“Il genio è rinchiuso dentro l’anima di ogni uomo” – Walter Russell

1

 

Walter Russell (Boston, 19 maggio 1871 – Swannanoa Virginia, 19 maggio 1963) è stato un artista e scienziato statunitense. Personaggio poliedrico, attivo come pittore, scultore, architetto, e per la sua teoria unificata nella fisica e nella cosmogonia. Russell affermava di essere stato illuminato da Dio, un’esperienza che durò 39 giorni nel maggio-giugno del 1921, in seguito alla quale gli sarebbe stato rivelato il segreto della creazione consentendogli una comprensione completa della legge naturale.

Cosmogonia Russelliana

Russell sosteneva che nell’analisi dei fenomeni l’uomo è fortemente fuorviato dai sensi, vivendo in un complesso mondo di effetti di cui ignora le cause. Nella cosmogonia russelliana l’intero universo non è altro che un’illusione che il Creatore pone in essere tramite il moto di luce bipolare, in cui Dio, il creatore, è l’unica cosa che esiste, mentre l’universo è la Coscienza Universale di Dio, un suo attributo, una sua qualità. Russell sosteneva che non c’è nessun inizio o fine di qualunque fenomeno in natura. Le cause sono eterne e gli effetti eternamente ripetuti. Tutti i problemi e le malattie dell’uomo, secondo Russell, nascono dalla mancata conoscenza di Dio in se stesso. L’uomo, come estensione di Dio, è creatore del proprio corpo elettrico e il suo dominio su di esso è commisurato alla conoscenza della luce del creatore in se stesso.

http://it.wikipedia.org/wiki/Walter_Russell

 

 

L’uno Universale – Walter Russell

 

Questa percezione di tutta la conoscenza sospesa nel movimento-in-inerzia ispira nell’uomo ciò che egli pensa sia nuova conoscenza e nell’aggiungerla al suo pensiero, la scrivenuovamente sulla sua anima

 

L’uomo non si rende conto che ciò che egli considera nuova idea riportata in esistenza, non è altro che vecchia idea conservata dentro di sé e proiettata sulpiano esteriore del suo pensiero.

 

Quando l’uomo dà ad altri uomini l’ispirazione che è venuta a lui, è un messaggero divino del Dio vivente che consegna all’uomo la sua rivelazione delSanto dei Santi.

 

Il genio, il super-pensatore con immaginazione, che porta la bellezza al mondo, è l’uomo ispirato che pensa nella luce Maggiore è l’immaginazione e maggiore è la percezione della realtà dell’esistenza universale, da cui deriva maggiore intelligenza

 

Minore è l’immaginazione e maggiore è la realtà dell’apparenza dell’esistenza

 

Maggiore è l’immaginazione e più vicina è L’Unità e più lontano è dall’animale

 

Il genio ispirato da grande immaginazione ha grande intelligenza

 

Egli è in grado di usare la sua conoscenza creativamente.

 

Quelle cose che egli desidera conoscere, le può conoscere

 

L’umile poeta,ispirato dalla conoscenza veicolata a lui dalla contemplazione delle sfere della notte, può dare all’uomo un messaggio di verità che sopravviverà lunghe generazioni di dotti i cui fattismentiti sono morti dimostrando

 

I “profeti” erano uomini super pensanti di grande genio.

 

I”profeti” avevano conoscenza delle cause delle cose e potevano predire i loro effetti

 

La comprensione degli effetti di una causa non è profezia.

 

Dalla conoscenza delle origini delle cose nasce l’immaginazione concernente cose future

 

Le previsioni meteo per domani non sono profezia, è un atto di intelligenza nato dalla conoscenza

 

Il genio è il precursore della civiltà.

 

Il genio conosce l’estasi dei cieli e la cima della montagna.

 

Il genio è il ponte tra l’uomo e Dio

 

Chi ha volontà può attraversarlo

 

Il genio è rinchiuso dentro l’anima di ogni uomo

 

Chi vuole può sbloccare le porte e conoscere la sua estasi

 

Il genio dà all’uomo quella che sola persiste, che l’uomo ha chiamato “Arte”.

 

Nessuna opera dell’uomo può sopravvivere se non è nata da ispirazione e creata nell’estasi

 

Il genio dà all’uomo idea, ritmo e forma, che sono dell’anima e oltre la quale, nell’universo creato, non vi è nulla

 

Il genio non conosce limiti entro quelli che sono universali

 

Il genio conosce l’amore e la verità in tutta la loro pienezza

 

Il genio traduce la parola dell’Uno universale nella parola dell’uomo per l’anima dell’uomo

 

Quelli che, raggiungono l’estasi del genio, sono messaggeri ordinati dall’Uno universale

 

Il genio solleva l’uomo dalla fase umile del fermento

 

L’uomo è ancora nuovo.

 

Egli è ancora nel fermento

 

Il genio eleva l’uomo bruto nell’uomo gentile

 

Il genio dà all’uomo le armonie del ritmo universale, senza le quali tutto è discordia

 

Il genio dà all’uomo conoscenza che è dell’anima

 

Colui che sintonizza il suo cuore ai messaggi del genio purifica se stesso

 

Nessuna impurità può trovarsi nel suo cuore, poiché in verità egli è a quel punto in comunione con il Santo

 

I puri di cuore conoscono la loro universalità.

 

L’uomo può conoscerela sua Unità

 

Chi ascolta le traduzioni del genio conosce la parola della creazione.

 

Egli conosce il ritmo del linguaggio universale della luce, che parla nella sua mente interiore.

 

Il genio attende colui che ascolta

 

I messaggi del genio sono solo per la mente interiore.

 

La mente esterna non li comprende.

 

Per colui la cui mente interiore è vivificata in estasi,

 

Dio parla dagli alberi della foresta e lui capisce

 

Per lui la voce silenziosa della natura parla, con la comprensione, dal ruscello e dal mare martellante.

 

Egli conosce tutte le cose

 

Per lui la mente universale dispiega la verità dalla luce del sole e dalla cupola blu del cielo.

 

Lui ha tutta laconoscenza

 

Per lui l’alba rosea e l’autunno dorato cantano i messaggi che sono a lui come l’unzione dal Santo.

 

Egli non conosce limiti. Colui che non ha orecchie per intendere crocifigge il genio

 

La pena del genio è crocifissione.

 

La ricompensa del genio è l’immortalità

 

L’uomo crocifisso si glorifica con l’immortalità

 

Il genio non vuole alcuna ricompensa.

 

La gloria del genio è l’umiltà

 

Il genio non conosce la macchia dell’arroganza

 

L’uomo ha tutta laconoscenza in sé.

 

L’ispirazione sblocca le porte di tutte le conoscenze

 

Tutta la conoscenza esiste nella sua interezza in tutto l’universo

 

Tutta la conoscenza, essendo universale, esiste nell’uomo

 

L’universo è onnisciente.

 

L’universo è indissolubilmente unito

 

L’onniscienza è degli elettroni, dell’atomo, del campo magnetico di un atomo, della molecola, della montagna,dell’uomo, del pianeta, dell’aria, dell’acqua, del fuoco, delle stelle nel cielo e delle profonditàdello spazio.

 

L’Unità dell’universo non permette eccezioni, nessun errore, nessun errore intutta la sua inclusività

 

Nulla è omesso dalla totalità della Mente universale

 

C’è tutta la conoscenza in tutta la materia

 

C’è tutta l’intelligenza in tutta la materia

 

Tutta la materia è spirito.

 

Lo Spirito è Dio

 

Dio è Universale

 

Dio è tutto UNO

 

Credits: FTF Films on youtube, SubIta by Altrogiornale.org

 

 

 

Guarda il video

 

 

FTF Films – The Universal One

 

 

SPIRITUALITA'

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente I ricercatori usano la Legge di Moore per calcolare che la vita ha cominciato prima che esistesse la Terra Successivo LA MEGAINCHIESTA SUI PARADISI FISCALI

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.