Crea sito

martedì maggio 23, 2017 23:28

Sole in Gemelli con il Marte fuori controllo stano dando il segno supremo della seconda venuta del “Figlio del Uomo”- profezia che si sta avverando

Posted by Tanja

C’è una porta in cielo.

Un giorno, il cielo si estenderà attraverso questa porta verso terra.

C’è un cancello sulla Terra.

In quel giorno questa porta riceveranno l’estensione del cielo.

C’è una porta del anima.

Un giorno l’anima si estenderà attraverso questa porta verso il corpo.

C’è un cancello nel corpo.

In quel giorno questa porta riceveranno l’estensione del anima.

In quel giorno il cielo e la terra diventeranno una cosa stessa.

In quel giorno il Dio è uomo diventeranno un corpo unico.

Entrambe queste porte sono note come porte d’oro.

Il cielo e la terra, dio ed uomo 2 gemelli separati si uniranno di nuovo.

Circa 2000 anni fa su questo pianeta è incarnato un primo essere umano con una nuova consapevolezza- la coscienza Cristica.

Lui era il seme di una nuova umanità nascente.

Dopo che Gesù era venuto a Gerusalemme, pochi giorni prima della sua morte sacrificale ha parlato dei futuro cambiamenti che dovevano accadere all’umanità.

Ha detto, “ Allora apparirà il segno del Figlio dell’uomo nel cielo, e allora tutte le tribù della terra faranno cordoglio, e vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle nubi del cielo con grande potenza e gloria.” (Matteo 24:30)

In primo luogo, diamo un’occhiata a altri versetti in cui Gesù ha parlato del segno del suo ritorno.

Gesù gli disse: Vi dico che da ora innanzi vedrete il Figlio dell’uomo seduto alla destra della Potenza e venire sulle nubi del cielo. Matteo 26:64

Le nuvole del cielo sono le nuvole di polvere cosmica che avvolgono il campo stellare densi nel piano a spirale attorno al centro della galassia.

Questa banda celeste offuscato era nota in senso figurato ai greci, romani ed egizi come un flusso di latte. Anche altre culture utilizzano i termini figurativi o mitologici che identificano questo circolo galattico come un fiume. I cinesi, giapponesi e coreani conoscevano come il fiume argenteo, gli indù come il fiume Gange del cielo e gli Arabi come il fiume celeste. Gli Ebrei, tra gli altri termini, lo ha definito il fiume di fuoco .

Le nuvole del cielo sono più evidenti ad occhio nudo dove il centro galattico brilla dietro le nuvole di polvere cosmica.

BUSSATE E VI SARA’ APERTO” 

 

Ma dove sono le porta su quale dobbiamo bussare?

La storia di queste porte è venuta a noi attraverso antiche storie egiziane, probabilmente ereditate da Atlantide. Si parla di due punti nello spazio situati in corrispondenza dei punti d’incontro della eclittica e l’piano mediano galattico.

Questa porta non sono altro che la linea del drago od asse che sta connettendo il nodo sud e nodo nord galattico.

Questa asse energetica è simile a quella che conosciamo come nodo nord e nodo sud lunare che si è appena spostato in leone/aquario. Questa asse energetica è simile ad ogni asse nodale planetario, dove il nodo sud presenta il passato (esperienze passate) e nodo nord presenta quello verso che cosa dobbiamo andare.

La porta d’oro sono nodo nord del intero sistema solare, la porta d’argento sono nodo sud dello sistema solare.
Attraverso questa asse energetica si sta svolgendo il ciclo di incarnazione e di resurrezione. Attraverso questa asse energetica si sta svolgendo la discesa (la caduta) ed ascensione.

Nel nodo nord galattico (dietro la porta d’oro) si trovano anime che si devono incarnare.

La scalinata che porta dalla terra  in cielo è la stessa scalinata che dal cielo porta sulla terra

 

Di come sono create queste anime ho scritto in PORTALI PERSONALI – 1° parte – CREAZIONE.

Nodo sud galattico rappresenta la nostra vita incarnata. Porta d’oro si trovano nel Ofiuco  e porta d’argento si trovano sul Orione.

Ogni volta quando, il Sole, archetipo della nostra personalità incarnata raggiunge il segno dei gemelli, si apre la linea comunicativa tra questi 2 piani di esistenza (gemelli è un segno di comunicazione) che rimane aperta fino al solstizio d’estate (21maggio-21 giugno).

Durante questo periodo possiamo avere forti intuizioni riguardo la nostra vera natura e riguardo lo scopo non solo della nostra vita, ma anche dello scopo della nostra anima, specialmente perchè il Sole durante il suo passaggio congiungerà uno per uno i nodi nord di tutti i pianeti principali.

Un fattore molto importante in questo momento presenta il Saturno – il guardiano della soglia, che si trova proprio sul centro galattico e centro galattico presenta personalità della nostra anima.

Come lui si trova in 1° casa- casa della personalità e il Sole in 5° casa- casa di creazione e dei bambini, questo indica in modo chiaro la rinascita della nostra personalità.  

Siamo e saremo sfidati in questo periodo di confrontarci con tutte le situazioni più critiche per controllare ed/ o allineare la nostra personalità con la nostra nuova consapevolezza.

Dovremo agire in prima persona, non potremo nasconderci più nella massa- così ci dice il nodo nord della luna.

I nostri pensieri, le nostre emozioni e le nostre azioni sono adesso diverse o sono uguali come quando ci siamo incontrati con certi argomenti nel passato?

Il 14 maggio 2017, Marte . archetipo della nostra volontà, del azione e della passione, è andato fuori controllo della nostra mente conscia.

Le nostre azioni saranno istintive, impulsi di agire saranno esplosivi- e proprio questo indicherà nostro livello di consapevolezza raggiunto.  

Anche tutti gli altri pianeti si trovano in posizioni sfidanti.

 

Livello di consapevolezza si sta dimostrando nella vita di ogni giorno, no nei dibattiti filosofici.

 

Le Tue azioni sono allineate con la coscienza cristica?  

Con entrata di Sole in Gemelli vediamo manifestati tutti i segni celesti profetizzati in Apocalisse (Rivelazione).

1. Sono attivati tutti i 4 cavalieri di Apocalisse

2. “E un gran segno fu visto nel cielo, una donna vestita del sole, e la luna era sotto i suoi piedi, e sulla sua testa c’era una corona di dodici stelle,  ed era incinta. E grida nelle sue doglie e nel suo travaglio per partorire.”

23 settembre 2016 alle 16:51 è iniziato Conto alla Rovescia del inizio di una nuova Era 

 

3. “E fu visto un altro segno nel cielo, ed ecco, un gran dragone color fuoco, con sette teste e dieci corna e sulle sue teste sette diademi;  ”
Il dragone non è altro che l’asse nodale galattico appena descritta in questo articolo(fiume di fuoco), 7 teste sono i 7 pianeti principali con il ciclo completato (7 diademi. corone) e 10 corna (siamo nel 2017- Anno 10 )

 

4. “E il dragone si teneva davanti alla donna che stava per partorire, per divorarne il figlio quando l’avesse partorito. Ed essa partorì un figlio, un maschio, che deve pascere tutte le nazioni con una verga di ferro. E il figlio di lei fu rapito presso Dio e il suo trono.”

Il nuovo nato bambino sarà “inghiottito” dalle nuove energie.
Equinozio di PRIMA-VERA 2017 – INIZIO DEL SETTIMO GIORNO – Giove in utero della Vergine sta scalciando

Dopo di che …
 “E la donna fuggì nel deserto, dove ha un luogo preparato da Dio, affinché vi sia nutrita per milleduecentosessanta giorni.”

– La separazione delle realtà.

 

Dopo tutto questo il significato di cerchi nel grano apparsi nel momento di entrata del sole in segno dei gemelli, per me è completamente chiara.

E’ un ennesimo avviso- siate vigili perchè il futuro che aspettavamo è adesso e quello che stavi aspettando sei tu.

Luca 17 – Il giorno del Figlio dell’Uomo 

Lc 17, 20-37. “I farisei gli domandarono: «Quando viene il regno di Dio?». Egli rispose: «Il regno di Dio non viene in modo che si possa osservare. Nessuno potrà dire: “Eccolo qui”, o: “Eccolo là”, perché il regno di Dio è già in mezzo a voi». Poi disse ai discepoli: «Verranno tempi nei quali desidererete vedere uno solo dei giorni del Figlio dell’ uomo, ma non lo vedrete. Vi diranno: “Eccolo qui”, oppure: “Eccolo là”; ma voi non vi muovete, non seguiteli. Come infatti il lampo guizza da un estremo all’ altro del cielo e illumina ogni cosa, così sarà il Figlio dell’ uomo nel suo giorno. Ma prima egli deve patire molto ed essere rifiutato dagli uomini di questo tempo. E come avvenne ai tempi di Noè, così sarà nei giorni del Figlio dell’ uomo: si mangiava, si beveva, si prendeva moglie e si prendeva marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell’ arca. Poi venne il diluvio e li spazzò via tutti. Lo stesso avvenne ai tempi di Lot: la gente mangiava e beveva, comprava e vendeva, piantava e costruiva. Ma nel giorno in cui Lot uscì da Sodoma, venne dal cielo fuoco e zolfo e li distrusse tutti. Così succederà nel giorno in cui il Figlio dell’ uomo si manifesterà. In quel giorno, se qualcuno si troverà sulla terrazza, non scenda in casa a prendere le sue cose. Se uno si troverà nei campi, non torni indietro. Ricordatevi della moglie di Lot. Chi cercherà di preservare la sua vita la perderà, chi invece darà la propria vita la conserverà. Vi dico: in quella notte due saranno in un letto: uno verrà preso e l’ altro lasciato. Due donne si troveranno a macinare insieme il grano: una sarà presa e l’ altra lasciata. Due uomini si troveranno nei campi: uno sarà preso e l’ altro lasciato». I discepoli allora gli dicono: «Dove, Signore?». Egli disse loro: «Dove sarà il cadavere, là si raduneranno anche gli avvoltoi»”.

Con queste energie aspettiamo la luna nova in gemelli del 25 maggio 2017.

Ma questa è un altra storia.

Potete aiutarvi con questo articolose desiderate a vedere in modo chiaro, che campi della vostra vita saranno attivati con queste energie e in che campi della vostra vita dovrete portare cambiamenti significativi, se desiderate fluire con energie e non contro di esse.

Ma se anche dopo questo avete bisogno di chiarimenti potete contattarmi in privato al

e-mail [email protected] 

In un contato Skype, faremo insieme, l’analisi precisa del vostro momento energetico, in quale potrete chiedermi quello che desiderate.


Tanja

 

 

 

 

 

 

 

 

 

4 Responses to Sole in Gemelli con il Marte fuori controllo stano dando il segno supremo della seconda venuta del “Figlio del Uomo”- profezia che si sta avverando

Avatar

Aly

maggio 24th, 2017 at 15:08

Pelle d’oca

Avatar

Tanja

maggio 24th, 2017 at 15:21

Io mi sento davvero felice ed orgogliosa per arrivo a questo punto. Potevamo vedere tutto questo solo arrivando. Entusiasmo sta esplodendo dentro di me.

Avatar

il viaggiatore

giugno 6th, 2017 at 20:51

Ciao ho partecipato ad un seminario sulla luna in Senigallia al bubamara o meglio il circolo accanto; credo che tu eri presente, purtroppo non ho avuto modo di scambiare due chiacchere con te.

Avatar

Tanja

giugno 7th, 2017 at 06:07

Il viaggiatore, io non visito i seminari. Mi dispiace ma non ero io.

Risveglio di una Dea sui Social Network

ARCHIVIO ARTICOLI

CATEGORIE ARTICOLI

IO SONO….

Chi sono io?
La domanda eterna di ogni persona da sempre.
Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda
In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo.
Io credo che questa ricerca non finirà mai.
Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione.
Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la saggezza e la potenza.
Una volta ho scritto:
Fu una volta un popolo divino……..
che dimenticò di esserlo..
dimenticò
realtà parallele
frequenze divine
connessione divina
libera connesione divina.

Un giorno pieno di luce hanno cominciato……

In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi.
Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei.
Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome.
Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando.
Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo.
Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere.
Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso.
Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci.
Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione.
Che l’amore ci guida.
Tanja