Che cosa significa amare? Ecco le risposte di alcuni bambini

download (18)

 

La domanda è stata posta da un team di psicologi a un gruppo di bambini dai quattro agli otto anni. Le risposte ottenute sono state più ampie e profonde di quanto si fosse potuto immaginare.

“Mia nonna da quando ha l’artrite, non riesce più a chinarsi e mettere lo smalto sulle unghie dei piedi. Così mio nonno lo fa per lei, anche se soffre di artrosi alle mani. Questo è amare”. – Rebecca, 8 anni

“Quando qualcuno ti ama, il modo in cui dice il tuo nome è differente. E’ sufficiente sapere che il tuo nome è al sicuro nella sua bocca”. – Billy, 4 anni

“Amore è quando una ragazza si mette il profumo e un ragazzo si mette il dopobarba, poi escono insieme per annusarsi”. – Karl, 5 anni

“Amare è quando si va a mangiare fuori e si dà a qualcuno la maggior parte delle tue patatine fritte senza volere che l’altro le dia a te”. – Chrissy, 6 anni

“Amare è ciò che ti fa sorridere quando sei stanco”. – Terri, 4 anni

“Amare è quando la mia mamma fa il caffè per il mio papà, prende un sorso prima di darlo a lui, per assicurarsi che sia buono”. – Danny, 7 anni

“Amare è quando baci tutto il tempo. Poi, quando ci si stanca di baciare, si vuole ancora stare insieme e parlare di più. Mia mamma e papà sono così”. – Emily, 8 anni

“Se vuoi imparare ad amare meglio, si dovrebbe iniziare con un amico che ti odia”. – Nikka, 6 anni

“Amare è quando dici a un bambino che ti piace la sua camicia, poi lui la indossa tutti i giorni”. – Noelle, 7 anni

“Amare è come un vecchio e una vecchia che sono ancora amici anche dopo che si conoscono così bene”. – Tommy, 6 anni

“Durante il mio recital pianistico, ero su un palco e avevo paura. Ho guardato tutte le persone che mi osservavano, ho visto il mio papà agitare la mano e sorridere. E’ stato l’unico a farlo. Non ho avuto più paura”. – Cindy, 8 anni

“La mia mamma mi ama più di chiunque altro. Non si vede nessuno solo lei mi dà il bacio della buonanotte”. –Chiara, 6 anni

“Amare è quando mamma dà a papà il miglior pezzo di pollo”. – Elaine, 5 anni

“Amare è quando mamma vede papà puzzolente e sudato e dice ancora che è più bello di Robert Redford”. – Chris, 7 anni

“Amare è quando il mio cane mi lecca la faccia anche dopo che l’ho lasciato solo tutto il giorno”. – Mary Ann, 4 anni

“So che mia sorella più grande mi ama perché mi dà tutti i suoi vecchi vestiti e deve uscire e comprarne di nuovi”. –Lauren, 4 anni

“Non dovresti dire’ ti amo ‘ se non è vero. Ma se vuoi dirlo, lo dovresti dire tante volte. La gente dimentica”. – Jessica, 8 anni

Il vincitore è stato un bambino di quattro anni. Il suo vicino di casa, un signore anziano, da poco aveva perso la moglie. Il bambino vedendolo piangere andò nel suo giardino e si sedette sulle sue ginocchia.
La madre quando gli chiese che cosa aveva detto al vicino di casa, il bambino disse: “Niente, l’ho solo aiutato a piangere”.

http://virtualblognews.altervista.org/che-cosa-significa-amare-ecco-le-risposte-di-alcuni-bambini/25816660/

Bambini ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Perché i bambini finlandesi dormono nelle scatole di cartone? Successivo Preparazione per divulgazione UFO in TG2

Un commento su “Che cosa significa amare? Ecco le risposte di alcuni bambini

  1. Rosario Acito il said:

    Amare E’ Semplice ed E’ Naturalmente Universale…e i bambini ancora Liberi dagli schemi di questo mondo che Finisce Sanno Semplicemente Amare…!!!!! Impariamo da loro…!!!! Grazie per tutti i fantastici post di oggi cara Tanja…

    Pace&Amore

I commenti sono chiusi.