14 gennaio 2017 (1411/7) – Rivedere il ruolo dei genitori – Cerere in quadrato al sole e Il “Dito di Dio” che punta a Marte congiunto al Chirone

cerere

 

Oggi 14 gennaio 2017 (1411/7) la Cerere sta formando rapporto di quadrato con il Sole

Cerere rappresenta i cicli femminili, la natura, la gestazione ed il parto, la maternità, la donna.

Cerere è la Madre che accudisce il suo bambino fornendogli il sostentamento durante la gravidanza, è la madre accorata e apprensiva che veglia sulla prole preoccupata della loro sorte futura, rappresenta l’Archetipo della procreazione in ogni sua forma materiale che si accosta alla Procreazione Mistica di Quaoar. Cerere è il rapporto tra genitori e figli, l’educazione impartita, i ricordi infantili, l’infanzia e i suoi effetti, gli antenati, le donne della famiglia, le madri single, i conflitti interni (ad esempio il Complesso di Edipo).

Quadrato tra Cerere ed il Sole è la sfida per l’archetipo della madre. Cerere nel tema natale rappresenta una matrice da cui creeremo una identità personale e prototipi dei rapporti. La nostra capacità di legamenti, di fiducia, di essere auto-Espressivi, di sentirsi al sicuri abbastanza per condividere il nostro cuore apertamente, a sentirsi nutriti e curati si vedono attraverso la Cerere nella nostra carta natale.
Cerere è attualmente a 23° di Ariete.

Simbolo sabiano è

UNA DONNA INCINTA CON ABITI ESTIVI

Parola chiave:fecondità.

L’aggressività maschile e il desiderio della donna per la realizzazione (gradi 21 e 22) sono integrati e realizzati nel bambino atteso. Questa sequenza può essere visto operando a diversi livelli, il bambino, può assumere varie forme emotive e culturali. Il significato di base rimane lo stessa. L’estate è il periodo di fruizione. L’uomo – al suo livello ricettivo “femminile” – raccoglie i frutti della sua attività dinamica.

Questa fase suggerisce realizzazione interiore .

Lunghissimo transito che unisce Cerrere al duetto rivoluzionario Urano/Eris, suggerisce necessità di rivedere il ruolo della madre nella famiglia e nella società in genere.

Come a questo quadrato Cerere /Sole, odierno si aggiunge anche il “Dito di Dio” in cui Luna e Giove puntano al congiunzione(unione) Marte/Chirone in Pesci, e tutto si svolge in 11° e 12° casa del nostro subconscio collettivo, sembra ovvio che questo è uno dei compiti importanti che dobbiamo fare, per poter “curare” e rivedere il ruolo del padre e del uomo in genere. La coscienza collettiva cambia con cambiare la coscienza individuale.

Perciò chiediamoci:

Che cosa per te presenta madre e il suo ruolo?
In quale parte della tua esistenza, le tue decisioni sono condizionate da questa visione?
Ti senti limitato da questo preconcetto o ti senti arricchito?
Meditiamo oggi di come dovrebbe essere madre per permettere la crescita libera del bambino, ma in contemporanea dargli il “nutrimento” necessario, ricordandoci che ogni donna ed ogni uomo al inizio della loro vita erano i bambini che durante la loro crescita hanno assunto maggiori condizionamenti proprio da madre e dal suo vissuto con il padre.

Libertà significa responsabilità.

Qualsiasi condizionamento può essere riprogrammato attraverso la comprensione ed azione volontaria.
Tanja

Leggi anche Marzo 2016 – mese di Marte – Il mese di forte trasformazione di energia maschile – quando l’uomo per elevarsi deve apprendere a cavalcare la Tigre.

Numerologia, astrologia, tarocchi ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Crollo di un Impero (USA) - 2010-2025: Il nostro mondo in transizione Successivo 19 gennaio 2017 - Sole entra in Acquario con la CROCE TEMPLARE CARDINALE -un messaggio importante- 1° PARTE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.