Notizie Olistiche di Manifestazione – La massa critica è raggiunta???

tv2

Devi essere reale!

Scendi sulla terra!

Non puoi vivere nei sogni!

Prima devi risolvere cose concrete della vita e appena dopo “in tempo libero” puoi essere spirituale!

Quante volte ho sentito queste parole o parole simili, ogni volta quando in una discusione esprimevo il mio punto di vista.

Tutti questi consigli sono datti in buona fede.

Io sono certa che è così.

Ma come spiegare a tutti loro che

IO SONO MOLTO REALE.

Sono talmente reale che più di questo non so come si può essere.

Unica diferenza tra loro e me si trova nella visione di

CHE COSA E’ REALE,

CHE COSA E’ REALTA’

e

COME SI STA CREANDO REALTA’.

Entrare in discussione con loro, intorno a un evento manifestato nella realtà è come discutere di geografia di 2 gruppi di persone di cui un gruppo è convinto che la Terra è piata e altro che la Terra è una sfera.

Ognuno di questi gruppi avrà le prove che ha ragione.

La verità sempre dipende dal punto di vista.

Nel momento presente noi ci stiamo trovando ad un punto storico di cambio di prospettiva visiva ugualmente importante come era durante il cambio di visione dalla Terra piatta a Terra sferica o del sistema dove si pensava che il Sole gira intorno la Terra al sistema dove si vedeva che la Terra sta girando intorno al Sole.
Tutte le nostre discussioni, intorno agli eventi esterni nella nostra vita, si basano su 2 diversi paradigma.
Con ogni salto di coscienza, un piccolissimo numero di persone esce dalla CAVERNA DI PLUTONE esistente in quel momento e inizia a condividere con gli altri quello che cosa hanno visto fuori.

Narra loro della sua esperienza alla luce del sole e di quanto la verità sia differente da ciò che quel limitato punto di vista, sotterraneo ed oscuro, inducesse a pensare.

Ebbene, i compagni si rifiutano di credere alle sue parole, ed anzi finiscono per crederlo pazzo e addirittura lo aggrediscono ed uccidono quando tenta di liberarli.

Anche qui la metafora è chiara.

L’uomo comune farebbe qualsiasi cosa pur di non porre in discussione i capisaldi culturali sui quali ha fondato ogni certezza.

Ammettere che la idea di realtà che ha guidato la nostra vita, le nostre scelte, sia parziale, fuorviante o addirittura fasulla, implicherebbe il dover prendere atto di essere fondamentalmente ignoranti e inconsistenti, in quanto costretti in una condizione di invisibile prigionia intellettuale.

Il che per la maggior parte di noi è una idea che travalica ogni limite di sopportazione.”

Ma bello in questa storia è, che nonostante le reazioni dei suoi compagni di vita, quelli che sono usciti dalla caverna non riescono più a ritornare alla vecchia visione del mondo, e nessuna minacia può fermarli di dire la loro verità.

E pian pianino uno dopo l’alto i compagni iniziano a vedere in modo diverso e simile.

Un esempio per questo meccanismo è ben conosciuto dalla storia.
Quando le navi a vela spagnole si sono avvicinate per prima volta alle coste di Sud America, il popolo indigeno non li vedeva (le navi erano invisibili), perchè il loro cervello non riconosceva quello che gli arrivava attraverso l’occhio. E rimarrebbe invisibile se lì non si trovava 1 sciamano, abituato a vedere le cose invisibili per gli altri. I suoi sensori ricevevano i stessi stimoli come i sensori degli altri ma il suo cervello era allargato, ha imparato ad interpretare “più” informazioni. Quel sciamano era in grado di vedere le navi.

Lui ha descritto al suo popolo che cosa vede con un linguaggio comprensibile a loro, usando le immagini che il loro cervello già conosceva.

Loro si FIDAVANO di lui e il loro cervello ha cominciato a creare le nuove immagini mettendo in correlazione i vecchi datti in un modo completamente nuovo.

Al improvviso, uno per uno, di quella tribù a iniziato a vedere le navi spagnole.

Ecco, proprio questo sta succedendo a noi in questo momento di evoluzione del umanità.
Invisibile sta diventando visibile e tutta la realtà intorno a noi sta diventando diversa.
La realtà sta diventando più grande perchè i nostri sensori diventano capaci a ricevere i stimoli che prima non riuscivano a fare (grazie all’attivazione dei strati del nostro DNA) e il nostro cervello, la nostra mente si sta allargando, diventando capace di interpretare queste informazioni aumentate.”

Tutti noi siamo i shamani per qualcuno che si trova intorno a noi.

E quando si raggiunge una massa critica di persone che iniziano a vedere la realtà da un altro punto di vista, quando succede “CENTESIMA SCIMMIA

a quel punto accadde una cosa molto interessante!

L’energia aggiunta di questa centesima scimmia aprì in qualche modo un varco ideologico!

Sembra perciò che quando viene superato un certo numero critico di elementi raggiunge una nuova consapevolezza, la medesima viene passata da una mente all’altra. Sebbene il numero critico possa variare, il Fenomeno delle Cento Scimmie indica che quando vi sono poche persone che conoscono qualcosa di nuovo, questo nuovo concetto rimane di loro esclusiva proprietà.

Ma se a loro si aggiunge anche una persona in più, e si raggiunge il numero critico, si crea una idea così potente da poter entrare nella consapevolezza di quasi tutti i membri di quel gruppo!

Salto quantico del momento tratta il modo in cui funziona la realtà.

Nella vecchia visione della realtà noi ci vedevamo come qualcuno che sta subendo eventi esterni e si deve adattare in modo migliore ad essi.
Il salto di consapevolezza consiste nel fatto che la realtà sta subendo le nostre credenze di che cosa è la verità. Siamo noi che attraverso i nostri pensieri, parole e sentimenti stiamo creando la realtà esterna che viviamo.

Cos’è e come creare la realtà. Dal Vangelo secondo la scienza

Ed ecco che adesso divento davvero reale.

Avete letto i giornali ultimamente?
Avete guardato i notiziari in TV?

Il primo problema di quale si preoccupano sono i grandi spostamenti di massa. I popoli sono “costretti” , per le diverse ragioni ad abbandonare le loro case e spostarsi in altri paesi. In maggior numero dei casi questi trasferimenti oltre i confini di altri paesi è “illegale”.
Si sente di più dei rifugiati che scappano da guerra ed inondano l’Europa.
Di loro ho già scritto qui Rifugiati: Opposizione Giove-Nettuno In Azione

Ma ci sono anche tantissimi in tutto il globo, specialmente in Asia che sono costretti a spostarsi per le ragioni climatiche (grande inondazioni) o tettoniche (terremoti).
C’è una marea di gente in tutto il mondo che si sta spostando per le ragioni economiche o politiche.

Credo che tutti si sono accorti di questo e ognuno interpreta questi eventi dal loro punto di vista.

Tutti noi siamo pieni di compassione per quella povera gente che sta soffrendo fino al momento, quando questa stessa gente arriva alla nostra porta. Quando bussano sulla nostra porta, compassione si trasforma nella paura- paura dallo sconosciuto e dal diverso.

Abbiamo paura di perdere la nostra tradizione, la nostra lingua, il nostro possesso materiale. Nel subconscio noi sapiamo che questi eventi cambieranno la nostra vita, che ci costringeranno abbandonare la nostra zona di confort, che ci costringeranno ad iniziare a vivere in un modo diverso.

Ma avete pensato forse che anche questi popoli che si stano spostando, convivendo con noi dovranno cambiare e che dentro di loro esistono queste stesse paure.

Cambiamento della coscienza individuale,

sta cambiando la coscienza collettiva e questa coscienza collettiva

sta cambiando la realtà collettiva.

La nostra realtà sta cambiando!
La realtà di tutti noi sta cambiando!

Nella coscienza e consapevolezza che tutti siamo UNO, i confini non possono esistere.

Nella natura i confini non esistono.

Nella natura tutto è connesso e tutto sta fluendo liberamente influenzandosi reciprocamente con lo scopo di evoluzione.
Essere umano è parte di questa stessa natura e con un processo naturale è costretto a fluire per poter evolvere. Le nostre culture, le nostre tradizioni, non spariranno. Si fonderanno con altre culture e con altre tradizioni creando qualcosa di nuovo, pù ricco e più grande e questa nuova cultura abbatterà anche i confini che esistono tra gli esseri umani.

Il cambiamento non si può fermare.

Per questa cosa, proprio per le ragioni di questo enorme spostamento di massa dei popoli tutta la legislatura politica, sociale ed economica dovrà essere ripostata sulla nuova realtà.

Sto sognando?

Sono irreale?
Decidete voi.
Ma io vedo i primi segni, piccolissimi di questa reorganizzazione.
Provate a leggere questa notizia.
Accordo Ue, roaming abolito da giugno 2017.

Primo taglio dei costi già da aprile 2016

L’abolizione completa dei sovracosti del roaming, che scatterà dal 30 giugno 2017, verrà preceduta da un primo taglio il 30 aprile 2016, quando i tetti attualmente in vigore quando si va all’estero saranno rimpiazzati da un sovracosto massimo di 0,05 euro al minuto per le chiamate, 0,02 per gli sms e 0,05 per megabyte per i dati. Protetto anche l’internet aperto e la neutralità della della rete. Con l’intesa di stanotte gli operatori dovranno trattare in modo equo tutto il traffico sul web, consentendo il rallentamento di alcuni servizi solo in casi limitati come per esempio un cyber-attacco o se si congestiona la rete.

Il Sole 24 Ore – leggi su http://24o.it/a5DqIr

Si abbatono i confini nelle comunicazioni.

Altre grandi notizie che evidenziano il cambiamento….

Prima è arrivata la notizia

 “Massiccia Onda” dei paesi europei che ora Mettono al bando gli OGM di Monsanto

Dopo ..

I preoccupanti dati sui vaccini in Italia

“La copertura vaccinale nel nostro paese è al limite della soglia di sicurezza”, dice l’Istituto Superiore di Sanità

Walter Ricciardi, direttore dell’Istituto Superiore di Sanità, ha scritto una lunga nota –pubblicata sul sito dell’ISS – nella quale descrive come in Italia il numero dei bambini vaccinati per le principali malattie stia scendendo “al limite della soglia di sicurezza” e si trovi già oggi “al di sotto degli obiettivi previsti”. I vaccinati per poliomielite, tetano, difterite ed epatite B sono scesi al 95 per cento; quelli contro morbillo, parotite e rosolia sono arrivati all’86 per cento e sono scesi di oltre 4 punti percentuali in un anno. http://www.ilpost.it/2015/10/06/preoccupanti-vaccini-italia/

Ancora dopo…

L’Oms: carni rosse e insaccati nella lista nera dei cancerogeni

Era nell’aria. Lo Iarc (L’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro che ha sede a Lione) ha cominciato a parlarne da fine anni ’80, ma la scienza ha bisogno sempre di conferme che possono venire da decenni di osservazione e da migliaia di persone osservate per fissare regole inattaccabili. E nel 2015, dopo dibattiti trentennali, lo si dichiara ufficialmente: il consumo di salumi, insaccati e ogni genere di carne lavorata è cancerogeno come quello di carne rossa se si eccede.
E ora a dirlo è l’Oms, l’Organizzazione mondiale della sanità, di cui l’Iarc è espressione. Un rapporto sulla base di oltre 800 studi sul legame tra una dieta che comprenda le proteine animali e il cancro fa rilevare che il dato conferma le attuali raccomandazioni «a limitare il consumo di carne». E quando si parla di carne rossa, l’agenzia non si limita al manzo ma include anche maiale, vitello, agnello, pecora, cavalli e capre. Altro che carni bianche.
Le carni lavorate sono state inserite nel gruppo di rischio nel quale entrano sostanze come alcol, fumo, benzene, naftalina, ma anche farmaci come la ciclosporina. L’Oms, che stila la lista, le ha infatti inserite nel Gruppo 1, che contiene i cancerogeni umani certi e comprende oltre 115 sostanze. «Il gruppo di lavoro – si legge nell’articolo dell’agenzia tumori dell’Oms pubblicato su Lancet – ha classificato il consumo di carne lavorata come “cancerogena per esseri umani” (Gruppo 1) sulla base di sufficienti evidenze per il cancro al colon-retto». Mentre il consumo di carne rossa è stato inserito nel Gruppo 2A, perché associata al cancro al colon-retto, al pancreas e alla prostata».http://ilmattino.it/PRIMOPIANO/CRONACA/carne_rossa_oncologi/notizie/1644677.shtml

 

Avete sentito, nei tempi precedenti che in Tv si parla di danni dai vaccini o di tanti altri argomenti che stanno connettendo la salute del nostro corpo e gli alimenti che stiamo consumando?

Si sporadicamente si parlava, ma mai così intensamente.

Giove è appena entrato in Vergine ed resterà l’ per più di un anno. Proprio con questa posizione lui amplifica tutte le questioni legate al corpo, alla salute, alla casa, ai dettagli più piccoli ma importanti per il funzionamento.

Sono certa che questo è apenza inizio.

Lui con il Saturno in Sagittario cambieranno tantissime leggi che sono adesso in vigore. Il loro rapporto con il Nettuno, romperà in modo ufficiale molti confini e regolamenti legati ad essi-confini di tutti i tipi.

Ma tutto questo è solo il riflesso di quel cambiamento che sta succedendo dentro la nostra coscienza e consapevolezza.

 

Tantissimi mi chiedono quando sarà raggiunta la massa critica di quelli che sono usciti dalla “caverna di Platone”?

Che cosa ne pensate voi?

Di argomenti di cui, nei anni e decenni precedenti, parlavano solo i “certi blog” e persone “pazze” o quelli personaggi strani che vedevano cospirazione dappertutto, adesso si parla apertamente nei mass media.

Non importa che interpretazione si da a quelli eventi, e importante che si parla.

Ma in fine mi sento di sottolineare certi elementi.
Non dobbiamo dimenticare che questi sono solo i primi passi verso un vero e rivoluzionario salto nel nuovo paradigma dove tutti saranno consapevoli che ognuno da solo è creatore della propria realtà e del proprio universo e che tutta la realtà è solo illusione olografica che permette a nostre vere essenze di sperimentare diversi aspetti di fisicità.
Appena in quel momento sarà trascesa la paura della morte e con essa sparirà anche ogni forma di autolimitazione nella espressione dei propri talenti.
Appena allora l’insegnante in scuola non farà più i compromessi e insegnare i bambini le cose in cui non crede solo perchè “deve guadagnare per il pane”.
Solo allora un medico non farà più i compromessi e curare in modi in quali non crede

Solo allora un soldato sarà davvero al servizio del umanità aiutandola di costruire e non a distruggere

Solo allora…..continuate voi questa lista e strada facendo pensate di voi stessi.
Voi state facendo i simili compromessi solo perchè dovete sopravvivere?

Quando tutto questo succederà???
ADESSO!
Il tempo è solo un illusione.
Nel momento quando ognuno di noi da solo raggiunge quel stato di coscienza

raggiungerà quella realtà di assoluta libertà e creatività.
La incontrerà tutti simili a lui.
Ci vediamo lì!

Sii reale!
Crea la tua realtà in modo consapevole!

A presto con le nuove notizie olistiche di manifestazione.
Tanja

 

Cambiamento , , , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente L'Ego e la Genesi Successivo Lettera aperta di 120 medici: "Più sani i bimbi non vaccinati"

7 commenti su “Notizie Olistiche di Manifestazione – La massa critica è raggiunta???

  1. Francesco il said:

    Ciao Tanja 🙂 Posso sapere di dove sei? Sarebbe bello discutere assieme

  2. Enrica il said:

    Cara Tanya, questo articolo mi è stato di conforto fino all’ultima parola. Poi mi guardo intorno e vedo ciò che mi circonda. Vedo tante cose per le quali essere felice ma ce ne sono altre che mi pesano tanto da impedire il respiro.
    Nel frattempo arriva pure il sollecito dalla banca e mi dico e ti chiedo…come posso manifestare la realtà che desidero?
    Oltre al pensiero alla parola e alla visualizzazione creativa con tutti i buoni propositi del mondo?
    Adesso mi sto lasciando andare allo sconforto, lo so, ma ti giuro che ce la metto tutta.
    Ti abbraccio e ti saluto.

    • Tanja il said:

      Enrica- chi crea tua realtà?
      Chi ti ha mandato quel sollecito?
      Come possiamo capire se stiamo cambiando davvero?
      Le vecchie situazioni si ripetono e noi osserviamo le nostre proprie reazioni.
      Credo che questo non era il primo sollecito. La tua reazione è sempre uguale o è diversa da prima?
      Che cosa ti fa paura?
      Che cosa non vuoi lasciar andare?
      Ti fidi nelle tue guide?
      Che cosa significano i buoni propositi?
      Buoni per chi?
      Ti senti sconfortata?
      Perchè?
      Avevi le aspettative e adesso sei delusa?
      CHI SEI TU DAVVERO ENRICA?
      PERCHE’ SEI QUI?
      Di che cosa hai paura davvero?

  3. Enrica il said:

    Sono domande che sembrano semplici, in realtà sono davvero toste e mi hai dato molto su cui riflettere.
    Proverò a rispondere su un foglio e vedo cosa esce.
    Grazie carissima Tanja

I commenti sono chiusi.