Eclissi di Sole e Luna Nuova – 29 aprile 2014 – Anello di Fuoco

sole luna2

 

29 aprile 2014 alle 8:14 Sole e Luna si incontrano in a 8° e 52′ in Toro formando Luna Nuova e Eclissi parziale Di Sole.

Come ormai saprete benissimo, il Novilunio è una congiunzione tra Sole e Luna. E’ il loro “incontro” nel cielo, in occasione del quale la Luna raccoglie un messaggio dal Sole e ce lo consegna nel corso del mese, giorno per giorno, fase dopo fase

Ce lo mostra attraverso piccole sfide che ci richiamano all’azione quando si forma il Primo Quarto di luna (una settimana circa dopo la Luna Nuova). Ci mostra l’insegnamento in tutta la sua chiarezza e i suoi effetti nel nostro quotidiano in occasione della Luna Piena. Ci invita a dare prova di quanto abbiamo compreso questo insegnamento e soprattutto quanto siamo riusciti ad includerlo nelle nostre azioni, in occasione dell’Ultimo Quarto. Sono rispettivamente il nostro “decollo” (Primo Quarto) nel mese, la “velocità di crociera” (Luna Piena) e “l’atterraggio” consapevole nel successivo mese zodiacale (Ultimo Quarto).

Detto alle parole semplici, nei giorni di Novilunio noi stiamo piantando il seme che sboccerà durante il ciclo lunare di 28 giorni. Dal tipo di seme che pianteremo dipendono i frutti che raccoglieremo.

 

sole luna

 

Durante la congiunzione dei due luminari, Sole e Luna, quando le due corpi si sovrappongono, reciprocamente annientando forze generate dal Solari e Lunari, ma esibendo una speciale yin- yang equilibrio della natura complementari. Il risultato è la comparsa di forza neutrale, un forte “zero”, che permette una forma di sospensione e di bilanciamento di energie contrarie verso la loro unificazione.

Questo momento di pausa o sospensione (bilanciando le due energie, Il Yin Yang), rende manifesta la misteriosa energia del inizio, una forza universale che incoraggia l’uso corretto del libero arbitrio.

Vi si sta proponendo di trovare un accordo perfetto tra la vostra volontà e la volontà di Dio, La nostra coscienza passa attraverso eccezionale trasformazione spirituale che porterà all’acquisizione di stato di armonia.

 

La notte che precede il fenomeno della Luna Nuova rispettivamente eclissi, in questo caso notte 28 a 29 Aprile, è celebrata nella tradizione spirituale orientale come la notte di Shiva Ratri.

 

Vale la pena notare l’importanza di questo momento astrale , notte prima di Luna Nuova è una notte di trascendenza divina, e se ci impegniamo in attività spirituali  possono ottenere i risultati eccezionali .

 

sole luna1

Una eclissi solare associata al Nodo Lunare Sud può portare una sorta di crisi nella vita, al fine di rimuovere il materiale, persone che non sono più utili per il futuro, ristabilire un sano equilibrio per lo sviluppo. Nodo Sud della Luna riflette su una superficie di vulnerabilità e gli eventi legati che si manifestano sembrano spesso come una bitta del destino, da Karma, si ha impressione che non possono evitati.

Così energie che supportano l’eclissi lunare nel Nodo Sud sottolineano i punti in cui si deve fare qualche compromesso per poterci avvicinare al nostro scopo divino – indicano incontri karmici che devono essere risolti per ottenere una vita senza vendetta personale, senza rabbia repressa, risentimento che blocca la nostra capacità di guardare a nuovi orizzonti e vivere con serenità. Eclissi nel Nodo Sud è il luogo dove energie corrispondono ad separazione di qualcosa o di vecchi schemi emozionali che con loro presenza ci stavano devitalizzando approfondendo la sfiducia, e insicurezza.

Siamo chiamati a liberarci di abitudini,delle caratteristiche che davano troppa enfasi sulla sicurezza venusiana, alla sensualità , alle relazioni materialistiche, ai soldi, valori materiali , alle azioni precipitanti, al egoismo senza dar spazio per la profondità, che blocca l’accesso a bilanciamento l’anima attraverso i valori spirituali!

Il Toro è il secondo segno dello zodiaco, è un segno che parla di quello che possiamo fare da soli, si possono costruire i valori duraturi. Questo segno consente l’acquisizione e il consolidamento della ricchezza coltivando tutte le risorse disponibili, ma in pieno accordo con il divino.

 

Luna è in esaltazione in Toro e indurre fiducia, emozioni calde, perseveranza, gentilezza, pazienza, stabilità, sicurezza. Si tratta di un energia che aumenta l’interesse per il denaro e l’amore, per migliorare il romanticismo e sentimenti caldi offre una protezione per gli altri, non solo per i propri interessi. Al centro di attenzione devono essere i modelli che devono essere superati o trasformati, se vogliamo progredire spiritualmente. Ci impone di rivalutare il sistema dei valori.

E‘ come avere dalla nostra parte un mago che ci sta aiutando a fare le cose lentamente e accuratamente, a prendere decisioni migliori perché sentiamo che dobbiamo farle. Siamo costretti a svuotare un settore della nostra vita per ricevere un nuovo, destino benefico.

Questa eclissi di Sole è formata nella nona casa, e ci sta mostrando che c’è un urgente bisogno di disegnare un esistenza più idealista basata sulla ricerca della verità.

Presente sestile di Nettuno in Pesci, è un ponte benefico costruito sull’acqua ( emozioni, sensibilità) ma con un certo grado di mistero, illusione. Qui, Nettuno spesso ci inganni con sogni che non possono essere raggiunti ignorando la situazione reale, pertanto, Mercurio ci sta aiutando di lavorare l’attenzione e pazienza a raggiungere la nostra destinazione, per superare il ponte che fa parte del nostro destino, di allineare le nostre menti e le nostre percezioni non solo con la nostra volontà, ma con la volontà Divina.

Possiamo dire che il messaggio di questa eclissi è fare affidamento sulla nostra intuizione, Nonostante gli ostacoli apparenti che possiamo incontrare, non tutto è perduto, e gli aspetti benefici con Giove e Plutone, ci sta dando la protezione e ci sta facilitando a trovare soluzioni ai problemi che abbiamo di fronte.

Durante la Luna Nuova, quando il Sole e la Luna sono entrambi in congiunzione, è possibile sperimentare momenti di unità, pace e armonia. In situazioni, come questa, di eclissi solare, possiamo provare anche tanta tristezza, disperazione, paura e rancori, senza che ci sia un effettivo motivo.

Da dove vengono questi rancori? Perché ci sentiamo così infelici o disperati? Che cosa abbiamo fatto? Che cosa ci hanno fatto?

Tutto ciò fa parte del lavoro di guarigione. Rancori e altre forti emozioni sono il lato oscuro della nostra natura multidimensionale. Sono le parti che, una volta accettate e lasciate andare, ci guidano nell’esperienza autentica dell’unità.

Il lato oscura arriva sotto forma di paura e altri rancori. Porta un senso di morte. Eppure questa morte non è contraria alla vita. È il lato negato della vita, l’amante segreto con il quale nei nostri sogni più intimi desideriamo ardentemente riunirci.

Se creiamo un antagonismo con il lato oscuro, possiamo provare un sollievo temporaneo, ma perdiamo la lezione chiave della vita.

L’incorporazione del lato oscuro è la base della guarigione astrosciamanica. È un balzo davvero enorme, perché quando ci confrontiamo con il lato oscuro percepiamo noi stessi isolati dalla realtà consensuale, basata sulla negazione del lato oscuro, sulla separazione.

Questa realtà separata procura un sollievo e un senso di unità provvisorio. Ma ciò ha una data di scadenza. Sebbene possa essere negato e rimandato, il confronto con il lato oscuro è inevitabile.

Dal punto di vista della nostra natura multidimensionale ci troviamo in un’allucinazione fondata sulla polarità. Tutto appare in conflitto. È il risultato ovvio della separazione. Percepiamo noi stessi come separati e quindi abbiamo bisogno di difendere la nostra piccola parte separata.

Difendiamo noi stessi da qualunque cosa possa minacciare l’identità frammentata che crediamo di essere. Ci proteggiamo dagli altri e dagli animali predatori (dalle tigri alle cimici), dalle condizioni ambientali, dai fenomeni naturali, dalle intemperie, ecc.

È una guerra disperata finché, al temine, la nostra parte frammentata soccomberà.

La guarigione  implica il riconoscimento, il recupero e l’incorporazione delle parti frammentate, che sono fondamentalmente quelle con cui il nostro sé separato è in lotta o da cui è terrorizzato.

Durante il periodo di Luna Nuova c’è una crisi temporanea nella motivazione per combattere la guerra della polarità. Poiché il Sole e la Luna sono uniti, la realtà basata sulla separazione viene temporaneamente messa da parte. Per l’identità frammentata è l’evento più drammatico e perfino la morte mentre, dalla prospettiva della guarigione astrosciamanica, è la soglia dell’estasi.

 

sole luna3

Durante la Luna Nuova l’inganno della separazione soffre una crisi inesorabile. Le due polarità sono unite. Se abbiamo iniziato il ciclo precedente con un intento di guarigione, questo è il momento in cui raccogliere tutti i pezzi che abbiamo recuperato per metterli insieme. Le parti separate muoiono e rinascono in una parte unificata. La percezione dell’evento cambia secondo la separazione o l’unità, ed è questo che causa sentimenti contraddittori.

Si tratta di un processo solitario di morte e rinascita. È un paradosso perché, nonostante accada a chiunque, ci sembra di essere gli unici a morire.

Sii consapevole che non sei solo. Vita e morte si fondono nella Luna Nuova. Il segreto è svelato. Hai di fronte l’opportunità di iniziare un nuovo ciclo basato sulla guarigione. Puoi lasciare andare la tentazione di combattere un’altra guerra.

Lasciamo che le forze si uniscano in questa Luna Nuova. Lasciamo che i nostri rancori individuali diventino rancori collettivi. Diamo il nostro consenso perché il nostro lato oscuro incontri tutti gli altri lati oscuri. Lasciamo che questo lato oscuro collettivo incontri il suo opposto luminoso e diventi uno.

Utilizziamo tutto quello che sperimentiamo durante questa Luna Nuova come fertilizzante per un Intento di guarigione. Inizierà così un nuovo ciclo della Luna basato sul recupero.

Dopo la Luna Nuova le due polarità si separeranno di nuovo. Questo distacco ha lo scopo di recuperare i pezzi frammentati. Di conseguenza, dopo un intero ciclo, nella prossima Luna Nuova si uniranno e diventeranno uno.

Questo è un invito ad unirti a tale impresa. L’invito è di condividere collettivamente le tue esperienze sia del lato buio che di quello luminoso. È qualcosa che potrebbe capitare ad ogni Luna Nuova, così come ad ogni Luna Piena.

Il primo stadio di guarigione e recupero dell’unità è collegare la propria esperienza/storia personale all’esperienza/storia collettiva.

Il secondo stadio è connettere l’esperienza/storia collettiva all’esperienza/storia spirituale.

Singolarmente, e insieme, possiamo decidere di muovere questo passo cruciale. Facciamolo insieme e uniamo i nostri sentieri solitari di rilascio in questa Luna Nuova!

Restiamo uniti sia nell’infelicità che nella beatitudine. Prepariamo e adorniamo la stanza nuziale per l’incontro estatico delle due polarità. “Io sono una parte di te, tu sei una parte di me.” Lasciamo radicare questa consapevolezza nei nostri cuori e nelle nostre gole.

Tutto questo succedendo sotto influenza di GRANDE CROCE CARDINALE ed fa parte di un cambiamento globale del passaggio da vecchio verso un Nuovo Paradigma.

 

 

 

http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=9563

 

http://astrosciamanesimo.blogspot.it/

 

fonte: http://adriana-astro.com

Numerologia, astrologia, tarocchi , , , , , , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente 5° Dimensione-Risveglio e Nuova Specie- 1° parte Successivo SANTI E GIUDIZIO

3 commenti su “Eclissi di Sole e Luna Nuova – 29 aprile 2014 – Anello di Fuoco

  1. Patrizia il said:

    Salve, mi sembra ci sia una inesattezza…quest’anno Shivaratri è stata la notte del 27 febbraio: come mai indicate sia stata stanotte?Grazie, e Grazie per le pubblicazioni. Buon Cammino di Luce

  2. Giorgio il said:

    Ciao Tanja, volevo scriverti perchè oggi per la prima volta, sento veramente qualcosa cambiare dentro di me.
    Oggi tremo tutto, gambe, petto, cuore….il cuore…Sento battere all’impazzata come se la terra mi comunicasse qualcosa, come se mi stesse parlando. Sento una grande emozione sfondare il mio petto di cui vorrei gridare a squarciagola. Vorrei fondermi con Gaia, vorrei donarle un’ergia cosmica che sento dentro di me e credo che è quello che farò stasera e i prossimi periodi. Oggi dopo aver sentito queste “anomalie” ho letto un articolo proprio su Futuro di luce che ti giro.(http://futurodiluce.wordpress.com/2014/04/29/m-mathieu-la-coscienza-della-terra-si-esprime/) Arrivo a casa e leggo questa che descrive esattamente le mie sensazioni. Ora, o sono così bravi da percepire le mie sensazioni o comunque quelle di tanti altri, oppure ci siamo davvero.
    Ho tanta voglia di donare amore all’infinito. Spero che tu sia con me, con noi, Con Lei, con tutti noi….ma non dubito…tu sei quasi la prima!!!! Vi voglio un mondo di bene ^_^

    • Tanja il said:

      Giorgio, grazie per la tua condivisione. Le tue parole esprimono la tua gioia che si vive quando si sperimenta per prima volta un vero “collegamento”. Hai risvegliato i ricordi del mia “prima volta”.hahahahaha Era talmente bello, indescrivibile che desideravo correre per strada e tirare le persone per la manica per urlargli- “E’ vero! Tutto è vero! Provate! E’ meraviglioso!”, ma ero cosciente che quelli che non hanno sperimentato “collegamento” non potrebbero comprendere davvero. Si può descrivere, si può disegnare, si può cantare quello che cosa si sente, ma fino che non se lo “vive” in persona non si può comprendere davvero. Sono felicissima per te. Un forte abbraccio.

I commenti sono chiusi.