Volantino di Pignoramento: Reale Conversazione con la Royal Bank of Canada

whole-I-logo

 

 

Volantino di Pignoramento: Reale Conversazione con la Royal Bank of Canada

 

 

 

 

Mer, 8 Maggio 2013

 

Vorrei riportare una effettiva conversazione con un vice direttore di questa locale Royal Bank e se potete passarla a Lisa che ha chiesto testi di conversazioni proprio per eventi come questo sarebbe una bella cosa.

Sebbene questa sia una piccola citta’,  il cordone ombelicale arriva fino al vertice.

Sono andato alla locale Credit Union per parlare con il direttore della filiale, ma ho dovuto lasciare il volantino ad una vice direttrice e le ho detto che lei e chiunque altro puo’ leggerlo, e ho lasciato il mio nome e numero di telefono.

Sono andato  alla Royal Bank dall’altro lato della strada, e di nuovo ho chiesto del direttore della filiale ma sono stato indirizzato alla vicedirettrice. Mi sono presentato e cosi’ e’ come si e’ svolta la conversazione. M sono io e AS e’ la vice direttrice.

M. sebbene questo non sia un mio documento, vorrei lasciarlo a lei e sapere prossimamente cosa ne pensa.

AS. Certo…ok cos’e’?

M. e’ una informazione nella quale mi sono imbattuto il dicembre scorso, riguardo al pignoramento delle banche e dei governi.

AS. (guardando il volantino inizia a leggerlo ad alta voce poi chiede) Dove l’ha preso?

M. Da internet.

AS. (facendo un sorrisetto come la maggior parte della gente quando nomini internet) O si’ capisco. Dunque che cosa la preoccupa?

M. Non sono minimamente preoccupato. Ma ho pensato che potesse essere qualcosa che potrebbe interessare lei nel suo ruolo professionale con la banca.

AS. Perche’ mi dovrebbe riguardare? Non ha nulla a che fare con me. E’ preoccupato per il suo denaro o per gli investimenti?

M. Veramente ha molto a che fare con lei nel suo lavoro qui e come membro della nostra comunita’ perche’ ho rintracciato le registrazioni UCC nel portale di Washington e sono documentate.

AS. Non so cosa sia lo UCC e se proviene dagli Stati Uniti non vedo perche’ dovrebbe riguardare me. Cos’e’ questo OPPT?

M. (ho spiegato il finanziamento UCC e come tutti i governi, tutte le banche e le maggiori societa’ siano governate da esso…e’ il loro modo di fare affari l’un con l’altro e si applica anche alla persona comune, e come dopo approfondite investigazioni nelle pratiche bancarie fraudolente…poi chiesi) lei sa dei frazionamenti dei mutui ipotecari vero? (il sorrisetto e’ ora il sorriso dei pazienti applicati).

AS. Ho diversi mutui ipotecari  e faccio i miei pagamenti e ho accumulato capitale ma non sono preoccupata dal pignoramento…

M.  Questo non riguarda il suo pignoramento, riguarda il pignoramento del sistema bancario. In realta’ siamo in questo momento in un edificio di una istituzione che e’ stata pignorata.

Lei sta facendo pagamenti ad una entita’ pignorata ed e’ illegale per loro ricevere pagamento, lo sapeva?

AS. Si’.

M. I mutui che lei ha con la banca sono stati rivenduti per fare milioni di dollari per la banca e tuttavia vogliono ancora che lei faccia i suoi pagamenti con gli interessi e se non lo fa pignorano lei, vendono le sue proprieta’ e ricominciano di nuovo il processo.

In cio’ sta dove potrebbe essere una difficolta’ per lei, come un dentifricio che non puo’ essere rimesso dentro al tubetto mentre questa conoscenza si diffonde e i suoi amici, vicini e famiglia scoprono questa roba potrebbero chiederle al riguardo e quando ha saputo di cio’. Per cui questo e’ veramente un invito di cortesia per ricevere una reazione, una risposta da lei e dai suoi colleghi, per darvi una informazione e un avvertimento.

Per favore lo diffonda (va per fare una copia…nessun sorriso ora) il mio nome e il mio numero sono qui per ulteriori informazioni se vuole. Sarei felice di contrattare con la sua filiale un mutuo od un prestito che sia aperto e legale e benefico per entrambe le parti…

AS ( apparendo ora in qualche modo schoccata)…Grazie

 

####

 

E’  interessante vedere quanto seriamente le persone coinvolte credano che questo sistema sia cosi’ reale e come soltanto con una breve conversazione con qualche conoscenza di supporto fondata e legittima, il loro mondo possa essere cosi’ facilmente scosso. La prossima volta non diro’ che l’informazione viene da internet ma da un team investigativo nelle frodi bancarie…spero che questo riduca i sorrisini.

Spero di avere notizie da una o entrambe le banche, ma  sto evitando di andare alla caserma della polizia canadese (Royal Canadian Mounted Police, RCMP), poiche’ non ho  fiducia nel senso morale della maggior parte di questi individui…specialmente dopo avere seguito la situazione di Deryl.

Sto scegliendo quali guerre fare! Pace e luce del sole nella vostra giornata.

Dale

 

Tradotto da http://oppt-in.com/foreclosure-flyer-real-conversation-with-royal-bank-of-canada/

Precedente Cos'è il TRUST Successivo DR. MICHAEL PERSINGER PH.D: NIENTE PIÙ SEGRETI