SCONVOLGIMENTI PLANETARI, SOLARI, UMANI

desktopwallpapers.org.ua-2400

 

Con tantissimo piacere pubblico articolo scritto da mia amica Melissa e pubblicato nel suo blog

http://www.nuovavisione.net/sconvolgimenti-planetari/

Tanja

 

Che collegamento c’è tra le modificazioni attuali di Sole, Terra, l’arrivo di Ison e Umanità?

Perché i media ufficiali di Tv e giornali non parlano della cometa Ison, un evento senza precedenti? 

Domani si verificherà il perielio di Ison. Mentre i media tacciono, il web pullula di informazioni a riguardo.

Perché?

 

 

Analizziamo un po’ le informazioni che possiamo avere a disposizione e cerchiamo di vedere le cose da bravi osservatori.

Scienziati fuori dal coro, come il geologo ed ex ingegnere spaziale Gregg Braden e l’astrofisica Giuliana Conforto, ci spiegano già da parecchio tempo che tipo di interazioni includono questi avvenimenti a livello terrestre, solare e umano.

Prendiamo in considerazione ciò che ci ci trasmette la Conforto a riguardo delle modificazioni geomagnetiche e sociali.

I testi qui sotto sono stati presi dal suo sito internet

Insieme ai cambiamenti economici, finanziari mondiali accadono parallelamente eventi sul piano terrestre e solare.

I cambi più grossi riguardano il sole, la terra e tutti noi, terrestri.

Il campo magnetico solare, che è molto potente, sta per invertirsi da Nord a Sud entro i prossimi mesi. Questo evento avrà impatti su tutta l’eliosfera, una sorta di uovo magnetico largo circa un anno luce, entro il quale è immerso l’intero sistema solare (la distanza tra terra e sole è solo 8 minuti luce). I fisici solari hanno riconosciuto che il campo magnetico solare si inverte ogni 11 anni e quindi “don’t panic”, dice la  NASA, “è già avvenuto tante volte”. Sono d’accordo; il panico è inutile e nocivo. Dovremmo piuttosto capire perché l’inversione prossima è totalmente anomala rispetto a tutte quelle precedenti e quindi prefigura cambiamenti e rivelazioni sorprendenti.

Sin dal dicembre 2008 c’è uno squarcio gigante – pari a 4-5 volte le dimensioni della terra – nella magnetosfera terrestre che invece è molto più tenue e abbastanza piccola in confronto a quella solare (70.000 km, circa 10 volte il raggio terrestre). Osservazioni da satellite più recenti hanno poi rivelato altri squarci giganti in varie parti, squarci che consentono al possente vento solare di penetrare dentro la magnetosfera terrestre e di… soffiarla via. Gli esperti dicono che la magnetosfera è tutta bucata e che non è più un schermo protettivo come lo era prima, non deflette più i raggi cosmici diretti verso la Terra. Perché gli esperti credono che i raggi cosmici siano pericolosi? Perché i raggi cosmici sono particelle ad altissima energia di “origine misteriosa”, dicono. L’origine “misteriosa” per me è un universo parallelo, vivo e intelligente, invisibile perché non interagisce con il campo elettromagnetico, l’unico campo osservato sia dai telescopi a terra che dalle sonde spaziali. Tuttavia i raggi cosmici testimoniano la sua esistenza e, soprattutto, un modo “nuovo” di comunicare. E’ il campo che unisce gli universi e non è elettromagnetico, ma quello che i fisici chiamano “nucleare debole” e che in linguaggio umano possiamo chiamare unacomunicazione di cuore; infatti i “debole” “tocca” il cuore di ogni atomo – il nucleo – tanto da poter provocare una fusione nucleare o meglio una trasmutazione alchemica. Non è affatto la fine, al contrario è l’inizio di una nuova era; è la rivelazione annunciata da millenni, l’evidenza che esistono gli universi nel futuro e che la realtà non è affatto la tragica e assurda storia che conosciamo. Non è nemmeno la teoria del Big Bang come fanno credere i premi Nobel. La rivelazione fa crollare quasi tutta la “conoscenza” nonché buona parte della fisica ortodossa, ma è salutare. Per gli eretici come me, è la rivelazione che la magnetosfera terrestre è uno schermo al plasma che non ci ha affatto “protetto” dal “nemico” esterno, ha invece alimentato la millenaria illusione della separazione tra cielo e terra tra luce e tenebre.

Non abbiamo osservato l’universo reale, bensì uno schermo al plasma in 3D dove si proietta quella simulazione olografica che chiamiamo “universo”. Invece scopriamo che è solo un canale di una TV olografica – una matrix – composta di materia “normale” la cui forma più sofisticata è quella organica, soprattutto la materia bianca che compone il cervello umano. La rivelazione implica un transito formidabile di mentalità, dalla mente grigia, la mente minore che crede al bipolarismo perché usa l’elettricità, alla Mente Superiore – la materia bianca – che non la usa. La mafia elettrica oggi domina gli stati “civili” i cui abitanti si lamentano delle scie chimiche e non si accorgono dell’inquinamento primo che affligge le loro menti: il bipolarismo. Non a caso le “democrazie” bipolari stanno franando…  Se la magnetosfera svanisce, la nostra Mente Superiore può fondersi con l’universo parallelo che è qui presente e intelligente e ci comunica tramite quella Forza straordinaria che è la Vita.

 

 

…E OGGI? COSA STA ACCADENDO AL SOLE OGGI?

Ci aggiorna a riguardo quasi quotidianamente la pagina Facebook SOLAR ACTIVITY (attività solare):

L’inversione dei poli solari non sta procedendo nella maniera regolare che ci si poteva aspettare. Mentre il polo sud ha completato la sua inversione, il polo magnetico nord è rimasto inattivo per ben 4 mesi e ha cominciato ad indietreggiare nella seconda metà del mese di novembre in corso.

Ossia, anziché progredire nella sua inversione è indietreggiato da 13Nf a 12Nf.

 

Ecco il commento di Andrea di Solar Activity sulle possibili implicazioni di questo fenomeno:

L’attività magnetica che è suddivisa per i vari emisferi solari, “costruisce” le basi per il ciclo successivo. Abbiamo da poco avuto l’inversione dell’emisfero sud, e questo ha “sbloccato” la situazione, ossia siamo usciti da una fase monopolare (entrambi gli emisferi erano di polarità positiva), e siamo tuttora in una bipolare (positivo a nord, negativo a sud). Come detto in precedenza, i due emisferi hanno una differenza di attività di 2 anni, questo lo possiamo dire andando ad analizzare i massimi per ogni emisfero. Il Nord lo ha avuto a Novembre 2011 (parlo di picco di flusso solare e regioni, non massimo ufficiale, ma calcolato sulla media, che è avvenuto a Febbraio 2012). Il Sud, con molta probabilità lo sta avendo adesso, perchè Novembre 2013, sta avendo picchi molto simili a 2 anni fa. L’emisfero nord dunque ha finito la sua fase di massimo ben 2 anni fa, e considerato che il ciclo solare (fonte SIDC è iniziato nel 2008), sta cominciando a perdere potenza magnetica, e quindi forse sta cominciando a regredire verso il minimo che si dovrebbe avere tra il 2019-2020. Enzo da un po di tempo sta monitorando appunto questo emisfero, che come avevamo detto era fermo ad un valore di 13, ma con l’ultimo aggiornamento c’è stato un passo indietro a 12. Ora questa potrebbe essere una semplice oscillazione come è avvenuto nel ciclo 23 durate la fase di massimo, ma quella volta era l’emisfero sud. La differenza però, è che la regressione attuale, avviene 2 anni dopo il picco del 2011, quindi le probabilità che l’emisfero trovi la forza per proseguire, in vista di in nuovo picco potrebbero diminuire. Ecco perchè ci siamo posti un interrogativo! L’emisfero nord, ha invertito a Giugno 2012, come può essere possibile che dopo 17 mesi abbia raggiunto il suo picco magnetico, e quindi cominciare la fase di regressione? Spetterebbe solo all’emisfero sud il duro lavoro di portare avanti il ciclo 24, e dopo questa fase di massimo, dove la trova la forza per ripartire nuovamente? Situazione molto interessante e didattica. Dal punto di vista climatico, bisogna andare a vedere l’intensità di raggi cosmici in arrivo. Si tratta di tutte quelle particelle energetiche in arrivo dalla spazio, che durante le fasi di forte attività solare, vengono in parte deviati dal vento solare. Ma durante i minimi aumentano, anche perchè il campo magnetico solare diminuisce, permettendo appunto un loro aumento. Nel grafico allegato al post, c’è l’intensità espressa in percentuale dei raggi cosmici rilevati da un’apposita stazione adibita al loro controllo in Finlandia. Se guardiamo il grafico completo, che prende un periodo dal 1964 ai livelli attuali, si nota un’impennata dall’inizio del minimo del ciclo 23, fino ai giorni d’oggi. Questo significa che ad un fase di bassa attività solare, corrisponde un aumento dei raggi cosmici in arrivo. Ma perché sono così importanti questi raggi cosmici? Ci son ancora studi in corso, che queste particelle legandosi con il vapore acqueo, andrebbero ad aumentare la copertura nuvolosa, ma vi rimando a questo articolohttp://forum.meteone.it/showthread.php… Andrea

Al di là delle implicazioni meteo, il sole sta mostrando un’attività con andamento anomalo, e la reversione dei poli non è lineare.

 

Ora, riprendiamo un momento i messaggi di Giuliana Conforto, che parla della forza elettromagnetica da Perché gli alieni non si vedono:

 

Perché gli “alieni” non si vedono?

 

La risposta è semplice: sono su livelli che non emettono luce elettromagnetica.

Gli “alieni” esistono.

Abitano il cospicuo 95% che non vediamo, ma che oggi è persino calcolato, cioè partecipano agli infiniti livelli di realtà.

Per essere reale, ogni livello deve avere i suoi osservatori coscienti e partecipi del livelli stesso.

È una legge di natura, riconosciuta dal principio di indeterminazione alla base della fisica quantistica.

Per comprendere allora quali sono i diversi tipi di “alieni”, dobbiamo comprendere la natura quantica della Natura ed anche il significato della parola “alieno”.

 

”Alieni” potremmo essere anche noi “terrestri”. La fisica quantica ci spiega che ogni atomo, simile ad un minuscolo sistema solare, possiede infiniti livelli di energia.

Che dire se il sistema solare fosse un Atomo gigante?

È un’ipotesi semplice, ovvia e… sconvolgente.

Un fatto è certo.

Non c’è alcun confine che possa dividere il piccolo dal grande. Per legge di natura, la stessa informazione penetra il grande universo e il piccolo uomo, il grande sistema solare e il piccolo atomo.

Se il sistema solare è un Atomo gigante, i tanti “misteri” delle scienze, delle religioni e persino quelli della storia umana si spiegano tutti. (Storia Quantica).

Un atomo possiede infiniti livelli di energia e può saltare dall’uno all’altro.

È scritto anche nei testi scolastici; il “salto” è da un livello inferiore ad un altro superiore, se assorbe energia; e viceversa se la cede.

Di quell’Atomo gigante che è tutto il sistema solare, abbiamo osservato solo il livello di energia minima, quello che riflette la luce elettromagnetica, il livello povero di Luce pesante (Z°), almeno, per tutto l’Inverno nucleare.

E gli altri livelli? Sono tutti vivi e pieni di osservatori intelligenti.

Il mondo che vediamo non è reale; è solo un film, una Matrix dove appaiono le “immagine residue di sé”. Lo spiega bene Morpheus a Neo, nel film “Matrix”.

Gli uomini sembrano tutti uguali, ma non lo sono. Il corpo biologico umano è solo un involucro, composto di materia nucleare che riflette la luce elettromagnetica, l’unico tipo di luce che vediamo.

Tra un livello di energia e l’altro c’è un gap, un “salto” di energia.

Nel grande Atomo solare, il gap è l’interspazio tra il livello visibile e quelli invisibili, il non -tempo, eternità a bassa energia, senza più diretto contatto con la Vita.

L’Interspazio è fuori tempo ed anche fuori Legge, cioè alieno alle leggi vitali che consentono alla specie di amarsi, accoppiarsi e di riconoscersi parte dell’Uno.

È lì, nell’interspazio senza tempo, nascosti dal velo elettromagnetico che si nascondono i veri alieni.

Costoro sono gli alieni parassiti che “vivono” in eterno sfruttando l’energia vitale degli uomini, gli “dei” falsi e bugiardi che rubano e nascondono l’esistenza del Fuoco all’umanità;

sono gli autori della “conoscenza” ufficiale e forse anche della Bibbia, il testo alla base delle tre grandi religioni monoteiste del pianeta. (cristiana, mussulmana ed ebrea).

Rappresentano il “dio” punitivo e vendicativo che miliardi di umani venerano e temono.

Questi alieni, da millenni, si credono i proprietari del pianeta Terra; controllano l’umanità con la strategia del terrore, il modo migliore per ottenere ubbidienza cieca. Sono alieni eterni ed oggi anche disperati… perché si sentono scoperti.

Sanno che l’inverno nucleare ha una fine e che, con il disgelo, sparisce il velo elettromagnetico che li proteggeva prima dalla vista umana; perciò diventano visibili.

La loro presenza si rivela in molti eventi cruciali della storia, che puntualmente, impedisce il concretizzarsi di ogni processo di pace e l’avvio di relazioni amichevoli tra gli uomini. Sono gli artefici dell’Impero che è inutile combattere. È invece importante riconoscere la loro vera arma; la “conoscenza” parziale, falsa e distorta.

Oggi la Vita sta evolvendo, ricomponendo l’unità dei Suoi tanti livelli di realtà, cioè eliminando gli interspazi dove si annidano gli alieni parassiti.

Per gli umani è l’opportunità eccezionale di divenire coscienti della Forza e degli infiniti mondi o livelli di realtà, cioè di integrare la propria porzione “terrestre” con quelle “aliene”.

Per gli alieni veri, parassiti, è la fine;

non sono più al riparo, cioè nascosti dal velo illusorio, elettromagnetico.

Devono inventare qualcosa: o lo scudo stellare, altre guerre od anche il panico dell’Apocalisse.

Gli Umani che amano la Vita, stanno per scoprire la vera grande Risorsa che muove l’intero Universo Organico. “Potrete fare come me e cose più grandi di me…” è scritto nei Vangeli.

È stato definito un miracolo riservato a “Dio”. Gesù Cristo aveva dichiarato di essere un re e che il suo regno non era di questo mondo.

È stato definito un miracolo riservato a “Dio”.

Gesù Cristo aveva dichiarato di essere un re e che il suo regno non era di questo mondo.

Oggi tutto l’Atomo-sistema solare sta compiendo un salto quantico ad un livello di energia superiore, un balzo nel futuro.

Questo splendido e verde “Elettrone” che è la Terra, sta assorbendo l’Energia “debole” necessaria per compiere il salto.

L’evento cambia la geostoria: è il processo che il paradigma dominante sulla Terra ha sempre tenuto nascosto.

Stiamo vivendo il transito dallo spazio opaco, che genera ignoranza e confusione, a quello cristallino, che lascia trasparire l’unità, l’infinita eterna realtà.

La Terra oggi è in “viaggio”, sta uscendo verso un nuovo Universo, “nuovo” per la mente umana, ma non per la porzione inconscia che già la vive.

Il “viaggio” è imprevedibile e dipende anche da noi umani, cioè dalla nostra volontà di ascendere o meno.

Indubbiamente il futuro sarà travolgente e di certo migliore del passato.

Sarà presto evidente che la “realtà” è un film che oscilla tra il tragico e il comico.

Basta osservare chi dirige oggi il set cinematografico.

Sempre pronti a scatenare guerre, a fabbricare il “nemico” di turno, ogni volta diverso, ma sempre imprendibile.

Non gli importa infatti di vincere, ma di mantenere il controllo, cioè la paura.

Il copione si ripete ormai invariato da più di un secolo.

Il “nemico” serve a giustificare gli eserciti dislocati sul pianeta, un’economia insostenibile, basata sullo sfruttamento dell’uomo e centrata sull’industria bellica.

La scienza ufficiale è funzionale alla stessa politica.

C’è anche una scienza sana e saggia, ma è senza microfono e senza finanziamenti.

TV, trasmissioni, televisione, riviste di divulgazione sono quasi tutte nelle mani di chi promuove la scienza servile ed emargina quella saggia.

Dotato di alta tecnologia il “potere” dell’impero sembrava ineluttabile; eppure l’Impero ha un tallone d’Achille, anzi più d’uno.

NON HA PIU’ IL CONSENSO DEI TERRESTRI.

La brutale ed arrogante prepotenza dell’Impero è assenza del Fuoco vero e, soprattutto, incapacità di usarlo; in verità l’Impero è senza vita, è come un malato terminale.

Chi crede alla “conoscenza” ufficiale, cioè all’Impero, gli dà vita. Sembra un paradosso, ma gli danno vita, cioè realtà, anche quelli che lo combattono.

 

Oggi possiamo immaginare, progettare e creare un futuro nuovo, senza confini ed eserciti, un mondo che sappia finalmente rispettare e soddisfare i bisogni reali dell’umanità.

 

 

Oggi c’è l’Energia per superare gli schieramenti ed intraprendere la terza via, l’Energia della Vita, la vera grande Risorsa, la coscienza che siamo noi, umani, gli autori della realtà.

 

Possiamo creare un nuovo mondo.

 

 

Possiamo, perché c’è chi ha già intrapreso la quarta via e cioè chi è cosciente dell’immortalità e dell’eterna realtà.

 

INNER POWER

(Potere Interiore, ndr)

può essere la sigla di chi vuole creare un nuovo mondo e ne riconosce i principi: amicizia, rispetto, lealtà,. Sincerità, trasparenza, cioè tutte le doti che derivano dalla coscienza di essere parte di un Organismo.

L’EVENTO è la nascita della coscienza che tutti siamo parte dell’Uno, di un unico Organismo cosmico.

Oggi l’uomo sta per risvegliarsi dalla sua ipnosi millenaria.

La concezione meccanica e divisa della “realtà” ha creato guerre e follie delle quali gli uomini coscienti si stanno rendendo conto.

La divisione tra i pochi “potenti”, i primi, ed i miliardi di impotenti è sempre più evidente.

Quelli di mezzo nutrono la speranza che la guerra finisca presto e non vedono la propria ipocrisia nel chiamare “pace” solo il silenzio delle armi.

La divisione è falsa; è inventata da una “conoscenza” che ignora il Messaggio vero della Natura, da una morale che esalta le apparenze e trascura la sostanza, separa la mente dal corpo, gli uomini dalle donne.

Oggi la famiglia si sta dissolvendo; è uno dei tanti segnali del cambiamento in atto; è la fine del vecchio mondo ed il transito ad una società nuova di donne ed uomini liberi che si amano, si rispettano, si autorganizzano e non creano più false divisioni.

Il “potere” è in fondo la paura di essere liberi; non tanto dalla famiglia che ormai conta poco, ma dai vincoli economici, dalle tante dipendenze che sono da verificare e non “religioni” alle quali credere.

Il “potere” è in uno stato di acuta follia;

è un altro dei tanti segni dell’Apocalisse, non la fine del mondo, ma il crollo di menzogne che lo hanno reso un inferno.

Giuliana Conforto

Cosa ci dice invece Braden riguardo all’inversione dei poli della terra e l’inversione magnetica?

Ci ricorda che questo è l’anno dell’inversione e che INSIEME si sta verificando anche la RIDUZIONE DELLA FORZA ELETTROMAGNETICA.

Ci ricorda anche che le profezie riguardo al nostro futuro sono discordanti…

DIPENDERA’ DAL NOSTRO GRADO DI CONSAPEVOLEZZA INTERIORE, OSSIA LA NOSTRA DISPONIBILITA’ O RESISTENZA AL CAMBIAMENTO

OPPONENDOCI AL CAMBIAMENTO IL PERIODO SARA’ DIFFICILE

MA SE ACCETTIAMO CON LA CONSAPEVOLEZZA CHE STA NASCENDO UNA NUOVA TERRA, SARA’ PIU’ SEMPLICE

  

I nostri organismi sono influenzati dai campi magnetici terrestri

Il cervello umano ha 40milioni di particelle sensibili ai campi magnetici terrestri.

Quando cambia la terra, cambiamo anche noi.

Il campo magnetico è come un collante, che tiene insieme le nostre emozioni, le nostre paure, convinzioni e i nostri stessi organi. Quando ci separiamo dai campi terrestri, lasciamo queste condizioni e abbiamo una nuova visione della vita.

È iò che è successo agli astronauti allontanandosi dalla Terra, ci racconta sempre Braden.

Egli afferma che, quando tale frequenza raggiungerà i 13 Hz, noi saremo al “Punto Zero” del campo magnetico e ciò si tradurrà in un’inversione delle polarità elettromagnetiche. La Terra allora dovrà immobilizzarsi, poi, in capo a due o tre giorni, comincerà a ruotare nel senso opposto!
Il passaggio che provocherà l’inversione dei poli magnetici (nota), proietterà probabilmente l’insieme dell’Umanità nella quarta dimensione che egli considera un semplice transito verso la quinta.
Su quel piano, ciascuna cosa che noi penseremo o desidereremo si manifesterà istantaneamente.
Il cambiamento d’Era al Punto Zero, predetta da differenti popoli per migliaia d’anni, starebbe per realizzarsi in questo periodo.

 

E a che punto è lo spostamento dei poli terrestri oggi?

Negli ultimi giorni si sono misurati discostamenti importanti dei movimenti polari terrestri, e l’inversione è imminente (vedihttp://www.stankovuniversallaw.com)

 

Raccolte tutte queste informazioni, cosa possiamo aggiungere?

ORA, se riusciamo a riconoscere che ciò che vediamo “là fuori” non è reale, ma la proiezione di qualcos’altro, di qualcosa che si trova altrove.

Giuliana Conforto identifica il sole che vediamo in cielo come la proiezione del piccolo sole che si trova al centro della terra.

E se invece si trattasse della rappresentazione della Coscienza Unificata? Il riflesso della modificazione del bipolarismo, non tanto verso un monopolarismo, ma la ricerca della TERZA POLARITA’? La cosiddetto nuova percezione del PUNTO ZERO SPIRITUALE, O DI COSCIENZA.

 

Il mese prossimo, a dicembre del 2013, è previsto il vicino passaggio di Ison alla Terra, sempre se questa sopravviverà al passaggio vicino al sole.

Alcuni astronomi prevedono che sarà tanto vicina alla Terra, da poterci dare la possibilità di vedere due soli: il nostro sole giallo e un altro sole blu (Ison è una palla di ghiaccio e la sua colorazione in cielo potrebbe apparire come blu).

 

SEGUI LA COMETA ISON

 

E’ previsto il perielio di Ison il 28 novembre, esattamente domani.

 

Ora facciamo una riflessione su cosa rappresenta il sole giallo nella simbologia ancestrale.

Il Sole rappresenta forza maschile, spesso è identificato come l’archetipo paterno.

Luna invece, da sempre, rappresenta le forze femminili, e l’archetipo materno.

Nella vita terrestre come la conosciamo, mai riusciamo a vedere la luce della luna e la luce del sole insieme. Beneficiamo di giorno della luce solare, brilla la luna durante la notte.

La società come la conosciamo ora vede una predominanza di forza maschile, la forza femminile esiste ed è riconosciuta, ma viene messa in ombra (la luna non brilla di luce propria, riflette la luce maschile del sole).

Ammettiamo che arrivi un terzo elemento (Ison), un astro di luce blu, un NUOVO ELEMENTO.

 

COSA POTREBBE ESSERE ALLORA ISON?

Ison è il “terzo incomodo”, quello che rompe le polarità duale.

Ison rappresenta l’astro blu, fatto di acqua, la cui coda potrebbe diventare la responsabile di una nuova vita sulla terra. Le comete infatti, fatte di ghiaccio, si sciolgono nella vicinanza del sole disperdendo particelle vaporose e acquose anche sul pianeta Terra in questo caso.

Non si sa ancora se Ison continuerà la sua rotta passando indenne il perielio, o se si scontrerà con il sole

Tuttavia, che Ison riesca a raggiungere il perigeo il 26 dicembre o che si scontri con il nostro astro solare o non rimanga indenne ad eventuali EMC o altra attività solare, ci saranno ripercussioni importanti a livello energetico. Lo scontro con il sole provocherà emissioni che emaneranno sul nostro sistema. Se dovesse avvicinarsi alla terra, influenzerà comunque il sistema.

 

CHE TIPO DI NUOVA VITA PORTERA’ ISON POTREBBE PORTARE ISON SULLA TERRA, VISTO CHE LA SUA ACQUA PURISSIMA E NUOVA POTREBBE GIUNGERE SULLA TERRA?

 

La risposta che mi venne all’inizio fu che si trattava di un’energia femminile, dato che con il suo sole sulla terra al momento irrompe un’energia di tipo maschile e stiamo cercando l’equilibrio.

IN REALTA’ ISON, NON PORTERA’ ENERGIA FEMMINILE, BENSI’ UN TERZO TIPO DI ENERGIA. UN’ENERGIA PRIVA DI POLARITA’. STIAMO USCENDO DALLO SCHEMA DELLA POLARITA’, PER ENTRARE NELL’ERA DEL PUNTO ZERO, DOVE ESISTE UN NUOVO POLO, QUELLO DELLA COSCIENZA UNIFICATA. ISON E’ LA RAPPRESENTAZIONE DI QUALCOSA CHE ESISTE GIA’ ALTROVE E SI PUO’ CHIAMARE TERZA POLARITA’?

 

E’ per questo che LE STELLE CADRANNO DAL CIELO, come annuncia Giuliana. Per effetto della Nuova Terza Polarità, un nuovo punto di riferimento, quello dell’unione, quello della assenza di separazione, quello che farà definitivamente crollare lo schermo magnetico che tiene ancorate ed incollate le nostre credenze limitanti, come ci racconta Braden.

Lo schermo al plasma caratterizzato dalle onde elettromagnetiche si sta dissolvendo, per consentirci la definitiva unione all’Universo nella TERZA POLARITA’ DEL PUNTO ZERO.

 

Il plasma magnetico si sta dissolvendo perché non avremo più bisogno di alcuno specchio per sperimentare noi stessi. Torneremo a sperimentare l’Uno.

 

Tornando al comportamento anomalo segnalato dalla pagina Solar Activity rispetto all’inversione dei poli solari: cosa sta accadendo al sole? Qual è il motivo della retrocessione del POLO NORD proprio ora che ISON STA ARRIVANDO AL SUO PERIELIO?

 

Il sole forse sta manifestando l’unione delle polarizzazioni umane verso la Nuova Coscienza, quella che rappresenta Ison con la sua coda?

 

 

 

Molti aspettano che capiti qualcosa che sconvolga tutto all’improvviso e sono numerosi gli scenari dei cambiamenti che pensano imminenti.

Per lo più, c’è lo scenario pessimista e lo scenario ottimista.

 

MA, cosa abbiamo imparato dalle scoperte quantistiche?

OGNI SITUAZIONE ESISTE GIA’ POTENZIALMENTE NEL CAMPO QUANTICO E LA SUA MANIFESTAZIONE SU DIVERSI PIANI E’ DATA DA L’INTENZIONE E L’ATTENZIONE DELL’OSSERVATORE CO-CREATORE.

 

Che significa?

Significa che una volta che abbiamo SOLO pensato un possibile scenario, questo è già presente, sia esso pessimista o ottimista.

 

Tanto più ci pensiamo e ne parliamo e lo sentiamo imminente, tanto più probabile è la sua manifestazione sul piano fisico, percepibile dai nostri sensi.

 

Ecco quindi che SOLE, LUNA, ISON e quant’altro non sono che la rappresentazione di qualcosa che abbiamo manifestato in altri piani.

 

La mia teoria è che Ison non solo funga da catalizzatore per eventi a livello sottile, ma altro non sia che la rappresentazione di un nuovo archetipo, quello appunto della TERZA POLARIZZAZIONE, il piano dove la dualità è percepita come UNITA’.

 

La stessa realtà 3D ci mostra la coesistenza di “diverse realtà”. Osserviamo per esempio la comunicazione. Esiste la comunicazione che potremmo in questa sede possiamo prenderci di chiamare “bipolare”, quella legata all’informazione ufficiale, quella legata ad polo emittente, che possiamo chiamare “ufficiale”, verso un polo ricevente (noi). Questo tipo di comunicazione proietta una realtà creata ad hoc da chi ne ha interesse, e riceve forza dalle credenze programmate di chi la riceve.

Con questa realtà coesiste un altro tipo di comunicazione, quella della RETE, internet.

Facendo un’analogia nello stile di Konrad Zuse sulla possibile funzionalità dell’universo nello stesso modo di un computer, tutto può essere visto nell’ottica di esser un’informazione. Ecco così, che la “rete” internet potrebbe essere il riflesso in forma elettromagnetica della rete che lega le informazioni energetiche su altri piani. In fndo si dice “essere connessi”, sia quando manifestiamo un collegamento con la rete internet che quando si parla di collegamento sottile tra i viventi attraverso la cosiddetta “matrix divina”.

Dunque, se immaginiamo queste manifestazione in stile elettromagnetico come lo specchio, la rappresentazione di altre manifestazioni su altri piani energetici, allora comprendiamo che sono REALTA’ CHE COESISTONO e sul principio del libero arbitrio ogni essere co-creatore decide a quale di queste dare forza con le sue convinzioni, con i suoi pensieri, le sue parole e le sue azioni.

 

Con la stessa logica, ogni “mondo già pensato” continuerà la sua esistenza, che si tratti di una Terra invasa da guerre e carestie, di una Terra nuova, di una manifestazione di realtà totalmente diversa.

 

Che cos’è allora questo sentito RISVEGLIO?

È l’abbracciare una PERCEZIONE più ampia, che ci consenta di spostarci consapevolmente verso un piano energetico diverso GIA’ ESISTENTE. È esattamente quello che succede quando stiamo dormendo, sognamo di essere in un dato luogo e ci svegliamo da un’altra parte, presumibilmente nel nostro letto.

Piu’ di un anno fa, mi è capitato di fare un sogno lucido, molto forte. In questo sogno mi svegliavo nel mio letto, ed era tanto “realistico” che credevo davvero di essere nel mio letto. Quando però ho guardato fuori dalla finestra mi sono accorta che il tempo che stavo vivendo non mi convinceva e mi sono resa conto che stavo ancora dormendo. Così ho iniziato a gridare a gran voce, nel mio sogno, che volevo svegliarmi. Così mi sono svegliata, nel mio letto.

Credo che possiamo definire il Risveglio quantico come un evento simile. Siamo in un sogno, in una dimensione elettromagnetica bipolare e chi si è accorto che non è più “la sua realtà” sceglie di dare forza a qualcos’altro.

E questi in fondo, sono solo pensieri e conclusioni di “Una Realtà”.

 

Fonti:

www.giulianaconforto.it

http://www.youtube.com/watch?v=0M7cazUwB1w

http://www.stankovuniversallaw.com

http://www.cometison2013.co.uk/interactive-model/

Cambiamento

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente ENIGMA - SPINGERE AI LIMITI - PUSH THE LIMITS Successivo Cometa Ison: ecco dove seguire in diretta l'incontro col Sole (alle 19.37 ora italiana)

3 commenti su “SCONVOLGIMENTI PLANETARI, SOLARI, UMANI

  1. Scorpio76 il said:

    Aahaahhahhahhahah ahahaahaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahha

    Mai lette tante stronzate assurde come in questa pagina, aliene comete universo 3d, ologrammi ahahah ma fatela finita, trovatevi un lavoro e state tranquilli va!

  2. Rosario Acito il said:

    Secondo Cobra,il portavoce del Movimento di Resistenza,l’inversione dei poli magnetici solari dovrebbe avvenire a questo punto tra circa 10 giorni…Siamo Pronti a Seguire il nostro Sole Verso la Coscienza Unificata!!!! Intanto Godiamoci ISON…e i Cambiamenti che Ci Porta…!!!! Grazie…

    Pace&Amore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.