Crea sito

mercoledì aprile 6, 2016 14:16

In che campo della tua vita sentirai questa Luna Nuova del 7 aprile 2016?

Posted by Tanja

astrology-predictions-in-pitampura1

Ho scritto già un articolo che parla di questa Luna Nuova in Ariete del 7 aprile 2016. In articoli di questo tipo si può parlare solo al livello di coscienza collettiva di questo preciso tempo e lo spazio.
Ma…
come la realtà che stiamo vivendo e percependo è proiezione olografica di noi stessi, è ovvio che ognuno di noi vivrà ogni di questi eventi in un modo specifico e in un campo della nostra vita specifico.
Quando parlavo, in articolo precedente , che la nuova personalità rinasce (Luna nuova) in 9° casa (casa della filosofia, della religione della spiritualità e tc) questo riguardava il risveglio di coscienza collettiva di questo territorio.
Le case astrologiche si calcolano basandosi sulla data, ora e posto di nascita di ognuno di noi e si inizia dal ascendente. Significa che oroscopi che leggiamo nei giornali o blog che dicono che vi diranno che cosa vi succederà o che effetto avrà su di voi,durante qualche “evento celeste” quasi sempre sono imprecisi o anche totalmente sbagliati, nonostante se parlano di segno in cui era il sole durante la vostra nascita.
Tutta questa banalizzazione di astrologia fa che le persone perdono fiducia e escludono dalla propria vita un strumento utilissimo che li può aiutare in comprensione di quello che succede dentro di loro.
Per questa ragione ho deciso provare a indicarvi in che modo potete da soli vedere che campo della vostra vita è influenzato.

Queste indicazioni potete utilizzare per qualsiasi altro evento astrologico. La scoperta di se stessi è un gioco divertentissimo.
Allora, Giochiamolo!

Prima cosa che dovreste fare è entrare in questo articolo Scoprire da soli la propria Carta Natale (Astrale ): cos’è, a cosa serve e perché è utile
In fondo si trova il link per calcolare la vostra carta astrologica natale personale. Quando cliccate il link, vi si aprirà questa pagina semplicissima da compilare

carta natale

Dopo avete compilato, cliccate il tasto OK.

Vi si aprirà questa pagina con i vostri dati personali.

Solo come esempio, qui sono scritti i miei datti di nascita.

Fattene buon uso 😀

Ho condiviso con voi una cosa molto intima.

Se le scritte sono troppo piccole, cliccate sulla foto per ingrandirla.

carta natale 1

 

Adesso cliccate sul tasto GRAFICO che si trova in alto da parte destra della pagina con i vostri dati e vedrete un grafico simile a questo

carta natale 2

Dentro il piccolo cerchio si trovano i numeri romani che segnano inizio di ogni casa, iniziando dal ascendente indicando con la freccia.

Se volete leggere interpretazione testuale della vostra carta di nascita cliccate sul tasto TESTI in alto.

Ma ritorniamo alla nostra Luna Nuova del 7 aprile 2016. Nel articolo precedente ho pubblicato questa foto

7 aprile 2016 1

Dentro il cerchio azzurro potete leggere che congiunzione tra Sole e Luna (si trovano a stesso grado) – Luna Nuova si trova a 18°04′ del ariete.

Trovate in che casa si trovano 18°04′ del ariete nel vostro grafico natale.

Nel mio grafico si trovano in 12° casa.

carta natale 3

Significa che i MIEI PERSONALI nuovi inizi e la trasformazioni succedono nei campi che descrive 12° casa ma anche della 6° che si trova in opposizione perchè si tratta sempre della necessità di equilibrare le opposizioni dentro di noi.

Adesso solo rimane imparare che cosa significano le case.

Questa prossima descrizione è molto semplificata, perchè di ogni casa si possono scrivere lunghissimi articoli se non i libri.

Ma per iniziale orientamento credo che anche questo è sufficiente.

Chi desidera imparare di più, può fare le proprie ricerche in rete.

 

Significato delle case

La prima casa inizia dall’Ascendente e rappresenta il suo modo di presentarsi agli altri, la prima impressione che diamo di noi stessi, il nostro biglietto da visita. È la nostra personalità immediata, il nostro carattere, la nostra indole, il nostro istinto e fornisce anche informazioni sul nostro aspetto fisico. Spesso si riesce ad indovinare più facilmente l’ascendente di una persona piuttosto che il suo segno solare.

La seconda casa è la casa dei valori concreti che abbiamo intorno a noi e su cui possiamo contare, un tempo identificabili con la terra, oggi con il denaro, i beni materiali e le necessità primarie come il cibo, la gelosia come possessività della persona amata, l’immediato futuro e la necessità di sopravvivenza e di sostentamento.

La terza casa è l’ambiente circostante immediatamente vicino a noi e come lo viviamo, è la casa dei fratelli, dei cugini, degli zii, degli amici più cari e dei colleghi di lavoro, della socievolezza e della curiosità verso quanto ci circonda, delle pubbliche relazioni, del nostro modo di esprimerci e di parlare. È anche la casa dei piccoli viaggi, degli studi adolescenziali.

La quarta casa o Imum Coeli (IC) è la famiglia, l’ambiente di origine in cui siamo cresciuti, il focolare domestico, i genitori, la nostra infanzia e il modo in cui tutto questo ha condizionato il nostro essere, è la casa delle tradizioni e dei legami ancestrali, della memoria e del nostro modo di fermare il tempo, ad esempio collezionando qualcosa. Può esser interpretata come percezione soggettiva, mentre altre teorie sostengono che illustri la situazione oggettiva. Di fatto l’una condiziona l’altra.

La quinta casa è quella della voglia di vivere e divertirsi, del potenziale creativo e della capacità di lasciare un segno, un’opera letteraria o un’opera d’arte, ma anche senso creativo inteso come carica erotica e sessuale, procreazione, e per esteso educazione dei propri figli. È anche la casa degli eccessi e dell’atteggiamento nei confronti dei rischi, come può essere il gioco d’azzardo.

La sesta casa è il dovere, le regole da rispettare, la routine quotidiana e il modo di affrontarla, il lavoro di tutti i giorni, l’adattamento verso il quotidiano e le sue regole, la disciplina e il rispetto degli altri ma anche di noi stessi. Quindi è anche la cura che abbiamo del nostro corpo e la nostra salute, come curiamo i nostri malanni e il nostro aspetto, per esteso il nostro modo di abbigliarci.

La settima casa o Discendente inizia la sequenza delle case al di sopra dell’orizzonte e i significati si contrappongono alle precedenti. La settima, opposta all’Io-ascendente è la casa degli Altri, del nostro modo di legarci a loro, ad es. con una società per affari, è la casa della convivenza, delle scelte di responsabilità, dei contratti, incluso il matrimonio, è la collettività e il modo in cui viviamo le reazioni con il prossimo.

L’ottava casa opposta alla seconda-denaro e avere, rappresenta il denaro che avremo, magari in eredità, come sapremo gestire la nostra situazione economica futura, quindi rappresenta anche il denaro nel senso di “dare”: debiti, rate, mutui. È una casa misteriosa, profonda, occulta, è il sacrificio, il significato che diamo alla morte, ma è anche potenziale creativo, fascino, magnetismo, l’inconscio e l’attrazione per l’occulto, la realizzazione spirituale. Può essere vita o morte, sacrificio o indulgenza. Al negativo rappresenta la segretezza, gli amori nascosti, il mistero, la falsità.

La nona casa opposta alla terza-ambiente circostante, rappresenta l’ambiente lontano, i lunghi viaggi, l’estero e il modo di relazionarci con le persone straniere. È anche la casa dei viaggi mentali e dell’evasione attraverso discipline filosofiche, dell’etica, degli studi superiori, del clero, degli ideali.

La decima casa inizia dal Medium Coeli ed è opposta alla quarta-origini. Rappresenta la realizzazione professionale che avremo, la fuga dal nido di origine, il successo, l’indipendenza, i riconoscimenti che avremo o non avremo, l’ambizione e la decisione ad inseguire determinati obiettivi, la forza di abbattere gli ostacoli.

L’undicesima casa opposta alla quinta-eccessi è la casa dell’equilibrio, della moderazione, del controllo, di come ci muoviamo nel contesto sociale e delle amicizie che impariamo a coltivare, la nostra moderazione, la capacità di individuare progetti e portarli a compimento ingegnandoci. È associata anche alle nuove tecnologie e al modo in cui ci rapportiamo ad esse.

La dodicesima casa chiude il cerchio è opposta alla sesta-regole e concretezza e rappresenta noi di fronte al mondo e alle difficoltà della vita, è il modo in cui riusciamo a gestire la nostra interiorità, i nostri sogni, la meditazione, la sensibilità, l’emotività, la solitudine, il sublime, l’insofferenza verso la routine e la materialità a favore della spiritualità. E’ chiamata anche la casa del subconscio e dei segreti nascosti.

 

Comments are closed.

Risveglio di una Dea sui Social Network

ARCHIVIO ARTICOLI

CATEGORIE ARTICOLI

IO SONO….

Chi sono io?
La domanda eterna di ogni persona da sempre.
Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda
In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo.
Io credo che questa ricerca non finirà mai.
Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione.
Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la saggezza e la potenza.
Una volta ho scritto:
Fu una volta un popolo divino……..
che dimenticò di esserlo..
dimenticò
realtà parallele
frequenze divine
connessione divina
libera connesione divina.

Un giorno pieno di luce hanno cominciato……

In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi.
Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei.
Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome.
Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando.
Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo.
Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere.
Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso.
Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci.
Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione.
Che l’amore ci guida.
Tanja