Crea sito

domenica dicembre 24, 2017 12:36

Saturno in Capricorno – INIZIO DI 1000 ANNI D’ETA’ D’ORO DI SATURNO

Posted by Tanja

Anno 2017, anno 10, anno di coraggio del 1 , sta finendo con un botto di forza incredibile.

Era l’anno in cui si sono manifestati segni potenti che sono stati profetizzati attraverso i secoli.

Con l’inizio di stagione di mietitura (equinozio di autunno) , secondo le profezie bibliche del Fine dei tempi, chiamato anche La raccolta o Mietitura, noi stiamo finendo il 6° giorno di creazione di un ciclo che durava da 6000 anni e stiamo entrando nel 7° giorno , chiamato anche Grande Millennium, Grande Sabath o Era Messianica . Leggi qui

23 settembre 2016 alle 16:51 è iniziato Conto alla Rovescia del inizio di una nuova Era – Quando la Venere si toglie la maschera finendo il 6° giorno

– periodo di ritorno della giustizia, del pace, amore ed armonia, periodo del ritorno del Messia (per i Giudei) o il seconda venuta del Cristo (per i Cristiani).

Secondo queste profezie ogni giorno Divino sono i 1000 anni terrestri.
Allora durante 6000 anni, Dio creava il mondo, decidendo che 7° giorno (1000 anni) è il giorno di riposo. Ogni giorno è governato da un pianeta, iniziando dal Sole.

giorni

Saturno il governatore del Tempo e del Karma. Saturno è anche governatore della Raccolta perchè è esaltato in Bilancia.

Questo evento è segnato anche fase finale di ascensione iniziata 6000 anni fa.

E’ così eccitante vivere in epoca di Apocalisse (di rilevazione), in cui tutti i misticismi diventano fatti reali.

Gli “angeli caduti” compresi come qualcosa di malvagio e peccaminoso, stano ricevendo la sua riabilitazione attraverso la comprensione dei cicli cosmici.

Ciclicamente, ogni 13 000 anni gli “angeli cadono” per iniziare ad ascendere per prossimi 13 000 anni. Non c’è nessun peccato, non c’è nessuna malvagità e non c’è nessuna santità in questo processo.

C’è semplice legge d’onda di cicli cosmici, che segue anche questa nostra Terra, con tutti i suoi abitanti, ma anche intero sistema solare che sta oscillando su e giù attraverso il piano della nostra galassia.

Se sapiamo che la parola angelo significa il messaggero , allora è chiaro, che la caduta (o discensione) degli angeli ha da fare con la graduale perdita dei messaggi e che ascensione significa il ritorno dei messaggi.

Sento necessario aggiungere a questa considerazione anche la nuova teoria che sta provando a definire la vita o come possiamo sapere che qualcosa è vivo o non lo è.

Nel 1943 il fisico Erwin Schrödinger scelse Che cos’è la vita? come titolo di un ciclo di conferenze da tenere a Dublino. Era una domanda che l’ossessionava da sempre: dopo aver contribuito in modo decisivo allo sviluppo della fisica quantistica, riteneva giunto il momento di provare a offrire un contributo sull’argomento.

Il suo ragionamento era semplice: la vita è, essenzialmente, informazione.

Cristoph Adami, professore di fisica e astronomia e anche di microbiologia e genetica molecolare alla Michigan State University, prende la prospettiva analitica fornita dalla teoria dell’informazione e la trapianta in una vasta gamma di discipline, tra cui microbiologia, genetica, fisica, astronomia e neuroscienza.

Per fare ciò, inizia con un salto mentale: la vita, sostiene, non dovrebbe essere pensata come un evento chimico. Invece, dovrebbe essere pensato come informazione. Lo spostamento di prospettiva fornisce un modo ordinato per iniziare a gestire una domanda disordinata. Adami definisce le informazioni come “la capacità di fare previsioni con una probabilità migliore del caso”, e dice che dovremmo pensare al genoma umano – o al genoma di qualsiasi organismo – come un deposito di informazioni sul mondo raccolto in piccoli pezzi nel tempo attraverso il processo di evoluzione. Quel deposito include informazioni su tutto ciò che potremmo aver bisogno di sapere, ad esempio come convertire lo zucchero in energia, come sfuggire a un predatore nella savana e, cosa più cruciale per l’evoluzione, come riprodurlo o replicarsi da sé. Continua leggere QUI

Mettendo insieme tutti questi pezzi, sembra chiaro che Discesa o caduta degli angeli e la loro ascensione in realtà parla di cicli di vita stessa . Tutto ciò ci sta spiegando anche la morte e resurrezione.

Dove c’è comunicazione c’è la vita.

Ritorno alla comunicazione significa ritorno alla vita – resurrezione o se volete, reincarnazione. 

Tutto questo è importantissimo per comprendere la grandezza del momento che stiamo vivendo proprio adesso, senza aver bisogno di autorità spirituali o religiosi, limitano sviluppo di capacità comunicative del 1, del individuo.

Questo era scopo evolutivo di quest’anno – diventare il maestro di se stessi – diventare il leader di se stessi.

Culmine di questo processo di liberazione arriva in concomitanza con il periodo di SATURNALIA (17-23 dicembre) seguite dal NATALE del figlio di Dio.

Tutto sta succedendo in 3 giorni, che letteralmente potrei definire come i “3 giorni di buio” durante i quali iniziano  6 nuove stagioni.

18 dicembre 2017 alle 7:30 – Nuova stagione della Luna di 30 giorni

20 dicembre 2017 alle 5:49

  • Nuova stagione di Saturno in Capricorno di 3 anni
  • Nuovo ciclo di Saturno di 30 anni
  • INIZIO DI ETA’ D’ORO GUIDATO DA SATURNO di 1000 anni

21 dicembre 2017 alle 17:30

  • Nuova stagione Solare (inverno)- di 3 mesi
  • Nuova stagione di Sole in Capricorno di 30 giorni

Luna nuova del 18 dicembre 2017 (22) alle 7:30 (10) fa parte integrante di energie descritte in  articolo precedente , perciò, per la chiarezza di questo articolo vi consiglio di leggerlo prima di continuare a leggere questo.

Forza esplosiva di queste energie è sentita da tutti, nonostante esplosione non si manifesta verso ambiente esterno del nostro corpo.

Tutto si svolge nel interno di noi.

L’ ultima Luna Nuova del 2017 , del Anno 10/1, si svolge sul Centro Galattico (centro del anima incarnata), in congiunzione con il Saturno.

Saturno che conosciamo come il Signore del Karma, come il Signore del Tempo, come il Signore della struttura, è anche il signore della soglia, che ogni anima incontra per primo nel suo processo di INcarnazione e ultimo nel processo di DIS-incarnazione, ha un ruolo importantissimo anche nel processo di RE- INCARNAZIONE.

Il solo aspetto del Signore degli Anelli rispecchia la struttura della materia in sua forma frattale.

Se osservate attentamente il grafico astrologico per la Luna nuova, noterete che,

  • non solo che Sole, Luna e Saturno si trovano in diretta comunicazione con il Centro Galattico, in mezzo di PORTA D’ORO
  • ma che anche Mercurio in sua fase stazionaria, prima di ricominciare il suo cammino diretto , si trova congiunto al Centro Supergalattico,
  • che l’asteroide Makemake (creazione materiale) si trova in congiunzione con il Grande Attratore
  • e la Terra si trova in mezzo della PORTA D’ARGENTO congiunta alla Stella Polare Imersa in energie di Alcione (femminile) e di Sirio (maschile)
  • e che noi siamo il punto dove si uniscono tutte queste chiacchierate celesti.

 

Se la vita è l’informazione, come scritto sopra, allora questa Luna nuova parla di inizio di una vita piena, definita con le comunicazioni illimitate che si svolgono al livello cellulare ed atomico dei nostri corpi, costruita sul identificazione diversa ed allineata con lo scopo di nostra anima che si riflette in nostra realtà come nuovi rapporti sociali.

Tutto questo risuona perfettamente con le descrizioni d’età d’oro di Saturno – 7° giorno


«Prima gli immortali fecero una stirpe aurea di uomini mortali che abitano le dimore dell’Olimpo. Era il tempo che Crono regnava in cielo: vivevano come dèi con il cuore senza dolori, lontano da fatiche e sventura; non incombeva la triste vecchiaia, ma sempre con la stessa forza nelle membra godevano delle feste al di fuori di tutti i mali. Morivano come domati dal sonno; avevano tutte le cose belle; la terra feconda produceva frutto spontaneamente, molto e abbondante: ed essi contenti e tranquilli godevano i beni in mezzo a molte cose eccellenti, ricchi di greggi, amici degli dèi beati.».
(Esiodo, Le opere e i giorni, 109 ss.) 

Entrata di Saturno in Capricorno insieme con il Sole è un evento rarissimo , ultima vola è successo nel 1667 , solo, in quella occasione a 16 ° gradi del Capricorno si trovava il Nettuno, e oggi c’è il Plutone, che ancora di più porta a esaltazione il fatto che la materia, la vita materiale sta passando una trasformazione profonda.

Per 19 000 anni, dal inizio della discesa (caduta), attraverso le sacre scritture, attraverso i racconti, attraverso i simboli, si è tentato a salvare il ricordo a quello che verrà per accendere la luce della speranza nei momenti di amnesia e disconnessione di diretta comunicazione con il logos universale.

Per 19 000 anni si festeggiava la speranza del ritorno della luce ( fotoni- communicazione ).

E adesso in questi giorni sacri del anno 2017, finalmente festeggiamo l’inizio di quello che cosa aspettavamo.
Stiamo festeggiando la realtà della nascita di Umanità Cistica e dell’età d’oro.
La realtà sta iniziando a superare la fantasia.
La realtà sta iniziando a superare la fede.

Stiamo iniziando a vivere la nuova realtà.
Perciò non vi augurerò un felice Natale.
Vi auguro abbondante nuova vita – e come sapiamo la vita è informazione
VI AUGURO UN ABBONDANTE COMUNICAZIONE A TUTTI I LIVELLI E CON TUTTI LIVELLI DI ESISTENZA.

NUOVO GIORNO E’ GIUNTO.

Per scoprire quale è il vostro ruolo in tutti questi avvenimenti potete contattarmi al [email protected]
Tanja

CONTINUA

Comment Form

*

Risveglio di una Dea sui Social Network

ARCHIVIO ARTICOLI

CATEGORIE ARTICOLI

IO SONO….

Chi sono io?
La domanda eterna di ogni persona da sempre.
Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda
In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo.
Io credo che questa ricerca non finirà mai.
Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione.
Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la saggezza e la potenza.
Una volta ho scritto:
Fu una volta un popolo divino……..
che dimenticò di esserlo..
dimenticò
realtà parallele
frequenze divine
connessione divina
libera connesione divina.

Un giorno pieno di luce hanno cominciato……

In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi.
Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei.
Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome.
Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando.
Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo.
Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere.
Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso.
Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci.
Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione.
Che l’amore ci guida.
Tanja