Gli scienziati scoprono una nuova parte del corpo umano

 

130611084216-largeUna ricerca condotta presso la University of Nottingham ha evidenziato l’esistenza nell’occhio umano di un livello mai registrato prima. Secondo l’esperto si tratta di una ricerca che costringerà alla riscrittura dei libri di oftalmologia.

 

Si chiama Strato di Dua, come il nome del suo scopritore, Harminder Dua. Oftalmologo presso la University of Nottingham, Dua stava conducendo con il suo team una ricerca sul trapianto di occhi provenienti da donatori. Questa operazione si basa sull’iniezione di bolle d’aria tra gli strati che compongono la cornea, in modo tale da poterli separare. Questa fase, comune in operazioni simili, si rivela particolarmente delicata, perché lo scoppio di queste bolle può creare danni permanenti alla vista. Separando i diversi strati, i ricercatori ne hanno notato uno mai segnalato prima, ribattezzato appunto Strato di Dua. Si tratta di un livello della cornea con uno spessore di appena 15 micrometri, ma capace di resistere a una pressione di 200 kilopascal. Insomma, una barriera sottile, resistente e impermeabile all’aria.

Cosa cambia da un punto di vista clinico? E’ ancora presto per dirlo, ma secondo Dua ”ci sono molte malattie che colpiscono la parte posteriore della cornea. E pensiamo che la loro insorgenza sia in qualche modo collegata alla presenza di danni nello strato che abbiamo scoperto”. Il trapianto corneale, inoltre, potrebbe risultare meno pericoloso, perché, sfruttando la resistenza di questo nuovo strato, si potrebbe iniettare l’aria sotto la piccola barriera, piuttosto che sopra. Così facendo, ”il rischio di danni – ipotizza Dua – sarebbe notevolmente ridotto grazie alla resistenza di questo livello”. In ogni caso, assicura ancora lo scopritore del nuovo strato, ”i libri di oftalmologia devono essere riscritti”.

http://www.sciencedaily.com/releases/2013/06/130611084216.htm

http://scienze.fanpage.it/gli-scienziati-scoprono-una-nuova-parte-del-corpo-umano/#ixzz2vbTAVodh

 

Scienze e tecnologia , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente L’ALTRA REALTÀ (PRIMA PARTE) – IN 10 PUNTI Successivo L'AUTO AD ARIA UNA REALTA' A PORTATA DI MANO

Un commento su “Gli scienziati scoprono una nuova parte del corpo umano

I commenti sono chiusi.