Lui solo sta continuando a cantare

Lui continua a cantare

 

Fuori è ancora buio.

Notte fredda, invernale.

Stanno dormendo ancora anche i suoni della vita.

Dalla finestra guardo le luci della città e le sto comparando con le luci celesti trepidanti.

Non vedo la differenza tra di loro.

Loro ordine segna la vita ogni presente.

Come in cielo così sulla terra.

All’improvviso sento il canto di un uccello.

Al inizio timido ma dopo sempre più forte e chiaro.

Al mezzo della notte fredda invernale un uccello faceva il suo concerto creato dal cuore.

Sono le 3 di notte, chi può sentirlo?

Lui cantava lo stesso.

Canto delle sirene.

Perché mi sono venute in mente le sirene?

Sorridevo arrendendomi, abituata già ai giochi della mia mente.

Ok, vediamo dove mi porteranno le sirene.

Ulisse.

Benvenuto Ulisse, tu che avevi paura del canto delle sirene.

La loro canzone poteva portarti nelle profondità del mare.

Non volevi seguire le voci che portavano nella profondità.

Non saprai mai cosa potevi scoprire lì.

Avevi paura del sconosciuto e ancora ti ritenevi un eroe?

Hai tappato le orecchie per non sentirle.

Ma le sirene continuavano a cantare.

Qualcuno ha seguito il loro canto?

Qualcuno ci ha detto cosa succede seguendolo?

Perché Ulisse aveva paura?

Doveva esserci qualcuno chi le ha seguito ed è ritornato dalle profondità per dirci dove porta la loro canzone.

O, forse nessuno aveva il coraggio di farlo ed ha detto solo – non seguite il canto delle sirene.

E tutti l’hanno creduto fino adesso.

Nessuno ha seguito il canto delle sirene?

E sirene stanno cantando ancora lo stesso.

Nella notte fredda, buia, invernale sto cantando anch’io.

Alle tre di notte quando tutta la città ancora sta dormendo, io sto cantando la mia canzone nata nel cuore.

Nessuno la sente.

Ma io canto lo stesso.

Un uccello sta cantando.

Una sirena sta cantando.

Io sto cantando.

Nessuno ci sente, ma noi continuiamo a cantare, perché la canzone che sta esplodendo nel cuore non puoi fermare. Lei vola con le ali del vento come in cielo cosi sulla terra.

Vola libera è non si preoccupa se qualcuno la sente o no.

Lei vola e forse qualcuno sarà sveglio alle 3 ni notte per sentire il canto del cuore.

Questa notte ho sentito un uccello cantare.

Lui non lo sa.

Lui solo sta continuando a cantare.

Tanja

IO SONO.......

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Misteriosa ondata di particelle protoniche sta bombardando la Terra Successivo La nascita del pianeta Terra e dell’universo duale

2 commenti su “Lui solo sta continuando a cantare

I commenti sono chiusi.