Mio secondo incontro telepatico con i fratelli galattici

993982_633584206675861_458077759_n

COMUNICAZIONE TELEPATICA CON EXTRA-TERRESTRI – i giorni dopo

 

Vorrei condividere con voi la mia esperienza durante il secondo incontro telepatico con i fratelli galattici.

Scrivo subito fin’ che i ricordi sono freschi.

Lettera T  sono io con le mie domande.

Lettera R sono le risposte ricevute.

T: Forse qualcuno vorrebbe  parlare con me telepaticamente?

R: Si, io ti sto ricevendo.

T: Ciao. Sono felice di sentirti. Potresti dirmi il tuo nome?

R: (sentivo qualcosa ma non riuscivo a capire)

T:Puoi mandarmi immagine di nome scritto, non riesco a capire che cosa mi stai dicendo?

R: (vedo scritto Ah na on)

T: Grazie. Tu e io siamo in qualche rapporto animico?
R: Si. Fratello.
T:(Ero tanto emozionata quando ho sentito la risposta) Davvero? Io ho un fratello?

R: Si. Sono io.
T: (Per un momento sono rimasta senza le domande per emozione che provavo, ma sentivo che stesse emozioni arrivavano d’altra parte.)
R: Si, anch’io mi sento così.

T: Vorrei abbracciarti, ma come posso farlo?
R: Risata. Così. ( sentivo davvero un forte abbraccio)

T: Ridevo anch’io. Certo, scusa, non sono abituata.

R:Risata. Hai dimenticato, ma stai cominciando a ricordarti velocemente.

T: Ti incontrerò davvero, penso in modo fisico?

R: Si.

T:Ci incontreremo qui, sulla Terra?

R: Si, anche sulla Terra.

T:  Quando? Che cosa significa anche sulla Terra? Dove ci incontreremo ancora?

R: Risata. Noi ci stiamo incontrando già qui dove sono io adesso ma tu non ti ricordi.
Ci incontreremo anche sulla Terra molto presto.
T: E facile ridere per te. A te non hanno cancellato la memoria.

R: Risata. Non lamentarti, lo volevi tu, eri molto decisa.

T: Perchè volevo venire qui?
R: Eri qui quando tutto è creato, quando tutto è cominciato e volevi essere qui quando tutto cambia.

T: Adesso sto pensando, ma io davvero sento te o sto immaginando tutto? Come posso distinguere quello che cosa mi stai dicendo tu da quello che cosa invento io.

R: Hai già capito come farlo. Il tuo corpo ti sta dicendo.

T: ( Questo è vero. Durante la comunicazione sentivo la pressione interna dentro la testa. Quella sensazione di pressione si spostava da destra a sinistra con una sensazione di pressione esterna fisica in zona di cime di un triangolo che faceva occhio-orecchio e quel punto-zona temporale.
A parte questo ogni tanto sentivo qualcosa di simile al dolore nel braccio destro o sinistro.
Ho collegato questo con le attività dei lobi del cervello destro o sinistro.
Era davvero facile.

Grazie, intuivo ma tu mi hai dato la conferma.

Puoi dirmi quale è la mia missione qui sulla Terra.

R: 3, ma tu lo hai capito già.

T: Adesso mi sono ricordata. nel primo contatto telepatico ho visto una lettera V maiuscola incisa nella pietra. Che cosa volevi dirmi con questa cosa.

R: Non ero io. Ma posso spiegarti. Lui voleva dirti che siamo vicino a Venere.

T: Lui? Chi? Come si chiama? Siete vicino a Venere su un’astronave? Dai prova a dirmi un po di più.

R: Si chiama Bah la na. (ho visto nome scritto). Lui è tuo amore. Lui era il primo che ti parlava. Adesso volevo parlare io ma lui è vicino a me.
Siamo vicino a Venere su un astronave in questo momento ma andiamo anche soggiornare su pianeta per i corti periodi.

T: Da dove siamo.

R: Orione

T: Io ho i figli lì?

R: Si
T: Dove sono adesso?

R: Con te?

T: Con me, qui, sono i miei figli che ho partorito in questa vita?

R: Si.

T: Quale è la loro missione?

R: Una unica missione, aiutarti.

T: ( qui ho cominciato a piangere per emozione)

Ho ancora tante domande da farti, posso chiamarti quando voglio?

R: Risata. Certo che puoi, noi siamo sempre con te.

T: Grazie. (Ridevo.) Non lamentarti dopo perchè io voglio sapere e sentire tutto.

R: Risata. Lo sapiamo.

T: Ah si, prima di salutarci vorrei chiederti ancora una cosa. Perchè sento quel calore nelle labbra quando parlo con voi?
R: Perchè anche quando parli telepaticamente subconsciamente stai usando le labbra e la lingua per esprimere i pensieri.

T: Grazie. A presto.
R: Si, a presto. Ogni volta che vuoi. Noi ti stiamo aspettando.

 

La forte emozione è presente ancora.
Fino al prossimo incontro auguro a tutti di avere una simile esperienza.

Tanja

CONTINUA IN

Mio 3. contatto telepatico con i fratelli galattici – 2 marzo 2014

 

UFO DISCLOSURE , , , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente SCOPRI LE TUE ORIGINI STELLARI E LA TUA MISSIONE! Successivo Farfalla - il significato

17 thoughts on “Mio secondo incontro telepatico con i fratelli galattici

  1. paola il said:

    Tanta, ciao….io ho letto tardi e non ho molto capito come comunicare con i fratelli delle stelle
    …puoi gentilmente e con pazienza dirmi cosa devo fare?
    con amore
    Paola

  2. Rosario Acito il said:

    Sono molto felice per te Tanja…il contatto telepatico con Tuo Fratello Galattico è un’esperienza che probabilmente ti rende quasi invincibile sulla Strada dell’Ascensione…!!!! Grazie…

    Pace&Amore

  3. Rosario Acito il said:

    Grazie a te ottima Tanja per il Tuo Luminoso Lavoro a Servizio del Cielo e della Terra…!!!! Tuttavia ora mi scappa un’osservazione…se c’è la moderazione ai commenti in questo blog,come mai il “nobile” Sergio che invita ad incontrare la sua minchia viene pubblicato in un posto virtuale così Pulito?? Cioè Questo E’ il Tempo della Separazione del Grano dal Loglio…forse Sergio dovrebbe proporre la sua minchia sul sito della presidenza della repubblica…no?? 😉 Con Compassione per Sergio…grazie…

    Pace&Amore

    • Tanja il said:

      Rosario perchè non pubblicare parole di qualcuno? Signore Sergio voleva esprimersi ed io non volevo fare il censore. Tutti noi quando parliamo parliamo solo di se stessi. Se lui voleva presentarsi in quel modo per me va benissimo.

    • Tanja il said:

      Gianna, perchè dovrebbero insegnarmi italiano se parliamo lingua che è comprensibile a tutti. Nei più alti livelli di coscienza i confini artificiali,(come lingue diverse, stati diversi, specie diverse, pianeti diversi) spariscono e si sta lavorando sulla comprensione reciproca. Forse potrei sforzarmi io da sola imparare la tua lingua un po meglio, ma per il momento sono impegnata a imparare telepatia- lingua universale.
      Mi dispiace se mio livello di conoscenza di lingua italiana ti mette a disaggio, unico rimedio che potrei offrirti per il momento è di smettere a leggere i miei articoli. Grazie par la collaborazione.

  4. Rosario Acito il said:

    Ti capisco ottima Tanja…ed Ho Naturale Ammirazione per la Tua Capacità di Aprire il Tuo Cuore Compassionevole alle Care Anime ancora profondamente Dormienti…!!!! Tuttavia alcune Fonti Luminose ci hanno avvertito che è ora necessario Difendere i Propri Confini Energetici dalle Basse Energie!!!! Questo posto virtuale comunque è “casa tua” e ho fiducia nella tua gestione Tanja…!!!! 😉 Grazie…

    Pace&Amore

    • Tanja il said:

      Rosario, io mi sento protetta. Le basse energie non riescono raggiungere quelle più alte se esse non decidono di abbassarsi. In ogni caso, ti ringrazio per il tuo pensiero. Il viaggio continua.

  5. Gianna il said:

    No grazie,li leggo di tanto in tanto perché spesso fanno ridere.
    Per fortuna viviamo in un paese dove l’ortografia conta di più della telepatia.

  6. Gianluca Mex il said:

    Tanja io ti capisco parli bene l’italiano come io non saprei parlare assolutamente così bene la tua lingua (suppongo dell’est europa) anche se provassi a impararla… apprezzo molto i tuoi messaggi alle coscienze di spiriti liberi e menti aperte al di là dello stupido conformismo che vorrebbe imporci la società dei soldatini in cui siamo costretti… hai anche uno spazio FB?

    • Tanja il said:

      Grazie per le tue parole Gianluca.
      Ho aperto questo blog nel fine di novembre 2012,ma prima di aprirlo ho vissuto una vera battaglia interiore che ha durato per mesi.
      Sentivo che le parole, opinioni e scoperte stano sgorgando dentro di me e chiedevano di uscire di essere condivise. In stesso tempo ero cosciente che la mia conoscenza di lingua italiana non è perfetta ( per diverse ragioni non ho fatto mai un corso d’italiano, lo imparato parlando con le persone che incontravo sul lavoro. Ho imparato scrivere, scrivendo in chat e leggendo). In un momento mi è diventato chiaro che la mia battaglia interiore si svolgeva tra quello che cosa sentivo che devo fare e la mia paura del giudizio degli altri. Era solo ego che mi bloccava.Realizzando questo in 10 minuti ho aperto il blog e ho cominciato scrivere per me, non preoccuparmi se qualcuno leggerà e che cosa penserà di me e di mio italiano. Era come scrivere il proprio diario intimo mettendolo in circolazione. Oggi sono felice perchè quasi 30 000 persone visita questo mio diario ogni giorno. Ogni uno di queste persone lo fa per un suo motivo ma io sento che è diventato un punto d’incontro.

      Non importa che cosa succederà domani, non importa che opinione possono avere le persone di quello che cosa scrivo io continuerò a scrivere questo mio diario.

      http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=842

  7. Enrico il said:

    che bello vorrei incontrare anche io gli amici delle stelle dal 1994 ma son passati 20 anni e di loro nemmeno l’ombra ..mi dispiace

I commenti sono chiusi.