Eclissi solare totale del 9 marzo 2016 – Qui ed adesso stiamo impostando le nostre intenzioni per i prossimi 18-19 anni

12107781_1666388283606679_2194447806613762331_n

 

Eclissi sono i punti drammatici nei nostri oroscopi.

Sono gli strumenti più drammatici che l’universo usa per farci prestare attenzione alle aree della nostra vita che hanno bisogno di cambiare.

Ci sradicano, ci sorprendono, e ci fanno muovere. Ci stringono e ci spingono in modo che si possa passare da un livello di maturità ad un altro, a un livello superiore, molto rapidamente.

Eclissi ci chiedono di cambiare, di cambiare noi stessi!

Ogni anno, si potrebbe desiderare di prestare particolare attenzione al numero e al segno delle eclissi che devono ad arrivare e in che case e a che grado grado cadono nella nostra carta natale.

Di solito abbiamo quattro eclissi in un anno.

Nel 2011 abbiamo avuto sei, e non solo, è stata una eclissi aggiuntiva appena dieci giorni prima dell’inizio dello stesso anno, così in effetti, abbiamo avuto sette eclissi entro un brevissimo periodo di tempo.

Anni del genere si vivono come difficili, perché richiedono tanti aggiustamenti in un periodo di tempo molto piccolo.

Come si scorre verso il basso si vedranno i punti specifici che si possono tenere a mente quando parliamo di eclissi.

Eclissi sempre arrivano in coppia, in coincidenza con lune nuove e lune piene, manifestandosi come le eclissi solari e lunari.

Esse appaiono in una famiglia di segni che si uniscono sulla stessa asse.

Detto in altro modo, le famiglie di eclissi sono disponibili in coppie di segni che si trovano esattamente di fronte l’uno all’altro (a sei mesi di distanza) sulla ruota del oroscopo.

Ad esempio, nel anno 2015 abbiamo avuto eclissi in famiglia dei segni Pesci-Vergine. Tra loro una luna nuova ed eclissi solare il 20 marzo 2015 in Pesci a 29 gradi, e più tardi, un eclissi solare (luna nuova)il 13 settembre in Vergine a 20 gradi .

Nel 2015 abbiamo avuto anche 2 lune piene e 2 eclissi lunari nella famiglia Ariete-Bilancia. Un’eclissi lunare in Bilancia il 4 aprile, a 14 gradi, e eclissi lunare il 28 Settembre in Ariete a 5 gradi .

Come vedete abbiamo due famiglie di eclissi in corso durante lo stesso anno, e talvolta ciò accade.

Nel 2016 accade la stessa cosa.

Abbiamo tre eclissi della famiglia dei segni Pesci-Vergine, tra cui le eclissi solare il 9 marzo in Pesci a 19 gradi, nuova eclissi lunare il 1 ° settembre a 9 della Vergine e una eclissi lunare il 16 settembre in Pesci.

All’inizio dell’anno abbiamo eclissi lunare (luna piena)a 3° della Bilancia, il 23 marzo 2016 e questa eclissi lunare finalmente conclude il ciclo delle eclissi di famiglia Bilancia-Ariete.

Con questa del 23 MARZO 2016, il numero totale delle eclissi che si sono verificate nella famiglia Bilancia-Ariete sarà di 6.

La famiglia eclissi sul asse Pesci-Vergine si concluderà in 26 Febbraio 2017 con un numero totale di 6 eclissi pure.

Le eclissi sono potentissime e quindi non abbiamo bisogno di sentirsi tutte loro. Al livello individuale noi sentiremo quelle di cui abbiamo bisogno per la nostra crescita individuale.

Conoscendo a che grado e in che segno succede l’eclissi specifica e avendo davanti a noi la nostra personale carta natale, si può verificare se questa eclissi ci tocca personalmente e che aspetto della nostra vita sta toccando.
Potete fare da soli la vostra carta natale leggendo questo articolo e in fondo troverete il link per la creazione della vostra astro carta d’identità
Scoprire da soli la propria Carta Natale (Astrale ): cos’è, a cosa serve e perché è utile

Influenza sarà maggiore se ai gradi in cui si svolge eclissi o in sua opposizione ci sono più corpi celesti.
Abbiamo visto prima che le eclissi di stessa famiglia dei segni si ripetono ogni 5,5 mesi e che questo ciclo può durare tra 18 a 24 mesi.

A quel punto, la trasformazione sarà completa.

Una volta che una famiglia di segni è finita, non si ripeterà di nuovo per circa sette o otto anni.
Ma eclissi che si svolgono in stesso segno e stesso grado si ripetono ogni 18-19 anni.
Tutto nella natura si sta svolgendo attraverso i cicli che si ripetono dandoci opportunità di “rifare” certe esperienze. La sfida si trova nella decisione se rifaremo certe cose sempre in stesso modo, rimanendo a girare sempre sulla stessa ruota o decideremo a fare i cambiamenti e salire sulla spirale della vita.

Gli anni che detengono eclissi nel vostro segno solare o sul ascendente (1°casa), o sul nodo nord, sarà vitale per voi e innescherà i punti di svolta.

Quindi se sei un Pesci, Vergine, Ariete o Bilancia 2015 e il 2016 sono gli anni (i punti) di riferimento per voi.

Nel 2011, abbiamo visto un esempio lampante di come due famiglie di eclissi possono sovrapporsi, con un’eclissi solare in Gemelli 1 giugno un’eclissi lunare in arrivo due settimane più tardi in Sagittario il 15 giugno, e un terzo – un eclissi solare – in Cancro il 1 ° luglio, tre eclissi di fila sono un raro evento, ogni due settimane l’una dall’altra.

L’eclissi del 1 luglio 2011, ha segnato la fine di una serie di due anni in Cancro-Capricorno.

E ‘stato un momento difficile, come siamo stati tutti chiamati a fare molti aggiustamenti in fretta.
Ma durante quel anno è stata una vera esplosione di persone che hanno sentito la chiamata del risveglio della coscienza.

Vediamo ora a definire i termini eclissi solare e eclissi lunare.

Una eclissi solare si verifica quando la Luna si frappone tra il sole e la terra, tagliando la luce del sole. (La luna copre il sole)

Un’eclissi lunare si verifica quando la Terra si trova tra la luna e il sole, tagliando la luce del sole dalla luna.

La luna non ha luce propria, lei semplicemente riflette la luce del sole.

Qui, in fondo la luna scompare.

Un’eclissi lunare è sempre una luna piena e di solito segna finali o punti culmine. L’eclissi è un evento significativo nei cieli.

Hanno la forza tra 3-6 lune nuove o piene quando succedono e loro effetto si percepisce anche fino a 6 mesi dal evento stesso.

Questo ciclo di eclissi sul asse Vergine -Pesci è iniziato il 13 settembre 2015.

eclisse

 

Nel articolo riguardo ad essa ho scritto 

Le eclissi sono il transito più potente che si può sperimentare.

Si annunciano grandi inizi e completamenti.

C’è un download cosmico di nuove informazioni attraverso il nostro DNA.

Stiamo per essere ricalibrati modificati, resettati e riadattati ad una vibrazione più elevata.

Stiamo partecipando e stiamo creando un vero e proprio reset cosmico.

Al livello Terrestre questa eclissi è Eclissi segna inizio di un riavvio di tutte le nostre equazioni riguardo le relazioni. Questa prima esplosione nel 2015 viene dal questa Luna Nuova unita ad eclissi solare che rivaluta i confini e le abitudini e ci spinge verso scelte sane. Essa ci rimanda al futuro

Si tratta di un turbo eclissi solare è una turbo di Luna Nuova

Generalmente i rituali di luna nuova sono l’ideali per piantare i nuovi semi e per ripartire. Iniziare qualcosa di nuovo. Stiamo lavorando essenzialmente sulla tela vuota della luna scura in cui le nostre idee possono iniziare la gestazione nel nuovo terreno lunare.”

Qui ed adesso stiamo impostando le nostre intenzioni per i prossimi 18/19 anni ed è momento di nuovo incontro con le situazioni che abbiamo incontrato 19 anni fa per rielaborarle.

Rifletti, che cosa è successo nella tua vita 19 anni fa?
Le situazioni si ripetono, forse con i nuovi protagonisti, ma si ripete la loro sostanza?

 

Ma queste energie unite con un Eclissi, la Luna si frappone tra il Sole e la Terra, interrompendo il flusso di energia solare e causando il sentimento di disagio.

Si rompe il nostro comportamento abituale.

La Luna blocca l’energia solare del emisfero sinistro del cervello in modo che l’emisfero destro (lunare) può prendere il sopravvento.

Questo rende che l’inconscio diventa conscio, come improvvisamente rendersi conto che si sta sognando.

L’effetto è come vivere un sogno lucido.

Durante un’eclissi potremmo avere una sensazione improvvisa, consapevolezza scioccante che sono arrivate senza che abbiamo fatte niente per invocarle!!

Che cosa si sta nascondendo ancora nel tuo subconscio?

A volte questo è così impressionante che noi non sappiamo nemmeno che cosa fare. Qualcuno potrebbe diventare timoroso del suo potere. La maggior parte di noi nei sogni lucidi però, decidiamo di volare. Con questa eclissi il volo potrebbe essere liberatorio per una mente che ha pensato troppo in piccolo.”
Non stupitevi se a volte vi sentite dispersi e come se vi trovate “tra” le cose.

Vi trovate proprio lì.

Vi trovate tra cielo e la terra, tra i tempi e tra gli spazi.

Questa sensazione di energie che si modificano può essere inquietante.

Siamo buttati fuori rotta del abitudine dove ci sentiamo spaesati perchè non c’è nulla a cui aggrapparsi. Tutto ci scivola tra le mani come Pesci con il Chirone dentro.

Unico posto stabile è in centro di se stessi.

Mai come adesso era importante rimanere centrati e non farsi portare ed condizionare con la falsa razionalità degli eventi esterni.

E’ essenziale avere davanti a se accesso lo schermo con le luci lampeggianti dove scrivono le domande principali di tutto il nostro percorso di evoluzione umana.

Chi sono io?

Perchè sono qui?

Se sento la sofferenza, chi sta soffrendo?

Se sento il piacere, chi lo sente?

Che cos’è la felicità?

Chi sente questa felicità?

CHI SONO IO???

PERCHE’ SONO QUI???

Se rimaniamo centrati, questi cicli naturali, possono diventare catalizzatori sorprendenti per i cambiamenti che si desiderano a creare.

Durante questa eclissi in vergine la nostra trasformazione può essere vista come un vero miracolo.

Tutti noi conteniamo la Vergine dentro di noi.

 

Nella tradizione gnostica, essere Vergine non ha niente a che fare con la purezza sessuale, ma con un processo di iniziazione, in preparazione alla nascita del ‘Cristo bambino’.

homme-priant-femme-dansant

 

Un’anima vergine è uno che è diventata libera dalla comprensione condizionata letterale e l’applicazione della parola di Dio; è un’anima che è diventata autosufficiente e indipendente;è un’anima che cerca di servire ma non è schiava; e un’anima che è diventato del tutto il creatore autosufficiente.

Piuttosto che l’ideazione Madonna dello Spirito Santo e nascita di un figlio fisico chiamato Gesù, l’Immacolata Concezione è uno stato di coscienza che si prepara a concepire, gestire e dare alla luce un altro archetipo, il Bambino Gesù – Cristo – attraverso un processo di dedicato alla preparazione attraverso la meditazione, la preghiera, la riflessione e l’umiltà, tra le altre discipline.

All’interno della tradizione astrologica occidentale questo processo spirituale è noto come ‘Vergine’ e nonostante fosse ridotto in epoca moderna di preoccuparsi con ordine e la contabilità, il segno della Vergine in ultima analisi, riguarda un processo evolutivo per proteggere, nutrire e rivelare la nostra realtà spirituale sottostante.

Storicamente, la Vergine è l’unico segno dello zodiaco che raffigura una donna ed è stato associato con la maggior parte delle principali divinità femminili – Ishtar, Inanna, Cerere / Demetra, Astrea, Erigone, Iside e Maria.

Ognuna di loro, a modo loro, erano verginali in quanto appartenenti e fedeli a se stesse e non solo ed esclusivamente a un partner maschile. In tre delle divinità VERGINE troviamo Madri la ‘Vergine’ – Eva, Iside e Maria – e simbolicamente serviamo come tre aspetti della personalità attraverso la quale ‘il Gesù Bambino’ deve trovare espressione.

Per ripetere, all’interno delle tradizioni spirituali, questo Gesù Bambino non si riferisce alla nascita fisica di un bambino divino, né è su una figura religiosa. Il Cristo bambino, o la coscienza cristica, si riferisce essenzialmente ad uno stato d’essere che è esente da limiti del mondo materiale e del desiderio fisico; uno stato che è auto-realizzato e pienamente cosciente; o uno stato illuminato, uno stato di perfezione.

Il segno della Vergine è sinonimo di una sintesi di questi tre aspetti femminili -Eva, Iside e Maria. Lei è la Madre ‘Vergine’, che ci sta fornendo con tutto ciò che è necessario per la nostra espressione mentale, emotiva e fisico della vostra divinità nascosta ma sempre presente, proteggendo il germe della vita di Cristo e custodire, coltivare e nutrire la vostra anima.

Con questa eclissi siamo chiamati a risvegliarsi a questo processo virginale, aiutando quella dimensione della nostra anima a diventare autosufficienti attraverso un processo di immobilità, non-giudizio e umiltà.

Umiltà, servizio e autosufficienza significano – scoprire chi sei, quali sono i tuoi talenti ed esprimerli senza aspettando che qualcuno deve aiutarti (ne in cielo ne in terra).

Questa Luna Nuova unita ad Eclissi parziale del Sole è un OPPORTUNITA’ non una promessa.

Tutti dentro di loro sentono invito di cambiare il loro modo di vivere.

Ma accetteranno tutti quel invito?

O troveranno diverse scuse per non farlo?

Questa Eclissi ci chiede proprio questo.”

 

CONTINUA IN 

Alcune informazioni di base fondamentali sulle Eclissi – Comprendere e affrontare le eclissi

 

Numerologia, astrologia, tarocchi , , , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Luna Piena in Vergine, 22/2/2016 - Tra il dire e il fare ed essere è sparito il mare Successivo "La conoscenza verrà caricata direttamente nel cervello".