The One People’s Public Trust: cosa significa? Il background storico e legale dietro al One People Public Trust

OPPT-featDal 26 dicembre 2012, giorno del suo rilascio ufficiale, il documento legale The One People’s Public Trustsi è guadagnato l’attenzione crescente del web. Data la non semplice interpretazione del linguaggio tecnico con cui è formulato, molti si sono chiesti cosa significhi realmente e quale peso possa avere nell’inarrestabile processo della disclosure mondiale.

La dichiarazione The One People’s Public Trust (dinanzi abbr. in OPPT) riprende il modello dellaDichiarazione d’Indipendenza degli Stati Uniti d’America del 1776 e lo estende a tutta la popolazione vivente oggi sulla Terra. Sancisce l’inalienabilità dei diritti degli esseri umani in quanto esseri divini, fatti di carne ossa e sangue; tali diritti non possono essere ignorati, limitati o soverchiati da nessun sistema legislativo attualmente in vigore, in virtù del fatto che l’artificiosità legale umana è sempre e comunque subordinata ai precostituiti diritti di derivazione divina.

Rifacendosi alla Legge dell’Uno e alla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, l’OPPT fa leva sulDiritto Commerciale Uniforme (UCC – Uniform Commercial Code) con il proposito di rimuovere IN TUTTO IL MONDO qualsiasi legge, atto, norma, statuto che minacci potenzialmente o effettivamente tali inviolabili libertà, tagliando le gambe in anticipo a tutti quei governi che volessero procedere in direzione contraria.

Sembra dunque che la dichiarazione The One People’s Public Trust possa essere in grado di promuovere un graduale ritorno ai diritti umani fondamentali. Sempre che ogni persona, individualmente, li rivendichi per sè e prenda posizione sull’argomento, dimostrando di essere fattivamente pronta al riconoscimento e all’esercizio della propria divina sovranità individualeanche all’interno di controversie legali in cui sia eventualmente coinvolta.

Riportiamo qui sotto la dichiarazione ufficiale originale in lingua inglese di The One People’s Public Trust, così come rilasciata il 26 dicembre 2012. Ad essa segue la traduzione dell’articolo di taglio divulgativo scritto da Nicole Matthews e tratto dal sito americano removingtheshackles.blogspot.it che, assieme al blogamericankabuki.blogspot.it, sta seguendo da vicino l’evoluzione della situazione a livello mondiale. In coda all’articolo, per chi sappia leggere in inglese, il progetto OPPT è presentato e spiegato in 38 semplici slide.

 


di Nicole Matthews

La lettura dell’ultimo aggiornamento del The One People’s Public Trust – OPPT e dei relativi commenti postati sia dai sostenitori che dagli scettici, mi ha aiutato a mettere a fuoco una cosa.

Quella cosa che peraltro emerge perfettamente chiara da tutti i documenti e le dichiarazioni dell’OPPT. Tutte le leggi saranno ripristinate al loro originario “Punto Zero”, proprio come erano in principio eoni di tempo fa, prima della venuta in esistenza delle leggi e delle norme artificiali elaborate dall’uomo.

Tutte le norme di diritto (leggi, statuti, regolamenti, codici, ecc.) sono state create da corporation private, poichè tutte le nazioni (compresi gli Stati Uniti d’America, con i loro stati confederati, i partiti politici e gli organi di governo) sono di fatto registrati come corporation. Tutte le corporation sono regolamentate dall’UCC – Uniform Commercial Code[1], che è detenuto in maniera equalitaria da tutti i popoli della Terra. Pertanto le persone torneranno finalmente a controllare le corporation e quindi a controllare il sistema, nel pieno rispetto della legalità.

Torneremo di nuovo al Punto Zero, pronti per un nuovo inizio. Ciò che abbiamo scelto aleggia già su di noi, popolo unito della Terra. L’IO SONO siete voi, con il vostro reale ed autentico IO spirituale, differente dall’entità burocratica che porta il vostro stesso nome. Siamo esseri spirituali che hanno scelto di sperimentare la vita sul pianeta Terra. L’IO SONO è stato creato dal Creatore e, in quanto tale, è soggetto alle sole Leggi del Creatore, che sostituiscono qualsiasi legge artificiale fatta dall’uomo. È questo il principio di base per il reset del sistema.

Molti si stanno chiedendo perché le dichiarazioni normative dell’OPPT siano formulate con un linguaggio “da 5D” o “galattico”. Il motivo è che i sistemi del vecchio paradigma 3D ne risultano legalmente e legittimamente pignorati. Il linguaggio “legalese” non sarà più valido. Il linguaggio del nuovo paradigma sarà illuminato da una coscienza superiore. È tempo per l’umanità di cominciare a vivere nel nuovo paradigma.

La coscienza umana è fatta di energia, compresa l’energia elettromagnetica. Anche se con le limitate conoscenze della scienza umana, i nostri ricercatori hanno matematicamente monitorato e calcolato tale nesso[2]La coscienza umana è in crescita e in espansione: siamo pronti ad evolvere e a vivere nel nuovo paradigma.

Questo mi fa venire in mente il confortante pensiero che ho avuto quando ho letto l’ultima dichiarazione dell’OPPT. Tutto questo è il compimento di qualcosa di meraviglioso. Per molti anni, i nostri fratelli e sorelle galattici hanno continuato ad offrire alla popolazione terrestre l’affiliazione alla comunità galattica.

Due sono i motivi principali che hanno finora impedito che ciò accadesse. Prima di tutto, i nostri sistemi corrotti – in particolare quelli finanziari e di governo – non erano allineati con la coscienza superiore della comunità galattica. In secondo luogo, la membership fu offerta attraverso i leader correnti, da lungo tempo corrotti, che per diverse ragioni non hanno voluto mollare la presa sull’umanità, pena la perdita del loro controllo e del loro potere.

Siamo pronti finalmente ad andare avanti e a diventare membri della comunità galattica, perchè in seguito a ristrutturazione, i nostri sistemi si stanno allineando ai nostri vicini galattici. NOI SIAMO pronti affinchè i nostri sistemi si allineino con una coscienza superiore e la coscienza dell’umanità si espanda!

Al popolo della Terra sta per essere nuovamente offerta la possibilità di appartenere ad una grande comunità galattica. Questa volta, la decisione di entrare a farne parte sarà fatta per il popolo, dal popolo, dal momento che NOI il popolo[3] siamo ora i leader della comunità terrestre. Che si sappia, IO SONO pronto! NOI SIAMO pronti!

[1] L’UCC o Diritto Commerciale Uniforme, sebbene fondato e inizialmente amministrato dal popolo, fu successivamente usurpato al fine di schiavizzare legalmente il popolo. Recentemente, grazie al lavoro dell’ OPPT, la proprietà dell’UCC è ritornata equalitariamente nelle legittime mani di tutto il popolo della Terra.
[2] Per ulteriori informazioni, si vedano le ricerche dell’Istituto HeartMath o il Global Consciousness Project dell’Università di Princeton.
[3] Citazione dell’incipit della Costituzione degli Stati Uniti d’America, che comincia proprio con le parole “We the People”, ciioè “Noi il Popolo”, n.d.H.

 

 

“Change starts with you: reembrace your responsibility!”
(“Il cambiamento parte da voi: prendetevene di nuovo la responsabilità!”)
– tratto dal sito ufficiale www.peoplestrust1776.org –

Ecco un video tutorial in inglese che guida passo passo alla compilazione dei moduli in formato .pdf (pronti per il download, sotto il video) necessari al ripristino dei diritti umani di derivazione divina e al diniego dell’autorità di qualsiasi sistema legislativo artificiale, una volta registrati i quali il firmatario sarà esente dalla tirannia finanziaria dei poteri in essere. A conclusione, con possibilità di attivare i sottotitoli del video in inglese, è utile conoscere la lunga storia che sta dietro l’OPPT attraverso questo pensiero di Neil Keenan, uno dei principali promotori del progetto.

OPPT – Video Tutorial per la compilazione dei moduli

 

OPPT – UCC Filings Tutorial by Desmond Grundy

 

 

 

Moduli .pdf da scaricare

  1. UCC_FINANCING_STATEMENT_2012138448
  2. DECLARATION_OF_FACTS_AND_COMMERCIAL_BILL
  3. DECLARATION_OF_VIOLATION_OF_RIGHTS
  4. UCC_3-501_DEMAND_BANK_UNFREEZE
  5. UCC_3-501_DEMAND_POLICE_AND_STATE
  6. UCC_DEMAND_COMPLAINT_COURT
  7. UCC_DEMAND_SUMMONS_COURT
  8. UCC_RESPONSE-RESERVATION
  9. UCC_SUMMONS_PLAINTIFFS_ATTORNEY
  10. UCC_VERBIAGE_ACCOUNTS

 

Il background storico e legale

 

 

Dal momento che un numero crescente di persone si sta interessando al caso legale correlato al One People Public Trust, è il caso di approfondire la storia e le basi legali che stanno a monte dell’enorme operazione di pignoramento globale che sta guadagnandosi l’attenzione anche dei media mainstream (vedi questo articolo sul giornale americano “The Guardian Express”). La storia fa parte di quella già descritta da David Wilcock nel documentario “Gold Shadow”: qui sotto ne sono ricapitolati, in ordine cronologico, i soli punti salienti, cioè quelli strettamente legati all’OPPT. Per familiarizzare maggiormente con il concetto legale anglosassone di “trust” e con le sue implicazioni, vi rimandiamo all’ascolto diquesto esaustivo podcast.

1. Nel 1871, l’Enforcement Act rese gli Stati Uniti una corporation all’interno del Distretto di Columbia (non a caso, lo stato confederato con capitale Washington ha il suffisso D.C. che sta proprio per “District of Columbia”, n.d.H.).

2. Nel 1913, con l’introduzione del Federal Reserve Act, il Congresso degli Stati Uniti e il Tesoro USA furono privati del potere di creare la moneta. La Federal Reserve nacque come banca privata in mano ad investitori stranieri non americani. Soltanto poche banche centrali non fanno parte del sistema privato della Federal Reserve, e sono quelle di Iran, Cuba e Corea del Nord. L’IRS (l’analogo USA della nostra Agenzia delle Entrate, n.d.H.) è un’agenzia di recupero della Federal Reserve e non appartiene affatto al governo.

3. Il crollo del mercato azionario del 1929 è stato progettato dalle grandi banche. La maggior parte di esse si tirò fuori dal mercato prima della caduta rientrandovi in seguito e comprando azioni a prezzi stracciati. Fu questo il secondo crollo dell’economia mondiale.

4. Durante gli anni ‘30, il Nord America attraversò una fase di piena depressione e nel 1933 ebbe luogo il fallimento degli Stati Uniti. Fu durante questo periodo che la Banca dei Regolamenti Internazionali convinse la maggior parte delle nazioni a cederle il possesso di tutte le riserve auree. La Germania allora stava costruendo la sua potenza militare, con l’aiuto di Prescott Bush.

5. Il 9 marzo 1933, l’Emergency Banking Act (48 Stat. 1 – Public Law 89-719) fu approvato dal presidente Roosevelt a causa dello stato di bancarotta ed insolvenza. La risoluzione congiunta H.J.R. 192 (House Joint Resolution 192, 73° Congresso, sessione del 5 giugno 1933) sospese il sistema Gold Standard, abrogò laGold Clause, privò dell’autorità sovrana gli Stati Uniti e dell’ufficialità funzionale tutti gli uffici governativi, i funzionari e i dipartimenti.

6. Nel marzo del 1933, la Costituzione degli Stati Uniti d’America fu sospesa e ogni cittadino fu considerato un nemico dello Stato. Nel mese di aprile dello stesso anno un ordine esecutivo FDR 6102 rese illegale per i cittadini il possesso di oro.

7. Fu in questo periodo che la maggior parte dei paesi come ad esempio Germania e Stati Uniti (anche in Italia l’oro privato fu rastrellato da Mussolini, n.d.H.) resero i propri cittadini “proprietà corporative” attraverso l’introduzione del certificato di nascita. Fu a questo punto che la gente di tutto il mondo diventò schiava, a propria insaputa.

8. L’accordo di Bretton Woods del 1944 determinò il modo in cui le potenze vincitrici si sarebbero divise il mondo attraverso la ripartizione dei poteri.

9. Il gruppo Bilderberg, costituitosi nel 1954, stabilì di condurre una guerra silenziosa contro i cittadini del mondo attraverso l’uso di strumenti di controllo sociale.

10. Nel 1961, l’appena eletto presidente John F. Kennedy venne a conoscenza di questo abietto progetto e si impegnò a correggerne l’ingiustizia. Con l’Ordine Esecutivo 11110 si impegnò ad allontanare i banchieri centrali e ad introdurre i buoni del Tesoro degli Stati Uniti, sostenuti da argento, ma subito dopo la firma fu assassinato. Lyndon Johnson successivamente revocò l’ordine esecutivo e il buoni del Tesoro furono rimossi dalla circolazione.

11. Nel 1971 Nixon rimosse il dollaro dal sistema Gold Standard (cioè abolì la convertibilità dei dollari in oro, n.d.H.) e, grazie ad un accordo con l’Arabia Saudita, il dollaro USA divenne meglio noto come “petro-dollaro”.

12. Negli anni ’70, al presidente filippino Marcos furono affidate enormi riserve auree, per un ammontare di ben 10.000 tonnellate che furono stipate sotto il World Trade Center. Questi trust appartenevano ad un’antica eredità, risalente a secoli addietro, che fu affidata a re e regine affinchè l’amministrassero a beneficio del popolo. Purtroppo la corruzione, l’avidità e la manipolazione hanno impedito che ciò si realizzasse.

13. Nel 2000, ancora una volta, gli Stati Uniti si trovarono sull’orlo di una bancarotta e, secondo il modello standard di business, che aveva alle spalle ormai 70 anni di vita, decisero di iniziare altre guerre, invadendo paesi, riducendo la popolazione, assicurandosi il controllo delle loro risorse e facendo crollare l’economia: una volta realizzato tutto questo, si sarebbe potuto introdurre una nuova moneta.

14. Un’altra crisi economica, quella pianificata per il 2007/’08, fu orchestrata in modo che le banche potessero estorcere migliaia di miliardi di dollari agli onesti cittadini.

15. Nel corso di indagini a carico delle agenzie del Tesoro USA, è stato scoperto che la struttura finanziaria complessiva era largamente affetta da frodi e corruzione sistemica. Venne a galla anche la frode perpetuata dai presunti governi e dal sistema giudiziario, che si supponeva avrebbero dovuto rappresentare il popolo: purtroppo così non è mai stato, da più di un secolo.

16. Nel 2011 il Tesoro degli Stati Uniti ha pignorato gli assets della Federal Reserve per un importo di 14,3 miliardi di dollari. Realizzato che questo da solo non avrebbe potuto risolvere i problemi sistemici, il Public Trust ha avviato un’azione legale contro i responsabili delle frodi attraverso l’uso dell’UCC (Uniform Commercial Code), con lo scopo di sequestrare il patrimonio dei governi e delle corporations.

17. Punti da notare: la Federal Reserve è una banca privata. Le banconote della Federal Reserve appartengono ad un’agenzia privata e non sono debiti del popolo americano.

18. In qualità di amministratore fiduciario, il compito del One People Pubblic Trust è quello di garantire che i beneficiari del trust – cioè VOI – abbiate diritto a ricevere ciò che è stato VI è lasciato in eredità. Proprio come avrebbe dovuto fare il presidente filippino Marcos, ma non ha mai fatto. Lui e gli amministratori precedenti hanno commesso un abuso di fiducia e violato un obbligo fiduciario.

19. I beni patrimoniali delle ex corporations sono ora nelle mani degli amministratori (trustees). Incoraggiamo le persone a familiarizzare con il trust e, se lo desiderano, a compilare i moduli che li legano al trust.

 

http://hearthaware.wordpress.com/2013/01/19/the-one-peoples-public-trust-cosa-significa/

OPPT ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Ora è ufficiale, è stato l’asteroide Successivo 2013 - E adesso? Kryon canalizzato da Lee Carroll Phoenix, Arizona - 6 Gennaio 2013

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.