Per la prima volta in quasi due anni, la faccia del sole liscia e pulita, senza le macchie solari. Questo ci sta indicando che il sole si sta dirigendo verso una nuova fase del suo ciclo di 11 anni.

“L’attuale ciclo solare non è finito. E ‘, tuttavia, rapidamente calante,” scrive Tony Phillips  sul sito SpaceWeather.com.

Il minimo solare successivo è atteso nel 2019-2020, ma sarà una transizione graduale.

“Sotto la superficie visibile del sole, il dinamo solare sta  ancora sfornando i nodi del magnetismo che presto saliranno in superficie per fare nuove macchie solari”, scrive Phillips.

“Tra oggi e poi, ci saranno un sacco di soli “puliti”.

In un primo momento, i tratti vuoti saranno misurati in giorni. Più avanti in settimane e mesi”, ha detto.

 

Sincronicamente questo sta succedendo in periodo quando   Il Marte si trova al punto più vicino alla Terra in ultimi 11 anni.

 

Notate la sincronicità del numero 11?

In astrologia il Sole rappresenta il nostro ego e Marte rappresenta la passione, la rabbia, agressività, ma anche la motivazioni che ci muovono nelle nostre azioni.

In tutti gli articoli che parlano di momento energetico noterete che nominavo Marte come influenza molto forte per le nostre emozioni. E nostre emozioni dipendono dalla interpretazione interpretazioni mentali degli eventi esterni a noi. Queste interpretazioni dipendono dal livello del nostro ego. 

Questi eventi astronomici ci indicano perfezione della creazione.

In questo momento quando rabbia esplode il nostro ego deve diminuire.
E proprio questo sta succedendo.
Siamo liberi dalle esplosione del nostro ego (esplosioni dalle macchie solari – solar flare), ma…..

Durante ogni minimo solare, per prima cosa, l’atmosfera superiore della Terra si raffredda e condensa, l’eliosferala (regione di spazio sotto l’influenza del sole).diventa molto più sottile e questo permette agli raggi cosmici galattici, di raggiungerci più facilmente.

 

Secondo la

tutto