Contatti con altre dimensioni mediante l’uso di apparecchiature elettroniche

E’ possibile parlare e registrare conversazioni con i defunti?

E’ possibile ottenere immagini dai defunti nell’aldilà?

Adesso tutto questo è pura realtà!

Sonia Rinaldi ha all’attivo tre casi di voci paranormali, che furono studiati in tre grandi laboratori nel mondo: il primo dalla Escola Politécnica de la Universidad di San Paolo, il secondo dal Speech Technology Center russo ed il terzo nel Laboratorio di Bologna. Tutti e tre i centri, mettendo in comparazione la voce del defunto con quella che aveva da vivo, vi riscontrarono una grande somiglianza. Per Sonia questi risultati segnano un punto a favore della sopravvivenza dopo la morte.

La brasiliana Sonia Rinaldi, ricercatrice da ventanni della realtà della vita dopo la vita, ha collezionato migliaia di registrazioni con elevato livello di riconoscimento delle voci da parte dei familiari dei defunti.

L’attività della signora Sonia ha portato molto sollievo ai genitori che hanno perso i propri figli.

Con l’aiuto della signora Sonia hanno potuto vedere i loro figli tramite le transfotos.

Questi strumenti sono importanti perchè comprovano l’immortalità dell’anima, con questa consapevolezza il dolore della perdita svanisce perché ci dà la sicurezza del ritrovo dei nostri cari in futuro, liberandoci dai rimpianti che ci affliggono quando pensiamo a tutto quanto non abbiamo potuto dire e fare per dimostrargli il nostro affetto.

Le immagini e le registrazioni dei defunti sono prodotte in forma sistematica, analizzate da dottori in ingegneria elettronica e biometrica.

Sonia Rinaldi è l’autrice di sette libri in cui si parla dell’argomento, partendo dell’aspetto consolatore possibile tramite le comunicazioni ottenute e arrivando ai progetti sulla resa sistematica del fenomeno che le hanno fatto ricevere innumerevoli premi internazionali

 

Studi particolarmente interessanti sui messaggi da un’altra dimensione sono stati compiuti da un gruppo di ricercatori brasiliani, riuniti nell’ISTITUTO DI RICERCHE PSICOBIOFISICHE di San Paolo, di cui è segretario generale la fisica Sonia Rinaldi, insieme con l’ingegnere acustico Carlos Luz, Sonia Rinaldi è andata alla ricerca delle caratteristiche in grado di dimostrare senza ombra di dubbio che le “voci” registrate possono essere identificate come paranormali. Premesso che la gamma della voce maschile va da 100 a 130 Hz e quella femminile da 130 a 210 Hz, i due ricercatori hanno misurato la gamma delle voci paranormali. E i risultati ottenuti sono stati strabilianti: la frequenza è sempre superiore a 500 Hz, quella di Raudive arriva addirittura a 1428 Hz.

image003

Nessuno specialista di acustica e di elettronica è in grado di spiegare questo fenomeno, che distingue le voci paranormali da quelle umane. Anche se ancora non capiamo come mai ciò avvenga, bisogna lavorare in questo modo se si vogliono ottenere prove convincenti per tutti, anche i più scettici, ha dichiarato Sonia Rinaldi.

image004

La transcomunicazione strumentale, ovvero la comunicazione con altri piani di esistenza attraverso mezzi tecnici, si sta rilevando sempre più la nuova frontiera della parapsicologia. Per operare in questo campo, è stata creata due anni fa un’associazione internazionale che si chiama INIT (International Network for Instrumental Transcommunication), ossia associazione internazionale per la transcomunicazione strumentale. che riunisce studiosi ed esperti europei e americani, dell’America sia del Sud sia del Nord,

 

Qui potete sentire l’intervista con Sonia Rinaldi attivando traduzione sottotitoli

 

Qui sono i video che ho trovato in italiano

 

 

 

 

Finirei questo articolo con un estratto da http://www.ricercapsichica.it/articoli/psicovisione.htm

La maggior parte di questi Extra psicovisivi sono volti e immagini di persone sconosciute ma molte altre volte essi vengono invece riconosciuti come quelli di nostri parenti o amici ovvero di personaggi noti, trapassati all’altra vita.

Immagine PV di F.Jurgenson, il padre della psicofonia Il principe Ludovico di Baviera.(a sinistra il suo ritratto da vivo, a destra l’immagine PV apparsa

 

 

 

Immagine PV di Klaus Schreiber Immagine  PV della attrice Romy Schneider

Foto di mia madre da viva

  

Immagine PV di mia madre

 

La psicovisione è un fenomeno che è stato preannunciato. Dirò di più: sembra proprio che sia stato programmato dall’altra dimensione per portare avanti e ampliare sempre più quel contatto e colloquio tra noi umani e “loro” (vedremo appresso chi essi sono o possono esse-re), che era già iniziato con la medianità e che oggi è portato avanti proprio con questi fenomeni della TCS. Questi Esseri dell’altra dimensione prima si sono fatti sentire (con la psicofonia) e poi si sono fatti anche vedere (appunto, con la psicovisione). In seguito, ci hanno inviato i loro messaggi anche attraverso il telefono, il computer, gli extra fotografici e altro; ma questo è un altro e più ampio discorso, qui vogliamo parlare specificamente della psicovisione (PV).

Un fenomeno preannunciato. Le “Voci” psicofoniche a un certo pun-to hanno cominciato a dire che si sarebbero fatte anche vedere; molti sono gli sperimentatori che, a partire dalla metà degli anni ’80 circa, hanno ricevuto comunicazioni del genere.

Io personalmente questa tecnologia vedo molto utile fino che non riusciamo a ritornare alle nostre vere capacità nascoste dentro il nostro DNA.

SCIENZA, Scienze e tecnologia , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente I CHAKRA DELLA TERRA Successivo Il mio amore