A Riace (RC), l’acqua potabile sarà gratis per tutti

luciano (1)

 

A Riace l’acqua sarà gratis per tutti. Il sindaco Mimmo Lucano non dorme sugli allori: inserito nell’elenco delle 50 persone più influenti del mondo dal Fortune Magazine per aver trasformato l’accoglienza dei migranti in un’opportunità, continua a trovare soluzioni piccole ma efficaci ai problemi della sua comunità.

Ora chiude i rubinetti della Sorical e porta l’acqua nelle case con un grande pozzo artesiano.

Sostenitore appassionato delle campagne europee per l’acqua come ben comune e diritto universale, esasperato dalle tariffe applicate dalla Società per le risorse idriche calabresi (che in forza di una convenzione regionale, gestisce gli acquedotti di tutto il territorio) ha scavato un pozzo. Si è spinto fino a 160 metri sotto terra in località “Niscia l’Acqua” (un destino nel nome), tra Riace alta e la frazione marina, dove un’antica falda fluisce protetta da una coltre argillosa impermeabile.
Il lavoro è stato svolto da un’impresa di Reggio Calabria e il progetto firmato dal geologo Aurelio Circosta, che con il sindaco condivide gli stessi ideali. Il geologo si era già cimentato in un’opera simile: qualche anno fa ha assicurato l’acqua alla parte alta di Riace, con un pozzo di dimensioni ridotte. Per rendere autosufficiente la zona vicina al mare (con più residenti, turisti e strutture ricettive), Circosta, che conosce bene il territorio, è andato a colpo sicuro. Alla prima trivellazione è stato raggiunto lo strato più superficiale di una falda che risale a 40 milioni di anni fa.

«Un’elettropompa spingerà l’acqua nelle condutture con una portata di 25 litri al secondo – spiega Lucano – e già siamo certi dei risultati delle prime analisi microbiologiche: l’acqua è pura». Mentre si attendono gli esiti di quelle chimico-fisiche, il sindaco fa due conti: «Con la Sorical spendevamo 180mila euro all’anno. Interrompendo il contratto a luglio, per il 2016 dovremo corrispondere alla società la metà. Con il resto dei soldi già impegnati completeremo i lavori». L’ammontare complessivo dell’opera non supera gli 80mila euro. E dal 2017 per gli abitanti di Riace l’acqua sarà a costo zero.
«Per me è solo routine: lavoro per il bene della mia comunità», dichiara Mimmo Lucano, il sindaco che un po’ per volta, facendo scuola in Europa, sta costruendo un nuovo modello di sviluppo per il Sud.

 

Fonte

http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2016-05-09/a-riace-l-acqua-potabile-sara-gratis-tutti-200531.shtml?uuid=ADi6xNE

Leggi anche
Un sindaco calabrese, grazie al fotovoltaico, ha azzerato la Tasi per i suoi cittadini

Cambiamento, NOTIZIE

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente 13 maggio 2016 - Come mettere in equilibrio bisogno di libertà e dedizione in una relazione "ufficiale"? -Trigono Giunone/Palade Successivo Si indebolisce il battito magnetico della Terra, E il Polo Nord si è spostato verso Est, lo dicono i satelliti