantità di luce e quantità di oscurità è sempre uguale.

Questa soma non cambia mai.
Quando su una parte della Terra è la luce più forte , da parte opposta della terra la oscurità raggiunge il suo massimo, quando da una parte della terra c’è equilibrio tra luce e oscurità, da parte opposta della terra vale questo stesso equilibrio in versione del immagine dello specchio.

Non ci sono più segreti per quelli che vogliono vedere.

Non c’è più paura del oscurità ne dalla luce.

Perchè luce e oscurità stano fluendo seguendo i ritmi regolari che segnano la vita intera.

Sole governatore della luce e Luna governatore della notte danzano con la terra questo ballo ritmico in modo sincrono, senza stancarsi mai.

I ritmi del giorno.

I ritmi del mese.
I ritmi del anno.

Si ripetevano e ripetevano senza sosta fino al momento in quale abbiamo potuto comprendere che anche il sole segue la danza ritmica del SUO SOLE, NEL CENTRO GALATTICO che danzava nei ritmo di ANNO GALATTICO, con i giorni e mesi galattici- primavera galattica, estate galattica, autunno galattico, inverno galattico.

E centro galattico segue anche ritmo di ANNO SUPERGALATTICO che ripete il ritmo di suoi giorni mesi, stagioni ed anni.

E così via, e così via verso più grande e verso più lontano.

E cosi via verso il più piccolo e verso più vicino al vero sole dentro di te, e dentro di me, e dentro di tutti noi.

Quel Sole intorno quale gira la nostra esistenza terrena, esterna ed interna.

Sole interiore che gira intorno al suo sole interno ed esterno,segnando le stagioni di esistenza raggiungendo i nostri punti cardinali – raggiungendo primavera (ascendente), l’estate (imum coeli), autunno (discendente) ed inverno (medium coeli).

Ognuno porta con se questa propria croce unica – ognuno segue la propria “ruota della fortuna”, disegnata intorno a questa croce delle stagioni.

Ed ognuno sa quando è tempo per svegliarsi, quando è tempo di crescere, quando è tempo di raccogliere e quando è il tempo per impiantare i propri semi.

Non c’è nessun misticismo, non c’è nessuna occultazione ne cospirazione, esiste solo l’onda sinusoidale del cambiamento segnata con i suoi apici e punti di equilibrio tra la luce ed oscurità.

Osservate bene questa croce perchè ci mostra la nostra natura del imagine olografica nello spechio.

L’estate si trova al punto di nostra profondità (nel buio) e l’inverno si trova nel punto di luce più forte.

Nord e sud, est è ovest (punti cardinali) della carta natale e i punti cardinali della realtà che percepiamo con i nostri sensi sono stessa immagine vista nello specchio.

La particela e l’onda esistono contemporaneamente. Ogni particella e anche onda.

Noi vediamo in modo inverso- luce in alto, oscurità in basso.
Nulla è come sembra.

L’estate ed inverno esistono contemporenaemente- emisfero nord del pianeta estate/emisfero sud inverno.

Festa di San Giovanni e festa di Natale si incontrano nei punti di solstizio. La nascita e resurrezione si inconrano durante gli equinozi.

Ogni movimento circolare è anche un movimento ondulare

 

 

 

Ma il nostro Sole sta viaggiando intorno al Centro Galattico attraversando il piano galattico segnando le stagioni galattiche

21 dicembre 2012 il Sole ha  raggiunto punto di primavera galattica.

13 000 anni fa, il Sistema solare si trovava al punto di Equinozio d’autuno galattico e quantità del oscurità ha iniziato a crescere e diminuiva sempre di più la luce. Come se noi gradualmente scendiamo sempre di più sotto la terra. Più profondamente scendevamo sotto il piano galattico i nostri ricordi del epoca della luce sbiadivano. Per non sbiadire e sparire del tutto, abbiamo iniziato a registrare i nostri ricordi in tantissimi modi diversi.
Il buio più profondo abbiamo ragiunto circa 6500 anni fa, raggiungendo il punto di solstizio d’inverno galattico – punto del Unità delle feste di San Giovanni e Natale Galattici.

Solo nella notte più profonda le stelle brillano più forte.

Dopo di quale ha iniziato a crescere la quantità di luce e diminuiva l’ocurità.

Con la luce crescente hanno iniziato arrivare i ricordi e le comprensioni di antichi testi.

In momento di adesso, dal 21 dicembre 2012, siamo usciti al superfice della terra insieme con la primavera galattica.

Sono passati quasi 5 anni da quel momento, la luce sta crescendo sempre di più e tra 6500 anni raggiungerà il punto d’estate galattica quando tutti i ricordi sarano completaente risvegliati. Da quel punto in poi la luce inizierà a diminuire di nuovo e dopo l’autuno galattico, i ricordi inizierano a sbiadire di nuovo.

Nessun misticismo, nessuna cospirazione, e solo ciclo naturale del Sole.

E un ciclo naturale del essere umano che si identifica con il Sole e tutte le sue divinità identifica con il sole.

La croce come simbolo non ha nulla da fare con le religioni. La croce con i sui punti cardinali sta segnando le stagioni e le stagioni sono definite con il raporto tra la luce ed oscurità. Ogni punto cardinale è un punto di rinascita. Ogni punto cardinale significa una svolta, ogni punto cardinale significa un cambiamento, ogni punto cardinale significa una sfida.
Nella carta natale ogni aspetto di quadrato o di opposizione è un raggio di uno dei infinuti croci che dobbiamo portare.

E sapiamo che portare la croce è molto pesante per il nostro ego che deve morire per poter rinascere.
Tutte le feste religiose, troviamo in cuore della croce, dove si uniscono tutte le staggioni.

Dichiariamo la nostra identità astrologica dicendo io sono Aquario o io sono Saggitario, riferendosi alla nostra identità Solare.

Ma noi abbiamo tantissime altre identità.

Siamo un vero accumulo di personalità moltiple.

E ognuna di queste personalità ha le sue croci da portare, i cicli da seguire.

Ognuna di queste croci segna un specifico spazio tempo in cui viviamo.

Queste croci sono la nostra bussola e nostri orologi che ci mostrano dove/quando siamo e verso dove/quando dobbiamo andare.

Quando le croci di nosre diverse identità si congiungono in modo perfetto, nasce sempre una nostra nuova personalità.

Cè un tempo per tutto…..

CONTINUA

Tanja

 

 

mercoledì agosto 2, 2017 12:25

Tra PORNOGRAFIA ASTROLOGICA e ASTROLOGIA SACRA

Come esiste enorme differenza tra la pornografia sessuale e il sesso sacro,

stessa polarità esiste tra

la PORNOGRAFIA ASTROLOGICA E l’ASTROLOGIA compresa come CONOSCENZA SACRA.

Alice Bailey ha scritto nella sua Autobiografia:

“Oggi è fortissimo il pregiudizio contro l’astrologia, il che è comprensibile e salvaguarda gli sciocchi e gli ingenui. L’astrologia divinatoria, secondo il mio punto di vista, è sia una minaccia che un ostacolo.

Chi è molto evoluto, governa le proprie stelle. Fa ciò che non è prevedibile, il suo oroscopo si rivela inesatto e privo di senso.

Chi non lo è può esserne invece totalmente condizionato e il suo oroscopo mostrarsi esatto.

In questo caso quando si accetta il dictum dell’oroscopo, il libero arbitrio resta neutralizzato, si agisce nei limiti dell’oroscopo, evitando qualsiasi sforzo per liberarsi dai fattori determinanti.

Sorrido quando qualcuno afferma che – il suo oroscopo è esatto e che ogni cosa è andata come esso indica. Ciò equivale a dire: “Sono del tutto mediocre; non ho libero arbitrio; sono totalmente condizionato dai miei astri e non intendo fare progresso in questa vita.”  

Questo è il tipo di oroscopo che gli astrologi migliori evitano.

I migliori si interessano principalmente a delineare il carattere, che è la cosa più utile, e scoprire il modo di redigere l’oroscopo dell’Anima, che permette di conoscere il proposito della vita.

Di conseguenza si potrà distinguere chiaramente fra le tendenze personali stabilite nel corso di molte incarnazioni e il proposito e la volontà dell’Anima.”

La crescente consapevolezza comprende la funzione dei poli opposti e cerca un punto di equillibrio tra di essi.
 
Cielo e Terra sembrano separati e se non vediamo la reciproca connessione siamo intrapolati in una visione dualistica.
Ma anche il modo in cui interpretiamo la connessione tra Cielo e la Terra esprime il livello di consapevolezza multidimensionale.
Se interpretiamo la carta natale in senso che siamo influenzati dalle stelle e che dobbiamo aspettare un momento favorevole per le nostre azioni, nel nostro subconscio, ci vediamo come “vittime” di qualche fattore esterno da noi.
La vittima non è solo quello che subisce qualcosa di male, lo è anche quello che subisce qualcosa di bene.
Il centro di potere della vittima si trova sempre fuori di essa.
Se il centro di potere vediamo dentro di noi, in quel caso possiamo vedere che esiste una reciproca connessione di stesso valore tra Cielo e la Terra e che il centro di movimento evolutivo si trova in mezzo.
Tradotto in un linguaggio semplice possiamo dire che quanto sono io influenzato dalle “stelle”, in stessa misura io sto influenzando loro.
Stessa regola è valida per qualsiasi altro evento nella nostra vita quotidiana.
Demonizzando pornografia, concentrandosi solo sui aspetti “sacri, o essere dipendenti da pornografia, vista come desiderio di accontentare aspettative del ego in qualsiasi suo aspetto (piacere dei sensi, ricchezza materiale, potere, etc) è segno di non comprensione del funzione del ego in evoluzione della vita e indica la coscienza nel livello di dualità.
Comprendendo che tutto ciò che esiste è utile, ci spostiamo sulla linea della dualità verso il punto zero tra i poli, e quel spostamento sulla linea dei poli è vera evoluzione della vita.
E non importa se siamo partiti dal punto “di assoluta sacralità” o dal punto di “assoluta pornografia”.
Come nel sesso pornografico, posizionato al suo punto più estremo, non esiste nessuna sacralità in espressione fisica, così in sesso sacro manca la fisicità per potersi manifestare .
Il sacro non può manifestarsi senza la fisicità, perchè solo attraverso il contatto tra i 2 corpi fisici si può creare un nuovo corpo che è veicolo per la sua espressione.
Massima unione e massimo livello di consapevolezza si trova al punto in mezzo, punto zero.
E’ il punto di trinità non più di dualità.
Raggiungendo quel punto siamo ingrado di vedere importanza reciproca tra sacro e pornografico.
Solo raggiungendo quel punto siamo in grado a vedere importanza della “piccola”Terra, o “noi piccoli esseri incarnati” in evoluzione dei “cieli”, che smettono di essere qualcosa fisso e ogettivo, e diventano soggettivi.

Ogni astrologo riesce a vedere solo i propri cieli e suo personale raporto con essi.

Consapevolezza del astrologo definisce la sua interpretazione.

Tutto questo, necessariamente, fa nascere la domanda:

Un astrologo può, in modo “giusto” , leggere la carta natale di un altra persona?

Secondo me, può perchè ogni persona che incontriamo nella nostra vita fa parte della nostra unione dei cieli e terra, e ogni di quelle persone sono in qualche modo connesse al astrologo da quale chiedono “lettura”.
“Nessuno è per caso nella nostra vita”
“Nulla sucede per caso.”
Così non è caso che proprio quella persona ha scelto proprio quel astrologo, perchè si trovano sullo stesso punto di quella linea di dualità tra “pornografia” e “sacralità”, e vedono i stessi cieli.
Una persona “pornografica” si connetterà sempre con un “astrologo pornografico” che interpreta la carta natale dal punto di vista solo fisico e materiale.
Incontro tra una persona e il suo astrologo è reciprocamente utile per tutti i 2, perchè un astrologo riesce a dare il senso di quello che succede nella vita della persona, liberandolo dalla paura di “non senso”.
E quella persona sta dando al astrologo l’oppotunità di vedere un immagine più grande del tutto, connettendo tutte le letture tra di loro.
Stano evolvendo tutti i 2.
Regola di reciproca utilità del tutto è valida su tutti i livelli di esistenza.
SE ESISTE E’ UTILE.
Processo di comprensione di questa reciproca utilità è individuale  ed il livello di questa comprensione è quello che ci sta unendo o ci sta separando.
Si tratta di visione del potere.
Si trata di visione dove abbiamo messo il punto del potere, fuori o dentro di noi.
Cercando il piacere sempre più grande, inevitabilmente, l’ego piccolo ( pornografico) sta morendo e sta rinascendo come conseguenza della sua graduale unione con gli ego più grandi (spirituali) costringendo anche essi di morire e rinascere .
Incontro tra loro porta a incarnazione in una delle infinite realtà esistenti e in quella realtà aviene un nuovo incontro tra quella persona rinovata con un astrologo che corisponde al suo modo di essere momentaneo.
Conessione  sotto-sopra, destra sinistra, tra gli estremi duali, sta formando una croce di vita manifestata, incarnata. Intersezione tra 2 assi della croce segna il punto che descrive la nostra realtà momentanea.
Ed ognuno di noi porta la croce che appartiene solo a lui.
Tanja

Florinda Balli è giornalista, traduttrice e scrittrice. Si occupa soprattutto di temi legati alla psicologia, alla filosofia e alla spiritualità. Ha pubblicato un saggio: La medicina dei due spazi tempo, (Ideabooks), e due romanzi fantastici, La voce ritrovata (Edizioni Ulivo) e Il sentiero delle dee velate (Macchione) che ha vinto il premio Morselli 2016.  http://www.mutamenti.ch

Florinda – Lei parla di un messaggio diretto all’umanità. Di che messaggio si tratta?

Giuliana – Del Messaggio Vitale, lo stesso citato dai Vangeli. Gesù ha definito se stesso come il “Messiah” ovvero il Messaggero, nome cancellato nel primo concilio di Nicea, nel 325 d. C. con il dogma secondo cui Gesù è “consustanziale al Padre”, un “Dio” che avrebbe bisogno di Suoi “rappresentanti” sulla Terra per comunicare con gli uomini. Il Messaggio Vitale si riconosce nel codice genetico o DNA di cui sono evidenti l’Intelligenza e il contatto diretto con tutti gli organismi. Le Scienze dello Spazio si limitano a osservare la luce elettromagnetica, portata dai  fotoni, messaggeri privi di massa e non l’unica esistente. “C’è un’altra Luce” è scritto nei Vangeli. Nel 1973, la fisica infine la scopre: è una Forza portata da bosoni,messaggeri massicci, capaci di animare, co-muovere le macromolecole che compongono tutti i corpi viventi.

Florinda – Potrebbe precisare la differenza tra la luce elettromagnetica e la Forza di cui parlava?

Giuliana – La Forza è la sintesi di due forze già note – elettromagnetica e debole – perciò chiamata Elettrodebole. La sua scoperta è stata premiata con vari Nobel, per la teoria e per la conferma sperimentale avvenuta al CERN a Ginevra. Definita come una “nuova” forma di Luce la Forza, è sempre esistita in Natura, è una e trina, portata da tre tipi di bosoni vettoriali (noti come W+, Z e W-) che cooperano tra loro, ed è onnipresente. La Forza ha le stesse note attribuite a “Dio”, con una sorpresa in più: il corpo umano è in comunione naturale con il flusso dei bosoni neutri Z che possiamo chiamare “il lato luminoso”. È invisibile con gli occhi, ma sensibile come emozioni, sensazioni o intuizioni. Per me coincide con il fiume della vita già cantato da Eraclito 2500 anni fa, testimoniato da tanti saggi, poeti e civiltà considerate “primitive”.

Florinda – Non si è parlato molto di questo flusso nella divulgazione scientifica; perché?

Giuliana – No, infatti, è stato ignorato. Le relazioni tra questo flusso e i metalli, di cui sono composti gli strumenti scientifici, sono rare e difficili da osservare. Sono facili invece le Sue relazioni con le molecole organiche che ci compongono, quelle che i fisici di norma non considerano. Per riconoscerle dovremmo superare i “confini” tra fisica e biologia e soprattutto riportare al centro della ricerca l’essere umano, cioè noi stessi. Citando i Vangeli, possiamo dire che questo flusso “discerne il grano dal loglio”, cioè il vivente da ciò che lo inquina.

Opus_nigredo_albedo_rubedo_rid
le tre fasi dell’alchimia: nigredo, albedo, rubedo

Florinda – Come l’alchimista che separa il puro dall’impuro?

Giuliana – Si, proprio così; il flusso dei bosoni Z può favorire l’alchimia, il transito dal nigredo all’albedo, cioè consentirci di passare dal caos, legato a Saturno e all’inverno, alla Primavera Cosmica, l’alba di una nuova era. È quello che sta succedendo, secondo me, e questo spiega perché i “potenti” cercano di provocare guerre.

Florinda – Perché?

Giuliana – I “potenti” dominano il mondo con la paura e “devono” esasperarla per conservare il loro potere, perché la Forza sta mutando ciò che finora abbiamo creduto immutabile: il tempo. Il tempo comune è il giorno, legato alla rotazione della Terra che sta… rallentando. Per ben 36 volte negli ultimi 30 anni hanno aggiunto un “leap second” agli orologi atomici. Ciò significa che non c’è un unico tempo sul quale basare tutti i conti (finanze, lavoro, scienze, ecc.). Siamo alla “fine dei tempi” com’è scritto nell’Apocalisse di Giovanni e non è la fine del mondo, ma la Rivelazione della grande OPERA che compone i tempi, suscitando in noi sensazioni. Ora abbiamo trovato la “scarpetta di Cenerentola” e non è una favola, bensì la Materia Bianca, la porzione più cospicua del nostro cervello. Questa Materia forma la “calzatura” della materia grigia – Cenerentola ridotta a un servomeccanismo – e può riportarla a un ruolo sovrano. La Materia Bianca usa un’energia oscura ed è composta di cellule speciali dalle forme stellari.

Florinda – Sono le cellule chiamate astrociti?

Giuliana – Si, gli astrociti connettono ad alta velocità i neuroni, le cellule della lenta e rigida materia grigia. Per questo la Materia Bianca è anche chiamata “la metropolitana del cervello”. È la sede biologica della coscienza, secondo i neuro-scienziati, il senso d’identità che ci accompagna sempre, indipendente dall’età, dal tempo e dal momento storico, secondo me. La descrivo nel mio ultimo video UNIVERSO ORGANICO E L’EVOLUZIONE UMANA

Florinda – La nostra identità è quindi data dalle cellule di materia bianca del cervello?

Giuliana – E’ data dalla sua abilità a usare l’altra Luce che agli occhi appare “oscura”, il Messaggio Vitale o flusso dei bosoni Z, il fiume della Vita che è eterno e unisce ogni essere vivente all’infinito Universo. L’identità è il contatto con il Messaggio Cosmico che anima tutti e che quasi tutta la “conoscenza” ignora.

Florinda – Il messaggio di cui parlavamo all’inizio?

Giuliana – Sì e mina qualsiasi potere perché connette ogni individuo all’intera collettività umana, alla terra e al cielo; il Messaggio implica un’etica naturale, non ha bisogno di morale imposta, né di leggi che ci vincolano a un unico tempo immutabile. Il Messaggio è come un abile direttore d’orchestra, dirige gli infiniti tempi o ritmi della Grande Opera.

Florinda – Siamo uniti al cosmo?

Giuliana – Sì, siamo uniti al tutto e non solo alla misera porzione osservata che, secondo i calcoli è appena il 5% della massa totale. Siamo uniti anche al restante 95% che non vediamo, ma che possiamo sentire, effetti dell’Intelligenza Organica che ha creato la matrix.

Florinda – Quindi lei sostiene che vediamo una matrix; che cosa intende con ciò?

Giuliana – Intendo che siamo in una realtà virtuale di cui osserviamo lo schermo – lo spaziotempo in 4D – e di cui ignoriamo il cyberspazio e il Messaggio vitale, il campo o Forza che lo percorre e ci rende vivi. Se è la Forza Elettrodebole, abbiamo la conferma della millenaria tradizione ermetica. Secondo il Modello Standard della fisica i tre bosoni (W+, Z e W-) sono in comunione con tre generi di materia composti ciascuno di quattro particelle, in totale dodici, come gli apostoli intorno a Gesù. I tre generi di materia possono comporre i tre corpi di ogni essere umano, quelli che la tradizione ermetica chiama fisico, eterico e astrale. Sono tutti e tre mortali ma in comunione con quello eterno, composto dei tre bosoni, il corpo igneo, o di fuoco. Quest’ultimo è l’identità eterna che oggi possiamo riconoscere più facilmente perché assistiamo a eventi travolgenti tra cui la comparsa dell’antimateria.

Florinda – E che significato ha l’antimateria?

Giuliana – L’antimateria è materia con cariche e rotazioni opposte a quelle della materia. Se la materia gira in senso orario, l’antimateria in quello antiorario e proviene dal futuro che… già esiste. Non lo vediamo perché la “mela”, la magnetosfera che ci avvolge, lo nasconde. Forse per questo “mangiare la mela” è un “peccato”: significa ignorare l’eternità di cui siamo partecipi. Ora l’antimateria sta apparendo all’improvviso ovunque, persino nei nuclei atomici che compongono i corpi fisici. In noi si manifesta come sensazione di un cambio epocale.

nucleons_strasslerFlorinda – Come compare l’antimateria?

Giuliana – In molti modi diversi. Il più evidente è connesso ai Flash Gamma Terrestri (TGF – Terrestrial Gamma Flashes – in inglese). Le sonde spaziali li osservano in alta atmosfera ma possono avvenire anche al suolo ed essere inosservabili, perché l’atmosfera è opaca per queste frequenze. Sono osservati millecento TGF al giorno e ogni flash emette in millisecondi tanta energia quanta ne emette il sole in miliardi di anni. Inoltre i TGF precedono i fulmini luminosi che osserviamo con gli occhi …

Florinda – I flash gamma portano antimateria?

Giuliana – Si e questo è un indizio della loro provenienza: un mondo nel futuro che già esiste e ora si svela in modo improvviso, ma già annunciato da molte profezie, sin dall’antichità. I flash gamma sono processi nucleari e non sono nocivi come si crede; al contrario sono benefici, partecipi del grandioso Progetto della Vita. È l’evoluzione genetica, un cambio della materia organica che compone il corpo umano e consente a chi vuole di divenire il sale della terra. Guarda caso, i fisici chiamano oggi “sapore” il numero quantico che dipende dalle relazioni tra un corpo e il Messaggio, relazioni che dipendono in fondo dalla nostra volontà. Oggi possiamo contribuire a un nuovo sapore del mondo, compiere l’alchimia organica.

Florinda – Lei parlava di un cambio di spin nel corpo umano, non è così?

Giuliana – Si, è un allineamento degli spin nucleari che compongono il nostro corpo, una sintropia che ci può guarire dal caos ovvero l’entropia che determina la malattia, come oggi dimostra una diagnosi ben nota, la Risonanza Magnetica Nucleare. L’allineamento implica coerenza con il Progetto della Forza e il Suo lato luminoso: la libertà individuale e l’armonia collettiva.

musica-egiziana_rid
La Forza una e trina in un antico affresco egizio

Florinda – Il lato luminoso della Forza… ci fa pensare a Guerre stellari?

Giuliana – Si, è uno dei suoi tanti nomi. In pratica è la comunioneovvero il contatto con il Messaggio Vitale che non vediamo, ma che sentiamo come sensazione o intuizione, creatività o innovazione. E l’attenzione al Messaggio dipende dalla nostra volontà.

Florinda – Lei dà un’interpretazione particolare del termine “pane quotidiano” che nel Padre nostro sembra una richiesta di nutrimento materiale. Vorrebbe parlarne?

Giuliana – Secondo me il “pane quotidiano” è il pacchetto di ormoni secreti dalle nostre ghiandole endocrine ogni notte poco prima dell’alba. Sono centinaia di ormoni, grosse molecole organiche che appaiono dal nulla e influenzano i nostri umori. La secrezione ormonale è diretta dalla ghiandola pineale al centro della testa.

La ghiandola che corrisponde al chakra della corona?

Giuliana – Si, ed è un’altra occasione per uscire dalla babele dei nomi. Chakra, in sanscrito, significa “ruota”. Secondo me, i chakra sono buchi bianchi ruotanti che emettono materia (ormoni) e sono in istantaneo contatto con i buchi neri ruotanti che, invece, l’assorbono. Molti sanno dei buchi neri in cielo. Se i chakra sono buchi bianchi ruotanti, c’è la comunione tra ogni essere umano e l’Universo. Giordano Bruno parlava di “invisibili fili” che lo connettono al tutto. Oggi possiamo capire che il corpo umano è un terminale Intelligente di una realtà cibernetica.

Florinda – Una realtà che si potrebbe paragonare a internet?

Giuliana – Si, con in più l’elemento cruciale che manca a Internet: il Messaggio Vitale. Gli “invisibili fili” sono stati ritrovati. Un’equipe mondiale di astronomi ha studiato i movimenti dei nuclei di 100.000 galassie e ha riconosciuto che sono tutti allineati lungo fili (vedi video). Il campo elettromagnetico impiegherebbe miliardi di anni per allinearli. Che cosa li lega all’istante? Il Messaggio, il flusso dei bosoni neutri che i fisici ora chiamano “corrente neutra debole”. Qualunque sia il nome, gli effetti sono i movimenti che ci uniscono al tutto, quelli che possiamo sentire come emo-zioni (moti del sangue – emo è sangue in greco), espressioni di quella Forza straordinaria che è la Vita, capace di superare catastrofi, morire e risorgere.

Florinda – Ci sarà un grande cambiamento imminente sulla terra?

Giuliana– Secondo me si, e non solo sulla superficie, ma anche nel cielo in alto e nel Cuore della Terra in basso, soprattutto nella sensibilità umana. I moti in basso sono osservati dai geofisici che studiano la propagazione dei sismi, in fondo onde acustiche. Questi moti hanno scarsa eco nei media, più attenti agli astrofisici che osservano solo le luci e cioè le onde elettromagnetiche. Inoltre l’antimateria è stata osservata anche nei nuclei atomici e potrebbe essere perciò anche nei nostri corpi, essere percepita come progetto, cambio imminente.

Florinda – Secondo certe teorie esoteriche abbiamo sette corpi.

Giuliana– Si, è proprio così. Ho detto che la Forza comunica con tre generi di materia, per semplicità, ma è provato che comunica anche con tre generi di antimateria. Quelli di materia ruotano in senso orario, vanno dal passato al futuro, quelli di antimateria viceversa (senso antiorario), e il corpo igneo è l’eterno presente. Con il risveglio della Forza i sette corpi possono essere le sette note di un’ottava. La loro sintonia è il matrimonio alchemico, prima riservato a pochi eroi e ora, grazie al risveglio della Forza, esteso a tutti quelli che lo vogliono.

Florinda – Come dicono certe scuole esoteriche, certe persone cambieranno vibrazione e saranno in sintonia con i tempi e altre no?

Giuliana – Si, è probabile una selezione, in fondo un’auto selezione. Attenzione ai nomi ingannevoli. Le “vibrazioni” sono effetti effimeri, legati all’illusoria luce elettromagnetica. Le rotazioni o spin coinvolgono i nuclei atomici che hanno una massa pari al 99,99% di ogni corpo. Se cambiano le rotazioni del “cuore”, il balzo è pratico e reale. Comunque questa è una realtà cibernetica, in fondo una scuola di emozioni e lo scopo è la loro comprensione, necessaria per fondersi con l’identità vera, il corpo di luce che è eterno e non muore.

Florinda – È difficile dire quando si realizzerà il balzo?

Giuliana -È difficile perché dipende anche da noi. A livello individuale molti lo stanno compiendo o lo hanno già compiuto. Il balzo collettivo potrebbe avvenire nel giro di pochi anni. La piccola mela – la magnetosfera terrestre – sta svanendo con ritmi accelerati. Secondo le accademie è uno “scudo protettivo”, ma chi sente e ama la Vita sa che è una Forza cosmica e non ha alcun bisogno di protezione. Ora c’è un’altra novità, osservata anche dalla NASA: la riconnessione magnetica tra la piccola magnetosfera terrestre e la Grossa Mela che avvolge l’intero sistema solare, l’eliosfera. Quest’ultima s’inverte ogni undici anni. La sua prossima inversione dovrebbe avvenire nel 2025 e potrebbe coinvolgere anche quella della piccola mela.

Florinda – Il cambiamento porterà catastrofi?

Giuliana – Il cambiamento è già evidente in eventi naturali che stanno avvenendo e non comportano catastrofi. Secondo me saranno provocate più dai conflitti umani che dalla Natura. Per questo, gli “eletti” o meglio gli auto-eletti possono svolgere un ruolo importante. La Natura sta ascendendo sulla scala celeste i cui gradini sono gli spin. Quelli che partecipano all’ascesa – cioè compiono azioni pratiche e utili al bene comune – cambiano le proprie relazioni con il Messaggio che così diventa più intenso e favorisce l’ascesa degli altri pronti ad abbandonare il gradino inferiore. Quest’ultimo è dominato dal credo nel bipolarismo e/o nella lotta tra i presunti “opposti”, è il gradino che ci ha reso “nemici”. L’ascesa ci rende amici, disposti ad amare il prossimo, ad abbandonare armi e produzioni nocive, a superare i limiti, cioè capire che sono falsi.

Fonte http://www.giulianaconforto.it/?p=6930

 

  • Category: I SEGRETI SVELATI, SCIENZA
  • Commenti disabilitati su La Forza che sta per cambiare il mondo – un intervista con Giuliana Conforto

 

Ed eccomi.

Sono ritornata a scrivere e pubblicare, dopo quasi 2 mesi di assenza.

La pausa che stavo facendo era necessaria se volevo essere autentica.

L’autenticità è sempre collegata con la consapevolezza della propria identità momentanea, e possiamo dire che proprio in questo campo sto attraversando un cambiamento straordinario, ed è cambiamento di questo campo che influenza  tutti gli altri aspetti della mia vita.

E’ iniziato con la sensazione di intrappolamento – Come se la mia pelle è diventata troppo stretta per me.

Mi soffocava.

Dentro di essa , mio corpo è cresciuto e avevo bisogno di nuovo vestito, perché questo vecchio limitava i miei movimenti.

Credo che riesco a comprendere come si sente la serpente quando cambia la pelle.

Non è un processo doloroso, ma è un periodo che richiede tanta pazienza.

Non lo si può velocizzare.

La pelle nuova deve essere già formata prima che la pelle vecchia si stacca.

La domanda ,“Chi sono io adesso?”, con questa nuova pelle, ha attivato anche tutte le altre domande che iniziano con il “perché” e “che cosa” e “come” .

Tutte le risposte che avevo si sono trasformate in nuove domande. E nuove risposte che hanno iniziato ad sgogare da dentro di me mi costringono per enesima volta ad essere incoerente con quello che cosa pensavo di essere prima. Essere coerente ed essere autentico si scontrano spesso. Autenticità ha da fare con la sincerità verso se stessi e verso gli altri, e coerenza ….. perche devo essere coerente? Tendenza di essere coerenti, molto spesso ha da fare con staticità, con fissazione in una identità e con la paura di giudizio. Come posso essere vista come affidabile se sono incoerente? Come posso essere affidabile…..chi dovrebbe fidarsi di me? Perchè qualcuno dovrebbe fidarsi di me? Lo riconosciuto…. ego ….ego vuole essere visto come affidabile, per paura di rimanere solo.

Rimanere coerente ed affidabile, in questo caso, significerebbe essere non sincera e non autentica. Tanto tempo fa ho deciso, che nonostante tutto, devo rimanere autentica e se questo significa essere incoerente ed inafidabile per gli altri…così sia.

Si, la vecchia pelle se sta andando ma non si tratta di cancellare e negare la sua utilità.

Si tratta di implementare, di integrare nuovo nel vecchio.

Adesso riesco a vedere la mia vecchia pelle “staccata” in modo distaccato.

Vedo i suoi contenuti dentro la pelle nuova, grazie a quali, questa sua nuova qualità non sarebbe possibile.

Nuovo e vecchio si uniscono , non lottano per provare chi ha più valore.

Sto facendo fatica ancora di trovare le parole giuste, precise è comprensibili per descrivere completa nuova consapevolezza del unione del tutto.

Ho bisogno di un altro linguaggio, di un linguaggio che unisce il significato di vecchie parole, perché, vedo adesso che tantissime parole diverse hanno un stesso significato e certe parole uguali hanno significati opposti.

La gratitudine verso la mia vecchia pelle esplode in ogni cellula di questa nuova.

Tutto quello studiare invece a “divertirmi”, che non aveva nessuna logica in mondo concentrato sul piacere dei sensi, e che mi faceva sentirmi un aliena, che comprendeva quelli piaceri ma non li vedeva come una cosa di valore primario, adesso mi ha premiato, facilitandomi comprensione.

Tutte quelle diverse conoscenze che tra di loro sono state separate attraverso spazio e tempo, che esistevano indipendentemente una del altra, adesso si sono fuse in un unica immagine che risplende in bellissimo spettro multicolore.

Esplode gratitudine verso tutti quelli che mi hanno lasciato queste trace simboliche.

Geometria sacra, numerologia, astrologia, fiabe, mitologia, alchimia , cabala, religioni, fantascienza e scienza, dicono sempre una stessa cosa, con le parole diverse.

Dentro di me queste conoscenze non lottano più, hanno iniziato a collaborare facilitandomi espressione del verbo.

E il verbo è quello che crea, il verbo è quello che ci sta connettendo attraverso la comunicazione, e comunicazione è tutto, comunicazione è connessione con tutto.

Comprendere la comunicazione significa comprendere la connessione.

Comunicazione produce il canto delle sfere.

Si le sfere comunicano cantando, vibrando.

Cantano le stelle, cantano i pianeti, cantano tutti i corpi celesti, ma cantano anche le cellule del nostro corpo.

Non c’è separazione.

E’ una canzone unica cantata in coro attraverso le scale diverse e in tonalità diverse, facendo risuonare una sinfonia meravigliosa e condivisa.

Il caos è ordine e ordine è caos – dipende solo da quanto sei capace di staccarti dal dettaglio e sentire “tutto”.

Sento gratitudine verso la mia vecchia pelle perchè attraverso le sue vecchie conoscenze potrò esprimere le nuove.

Attraverso il fuoco sacro sto rinascendo.

Sono il fenix che sta respirando la sua nuova vita.

Sono il serpente sacro (kundalini) che come fiume di fuoco rianima il mio corpo.

Sono fuoco stesso che ha le radici in terra e riscalda il cielo.

Sono il fuoco che distrugge carbonio e fossili del passato per trasformarli in futuro.

Sono morta e sono rinata da quel fuoco sacro che fa comprensibile qualsiasi linguaggio esistente.

 

 

Sono il seme che ha rotto la pelle che richiudeva dentro di se tutta la conoscenza e che timidamente ha iniziato a esporle germogliando nel oscurità del sottosuolo.

 

Il nuovo nato germoglio, crescendo verso la superficie, scaldata dal calore di terra nuova e annaffiata con acqua di sapore più fresco, ha iniziato a ricordarsi dei tempi quando pianta era.

Il germoglio ha iniziato a riconoscere e ricordarsi delle strutture del proprio essere passato che lo portano nel futuro.

La paura della trasformazione è sparita.

Nel posto della paura adesso esiste la comprensione, accettazione è gioia.

Coraggio diventa parola superflua. No, questa nuova pianta non ha bisogno di coraggio per crescere perché la paura non c’è più.

Accetta il nuovo corpo ringraziando a quello vecchio per la protezione della mia essenza durante il grande inverno.

Nuovo corpo è pronto ad abbracciare il calore del sole diretto.

Nuovo corpo è pronto ad fare i bagni nel acqua che cade dal cielo aperto.

Nuovo corpo è pronto a danzare con il vento ed aria che solletica le foglie brillanti.

Sono qui, esponendomi in mio nuovo corpo che esisteva anche prima che diventassi il seme di me stessa.

Eccomi, sono ritornata, sono ritornata, come ho promesso!!! -grido a squarcia gola al sole, alla terra, alla pioggia ed al aria.

Eccomi, ho detto che ritornerò, ed ho mantenuto la mia parola!!!- grido verso multiverso intero.

La profezia si è avverata .

Cantate con me!

Gioite con me!

Adesso so che cosa devo fare – devo crescere alle mie massime possibilità, manifestarmi in mia pienezza.

Adesso so che dove devo andare – devo andare verso la maturità che darà i frutti che ciberanno tutti, aiutando la loro maturazione e in quel frutto che regalerò al mondo c’è il seme, il mio nuovo corpo con cui andrò di nuovo sotto, nel oscurità della terra che mi terrà nel suo grembo durante un nuovo inverno.

Ed lì, nel buio caldo, del utero terrestre, scambierò con gli altri semi vicini, le storie dei tempi di quando ero pianta e come era bello essere nei spazi aperti ed illimitati.

E adesso so, che col tempo le mie storie avranno sempre meno dettagli, che spariscono dalla memoria.

E adesso so, che più tempo passa, la nel buio diventerà sempre più freddo e che alcuni di miei compagni semi dimenticheranno tutto ed inizieranno ad pensare che sono solo i semi in lotta di sopravvivenza in quel mondo limitato ed ostile.

Ed adesso so che anche in quel mondo io devo farmi e farli, ricordare chi sono, chi siamo.

Inventerò storie divertenti e misteriose che daranno la speranza e attraverso la fede mantenerò le antiche conoscenze.

Lo prometto di nuovo.

Faccio un nuovo giuramento.

Questa è mia missione continua.

E so, che anch’io dimenticherò tante cose ma sono certa che ci sono tanti semi che hanno giurato stessa cosa e mi ricorderanno le cose dimenticate.

Adesso so che forse non comprenderò in pieno le loro storie, ma con esplosione di nuovo fuoco sacro di spiritò santo, tutto diventerà chiaro e rivelato.

Abbraccerò con gioia epoca di nuova apocalisse, che porterà distruzione strutturata del mio corpo.

La vecchia pelle del seme deve spaccarsi per poter crescere la pianta che sono.

La terra deve spaccarsi per lasciarmi il passaggio in un mondo nuovo.

Ed è proprio quello che cosa sta succedendo adesso.

Apocalisse (rivelazione) si sta svolgendo.

La terra che conoscevo sta cambiando, perché io la guardo da un altra posizione.

E’ più calda, i venti e le acque hanno più forza, molti esseri che conoscevo in vecchia terra qui non esistono più, ma ci sono i nuovi, o sono quelli che conoscevo ma hanno cambiato corpo come lo fatto anch’io. Si, ho fatto la nuova promessa di che cosa farò quando inverno ritornerà di nuovo.

Ma  devo fare una cosa importante ADESSO.

Abbagliata dalla nuova luce dei spazi aperti, mi sono lasciata portare dai nuovi piaceri dei sensi, lasciando flutuare mio nuovo corpo sulle onde orgazmiche di gioia infinita, identificandomi con quel corpo di nuovo scoperto. Per un po ho dimenticato che, la giù nell oscurità del sotto suolo sta crescendo un altra parte di me. Quanto questa parte cresce in altezza, quel altra parte cresce in senso opposto, verso l’oscurità sempre più profonda.

Le mie radici.

Inseparabilmente sono legata con le mie radici.

Senza di essere in continua connessione, la parte nella luce e parte nel ocurità, non si può crescere ne maturare, ne dare i frutti, ne lasciare i semi.

Le mie radici mi stano nutrendo.

Mi stano dando il senso di sicurezza e stabilità.

Le mie radici nel oscurità non vedono questa bellezza nuova.

Mi credono quando gli parlo o tutto questo per esse suona come una bella fiabba?
Le mie radici si fidano in questa fiabba?
Come si sentono ascoltandola?
Dalle mie radici dipende che tipo di acqua mi manderanno.
La parte nella luce ha bisogno di acqua cristallina, leggera e può prenderla solo attraverso le radici che hanno il potere di trasformare l’acqua in veleno, se hanno paura, o in sorso di salute , se sono felici.
E così parlo con mie radici, parlo in continuo, descrivendo tutto quello che vedo e tutto quello che sento.

“Beati quelli che credono senza vedere”
Sono pianta che cresce in alto e parla continuamente con le proprie radici. E’ importante. Tutte queste chiachiere continue, sarano parte di nuovi semi che lascierò dietro di me.

Tutte queste chiachiere sono una nuova profezia che si parlerà durante lunghi inverni.

Il seme deve sapere tutto e deve fidarsi in proprio sapere.

Cresco qui in questo bosco, con tanti alberi diversi e tante altre piante diverse e non ci sono 2 storie uguali.

Parlo alle mie radici anche delle storie sentite dagli altri e ci meravigliamo di così tanti modi di vivere come in ciello così sulla terra.

Mi ricordo che una volta le radici mi dicevano che io sono il loro angelo custode. Ridevo tantissimo spiegando che io sono solo altra parte di loro, che siamo stessa cosa. Mi ha risposto di saperlo, ma non sono sicura che le radici hanno compreso davvero, ma nonostante tutto la linfa del fuoco sacro sta circolando continuamente attraverso il mio corpo, dalle radici alla più picola foglia risvegliata e dalla foglia fino alle radici.

Sono anche un essere umano che nel proprio corpo porta conoscenze del multiverso. Sono il ponte che unisce passato con futuro nel presente. Sono il ponte tra cielo e terra. Sono portatore di luce nuova che penetra nelle mie radici, che mi nutrono e mi rendono stabile e sicura.
Sono io radice di un essere nuovo e attraverso il nostro corpo le stelle scendono sulla terra. Le stelle sono cadute sulla terra illuminando ogni aspetto di noi stessi.

Mi guardo nello specchio.

Mio corpo è cambiato.

Dentro il mio corpo vedo tutti i corpi.

Vedo il volto di Dio.

Vedo te, che sei un altro me.

Come in ciello così sulla terra.

Siamo illuminati da questo grande trigono di fuoco iniziato il 4 maggio e che durerà per tutta l’estate.

Padre (Urano) è figlio (Saturno) nonostante le loro nature oposte hanno unito le forze per distrugere tutte le costruzioni (anche corporee perchè Saturno governa la membrana cellulare), che limitano i movimenti verso la nostra massima crescità.

Grande trigono di fuoco tra Saturno, Urano e Nodo Nord della Luna sono diventato uno con la Dea Kalì.

Kali è forse la Dea più nota del pantheon induista, è la Dea dell’energia femminile attiva e dirompente, dalla potenza inarrestabile, erede dell’antica Dea della morte e della trasformazione.

Se durante periodo del Sole in cancro , con presenza del Marte e di Mercurio, abbiamo sopresso questa forte energia di disgregazione, se non abbiamo espresso il nonstro scontento con quello che ci limita nella vita di ogni giorno, nel periodo di Sole in Leone , scontentezza sarà trasformata in rabbia e agressività che con tutta la forza provocherà forti terremoti nelle nostre vite. E se anche in questo periodo sofocate il vostro vero sentire allora periodo di eclipssi di agosto sarà visutto con molto dolore.
Siamo nel anno 10 quando cambia la ruota della vita. Siamo nel anno 1 che richiede forza e azione individuale in ogni ocasione.

Se un individuo desidera andare contro il proprio scopo di vita, prossima staggione di eclissi li toglierà tutto a che cosa è stato attacato e impediva la sua crescita.

Il destino di un seme è trasformarsi nella pianta.

Se il seme rifuiuta questa trasformazione…….il fuoco lo brucerà.

Se il seme accetta il suo destino, questo fuoco sacro del estate 2017 lo illuminerà con interospetro di spirito sacro, dando il dono di comprensione i di comunicazione in tutte le lingue.
E… il verbo crea.
Tanja

 

 

 

 

 

 

Saturno e Luna -1.2 miliardi di chilometri di distanza.

Image Copyright Geek fuori huntsville

E’ stata atipica Superluna nuova in Gemelli.

Ed è atipica anche questa MICRO LUNA PIENA al 18°53′ dello SAGITTARIO del 9 giugno 2017 alle 15:09.
Tutta la nostra realtà è diventata strana e atipica.

Nulla non funziona più in modo vecchio.

Tutte le vecchie regole che ci davano un forte senso di sicurezza, sono diventate obsolete.

Anche l’astrologia sta cambiando perchè “le stelle” sono cambiate insieme con noi.

Ogni mese, ogni anno, la Luna sta passando stesso giro intorno la terra e con essa intorno al sole e con il sole intorno allo zodiaco.

Luna attraversa il sagittario spesso, ma ogni uno di quelli attraversamenti è diverso.

Quello che cosa succede questa volta è davvero speciale.

E’ eccitante.

Profuma di avventura mai vissuta prima.

Tutto il nostro corpo è in tensione, pronto a partire in terre sconosciute. Adrenalina cresce.

Tutti sensi sono aumentati, pronti a registrare un minimo segnale di qualcosa che potrebbe essere pericolo.

Ma nonostante tutta la paura dello sconosciuto siamo pronti a fare quel salto in avanti.

Rimanere non è più un opzione.

Rimanere significa sentire fame.

Questa fame è diversa, non ha nulla da fare con il cibo e con la pancia piena.

Questa fame è fame del essere.

Solo essendo quello che sei ti sazia.

Fame del essere è diventato più forte del fame della pancia.

Fame ha tantissime forme.
In psicologia quella fame è nominata come i bisogni.

Esiste una classificazione di priorità nel accontentare quelli bisogni espressa attraverso la piramide dei bisogni di Maslow.

 

Questa piramide dei bisogni è anche la piramide che spiega la scalata delle nostre motivazioni.

E chi meglio del sagittario (metà uomo- metà animale) potrebbe presentare unione tra i bisogni e la motivazione di accontentarli?

E chi meglio dei gemelli potrebbe illuminare la vera natura dei nostri bisogni?
Perfezione. Ancora una volta l’orologio celeste ci sta mostrando la perfezione che sta funzionando dentro di noi.

Luna, quella mente subconscia che guidava nostre azioni in modo istintivo, sta culminando il suo ciclo in forma minuscola.

Si trova al punto più lontano della terra in questo momento.

Si è allontanata per sentire meglio ciò che ha da dire Il Grande attrattore.

Qui si trova anche la regina dei esiliati Lilith.

Amarezza è fame ascoltano la voce del TUTTO, non solo la voce del centro di Via Lattea.

Sentono la voce di centinaia migliaia di galassie attratte da uno stesso centro gravitazionale atipico, che modifica lo spazio tempo in modo di poterlo vedere intero. Quel centro si chiama ufficialmente Abell 3627, ma è chiamato anche con il nome di Ammasso di Regolo. Luna e Lilith sentono la voce di Abele, il primo martire, che è stato ucciso dal suo fratello Caino, perchè suo sacrificio era più in linea con “il Dio”. Luna è Lilith adesso possono vedere che Abele non è morto davvero. Tutte le sue identità si uniscono qui nel Ammasso di REGOLO. Luna adesso sa perchè il suo nodo nord si trova allineato con il Regolo. La fame della luna e amarezza di esiliata Lilith stano per essere guarite attraverso la consapevolezza e sapienza.

Abele, Regolo ed Ammasso di Regolo, Il Cuore di Leone multidimensionale e frattale che conosciamo anche come Arcangelo Raffaele, stano dando senso a tutti i dolori , alle paure e alle tristezze che abbiamo vissuto.

Questa Luna Piena, piccola fragolina (secondo tradizione d’indiani d’america questa luna piena è la luna delle fragole), che si nascondeva nel bosco, adesso è matura di essere colta. Suo gusto è dolce, fresco e contiene “la medicina per tutte le malattie.

Luna è cambiata per sempre. La sua superficie , del subconscio sempre più piccolo, non ha più paura di sparire. E pronta ad dare la staffetta a Cerere, la sua manifestazione in ottava più alta.

Ed eccola qui, Cerere, che ha attraversato l’inferno sotteraneo, abbraccia il Sole (mente conscia, identità conscia), felice.

Si, La luna piena è più piccola del anno, sta completando il suo ciclo, ma in stesso momento una NU CERERE NUOVA, un nuovo modo di sentire i bisogni e un nuovo modo di accontentarli, sta iniziando una nuova vita, un nuovo ciclo di consapevolezza.

Luna Piena-Cerere Nuova, fine che è inizio, la morte che è la vita, sono una cosa sola manifestata a due livelli. Eh si questo dovrebbe essere articolo di Luna Piena, ma é anche articolo di un Sole Nuovo, di una consapevolezza nuova, che sta emergendo appoggiata da tutto il multiverso. Nelle ore di compimento lunare Il grande Giove, è stazionario, e solo 2 ore dopo la luna piena inizia il suo cammino diretto amplificherà in modo incredibile la nostra identità manifestata.
Le linee temporali si dividono e Giovo non giudica, aumenterà la velocità di ogni decisione presa. E ogni decisione è motivata dal bisogno.

Quali bisogni ti guidano?

Dove ti trovi sulla piramide di Maslow?

Se sei arrivato alla cima della piramide, hai compiuto la strada di consapevolezza di questa parte di universo ed è tempo di iniziare un nuovo viaggio. E tempo di fare il primo passo nel spazio tempo sconosciuto. E tempo di iniziare a costruire una nuova piramide diversa.

Quale è il primo bisogno di un essere umano che ha raggiunto AUTOREALIZAZIONE?

Qualsiasi cosa tu senti come il bisogno e come la motivazione adesso sarà sentito come mai prima, ma non arrabbiarti se tutti i tuoi sforzi rimarranno inutili perchè Marte fuori limiti del ego non ti lascerà seguire la vecchia strada della motivazione dalla paura.

Le schegge  di “Cristallo rotto” ti feriranno e dovrai fermarti.

Attraverso i ponti per il mondo nuovo la paura non può camminare.

“Uno sarà preso altro lasciato.” Ma non perchè qualcuno lo ha deciso per te.

Non puoi attraversare la ponte del amore incondizionato camminando sulle gambe della paura.
Non puoi passare in un altra realtà se hai paura di questa.
La consapevolezza è la chiave.
Per qualcuno inizia il settimo giorno, ma per qualcuno il sesto dura ancora.
Il tempo è relativo.
Ma chi sei adesso?
Chi sei ora e qui?
La risposta è nei tuoi bisogni.

La strada è stata lunga, ma qualcuno è arrivato fino qui.
Adesso, pieni di eccitazione facciamo quel primo passo.

Lo dobbiamo fare qui.

Lo dobbiamo fare noi.

Lo dobbiamo fare adesso.

Ci sono ancora tantissimi aspetti di questa luna piena, ma per descriverli ci serve spazio di un libro 😀 

 

Potete aiutarvi con questo articolose desiderate a vedere in modo chiaro, che campi della vostra vita saranno attivati con queste energie e in che campi della vostra vita dovrete portare cambiamenti significativi, se desiderate fluire con energie e non contro di esse e se volete saper quale è il vostro “SUPERPOTERE”.

Ma se anche dopo questo avete bisogno di chiarimenti potete contattarmi in privato al

e-mail [email protected] 

In un contato Skype, faremo insieme, l’analisi precisa del vostro momento energetico, in quale potrete chiedermi quello che desiderate.


Tanja

 

 

giovedì maggio 25, 2017 11:49

Il Tuo destino è di essere straordinario.

Il Tuo destino è di essere straordinario.

Tuo compito supremo in questa vita è diventare straordinario.

Per capirci meglio

straordinàrio agg. [dal lat. extraordinarius, comp. di extra «fuori» e ordo -dĭnis «ordine» (cfr. ordinarius «ordinario»)].

Non ordinario, che esce dall’ordinario, dal solito, dal normale o dal comune.

Ma che cos’è ordinario o normale?

Nei dizionari troviamo

-Che è nei limiti della norma e della regolarità

-Quanto rientra nella consuetudine, nella normalità

-di scarsa qualità

Sinonimi di ordinario (regolare, abituale, normale, corrente, …)
Le persone ordinarie rispettano le regole imposte dalla maggioranza.

Persone ordinarie si sentono sicure solo quando camminano seguendo le strade conosciute.

Le persone ordinarie non si chiedono mai di come e chi ha costruito quelle strade.

Persone ordinarie non vogliono sapere che quella strada bella e larga una volta era un sentiero attraversato solo da una persona che si è chiesta – e se fosse vado verso là che cosa succederà?

Quel primo sentiero era fatto da una persona straordinaria, una persona che non ha rispettato la normalità, una persona di cui voglia di scoprire le cose nuove era più forte del giudizio degli altri.

La persona straordinaria ha il coraggio di essere sola, di camminare da sola.

Ogni primo passo evolutivo è fatto da una persona straordinaria che dagli altri era vista come pazza o arrogante o stupida o… ma sicuramente non era ben accetta o elogiata dagli altri nel momento quando intraprendeva il suo primo passo.

Si può dire che ogni persona straordinaria è egocentrica- centrata nel suo individuale sentire.

Quando una persona straordinaria inizia a convincere gli altri di seguirla o di manipolarli mentalmente o emotivamente o fisicamente per stesso scopo, allora persona straordinaria diventa egoistica.

Persona egocentrica non ha bisogno di convincere nessuno. Lei non dipende dalle oppinioni o appoggio altrui.
Persona egoistica dipende dagli altri per poter vedersi come leader supremo.
Persona egoistica, anche se ha avuto un idea straordinari, non farà il primo passo verso realizzazione di questa idea se non trova la massa che la seguirà.

Persona straordinaria non sente bisogno di aggiustare le strade ordinarie, lei semplicemente desidera provare altre strade.

Per questo la persona straordinaria non è mai contro di nessuno e di nulla, lo accetta così com’è.

Unica motivazione che muove la persona straordinaria è sperimentare e scoprire qualcosa di nuovo.

Tutti noi siamo nati con la capacità di essere straordinari, ma solo pochi riescono ad esserlo davvero, solo pochi riescono ad trascendere egoismo con egocentrismo.

Tutti lo possono fare, ma pochi lo decidono fare e ancora più pochi lo fanno.

Sei una persona straordinaria?

Uno dei criteri per vederlo è livello di popolarità.

Se hai tantissimi seguaci allora non fai nulla di straordinario, fai qualcosa che si aspetta da te- sei ordinario.

Scegliere consapevolmente la strada solitaria, rinunciare dalla popolarità non è facile per un ego.

Ma se davvero senti la chiamata di quella strada sconosciuta, bisogno di seguirla diventa più forte di tutto.
Come ho detto prima, solo persone straordinarie mettono in moto l’evoluzione, ma nel momento quando lo fanno non hanno nessun riconoscimento che potrebbe glorificare il loro ego. Proprio contrario.
Ma…. qualcuno, da qualche parte sentirà di ciò hai fatto e si chiederà- e se fosse… ? , inizierà a fare quello che hai fatto tu…e dopo di lui lo farà ancora qualcuno e ancora qualcuno….e ancora…..fino che non sarà raggiunta la massa critica, è quella stradina solitaria diventa una strada ordinaria e normale.

Leggi La massa critica- La centesima scimmia potresti essere tu

Quando questo succede, quando una cosa straordinaria diventa ordinaria devi sapere che è il momento di muoversi avanti, uscire da questa strada cercando le nuove.

Stai facendo qualcosa di straordinario?
Il tuo destino è di farlo.
Stai seguendo il tuo destino o ti sei agiato nella zona di comfort?

2000 anni fa un uomo ha iniziato a tracciare una strada straordinaria.

Credo che tutti conosciamo la sua storia.
Ed oggi sta succedendo una cosa straordinaria. La massa critica ,di quelli che per qualsiasi raggione volevano provare a seguire questa strada è raggiunta. Tutto quello che faceva Lui sta diventando una nuova normalità.

Quello che era definito miracolo sta diventando la normalità.

I “superpoteri” che ha dimostrato lui adesso si stano attivando in tutti noi.
Straordinario sta diventando ordinario.

Tutto questo non succede in un attimo.
E un processo che durerà per 300 anni.

Ma i primi nuovi esseri straordinari si manifestano adesso.
Chi ha paura di esseri straordinari?
Chi sta ridendo di esseri straordinari?
Chi sta seguendo gli esseri straordinari?
Se sei davvero straordinario, allora tutto questo non ti interessa, perchè hai la tua strada da percorere e lo devi fare da solo.

Siamo tutti i figli di una stessa fonte ma ognuno di noi è nato per essere straordinario.
Sei destinato a fare le cose straordinarie.
Seguirai il tuo destino?
Come userai i tuoi “superpoter”i?
Tanja

Questa Luna Nuova del 25 maggio 2017, non è classica Luna Nuova a quali siamo abituati.

Si dice che ogni Luna Nuova segna inizio di un nuovo ciclo emotivo, ma adesso quando sapiamo che emozioni non sono altro che reazioni corporee alle nostre interpretazioni mentali degli eventi esterni, diventa chiaro che ogni luna nuova presenta un nuovo ciclo di illuminazione della nostra mente subconscia con lo scopo di riprendersi completo potere nel GOVERNARE NOI STESSI.

Durante la Luna nuova il sole è la Luna si abbracciano.

Noi vediamo il sole (nostra mente conscia), ma luna è invisibile (mente subconscia). Questo è vero stato della luna, perchè lei non ha la luce propria. La mente subconscia non può illuminare se stessa, ma si manifesta attraverso le nostre reazioni emotive e azioni impulsive- sono tutte quelle azioni e reazioni quando diciamo- non so perchè ho fatto così, era più forte di me. Solo la mente conscia può analizzare e provare a spiegare in modo razionale quelle nostre azioni e reazioni impulsive. Usando il Sole(la mente conscia) come strumento, possiamo entrare nel nostro profondo e comprendere le nostre azioni e reazioni, se lo vogliamo.
Ho detto già che questa luna nuova è atipica.

Prima sua atipicità sta nel fatto che, per la prima volta dal 2009, un luna nuova – e non una luna piena – è la superluna – più vicina alla terra nel 2017, e si presenta come più grande del tutto l’anno , ma invisibile.

Come se ci vuole ricordare che “l’essenziale è invisibile agli occhi”– come diceva il piccolo Principe di A. de Saint Exupéry

Tutto questo significa che la forza della nostra mente subconscia sarà enorme e la nostra mente conscia avrà tanto da fare se vuole sfruttare questa bellissima opportunità di “illuminazione”. Tutte le nostre paure e altri condizionamenti saranno accessibili in maniera estrema alla nostra mente conscia, ma questione è se la nostra mente avrà il coraggio a vedere i nostri latti nascosti nel oscurità, perchè quello che vedrà sicuramente cambierà anche la mente conscia.
Se cambia la mente conscia, allora cambia drasticamente anche il modo in cui vediamo e definiamo noi stessi. Se cambia il modo in cui vediamo noi stessi, per forza di cose cambia anche la definizione di noi stessi- cambia il nostro ego. Vecchio ego deve morire per lasciar vivere questo nuovo IO con quale si identifichiamo. Se cambia IO, per forza di cose sta cambiando tutto intorno a noi. Con questo cambio del IO, al improvviso, ci troviamo alieni nella nostra vita di ogni giorno. Iniziamo a mettere in dubbio tutto, proprio tutto intorno a noi. Mettiamo in dubbio i nostri rapporti con altre persone che fino a quel momento credevamo indispensabili per la nostra vita.
In poche parole, Luna Nuova del 25 maggio 2017 (22/4) alle 21:45 (12/3), energeticamente presenta una botta che porta un ulteriore passo nel risveglio, in stesso modo come lo ha fatto nel anno 2009.

Vi ricordate del anno 2009?

Era un anno di grande risveglio di massa, che ha portato spostamento definitivo da linea temporale, che secondo le antiche profezie dovevano portare grande distruzione fisica di questo pianeta fino dicembre 2012, alla linea temporale su quale ci troviamo adesso e sperimentiamo completo cambiamento della struttura sociale su questo pianeta.

Questa grandissima botta del 25 maggio 2017, ci sta dando opportunità di saltare su una nuova linea temporale, in quale ESSERI UMANI INIZIERANNO AD SCOPRIRE ED USARE I LORO SUPERPOTERI IN MODO CONSAPEVOLE.

Scrivo e dico queste parole con grande certezza e convinzione, rafforzate con i fatti che provo ad elencare in seguito.

 

Fatto 1.

Questa luna nuova si forma a 4°47′ dei Gemelli (poteri della mente e comunicazione) in 6° casa (casa del corpo, della salute e della vita quotidiana). Seconda specificità di questa luna nuova è che non ha nessun aspetto diretto non altri 7 pianeti principali.

Se andiamo ad analizzare carta natale del momento di luna piena, come lo facciamo con qualsiasi carta natale della persona nata in quel momento, potremo dire che la personalità di quella persona sta funzionando unendo la mente conscia e subconscia in modo unico (congiunzione al Aleberan -arcangelo Michele- stella del inizio), ascoltando il linguaggio del corpo. Ma quella persona può dubitare in quello che cosa sente perche quello che sente sta sfidando la mente logica. Questo vediamo dai aspetti di quadrato che Sole/Luna stano formando con Regolo (Raffaele) ed Fomahaut (Gabriele) e opposizione con Antares (Uriele stella della fine e Lilith), la fine del esilio.

Si questa Luna Nuova non fa nessun aspetto diretto con i 7 pianeti principali perchè osserva in modo distaccato tutto quello che succede dentro del corpo, ma sta comunicando in modo attivo con i 4 cavalieri di apocalisse, sentendo le rivelazioni supreme.

Questa è la descrizione della personalità della coscienza collettiva del momento, che sta nascendo.

Riuscirà a superare i vecchi concetti prestabiliti di che cosa è possibile e che cosa non lo è?

Riuscirà ad avere fiducia in quello che cosa sente da sua voce interiore?

Quello che sta dicendo quella voce è al livello del vero miracolo.

 

Fatto 2.

Questa nuovo essere è nato con il Marte fuori controllo (out of bounds) in Gemelli (comunicazione, corpo). Quando un pianeta va fuori limiti, lui si allontana dal Sole (mente conscia e logica) e agisce con una sua propria volontà.
Come se agisce seguendo la logica di una dimensione nascosta. Del significato enorme di Marte fuori controllo ho scritto durante sua congiunzione con il Saturno (24 agosto 2016)

Ripetiamo.

Un pianeta è considerato fuori dei limiti di quel campo quando viaggia al di là del piano dell’eclittica, o al di là di 23 ° 27 ‘a nord o sud.

Un concetto fondamentale di interpretazione è che il pianeta fuori dal campo non è più sotto la guida, o la regola, del Sole, vale a dire, non è più sotto il suo principio organizzativo.

Il pianeta che si sposta fuori limite si discosta dal normale espressione; diventa esagerato, in qualche modo insolito, o non convenzionale. Questo si può manifestarsi in molti modi, a volte come un notevole talento o un regalo, a volte come un comportamento inappropriato o estremo.

Nella ricerca del Dr. Mitchell Gibson sulle capacità psichiche e medianiche indicate nel tema natale(libro”Signs of Psychic and Spiritual Ability”-Segni di abilità psichica e spirituale), Gibson ha tabulato gli aspetti astrologici, nei temi di più di 200 persone note per le loro capacità psichiche, che si verificano al 50% in più rispetto a un gruppo di controllo, dando a questi aspetti un punteggio di 10 punti. Di questi aspetti, chiamati ‘marker aspects’, è stato assegnato un punteggio di 25 a quelli che compaiono almeno 300% in più ri-spetto al gruppo di controllo. Gli aspetti considerati sono quelli tolemaici, il parallelo e il controparallelo (1),ed inoltre l’occultazione (2) di uno o più pianeti e la declinazione elevata, ovvero,superiore a 23°26’nord o sud. La declinazione è una delle due coordinate equatoriali del sistema in rapporto all’equatore celeste, linea convenzionale che divide in duel’emisfero; è la distanza in gradi nord o sud rispetto all’equatore celeste, da 0°deipunti equinoziali (l’intersezione dell’equatore celeste e dell’eclittica) a 23°26’22”Nord e 23°26’22” Sud, dove il Sole raggiunge la massima declinazione ai solstizi. Sappiamo che i pianeti, di norma, rimangono all’interno di questi limiti di declinazione, anche se alcuni hanno orbite più eccentriche di altri, ma possono anche andare oltre la declinazione massima del Sole. In questo articolo farò riferimento ai pianeti che superano questa soglia come OOB (dal termine inglese ‘out of bounds’ –fuori dei confini).

La Luna può raggiungere una declinazione di quasi 29°; 23°27’ + 5°14’ (angolodel piano di inclinazione della Luna) [3]; Mercurio e Marte possono raggiungere unadeclinazione di 27°, con rare eccezioni (Marte nel 1907 è arrivato fino a 28°54’Sud); Venere può raggiungere 28°; Giove va soltanto alcuni minuti oltre 23°27 mentreSaturno e Nettuno hanno praticamente la stessa declinazione massima del Sole.Urano e Plutone non sono OOB di frequente, ma quando lo sono la loro sosta siestende per lunghi periodi (4).

Julianne Evans

I PIANETI “FUORI FASCIA”

(OUT OF BOUNDS PLANETS)

Fra i primi dieci aspetti rilevati da Gibson come indicatori di capacità psichichevi sono tre paralleli (LU/PL, MA/GIO, ME/VE) e tre controparalleli (GIO/SA, LU/PL,UR/NE) (5). Mercurio ad alta declinazione risulta fra gli indicatori di potenziale, sia per esperienza mistica sia per abilità medianica ed anche Venere ad alta declinazione per abilità medianica (6).

La preponderanza di paralleli e controparalleli nei suoi risultati e la considerazione di pianeti ad alta declinazione mi hanno fatto riflettere su altri studi riguardanti la declinazione, i quali sostengono che i pianeti OOB indicano la tendenza ad andare oltre limiti stabiliti di pensiero e di azione; possono indicare la capacità di realizzare cose straordinarie e superare grandi ostacoli nella vita, o comportamenti volatili ed aberranti

(7).Alla luce di questa considerazione ho controllato i temi di persone note per leloro doti psichiche – sensitivi, medium, chiaroveggenti, guaritori, mistici – per l’inci-denza di pianeti OOB dato che queste doti vanno bene oltre i limiti stabiliti di pensiero e di azione

Avvalendomi del database di Astrodatabank e dei dati forniti da Gibson nella sua ricerca, ho esaminato i temi natali di 90 sensitivi, 50 persone note per le loro esperienze mistiche, 47 medium e 33 guaritori. Come gruppo di controllo ho usato i temi di 220 persone dal mio database di clienti. Per adesso, ho preso in considerazione solo i pianeti personali e la Luna, dato che Urano e Plutone OOB sono generazionali; saranno trattati nella seconda parte su paralleli e controparalleli.

pianeti fuori limiti

Considerando la distribuzione dei pianeti OOB,

 non occorre una specifica analisi statistica per notare quanto spicchi MARTE nelle categorie dei sensitivi, dei mistici e dei guaritori. Posso solo ipotizzare che è proprio questa energia fisica non ordinaria che contribuisce in modo determinante all’abilità straordinaria del genere

E’interessante notare che nelle biografie di queste persone sono citati spesso incidenti, episodi di violenza, malattie gravi o simili prove fisiche che hanno preceduto la manifestazione di queste capacità straordinarie.

Proprio in questo momento , durante questa Luna nuova, il nuovo essere collettivo sta nascendo con enorme possibilità di sbloccare il DNA che riguarda questi poteri.

Vedendo aspetti di Marte con altri i pianeti possiamo scoprire anche di che concreta abilità si tratta.

Credo che ci interessa di più scoprire che possibilità ha ognuno di noi a sviluppare questi “superpoteri”, del aspetto colettivo, anche se ne facciamo parte.

Questi 3 pianeti sono responsabili di ciò che chiamiamo poteri psichici.

Se avete uno di questi vicino a uno degli angoli (Asc, MC, Desc o IC)

o se si dispone di più pianeti nei segni: Scorpione, Pesci o Acquario, e adesso sono in qualche aspetto con Marte fuori controllo del momento, allora si può sviluppare questa specifica capacità sensoriali psichiche più facilmente. Questa possibilità aumenta ancora di più se siete nati durante il Marte fuori controllo.

Plutone è un pianeta-penetrante che può dare vista a raggi X, la telecinesi (spostare gli oggetti con la mente) capacità di guarigione, capacità di regredire a vite passate, recuperare e guarire le memorie da una trauma (di qualsiasi vita) e abilità medianiche: canalizzazione, comunicare con i “morti”. Se il vostro Plutone è in aspetto di sestile trino o congiunzione, allora queste pratiche sono sicure per voi. Se il vostro Plutone ha aspetto più stressante (opposizioni o quadrato), allora si può ancora accedere a queste competenze e pratiche di guarigione, ma è necessario essere più attenti perché si può le esperienze possono essere troppo opprimenti – mettere a disagio vostra mente logica o quelli che si trovano intorno a voi.

Abilità psichiche di Nettuno (e Pesci) sono: la chiaroveggenza, vedere aure, sfere di cristallo, la rabdomanzia, la telepatia. Nettuno è così empatico verso i sentimenti degli altri e si fonde con loro, così da poter sentire il loro dolore, conoscere la loro sentimenti, vedono il loro passato di futuro. Queste persone devono essere molto attenti perchè possono confondere i sentimenti degli altri con i propri sentimenti. Molti sensitivi e medium hanno potente Nettuno, ma anche alcuni dei migliori di loro hanno problemi di dipendenza in quanto questo è un modo per bloccare le emozioni dolorose e le impressioni di altri.

Urano (e Acquario) non sono tanto psichica nel senso convenzionale del termine, ma hanno capacità di processare le informazioni con tale velocità che possono creare impressioni negli altri , per Eureka momenti di genio, di conoscenze extra sensoriali. Conoscenza occulta come l’astrologia, se governato da Urano, agli altri può sembrare come un potere extra psichico, ma si tratta semplicemente di avere la capacità di processare mentalmente enorme numero delle informazioni e combinazioni possibili nel grafico, e descrivere con velocità su ciò che hanno letto, sentito, o imparato nel corso degli anni. Con loro improvvise intuizioni originali presentano i visionari delle possibilità . Persone con forte Urano possono connettersi ai registri Akashici – hanno la capacità di chiaroveggenza.

Per fare un esempio: il più famoso medium psichico e del 20 ° secolo è stato Edgar Cayce.

Lui aveva tutti i 3 tipi energie – Urano era proprio sul suo ascendente, Plutone accanto al suo MC, e il Sole, Venere, Saturno e Mercurio in Pesci. Lui andava in trance e recuperava le informazioni dai registri Akashici, dei clienti o faceva comunicazione diretta con i defunti o altre entità. Quindi, tutti e tre in uno!

Che tipo di poteri psichici avete?

Che tipo di potere si sta attivando adesso?

 

 

Fatto 3.

Durante transito del Sole in Gemelli vediamo manifestati tutti i segni celesti profetizzati in Apocalisse (Rivelazione) che riguardano la seconda venuta di Cristo. Di questo fatto ho scritto intero articolo che potete leggere QUI

Adesso sapiamo che si tratta di manifestazione di esseri umani con risvegliata coscienza cristica che saranno capaci di fare tutto quello che faceva Cristo.

La Terra erediteranno i miti è la governeranno secondo le leggi universali, come s’addice ai veri RE SACERDOTI

“In quei tempi un Sovrano considerava come sacro dovere quello di aiutare e dirigere il suo popolo, di promuovere equità e benessere. Essendo stato iniziato poteva contattare la saggezza divina ed essere guidato nei suoi giudizi e decisioni. Fintanto che regnarono questi Re, tutto prosperò e fu veramente l’Età dell’Oro …

“In quell’epoca lontana lo scopo dei Messaggeri degli Dei e dopo di loro tutti gli Ierofanti (Sacerdoti, n.d.r.) dei Misteri e di tutte le odierne scuole di occultismo, era, ed è, quello di insegnare al candidato l’arte di dominare se stesso. In proporzione diretta in cui l’uomo domina se stesso, sarà qualificato per governare gli altri.

 “Circa i Re-Sacerdoti, giova ricordare che nessun Iniziato era tale se non sapeva guarire e richiamare in vita una persona dalla morte apparente. Coloro che manifestavano questi poteri erano considerati Re o Iniziati. Gesù, infatti, fu acclamato Re, poiché aveva fatto miracoli, guarito infermi e resuscitato Lazzaro.

“Gli Iniziati avevano la prerogativa di rivelare i segreti della natura utili all’umanità, le virtù nascoste delle piante, l’arte di portare fra gli uomini l’amore fraterno e il sentimento di aiuto reciproco”

Apprendimento per la nuova linea temporale, che si sta attivando con questa supeluna nuova inizia adesso. Ognuno di noi deciderà per se se desiderà o no aproffitare di questa possibilità.

Io vado avanti.

Potete aiutarvi con questo articolose desiderate a vedere in modo chiaro, che campi della vostra vita saranno attivati con queste energie e in che campi della vostra vita dovrete portare cambiamenti significativi, se desiderate fluire con energie e non contro di esse e se volete saper quale è il vostro “SUPERPOTERE”.

Ma se anche dopo questo avete bisogno di chiarimenti potete contattarmi in privato al

e-mail [email protected] 

In un contato Skype, faremo insieme, l’analisi precisa del vostro momento energetico, in quale potrete chiedermi quello che desiderate.


Tanja


 

 

 

 


  • Category: Numerologia, astrologia, tarocchi
  • Commenti disabilitati su SUPELUNA NUOVA in Gemelli del 25 maggio 2017 -Grande risveglio e I’inzio di attivazione dei SUPERPOTERI sulla nuova linea spaziotemporale

Risveglio di una Dea sui Social Network

ARCHIVIO ARTICOLI

CATEGORIE ARTICOLI

IO SONO….

Chi sono io?
La domanda eterna di ogni persona da sempre.
Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda
In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo.
Io credo che questa ricerca non finirà mai.
Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione.
Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la saggezza e la potenza.
Una volta ho scritto:
Fu una volta un popolo divino……..
che dimenticò di esserlo..
dimenticò
realtà parallele
frequenze divine
connessione divina
libera connesione divina.

Un giorno pieno di luce hanno cominciato……

In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi.
Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei.
Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome.
Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando.
Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo.
Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere.
Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso.
Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci.
Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione.
Che l’amore ci guida.
Tanja