Pulizia profonda e naturale dei denti,dalla lingua e dalla bocca

http://www.dreamstime.com/-image2526878

 

Ogni tanto la bocca richiede una pulizia profonda e più accurata dei denti , andando a ripulire tutte le zone della bocca difficilmente raggiunte dallo spazzolino e quindi soggette a comuni problemi quali carie, tartaro ed alito pesante.

Come poter ottenere una pulizia del cavo orale in modo naturale senza andare ad inoltrarsi nella giungla di prodotti sintetici per la cura dei denti che troviamo nei negozi?

Prima di tutto bisogna conoscere gli ingredienti naturali che permettono la pulizia e la cura della bocca intera.

Con il solo uso dello spazzolino non si ottiene una pulizia completa della bocca, si hanno zone non lavate accuratamente e si ha costantemente un alito stantio, che non va via nemmeno lavando i denti molto frequentemente.
Questo succede quando nella bocca rimangono dei depositi di cibo e bevande che non essendo lavati via fermentano e vengono attaccati dai batteri che trovando tanto cibo a disposizione non esitano a colonizzare la zona non correttamente pulita.
La presenza di questi microrganismi ed i loro rifiuti tendono a rendere il ph della bocca acido, in modo da sopravvivere alla basicità naturale della saliva che ha un’azione disinfettante, per mantenere una difesa costante contro l’insidiamento dei patogeni.
Questo ph acido corrode il dente e ne facilita l insediamento interno dei batteri causando la carie.

Vediamo quindi come poter effettuare una buona pulizia dei denti in modo naturale per avere una bocca veramente pulita e sana.

Piccola panoramica degli ingredienti che andremo ad utilizzare in abbinamento di spazzolino e filo interdentale:

Argilla verde super ventilata:
é un ingrediente formidabile nella pulizia e purificazione del cavo orale intero.
é una polvere curativa ricca di minerali ed oligoelementi, oltre a rimineralizzare i denti è un’ottimo rimedio contro i problemi di natura batterica che affliggono il cavo orale.
L’argilla è un sanitizzante naturale, contrasta i batteri ed aiuta a curare problemi della bocca quali: ascessi, pus, tagli, fermentazioni batteriche ecc.
Rende inospitale la vita ai batteri e con la sua leggera azione abrasiva rimuove efficacemente la placca rendendo i denti più bianchi e puliti.
Va ad infiltrarsi negli interstizi dentali e gengivali aiutando una più profonda pulizia.
Aiuta anche a cicatrizzare e sanare eventuali lesioni della bocca.

Come abbiamo potuto vedere poco fa quindi l’argilla sarà la base per il nostro trattamento di pulizia dei denti.

Bicarbonato di sodio:
é una polvere leggermente abrasiva da usare in piccola quantità che aiuta la pulizia dei denti, contrasta la proliferazione batterica/micotica e ripristina il ph basico della bocca.
Questo ingrediente va a completare l’azione dell’argilla superventilata per un trattamento più completo.

Oli essenziali di tea tree, lavanda,rosmarino:
Completano il trattamento ed hanno svariate funzioni benefiche che andiamo ad elencare brevemente:
Tutti e tre gli oli essenziali sono potenti antibatterici ed antimicotici, contrastano la proliferazione dei microrganismi in modo profondo e naturale.
Oltre alle proprietà disinfettanti hanno proprietà toniche, anti infiammatorie, rinfrescanti e calmanti. Vanno a purificare le zone piu remote e difficilmente accessibili della bocca intera durante il normale lavaggio.
Sono quindi degli ingredienti utilissimi ed indispensabili in un trattamento di pulizia dentale completo.

Ingredienti:
  1. Un cucchiaino di argilla verde superventilata
  2. Una punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio
  3. 1 goccia di olio essenziale di Tea tree, Lavanda e Rosmarino
  4. Acqua
Uso:

In una ciotola preparare la pasta dentifricia con un cucchiaino di argilla verde, una punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio e 1 goccia ciascuno di oli essenziali di tea tree, lavanda e rosmarino. Aggiungere un goccino d’acqua per emulsionare bene e formando una pasta densa e lasciandola da parte per dopo.

Sciacquare per bene la bocca con acqua fredda per una decina di secondi in modo da iniziare ad eliminare residui e preparare la bocca alla pulizia.

Passare quindi il filo interdentale con cura tra tutti i denti in modo da eliminare efficacemente i residui di cibo depositati proprio dove lo spazzolino non arriva.
Finita la pulizia col filo interdentale risciacquiamo per bene con acqua , così facendo i residui non andranno a ridepositarsi tra i denti per poter infine andare a pulire efficacemente col prossimo step.

Lavare bene i denti con il dentifricio ecobiologico senza fluoro per circa 2 minuti, facendo passare per bene le setole tra un dente e l altro.
Con questo primo passo avremo già una buona pulizia dei denti caratterizzata dall’asportazione più profonda della placca .

Risciacquiamo per bene la bocca e passiamo all’ultimo passo:
affondare lo spazzolino nella pasta dentifricia d’argilla preparata precedentemente e spazzolare bene per un minuto buono tutti i denti in modo uniforme insistendo nelle zone solitamente piu trascurate.
Con la restante pasta argillosa sciacquare bene i denti utilizzandola come un colluttorio per 30 secondi.

Lasceremo che l’argilla e gli oli essenziali svolgano al meglio le loro funzioni benefiche senza spazzolare i denti. L’argilla in questo modo va ad assorbire eventuali depositi di batteri, pus ed a risanare la bocca intera, gli oli essenziali dalla loro completano la pulizia andando a disinfettare e rinfrescare tutti gli spazi interdentali trascurati dall’uso del solo spazzolino.

Risciacquiamo per bene almeno due volte in modo da eliminare tutti i residui di argilla dalla bocca.

Sentiremo una bocca pulita profondamente e frescamente aromatizzata dagli oli essenziali. Questa pulizia fa sentire la bocca pulita e sana , con una una vera sensazione di freschezza che dura a lungo.

L’operazione può essere fatta anche una volta alla settimana, non è da usare come trattamento giornaliero in quanto non adatta a tale scopo.

Questo ottimo trattamento non impiega più di 5 minuti per essere preparato ed effettuato.
Va benissimo quindi anche per chi ha poco tempo a disposizione ma non vuole perdersi questa chicca tutta naturale ed efficacissima di mantenimento e cura naturale della bocca.

GLI SCIACQUI CON OLIO.
La lingua e la bocca, secondo la scienza Ayurvedica sono i primi organi di assorbimento del prana contenuto nei cibi ma sono anche organo emuntori. Tutti abbiamo provato ad avere la lingua impastata e ricoperta da una patina bianca.
E’ segno di malessere del corpo. Chiunque pratichi yoga sa che una delle prime cose da fare appena alzati è quella di pulire la lingua con un apposito semplicissimo strumentino (loro usano il rame) che serve a rimuovere il primo strato di saliva impregnato di tossine. Chi si è preso la briga di esaminare questa patina è rimasto orripilato da quel che contiene.
Se si vuole procedere ad una pulizia più profonda che richiami sulla lingua gli strati profondi di tossici del corpo bisogna mettere in bocca, senza ingerire, un cucchiaino di olio di sesamo o di altri semi. Condicio sine qua no è la spremitura a freddo, dunque quanto più possibile biologico. Va benissimo il girasole.
Non bisogna deglutirlo ma tenerlo in bocca per 15-20 min. facendolo girare, forzare attraverso i denti.
In questo frattempo l’olio si mescola alla saliva che è secreta in abbondanza, massaggia tutto il cavo, gengive, lingua e denti e richiama in superficie le tossine.
Tutto qui.
Finita l’operazione si sputa il tutto nella tazza del water. evitate il lavandino per gli alti contenuti di batteri, e si procede ad un leggero e delicato raschiamento della lingua con il bordo di un cucchiaino fino a quando la saliva rimarrà incolore. Dapprima sarà bianca e in seguito si schiarirà. Chi conosce il Jibbi non si meraviglierà di questa operazione. Si prosegue con il normale lavaggio dei denti.
Vorrei solo che non prendiate alla leggera questo trattamento in apparenza noioso ma rimarrete meravigliati a quanti disturbi porterà indirettamente in apparenza sollievo
Io lo pratico da anni ma per convincervi vi indico un link in inglese del riscopritore di questa tecnica. Mi eviterà di proseguire indicando i benefici che neppure vi sognate:
www.oilpulling.com/users.htm

 

http://xmx.forumcommunity.net/?t=49909213

SALUTE

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente UK - Grandi banche perdono 2.4m clienti in segno di protesta contro gli scandali Successivo Come sarebbe l'Antartide se i ghiacci sparissero?

Un commento su “Pulizia profonda e naturale dei denti,dalla lingua e dalla bocca

  1. ilaria il said:

    avete dimenticato la mirra ed i chiodi di garofano nella vostra lista, ottima e giustissima

I commenti sono chiusi.