Luna piena – 16 marzo 2014

luna piena

 

 

 

LUNA PIENA esattamente alle 18:08. La LUNA sorge al tramonto e splende al di sotto della costellazione del LEONE, come da illustrazione. Più tardi, nel corso della notte, guardate al di sotto della LUNA a sinistra MARTE e SPICA.

 

 

 

La Luna Piena è la rappresentazione visibile del conflitto tra Sole e Luna, il più grande conflitto, attraverso cui possiamo vedere tutti i nostri piccoli conflitti. Con la Luna Piena questo conflitto si manifesta nel cielo. Il Sole risplende durante il giorno e la Luna brilla nella sua pienezza nel corso della notte. 

 

E tuttavia questo conflitto è un’illusione totale, poiché è la Luce del Sole ad illuminare la Luna. E inoltre la Luna ruota attorno alla Terra, che a sua volta ruota intorno al Sole. Quindi non ci sono conflitti! C’è una sola volontà, una sola Luce.

 

Ogni volta che provi dei conflitti, ricorda che sono sempre illusioni. Allora, oggi, se incontri situazioni di conflitto guarda in alto nel cielo, e trova il Sole o la Luna, rammentandoti che i conflitti sono solo illusioni. Certo, spesso sono illusioni tenaci, che per abitudine alimentano la nostra immaginazione. Possiamo tuttavia scegliere di abbandonare il mondo delle illusioni, rifiutandoci di usare l’immaginazione per alimentare conflitti inesistenti.

 

Puoi decidere invece di usare l’immaginazione per vedere la Luce che unisce tutto. Cosa saresti, cosa faresti se non ci fossero conflitti nella tua vita? Sii quello, fai quello, perché in vero non si tratta di immaginazione, tu sei Quello, e puoi solo fare Quello.

 

Nella tradizione astrosciamanica si tratta della Luna Piena di Manas (lago puro), spirito tenutario ed eroe del clan di Mionahils, grande forza di guarigione incondizionata. Il giorno della Luna Piena in Vergine è quindi assai propizio per portare a compimento intenti di guarigione e qualunque impresa di espansione della coscienza.

 

Gli effetti della Luna Piena sono avvertiti di solito durante i due giorni precedenti e i due giorni successivi dal momento esatto in cui ha luogo la Luna Piena. I giorni precedenti possono mettere in discussione la nostra prospettiva convenzionale e causare rilasci di emozioni represse o energie in eccesso, mentre quelli che seguono servono allo scopo di integrare gradualmente ciò che è emerso nel momento culminante.

 

Lo scopo della Luna Piena è di portare equilibrio tra le aree dove si trovano il Sole e la Luna, attraverso un processo che implica riconoscimento, tensione, riconciliazione e guarigione. Con la dinamica Pesci-Vergine l’integrazione è tra servizio collettivo e individuale, trascendenza e manifestazione, libera intuizione e senso del dovere.

 

Il Pesci è il segno più mistico e senza confini dello zodiaco, si abbandona al flusso della vita e prospera in situazioni paradossali, confusione e perplessità, mentre la Vergine è tecnica, efficiente, scrupolosa, diligente e sistematica, interessata alla discriminazione e alla conservazione delle risorse. Il Pesci è romantico, imprevedibile, irrazionale, sfuggente, ispirato ed estatico, allineato con il regno dell’immaginario. La Vergine è efficiente, analitica, precisa, sensibile, selettiva e focalizzata sugli aspetti normali e mondani della vita.

 

La dialettica tra Pesci e Vergine, essendo l’ultima interazione polare della stagione invernale, porta con sé il crescendo energetico dell’intero ciclo annuale. Questa combinazione esemplifica la dinamica tra mistero esteriore e interiore, la conformità al dogma e alla dottrina religiosa e la connessione diretta con lo spirito, l’identificazione con ruoli e contenuti della coscienza e la coscienza stessa.

Il tema è quello della disidentificazione selettiva. Attivando il potere di discriminazione della Vergine, possiamo liberarci dall’identificazione con ruoli, condizioni fisiche, professioni, partner, luoghi, emozioni, pensieri, idee, riconoscendo che tutto questo ha i giorni contati e inevitabilmente finirà. L’intento è di dare spazio a quanto in noi permane immutato, che non dipende da condizioni esterne, che è allineato pienamente con la Luce.

Durante la Luna Piena possiamo liberare le energie dissonanti e le emozioni predatorie, che ci fanno rincorrere obiettivi illusori, generando infine rabbia e miseria, facendo trionfare la Luce, come preciso atto di volontà.

 

 

 

“Siamo dominati da tutto quello con cui si identifica il nostro Io. Possiamo dominare e controllare tutto quello da cui ci disidentifichiamo. L’errore comune che facciamo tutti è di identificarci con qualche contenuto della nostra coscienza, piuttosto che con la coscienza stessa. Alcune persone si identificano con i loro sentimenti, altri con i loro pensieri, altri ancora con i loro ruoli sociali. Ma questa identificazione con una parte della personalità distrugge la libertà che deriva dall’esperienza dell’Io puro… Spesso una crisi nella vita di una persona la depriva della funzione o del ruolo con il quale si era identificata: il corpo di un atleta è mutilato, un’amata se ne va con un poeta vagabondo, un lavoratore assiduo si deve ritirare. Allora il processo di disidentificazione avviene forzatamente e ci può essere una soluzione solo dopo un processo di morte e rinascita nel quale la persona entra in una identità più ampia, ma questo processo può avvenire coscientemente. Con l’esercizio della disidentificazione e identificazione si tratta di praticare la consapevolezza ed affermare: Ho un corpo, ma non sono il mio corpo. Ho emozioni, ma non sono le mie emozioni. Ho un lavoro, ma non sono il mio lavoro, ecc. L’introspezione sistematica può aiutare ad eliminare le parziali autoidentificazioni… Lo stadio naturale che viene dopo la disidentificazone è una nuova identificazione con l’Io centrale…”(Roberto Assagioli, nato con Luna Piena in Vergine)

 

Durante la Luna Piena l’energia raggiunge il culmine, rendendo l’intero corpo una vasta e vibrante zona ansiosa di esprimersi ed agire. Questa è una delle ragioni per cui la Luna Piena è sempre stata vista come il momento migliore per rituali dinamici di gruppo e trance dance.

 

La Luna Piena è un periodo fortificante che rivela gli arcani meccanismi dell’interazione tra polarità. Il ciclo lunare, iniziato con la Luna Nuova, raggiunge il culmine con la Luna Piena. Il segno dove la Luna si trova nel momento della Luna Nuova, che in questo caso è il segno dei Pesci, definisce l’Intento di base. Quindi l’attuale ciclo lunare basato sui Pesci rappresenta temi quali: compassione, servizio, amore incondizionato, immaginazione, arte, teatro sacro, empatia, trascendenza e stati di trance.

 

Con la Luna Piena tutto ciò che è stato concepito durante la Luna Nuova, richiede diretta espressione e compimento. Ora possiamo confrontarci con le implicazioni pragmatiche del nostro Intento.

 

 

L’esatta posizione del Sole (26° e 06’ nei Pesci) e della Luna (26° e 06’ in Vergine) al momento della Luna Piena può indicare, nella vostra carta astrologica la natura delle dinamiche Sole-Luna applicate ai vostri temi individuali.

http://www.ilgiornaledelfriuli.net/rubriche/astronomia-rubriche/astronomia-osservando-cielo-domenica-16-marzo-2014-luna-piena-alle-18-08/#ixzz2w6PcTAdN

http://astrosciamanesimo.blogspot.it/2014/03/luna-piena-in-vergine-16-marzo-2014.html

https://www.facebook.com/Astrosciamanesimo?hc_location=timeline

Numerologia, astrologia, tarocchi , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente MINISTRO DELLA DIFESA RUSSO RILASCIA IMMAGINI DI SCENE REALI SCIOCCANTI DEL UFO - [VIDEO] Successivo "Strane luci" nel cielo di Nova Gorica - 21.02.2014.