La Creazione dell’Uomo

luniverso-in-un-uovo-L-leZN6a

 

Fino a poco più di un secolo fa nessuno pensava che l’uomo potesse aver avuto anch’egli origine da una lenta e graduale evoluzione, perché tutti ritenevano che l’uomo fosse una creatura speciale, creata da Dio a Sua immagine e somiglianza e pertanto profondamente diversa da tutti gli altri esseri viventi. Così è scritto nelle Sacre Scritture e così veniva insegnato alla gente.

Fu Charles Darwin, nel 1871, ad affermare per primo, nel suo libro “The descent of Man” (L’origine dell’uomo), che anche noi siamo esseri viventi come tutti gli altri, e che quindi siamo soggetti alle stesse leggi che governano i fenomeni naturali. L’uomo, pertanto, deve aver avuto degli antenati i quali, a loro volta, dovevano possedere delle caratteristiche simili a quelle degli animali cui egli oggi assomiglia di più, cioè le scimmie. Di qui il falso convincimento che Darwin avesse detto che l’uomo discende dalle scimmie.

In realtà l’uomo non può derivare da un animale che gli è contemporaneo, così come uno di noi non può essere figlio della propria cugina. Darwin affermò semplicemente che uomo e scimmia dovevano aver avuto, in un tempo non molto lontano, antenati comuni, così come due cugini hanno dei nonni o dei bisnonni in comune. Andando molto indietro nel tempo, si arriverebbe a quei pochi organismi primordiali che sono stati gli antenati di tutte le forme viventi attualmente presenti sulla Terra.

 

E se fossimo un Ogm? Mettiamo che una civiltà simile alla nostra ma più evoluta abbia deciso di provare e modificare il proprio Dna. E che però tema ( come temiamo noi riguardo agli ogm vegetali) che le modifiche introdotte possano alterare in peggio il ceppo genetico originale. Come fare? Una soluzione potrebbe essere sperimentare la variante e il suo sviluppo su un altro pianeta da dove non potrebbe contaminare la popolazione originaria. Ad esempio sulla Terra. Qui gli alieni potrebbero aver messo diciamo una loro variante un pò più aggressica e averla lasciata evolvere. La variante ogm di questa fantasiosa interpretazione saremmo noi (che non a caso siamo così ligitiosi). Ipotesi azzardata? Si ma non del tutto. …

Possiamo escludere con certezza di essere in qualche modo un esperimento o un effetto secondario di un’altra forma di vita presente nel cosmo? Magari semplicemente frutto di una casuale fecondazione avvenuta tramite le comete? In fondo se i piaenti abitabili sono così tanti da far pensare che le probabilità di un’esistenza aliena siano alte, perchè escludere che l’uomo e gli esseri viventi della Terra siano arrivati da sistema planetari più antichi del nostro (che è tra i più giovani) ?

 

STORIA, ARCHEOLOGIA;MITOLOGIA

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Edgar Mitchell a Fox News: Gli alieni esistono e sono tra noi Successivo Federal Reserve: sì a regole Basilea 3 anche per le banche Usa