20 marzo 2016 – Il giorno internazionale della Felicità- rapporto dalle Nazioni Unite

12914869_10208799521656005_1769545456_o

 Francesco Gambarini ci sta parlando di una sua esperienza, per la rubrica  I CUORI CONDIVISI

Il 20 marzo 2016 mi ha mandato un messaggio in posta privata che diceva

 

“Ciao Tanja, un saluto da New York, palazzo delle nazioni unite in cui si svolge la celebrazione della giornata della felicità! Le cose che scrivi sono quelle di cui stanno parlando gli oratori sul palco! Siamo tutti uno… Tu ci metti anche poesia… 😀 ciao!”

Mi ha promesso un rapporto più dettagliato quando ritornerà in Italia.
Ed eccolo, la promessa è mantenuta.
Grazie Francesco!

 

Un saluto da New York!

Domenica 20 marzo, è stato un giorno molto importante da vari punti di vista. Si trattava dell’ultimo giorno d’inverno ( e tra l’altro la sera qui ha nevicato ) ma soprattutto è stato il giorno internazionale della Felicità”!

Una commessa di un negozio di souvenir, quando il giorno prima parlando con lei cercavo di sensibilizzarla sul fatto che fosse stato istituito un giorno della felicità”, mi ha risposto…ma qui indicono “la giornata” per qualsiasi cosa! Una volta è entrato un uomo in negozio dicendomi che era la giornata del latte e quindi del caffè macchiato…

ok,ok… il marketing non ha limiti e neanche l’inventiva per far parlare di qualche prodotto… ma nel caso di ieri, mi sembra che la cosa sia un tantino più importante…

La giornata della Felicità è stata indetta ufficialmente per volontà di 191 paesi del mondo, rappresentati alle Nazioni Unite, dopo molti anni di rinvii, dovuti a incomprensioni e divergenze fra alcuni membri… Promotore politico di questa manifestazione è stato soprattutto l’eclettico sua Eccellenza (si dice così…) Angelo Toriello, ambasciatore delle isole di Sao Tomè e Principe, oltre che sua Eccellenza l’ambasciatore dell’Iraq hamid Al Bayati e sua Eccellenza l’ambasciatrice del Buthan.

Alla giornata hanno poi dato il loro sostegno con interventi sul condiviso tema della felicità, anche altri Ambasciatori alle Nazioni Unite, in tutto una dozzina: i più rappresentativi sono stati l’ambasciatrice dell’Ungheria (a cui è stata anche conferita un’onoreficienza come Cittadina del mondoper l’impegno che ha dimostrato nelle molte iniziative e azioni di tipo umanitario) e l’Ambasciatore dell’india. Ma è stato tra il pubblico anche l’ambasciatore italiano !

12894421_10208799520375973_1519710014_o

Lo spirito è stato in tutto il giorno sintonizzato sul rispetto delle diverse culture, ma anche sull’importanza della fratellanza fra le persone di tutto il mondo.

Tutti i relatori hanno parlato dell’importanza di vivere in un mondo in cui la felicità sia uno dei sentimenti più importanti per la Vita di ognuno, che in realtà ognuno di noi può SCEGLIERE di essere felice, non aspettando che si verifichino situazioni esterne a noi, non aspettando nulla!

Solo cercando la felicità dentro di noi stessi.

Hanno poi fatto i loro interventi anche persone di vari studi e specialisti in varie discipline, e sono stato sorpreso (e anche un po’ orgoglioso) dal fatto che forse la maggioranza sono stati italiani. Di tutti non ricordo i nomi, ma ne cito qualcuno: Fabio Marchesi, famoso autore di vari libri su tecniche applicate alla fisica quantistica (entusiasmologia,it) che è stato anche uno dei principali coorganizzatori dell’evento, uno specialista di neuroendocrinologia, uno psicologo, Stefano (Yogendra) Bizzotto esperto di terapie olistiche (partendo da shiatsu e reiki) una donna esperta di cristalloterapia (!).

Ognuno ha portato la propria visione, nel contesto del proprio ambito di competenza.

12896325_10208799521496001_1613167599_o

Fabio Marchesi nel pomeriggio ha anche proposto una meditazione di 21 minuti che abbiamo tutti seguito, basato proprio sul puro ringraziamento. Perchè ognuno di noi può trovare la propria capacità di essere un vero e proprio GENERATORE di FELICITA’. Ormai da tempo anche la fisica quantistica lo spiega scientificamente.

La giornata è stata anche ricca di musica! Un duo coreano con strumenti tradizionali, un piccolo coro gospel americano, e Ani Choying Drolma, una monaca buddista del Nepal che ha cantato canti devozionali di benedizione in apertura e in conclusione della giornata.

Tutto sommato è stata una giornata molto emozionante e diciamolo…la location del palazzo delle Nazioni Unite, lascia ben sperare in un futuro politico più aperto a influssi olisticie soprattutto di buone ispirazioni per trovare soluzioni per il bene di tutti.

Ah, se volete vedere la registrazione della giornata, andate all’indirizzo   search?term=happiness   troverete quattro video da più di due ore…

Un felice saluto da

Francesco Gambarini

 

 

 

I CUORI CONDIVISI , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Eclissi Lunare - 23 marzo 2016 - Parlami d'amore ...Dimmi che l'illusione non è... Successivo Mese di marzo 2016 - mese d'entrata in vera 5° dimensione della coscienza - Sei pronto ad oltrepassare la porta?

Un commento su “20 marzo 2016 – Il giorno internazionale della Felicità- rapporto dalle Nazioni Unite

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.