BASE EXTRATERRESTRE A TENERIFE!

Sono Anna, collaboratrice di Tanja su questo Blog.

E’ con molta emozione che condivido con voi questa storia di un contatto extraterrestre, non solo perche’ ho riconosciuto che si tratta dei nostri fratelli della Confederazione dei Pianeti Liberi da cui provengo, e non di alieni malevoli, ma anche perche’ questo sta avvenendo a poche decine di chilometri da dove mi trovo! Vicino a me ho una base extraterrestre! Che si trova qui dove io mi bagnavo.

solarpanelsfree

Curioso che questa foto mi venne da usarla come “pulitore della Terra”: dico nella foto: ”La Cina sta facendo pannelli solari a buon mercato quanto il petrolio e sta entrando nel mercato europeo. Ahhhhh Terra, queste risa libere ti stanno pulendo tutta, niente può fermare il nostro desiderio di una Terra ripulita da tutte le menzogne!”

Devo ammettere che sulle prime leggendo la storia che vado a condividere con voi mi si sono rizzati un po’ I capelli a certi particolari che mi facevano pensare ad una abduzione da parte di grigi e compagnia bella, per manipolazioni genetiche, ma rileggendo li ho riconosciuti: anche se I loro metodi di prelevamento sono simili a quelli dei grigi, gli intenti sono tutt’altri. I nostri fratelli della Confederazione si adoperano per la crescita spirituale dell’umanità.

Per godervi meglio e immedesimarvi nella lettura vi consiglio di mettervi in sottofondo questa splendida musica a 432hz

http://www.youtube.com/watch?v=4hKQz-WeHpQ

Buon divertimento!

AVVISTAMENTO UFO NELLA PUNTA DEL HIDALGO – TENERIFE- PARTE 1

1 gennaio 2012

Ricordo quella notte d’estate di circa 20 anni fa nella localita’ del nord de La Punta del Hidalgo, in cui avevo dunque circa 20 anni. Data la mia estrema curiosita’ per tutti I tipi di fenomenologia paranormale, e condividendo, in maggior o minor misura, la stessa con un gruppo di amici, quella notte decidemmo di andare a questa spiaggia, nelle ore piccole della notte affinche’ insieme con la imponente roccia dei Due Fratelli e in riva al mare, contemplassimo l’orizzonte aspettando…chissache’.

Dopo un bel po’ in cui tutti dibattevamo su questi temi appassionatamente, all’improvviso qualcosa di strano successe, giacche’ una strana sensazione di impadroni’ di me, mi sentivo ubriaco, come drogato (per quanto possa assicurarvi che non ho mai bevuto o preso qualcosa che potesse farmi sentire cosi’)…i miei occhi si chiudevano…ma che stava succedendo? Cercai di reagire girandomi verso I miei amici che seduti appoggiati alle automobili sembravano addormentati, e mi domandavo “ma com’e’ possibile se stavamo conversando pochi secondi fa?…Innanzi a questa situazione gridai loro, li colpii anche, pero’ non reagivano…come dico era tutto molto strano…Fu in quel momento che una strana sfera di luce blu-violetta chiamo’ potentemente la mia attenzione alla punta della Roccia dei due Fratelli…Era una sfera enorme di luce che stava li’ insieme con noi. La stessa si muoveva lentamente da dietro questa montagna verso l’alto, lasciandosi vedere per intero, per poi lentamente nascondersi dietro la montagna, per poi nuovamente emergere dalla stessa, e cosi’ successivamente per un bel po’. Non emetteva alcun suono, la luce era costante e come dissi era perfettamente sferica, di un bel colore tra il blu e il viola.

puntanoche

Era la esperienza della nostra vita, eppure tutti I miei amici erano stranamente incoscienti…decisi di nuovo di colpirli, scuotendoli, pero’ era inutile: non reagivano, erano a mio modesto parere come drogati. Continuai senza successo a fare in modo che si svegliassero mentre quell’apparecchio luminoso continuava li’, come aspettando che anche io mi facessi prendere da questa strana atmosfera di sonnolenza… non so per quanto tempo si prolungo’ cio’, pero’ cio’ che si’ so e’ che non ricordo nient’altro.

Ci svegliammo il giorno dopo, raccontai loro vagamente quello che era successo, pero’ qualcosa di strano succedeva: essi sembravano ancora assenti, e nemmeno io potevo esprimermi come posso farlo ora. Come ho detto, qualcosa di straordinario pero’ pieno di un gran mistero.

Trascorsero 20 anni perche’ qualche cosa si risvegliasse dentro di me, da quella misteriosa esperienza che era rimasta semi-interrata tra I miei ricordi. All’improvviso sogni, pensieri, che mi conducevano a quel momento di nuovo, pero’ differente, qualcosa mi diceva dentro di me, que quello non era stato tutto, e che era il momento di ricordare, di rivivere quei momenti.

Cosi’ fu che decisi di mettermi nelle mani di uno psicologo specialista in ipnoterapia, e di rivivere quei momenti.

Pero’ questa e’ un’altra storia, una storia di rivelazione per tutta l’umanita’, che con piacere vi raccontero’ fra breve.

Fonte (in spagnolo:http://www.vidadeunmedium.blogspot.com.es/2012/01/contacto-extraterrestre-en-punta-del.html

In inglese: http://www.lifeasamedium.blogspot.com.es/2012/04/ufo-sightsing-in-punta-del-hidalgo.html

saturno

PRELEVAMENTO EXTRATERRESTE NELLA PUNTA DELL’HIDALGO – TENERIFE – 2A PARTE

2 gennaio 2012

E continuando con la storia che vi avevo raccontato precedentemente dell’avvistamento di quella sfera di luce blu violetta, di quell’ufo sulla punta della Roccia dei due Fratelli ne La Punta del Hidalgo a Tenerife, e dove dopo 20 anni quell’episodio fantastico riprendeva forza nei miei sogni e nella mia mente in modo poderoso. Cosi’ che dopo averlo meditato mi decisi di mettermi nelle mani di un rinomato specialista nella regressione ipnica. Cosi’ lo scorso 5 di dicembre 2011 mi misi nelle mani di Luis Sanchez e gli raccontai della mia esperienza ne La Punta del Hidalgo la’ nel 1990, e che senza sapere perche’, qualcosa mi spingeva a ricordare questo episodio, e tenendo l’assoluta certezza che qualcosa era stato rimosso dalla mia mente…

Di seguito vi trasmettero’ quel favoloso vivido incontro vissuto ne La Punta del Hidalgo sotto ipnosi…successe dunque che cosi’…

Mi trovavo insieme con I miei amici, seduti al suolo appoggiati ai veicoli che avevamo posto con la visuale verso il mare, e tutti ci trovavamo nel mezzo di una interessante conversazione sul fenomeno ufo. Difatti stavamo cercando li’ un avvistamento di questo tipo. Era una notte d’estate, pacifica, il mare calmo e il cielo stellato.

All’improvviso qualcosa di strano succede, la conversazione cessa e il silenzio si fa potente. Nel momento in cui uno strano sopore si impossessa di me, al punto che mi costa terribilmente mantenere gli occhi aperti, e’ qui che mi accorgo che nell’alto della Roccia dei due Fratelli c’era una enorme sfera di color blu violetto. La stessa non emette alcun suono e comincia a compiere un lieve movimento da basso verso l’alto e viceversa, nascondendosi per momenti dietro della roccia, e tornando ad emergere lentamente.

Mi giro in questo momento verso I miei amici che stavano seduti alla mia destra, e osservo come gli stessi sono addormentati (?)…pero’ com’e’ possibile se stavamo parlando solo un istante fa?… E qui che li chiamo, pero’ non rispondono…, li scuoto per le braccia con violenza, pero’ continuano a non rispondere, sono come drogati, completamente incoscienti… Torno a guardare di nuovo verso quella enorme e bella luce e rimango a contemplare le sue evoluzioni: si muove appena, sta ora immobile di fronte a me, appena alcuni metri sopra la menzionata roccia. Sembra intelligente, come se mi osservasse direttamente, e comprendo che quello che succede ai miei amici e’ il risultato della sua diretta influenza…

All’improvviso comincio a notare un freddo intenso alle braccia e ai piedi, e mentre continuo a contemplare quella sfera di luce, quell’ufo, stranamente ogni volta lo vedo piu’ vicino, pero’ mi rendo conto che continua a stare nello stesso posto, quindi sono io quello che si muove verso di esso. E dunque rapidamente mi giro indietro e vedo che I miei amici stanno in basso!…poi sto fluttuando per aria assorbito verso quella nave o quello che era. Lentamente mi avvicino alla stessa, fino a che all’improvviso mi trovo dentro. Sento un freddo enorme, e non smetto di tremare.


Osservo che le pareti sono come di cristallo con una intensa luce bianca che, poco a poco, diminuisce di intensita’ fino a che posso percepire queste pareti curve translucide intorno a me, come di cristallo.

Mi trovo disteso fluttando nell’aria, all’interno di questa nave o recinto di luce, quando vedo avvicinarsi un essere molto alto, qualcosa come circa 2,5 metri di altezza. Non e’ umano, la sua faccia e’ allungata, non ha bocca, ne’ orecchie e I suoi occhi sono grandi e neri e un po’ a mandorla. E’ delicato anche se forte e porta un abito molto attillato bianco e luminoso, che pare di un pezzo solo e una cintura di colore nero.

Continuo a tremare per il freddo, I miei piedi e le mie mani sono gelati e mi fanno male. Allora questo essere mi parla telepaticamente e mi dice di stare tranquillo. Si avvicina a me, e pone la sua mano sinistra sopra la mia testa e la destra sopra I miei piedi.

Allora mi dice mentalmente:

Stiamo preparandoti per la trasformazione delle vibrazioni energetiche della materia, per alterare la stessa. Le nostre navi non sono della materia come tu la conosci: questa e’ suscettibile di alterarsi con la coscienza, fino ad essere luce”.

Piano piano scompare il tremore, il freddo intenso che sentivo, fino a che mi sento gratamente rilassato e stranamente senza alcuna paura.

Dopo un po’, usciamo dalla nave, come se il mio corpo si dissolvesse o cambiasse la sua intensita’ molecolare, e mi vedo allora fuori dalla Terra, e rimango sopraffatto da una vista bellissima del nostro pianeta. Ora siamo sulla Luna, mentre Aldaan mi mostra tutte le navi a forma di sfera che ci sono li’, ne vedo centinaia o migliaia e di diverso colore e tonalita’. Istanti dopo osservo Saturno e I suoi anelli di asteroidi e ci addentriamo in questi fino a giungere ad un piccolo mondo, blu e con grandi citta’.

Queste citta’ erano tutte costruzioni curve e sferiche, non c’era alcuna linea retta. Vedo le cupole che spiccano, tutte le costruzioni in tonalita’ di un azzurro molto tenue, o forse era per il riflesso del cielo in esse. Sembravano come di cristallo, perche’ quasi si poteva vedere attraverso di queste costruzioni.

Un veicolo cilindrico a forma di proiettile si avvicina a noi e apre una porta laterale a modo di scalinata e mi invitano a salire altri esseri di apparenza molto umana, non prima che io possa frenare la curiosita’ di toccare quello strano apparato, e accorgermi che non sembrava metallico, giacche’ quasi potevo attraversarlo con le mie mani. Questi esseri avevano I capelli biondi e lunghi, occhi grigi, pelle molto bianca, e l’unico che era diverso erano gli orifici nasali, che erano un po’ piu’ allungati.

UScassiel2

                        Illustration 1: Archangel Cassiel, governor of Saturn

 

 

USrigel

  llustration 2: Angel Ridgel from Saturn

 

 

UScassiel1

Illustration 3: Archangel Cassiel governor of Saturn

 

 

 

Dipinti eseguiti di getto dalla contattata francese Amassia, che faceva viaggi astrali coscienti sopra le astronavi.

http://www.goldenlightfleet.com/starshiplight/starfleet/AmassiaPicsUS.htm

Ci dirigiamo verso il centro della citta’, e osservo meravigliato come regna un silenzio sopraffante in tutta la citta’, incluso nel veicolo nel quale andiamo.

Ci avviciniamo ad una gran cupola nel mezzo della citta’, mentre converso con questi su cosa faccio li’, e mi indicano che stia tranquillo, che dovevano condurmi in un luogo. Cosi’ giungiamo ai piedi di questa enorme costruzione a forma di cupola e dopo essere sceso dal veicolo mi vedo dentro la stessa. Osservo che ci sono molti di questi esseri biondi seduti in un circolo perfetto, sono centinaia di loro che mi circondano mentre stanno seduti osservandomi silenziosamente e tranquillamente.

Nel mezzo della stanza c’e’ una poltrona di colore nero sospesa nell’aria, e mi invitano a sedermi in essa. Osservo tutti questi esseri dall’apparenza nordica seduti attorno a me, guardando verso di me, seduti in stato meditativo, e chiedo loro perche’ sono qui. La risposta e’ che stia tranquillo, quando all’improvviso vedo che dopo avere chiuso gli occhi, una sfera di luce bianca e brillante prende forma sopra ognuna delle loro teste. Queste bolle di luce cominciarono ad elevarsi fino al centro della stanza, sopra la mia testa, fino a che tutte si fusero in una.

Poi osservo come questa comincia a scendere verso la mia testa, mentre continuo a star seduto nella poltrona. Discende fino ad introdursi nella mia testa, quando comincio a vibrare stranamente, e mentre la sfera di luce continua ad attraversare il corpo dall’alto in basso, fino a che lo completa, ed e’ allora che si impadrona di me un assoluto silenzio e una pace immensa.

 

Mi dicono:


“Dobbiamo alterare la tua densita’ energetica per futuri avvicinamenti. Non devi temere, gia’ che siamo maestri nel dominio a volonta’ della materia per la nostra conoscenza della Energia.”.




Piu’ tardi mi vedo di nuovo nella nave iniziale, gia’ sulla Terra, e mi do’ conto che il transito e’ stato istantaneo tra questo mondo e il nostro. Sono all’interno della nave sferica, ne La Punta del Hidalgo, e sono di nuovo in compagnia di Aldaan, il quale mi dice mentalmente:


“A causa della energia alla quale sei stato sottoposto soffrirai per alcuni anni di alcuni problemi fisici, come palpitazioni, aritmia, difficolta’ a deglutire. Fino a sentir il morire della materia per risorgere con il dominio della Energia Universale. Tutto e’ Energia, tutto e’ vivo. La morte non esiste, gia’ che e’ solo una trasformazione della Energia. Ti risveglierai quando giungera’ il momento, e sara’ nel 2012. Sarai interlocutore nostro sulla Terra, gia’ che tutti I governi della Terra sanno della nostra esistenza e di molte altre razze di esseri di altri pianeti e piani, ma lo tengono completamente sotto silenzio. 

Noi viviamo sulla Terra compiendo diversi lavori che sostengono l’equilibrio naturale dell’Universo. Ci vedremo piu’ volte al fine di preparazione, e non preoccuparti per la sintomatologia fisica di questa alterazione della energia del tuo corpo”.


Poi mi vidi di nuovo fluttuando verso I miei amici che continuavano a dormire seduti e appoggiati alle auto, fino a che questo campo di energia mi deposito’ al suolo. Mi sento in assoluta pace e armonia e cosi’ mi siedo insieme con I miei amici e chiudo gli occhi, per cadere in un sonno che e’ durato 21 anni.

Questa e’ una esperienza assolutamente arricchente per me, una rivelazione senza dubbio, di una certezza che mi circondava l’anima, che pero’ dopo questa regressione ipnotica ho potuto rivivere.

Devo dire che dopo questa esperienza di 21 anni fa, divenni molto piu’ sensibile a tutto cio’ che mi circonda, il visibile e l’apparentemente invisibile. Posso soltanto dirvi che stanno qui, con noi e tra noi, che esiste vita su altri pianeti, che navi di altri mondi ci visitano e operano, a conoscenza dei nostri governi, mentre negano la realta’. La parola extraterrestre o UFO non deve essere patrimonio della demenza o della paranoia come ci hanno fatto credere fino ad ora.

Pero’ non finisce tutti qui, di nuovo mi sottoposi ad altre regressioni ipnotiche, con un risultato ancora piu’ incredibile e rivelatore. Prossimamente vi faro’ partecipi di questa esperienza.

Fonte

In spagnolo:

http://www.vidadeunmedium.blogspot.com.es/2012/01/abduccion-extraterrestre-en-punta-del.html

In inglese:

http://www.lifeasamedium.blogspot.com.es/2012/04/alien-abduction-in-punta-del-hidalgo-in.html

Seguira’ in un prossimo articolo un messaggio che I fratelli della Confederazione hanno affidato a Carlos Garcia, e ad altri come lui, che ci riguarda tutti.

CONTINUA IN 

MESSAGGIO ALL’UMANITA’ DALLA BASE ET DI PUNTA DEL HIDALGO – TENERIFE ES

UFO DISCLOSURE , , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente L'AUTO AD ARIA UNA REALTA' A PORTATA DI MANO Successivo Lo stragate del golfo di Aden: il vortice misterioso

One thought on “BASE EXTRATERRESTRE A TENERIFE!

  1. Anna il said:

    Oggi ho parlato a gente di Tenerife di questa notizia ed una ragazza mi ha confermato che e’ cosi’: lei vive proprio a Punta del Hidalgo e la zona e’ conosciuta per avvistamenti ufo.

I commenti sono chiusi.