15 marzo 2016 – abbiamo preso la nostra Grande Croce Mutabile – Vuoi o non vuoi cavalcare il Pegaso con la Stella di Merkaba?

pegaso

 

Eh si, il mese di Marte è davvero “aggressivo”, attivo.

Non ci lascia un momento di tregua.

In primo articolo di una serie che riguardava appena passata Eclissi solare totale del 9 marzo 2016 –ho detto  “Qui ed adesso stiamo impostando le nostre intenzioni per i prossimi 18-19 anni”

Adesso aggiungo, qui ed adesso stiamo decidendo che strada vogliamo prendere nella nostra vita.
E non si tratta di decidere se andare in cinema o al concerto. Si tratta di decidere quale visione della vita ci guiderà da qui in avanti. Si tratta di decidere se ci siamo davvero pronti a intraprendere e strade verso le terre sconosciute e nuove per creare i nuovi mondi, nuove civilizzazioni e nuovi universi o ci sentiamo ancora impotenti e troppo piccoli e capaci solo a spostare i mobili già esistenti in casa già esistente in un mondo già esistente.
Da quasi 3 anni non abbiamo sentito la pressione così forte che ci spinge a cambiare tutto.
Il Marte è entrato in sagittario il 6 marzo 2016, per raggiungere il Saturno, il signore del Karma e del tempo. E Marte rimarrà qui per tanto tempo. Non ha intenzione a molare la presa. Lui ha rallentato il suo cammino entrando in zona ombra prima di sua retrogradazione del 18 aprile.

E, cosa molto importante, questa volta Marte ha il pieno appoggio e consenso di tutte le forze celesti multidimensonali di fare quello che deve fare anche con la forza se è necessario.
A questa posizione, lui e Saturno sono sotto forte influenza di Grande Attrattore, con cui hanno forti aspetti anche tanti altri pianeti e asteroidi in questo momento.

Il Grande Attrattore (GA) è una zona unica nel cielo che viene eufemisticamente descritta come una “anomalia galattica.” Sembra essere un immenso concentrazione di massa ed energia, ma esattamente quello che è in realtà rimane un mistero. GA costantemente “succhia” le galassie vicine ad una velocità sorprendente di 600 km / sec. Si comporta come un fiume gigante, costringendo ammassi galattici come della Vergine o la Hydra-Centaurus cluster a fluire verso il suo nucleo. Lui sta deformando tempo e lo spazio, e il suo enorme campo di gravità piega la luce, ma manca un orizzonte degli eventi, che è obbligatorio nel caso dei buchi neri. La sua massa rimane incalcolabili e incomprensibile. Sebbene si allontana dalla nostra galassia, la Via Lattea, ad una velocità molto elevata, allo stesso tempo raccoglie anche energia ultravioletta estrema che sembra che gli si avvicina. Come osserva Sedgewick, “è misterioso, è accattivante, potrebbe anche essere una personificazione diretta del Creatore! Comunque,Il Grande Attrattore sa quello che devi sapere.”

Questa zona nel cielo sembra essere legata soprattutto al tema del libero arbitrio contro il destino.

Siamo in grado di esercitare il libero arbitrio e, di conseguenza, prendere decisioni consapevoli?

O facciamo rimaniamo soggetti alle leggi immutabili delle forze fisiche della natura?

Come sottolinea Sedgewich,”Data la massiccia gravità del GA, sembrerebbe che quest’ultimo principio reggerà nei regni universali. Una volta inserito, non c’è speranza. Sarete “costretti” ad obbedire al destino.”

Io non sono d’accordo con questa idea. Il termine “attrattore”, un concetto ben noto nella teoria del caos, indica le aree o periodi di tempo in cui, o quando alcuni processi sembrano accumularsi ed iniziano a di convergere. Sistemi caotici, che sono sensibili alle condizioni iniziali e quindi abbastanza simili ad astrologia, sono anche sensibili al minimo cambiamento.

Anche se un attrattore si comporta come un punto fatalista, e il Grande Attrattore può mostrare caratteristiche simili, a mio avviso essa simboleggia le forze di bilanciamento tra destino e libero arbitrio in quanto sia aspira sia emette energia allo stesso tempo.

Il flusso si verifica sia verso sia da GA, quindi simboleggia il processo di consapevole “pianificazione del destino”. L’anima che si incarna prende in considerazione tutti i fattori rilevanti di eventi passati, le loro conseguenze, nonché i futuri compiti scelti, in modo da prendere le migliori decisioni possibili. Il libero arbitrio è un fattore importante, ma lo è anche l’accettazione della “inevitabile”, soprattutto se si considera che dal punto di vista dell’evoluzione dell’anima. In realtà, l’accettazione del “destino” aggiungendo le potenzialità di regolazione fine della libera scelta sono i migliori strumenti di evoluzione dell’anima e, di fatto, fornisce il motivo più importante per l’incarnazione.

Più l’anima diventa consapevole, questo diventa più vero, e GA simboleggia il punto del cielo attraverso cui l’anima può ricevere le conoscenze necessarie per questo processo che deve fare. Quando è prominente, il nativo è un’anima altamente evoluta che vuole guadagnare come diventare in sintonia con la “voce del Creatore.” Si ha la necessità di mantenere l’obiettività perché GA emana informazioni liberamente in tutti gli spettri, e per essere in piena sintonia richiede reattività interno a tutte le frequenze. In realtà, la coscienza si trova nella inclusione di tutte le frequenze, e questo è proprio ciò che il nativo sta imparando in questa vita. Una visione ristretta o della natura supponente semplicemente non si adatta con il Grande Attrattore. Una visione più ampia, tuttavia, ci spinge verso la vera sapienza. Abbiamo bisogno di sapere che c’è sempre un altro modo, un approccio diverso, e un più ampio spettro.

Credo che potete comprendere l’importanza di questa posizione di Saturno e di altri corpi celesti. Loro ci trasmettono i piani direttamente dalla fonte, direttamente dal centro di coscienza collettiva multidimensionale, che qualcuno ha nominato con il nome di Dio Universale, fonte di tutta la esistenza creata.
Che Saturno si trova proprio sul Ascendente ci sta indicando che non si scherza più. Il modo di essere deve essere cambiato in modo allineato con l’intenzione della fonte di cui noi siamo esatta proiezione olografica. Ci siamo incarnati in questa esistenza proprio per questo scopo.

E allineamento di Folo (nostra dimenticanza dello scopo) con il Centro Galattico,mostra che tutti noi adesso stiamo sbloccando questi ricordi.

grande croce mutabile


Quello che ci frena è la nostra confusione mentale. Ogni caro e ben conosciuto ragionamento logico a cui siamo stati aggrappati durante il nostro funzionamento in modo di sopravvivenza fisica, non funziona più. Sempre più forte connessione tra i gli emisferi del nostro cervello, sta cambiando la logica stessa. Il logico adesso deve includere anche emozioni, intuizioni, percezioni completamente nuove. La posizione di Luna sul discendente in mentale segno dei gemelli in opposizione con il Saturno ci sta spingendo di comprendere che dobbiamo collaborare con il richiamo del nostro vero essere. E lo dobbiamo fare adesso. Ogni resistenza a questo processo si vive come forte ansia, aggressività o forse come forte depressione.

Questa asse ascendente/discendente (modo di essere) si incrocia sotto 90° con l’asse, Nodo Sud/Nodo Nord (scopo di nostra vita incarnata).

Nodo Nord (vecchio scopo di vita incarnata) in Pesci e sotto pressione di tantissime energie unite di stellium che si presenta molto raramente ma che sta durando già tanti mesi.

Tutto quello che cosa siamo stati è sotto forte illuminazione del Sole (nostro ego) che proprio adesso sta cavalcando la stella Merkaba dalla costellazione Pegaso.

merkaba

Verso dove sta cavalcando attraverso il multiverso?

Il navigatore principale è il Mercurio che guarda in occhi il Giove retrogrado.

Il Giove gli sta mostrando tutte le mette già raggiunte e lo chiede:

Vuoi questo?

O forse questo?

O forse ti piacerebbe questo?

Ma Saturno gli dice :

NO! LA FONTE VUOLE QUALCOSA MAI VISTO ADESSO!

BASTA CON RIPETERE QUESTE VECCHIE STORIE!

E Marte lo guarda in modo serio come se dice :

Non scherzare con me, questa volta io combatto per il cambiamento!

E così Mercurio, unico Dio che ha il potere per viaggiare tra i mondi dei vivi e quelli dei morti, sta riflettendo, confuso ancora dal nuovo modo in cui deve usare la sua logica influenzato dalla Luna.

Tutto questo sta succedendo dentro di noi.
Ci troviamo sulla grande croce mobile.

032204e3395bf3295e942f29da108e6f


Ogni parte di quella croce tira da parte sua con la forza uguale.
Ci sentiamo strappati in quattro con tutte le emozioni mescolate insieme.
Il desiderio di partire verso il sconosciuto si sta scontrando con il vecchio conosciuto percepito come sicuro. Forse non perfetto, ma magari lo conosciamo, siamo abituati a questo posto. Appena pensi che hai preso la decisione che rimarrai qui, quel richiamo dai mondi nuovi diventa più forte.
L’eclissi Solare del 9 marzo ci ha mostrato quella bellissima immagine della Sigillo di Sigillo di Salomone che nasce dal cuore.
Se osservate il grafico astrologico di questa grande croce mutabile, noterete che il Plutone (trasformatore) si trova in quasi opposizione con il Vertex (scopo dell’anima) e questa asse sta formando insieme con la croce una quasi stella a sei punte regolare (Sigillo di Salomone).
Adesso con questa grande croce mutabile ci sta offrendo di cavalcare il Pegaso, abbracciano la Merkaba.
Dipende solo da noi se salteremmo in sella del Pegaso volante o decideremo a cavalcare un cavallo conosciuto attraverso i 5 sensi.
Come sempre, deciderà quello che cosa crediamo vero.
Da quello dipende anche la nostra meta.
Con questa decisione se cavalcheremo il Pegaso o un semplice cavallo ci stiamo avvicinando al Equinozio di Primavera, al Eclissi di Luna e alla Pasqua del 2016.
Energie del giorno di oggi 15 marzo 2016 ci consigliano di ritirarsi in solitudine e seguendo la nostra propria luce iniziamo a creare appena quando gli amanti (maschile ed femminile) dentro di noi saranno equilibrati.

Il plesso solare è quello che possiamo sentire di più in questi giorni.

Questo e centro energetico da quale parte la manifestazione.

Ascoltate le sue reazioni e fidatevi di quello che cosa sentite.

 

 


Tanja

images

Numerologia, astrologia, tarocchi

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Marzo 2016 - mese di Marte - Il mese di forte trasformazione di energia maschile - quando l'uomo per elevarsi deve apprendere a cavalcare la Tigre. Successivo Equinozio di Parto del 20 marzo 2016 ti mette le ali di fuoco

4 commenti su “15 marzo 2016 – abbiamo preso la nostra Grande Croce Mutabile – Vuoi o non vuoi cavalcare il Pegaso con la Stella di Merkaba?

  1. Delia il said:

    tutto ciò che dici, è uno specchio gigantesco di ciò che sto vivendo…dal mio silenzio ti ringrazio di cuore…so che è una grande opportunità questa, e non voglio lasciarla andar via…quella croce ora la vedo come una grande apertura alare…come parti opposte che tirano verso fuori per aprire il costato e liberare il cuore..apertura all’ascolto…..ti abbraccio Tanja …grazie

  2. Ves il said:

    Ciao Tanja, da un po’ di tempo seguo il tuo blog e devo dire che quando apro la pagina mi capita spesso di trovare qualche argomento su cui stavo giusto riflettendo, a volte è proprio come se mi togliessi le parole di bocca. Sarò sincero, questo da un lato mi affascina ed incuriosisce, dall’altro mi confonde ed inquieta, anche perché molte volte ho come la sensazione di essere entrato in una specie di loop. Comunque, non ho mai lasciato commenti prima d’oggi, ma ora non posso trattenermi perché vorrei chiederti un parere su una cosa su cui forse puoi fare luce. Stamattina ho fatto un sogno molto particolare, ma non è tanto il sogno nella sua totalità quanto la fine del sogno ad avermi colpito, il momento prima di svegliarmi. Il contesto era cosmico, ero abbastanza lucido e mi ricordo molto bene che osservavo le stelle, come se fossi sospeso nello spazio, ed ho visto una stella con un colore arancione scuro che ha attirato la mia attenzione più delle altre, come se mi chiamasse, tant’è che subito vengo proiettato su questa, è una stella molto piccola e morente, sulla sua superficie c’è un uomo, so che questo è Ercole, mi trovo faccia a faccia con lui e mi dice queste esatte parole: “Ora voglio che tu guardi il volto in acquario e gli dai il titolo dei gemelli.” Con un tono strano, sembrava quasi una richiesta d’aiuto. Poi mi sono svegliato. Secondo te che significato può avere? Ti chiedo scusa se mi presento così, ma non so per quale motivo ho sentito l’impulso irrefrenabile di chiederlo proprio a te, sei la prima persona che mi è venuta in mente.

  3. lux il said:

    3* chakra,il nostro ego.(2)
    Il modo in cui ci relazioniamo con gl’altri ti ha parlato:
    L’ego,l’io di un Ercolano(1) come lo siamo tutti noi perché al momento non siamo ne gli uomini di una volta, ne ancora gli dei che siamo destinati ad essere..(3)
    Ormai saprai che l’ascensione é cominciata,
    l’era Dell acquario..(4)
    In essa ogni segno avrà il suo natural lavoro,come ogni segno che ha la sua caratteristica,il segno dei gemelli,é un tramite, un ponte.
    Lavorare la spiritualità con un segno gemelli aiuterà (5)
    questo momento così transitorio.
    A darti questa personale interpretazione, é un autodidatta nato nel segno dei gemelli. Spero di non esser stato eccessivamente presuntuoso.
    1(Ercole):2(Ora voglio che tu) 3(guardi il volto) 4(in acquario e) 5(gli dai il titolo dei gemelli)

  4. Ves il said:

    Ciao Lux, grazie per la tua interpretazione. Effettivamente nella mia vita sono presenti diverse persone dei gemelli, e pure dell’acquario, forse dovrei parlarne con qualcuna di loro. Non so, questi giorni sono strani, particolarmente carichi, come se ci fosse un continuo flusso e reflusso molto forte di varie energie.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.