Luna Piena in Toro del 27 ottobre 2015 – Superluna di manifestazione della pentola d’oro al fine dell’ arcobaleno

rainbow

Immagina che ti trovi al tuo divano più comodo, sdraiato e rilassato e al improvviso intera tua vita inizia a scorrere davanti ai tuoi occhi, su uno schermo olografico.

La tua vita sta scorrendo a ralentatore.

Sei un osservatore esterno e riesci a vedere ogni piccolo dettaglio grazie al ritmo ralentato.

Riesci a vedere ma anche a sentire i sentimenti e le emozioni di tutti gli partecipanti di quello spettacolo chiamato tua vita. Vedi tutti i gesti, tutte le smorfie faciali, tutti i sguardi condivisi.

Vedi tutto che una volta, essendo immerso nel ruolo tuo proprio, non riuscivi a vedere.

Adesso riesci a comprendere tutto quello che cosa ti faceva gioire o patire durante la vita. Adesso riesci a sentire la compassione verso quelli che una volta ti facevano male (cos’ pensavi allora).

Questo sarebbe la scena, se io sarei un regista che sta facendo il film, che sta parlando di questa estremamente passionale, estremamente sensuale, estremamente dolce, estremamente concreta, estremamente fisica LUNA PIENA al 3°44′ del Toro, del 27 ottobre 2015 alle 13:05.

Ci stiamo trovando al fine di un ciclo importante ed stiamo iniziando uno nuovo ancora più importante.

Al inizio non riuscivo a comprendere perchè mi arrivava sempre la visione di Dio Mitra o Mithra, ogni volta quando pensavo a questa Luna Piena.

Ed infine, cercando la risposta mi è apparsa questa immagine

mithra

Mitra, appunto, sarebbe la potenza celeste capace di causare il fenomeno della precessione degli equinozi .

Che cosa sta facendo  adesso il Mithra dentro di noi?
Sta uccidendo il vecchio archetipo del Toro della nostra manifestazione materiale. Questa trasformazione dei archetipi è accentuata ancora una volta con la posizione dei “corpi celesti”.

Questa Luna Piena si svolge al cuspide (confine) tra i segni (archetipi), formando i nuovi falla fusione energetica. La Luna si trova al cuspide tra l’Ariete e il Toro e Il Sole al cuspide tra Bilancia è Scorpione.
Opposizione tra Giove e Nettuno sta abbattendo i confini anche qui?
Se vi ricordate cosa simile è successa con leone e vergine e con la vergine e bilancia e con il loro segni opposti.
Tutto è già cambiato e nulla è più come c’era.

Le vecchie regole non valgono più.
Vecchi insegnamenti sono incompleti.
Non c’è altra scelta, se vogliamo seguire il passo con il cambio della realtà, dobbiamo osservare solo noi stessi, osservare le nostre esperienze fisiche è non e sulla base di questo iniziare a scoprire “nuove leggi”.
Siamo noi che stiamo iniziando a scrivere la nuova storia di umanità.

Scusate questa piccola digressione.

Ritorniamo alla foto che presenta il Mitra.

Avete letto il testo sulla foto?

Il Cane e il Serpente bevono sangue dal Toro ferito.
Luna rappresenta la nostra acqua influenzata dalle nostre emozioni. L’acqua predominante nel nostro corpo fisico è il sangue.

Dove si trovano i protagonisti di questa immagine durante questa Luna Piena?

La stella più luminosa della costellazione del Serpente è Unukalhai, situata a 22º dello Scorpione.

A volte, è chiamato Cor Serpentis, cioè cuore del Serpente.

Ha ottenuto reputazione abbastanza cattiva. Il serpente, come Lilith, sarà il frutto proibito della saggezza. Il serpente ha rivelato al Ophuichus come riportare i morti in vita, che un comune mortale proprio non doveva fare. Questo è il vero significato della conoscenza occulta. Quello che trovo davvero interessante è la posizione del cuore del serpente che si trova nel collo. Le corde vocali e chakra della gola si trovano nel collo, per cui il nostro VERBO nasce proprio lì.

Forse alcuni hanno timore di Serpente per la sua associazione con il sesso e con la Kundalini.Il potere Kundalini, è il simbolo di energia arrotolato alla base della spina dorsale che deve scorrere verso l’alto attraverso la colonna vertebrale … represso o avvolto in un cerchio, può essere velenosa come per il corpo così per la psiche, ma una volta risorto e in piedi lei è benefica. …… Bonhiem in un articolo su Kundalini, vede questo come l’onda primordiale, che in via di sviluppo della coscienza. Per quello che è un serpente che non sia un singolo ondulato moto ondoso ,, pulsante “. Quando è represso, Unukalhai mostrerà i suoi lati velenosi, le tossicodipendenze distruttive, e i rapporti tossici.

Durante questa Luna piena la gola del Serpente è congiunta al Medio Cielo e il livello dallo stato di srotolamento dello Kundalini dipendono le ambizioni che abbiamo e verso che cosa tendiamo a vedere come un successo nella vita. Con il risveglio di Kundalini si sta anche riprogramando il nostro DNA e cambia la struttura del sangue (acqua), lasciando andare il vecchio sostituendolo con il sangue fresco. Mi sembra come una trasfusione di sangue cosmica. Il serpente si trova in opposizione ad Algol che era protagonista della Luna Nuova in Toro 18 maggio 2015 – RISVEGLIO DI KUNDALINI. Questa Luna piena è un tipo di nostra verifica interiore se abbiamo seguito tutte le tape del nostro viaggio.

I simboli sabiani per questa opposizione sono

UN CONIGLIO SI TRASFORMA IN SPIRITO DELLA NATURA

La sublimazione delle forze sessuali. Trasformazione degli istinti.

UNA GIOIELLERIA PIENA DI RARI GIOIELLI

La conferma data dalla società a coloro che coltivano alla perfezione i propri valori.

Altro protagonista di quella immagine che sta partecipando a questa trasfusione è il Cane.

Sin dai tempi antichi, in numerose culture Sirio- la Stella del Cane – è stata circondata dal mistero. Insegnamenti esoterici di tutte le Ere hanno costantemente attribuito a Sirio un posto di rilievo, dettaglio riscontrabile nel vasto simbolismo legato ad essa. Ma cos’è che rende Sirio tanto speciale?

sirio

Lynn Koiner dice che Sirius ha collegamenti con i chakra. Dice che “Sirius è sia chakra della fronte sia chakra del cuore di due entità distinte galattiche, un soggiorno dentro l’altro.”lei continua a dire che “lavorare con la posizione casa di sirius stimolerà il chakra del cuore del singolo, ma, a livello gerarchico, sarebbe stimolare il centro della volontà attraverso manifestazione della volontà di Dio- questa è la vera volontà, non la Volontà del piccolo ego. Nella filosofia esoterica è detto che Sirius è la fonte di una intelligenza superiore che ha dato all’umanità bambina la fonte della divina sapienza- la scintilla divina di fuoco sacro dalle aule della fiamma blu . Questi esseri sono noti anche come eterni o Kumara. C’erano 7 di loro che è collegato al mistero del sacro numero sette. Questo può collegarsi ai 7 pianeti classici, i 7 chakra, le 7 razze, o qualsiasi altra idea esoterica che coinvolge il numero sette. Cornelio Agrippa credeva che Sirius combinato con Giove era un talismano per la prosperità e di buona fortuna.

E interessante notare che il Sirius nel momento di Luna Piena si sta trovando a soli 12° di distanza dalla congiunzione tra Punto fortuna e discendente ed è direttamente opposto al Plutone (grande trasformatore generazionale) in Capricorno.

I simboli sabiani per questa opposizione sono

UN VECCHIO, GLI OCCHI VOLTI VERSO NORD-EST, PENETRA LE TENEBRE CON LO SGUARDO

La potenza di una saggezza capace di scoprire l’essenza delle cose anche le più nascoste, così come il fondamento della vita.
UN BASSORILIEVO ANTICO SCOLPITO NEL GRANITO

Desiderio di immortalare la nostra personalità e i valori della nostra cultura.

Il terzo personaggio dalla immagine di Mithra che uccide il Toro è il Corvo

Algorab:la stella del Corvo E DI CHI DIMENTICA LO SCOPO DELLA SUA ESISTENZA.

Algorab (dall’arabo al Ghirab, il corvo) è una stella fissa che si colloca a 13 gradi della Bilancia. La costellazione del Corvo è collocata accanto a quella della Coppa e del Serpente perché, le tre figure, fanno parte di una antica e importante leggenda.

Molto tempo fa il corvo era un uccello candido e dalla voce melodiosa, la sua compagnia era gradita al dio Apollo che, un giorno, lo incaricò di andare a prendere dell’acqua e per questo lo munì di una coppa. Il corvo volò verso la fonte ma vide un albero di fichi i cui frutti non erano ancora maturi. Dimenticando il suo compito, attese che i fichi fossero maturi e li mangiò, solo a quel puntò si ricordò del compito che non aveva eseguito.

Colto dal panico, il corvo raccolse un serpente e volò da Apollo cercando di spiegare che aveva tardato perchè costretto alla lotta contro il rettile. Apollo non credette alla storia e lo trasformò nell’uccello nero e gracchiante che conosciamo, poi lo pose in cielo insieme alla coppa che non riempì mai e al serpente contro il quale non lottò. Quale il senso?

Il corvo bianco e dolce rappresenta la nostra anima alla quale viene affidato il compito di rinunciare ai propri istinti e pulsioni (l’acqua). Ma alcuni di noi dimenticano la vera ragione della loro esistenza e sprecano il tempo a coltivare le passioni per questo mondo. Secondo Rabbi Nechemia l’Albero della Conoscenza sarebbe stato un fico.

Una volta tornati dinnanzi a Dio potremmo essere puniti per la nostra “dimenticanza”. Chi possiede un pianeta o una cuspide a 13 gradi della Bilancia tende a distrarsi dalle cose più importanti e a coltivare soprattutto istinti e passioni materiali.

Durante questa Luna Nuova Algorab si trova in congiunzione con la Giunona

Simbolo sabiano Della posizione di Algorab è

BAMBINI CHE SI DIVERTONO A FARE BOLLE DI SAPONE

bolle

I giochi creati dalla cultura e dall’immaginazione collettiva, che riflettono le realtà del mondo spirituale.

Nella immagine di Mithra non c’è ma è importante nominare

SPICA: LA STELLA DELLA FORTUNA

Nel braccio della Vergine c’é una stella di nome Spica (perché in corrispondenza della Spiga che regge la donna): ricordiamo che la Vergine, anticamente, era legata al periodo del raccolto.

Spica è una stella di prima grandezza (8 volte più grande del nostro Sole) e, nello zodiaco, si trova attualmente a 23 gradi della Bilancia. Si tratta di una stella davvero molto fortunata, porta fortuna, successo, ricchezza, amore per le arti e capacità creative ed artistiche.

Nella tradizione cristiana è associata alla Stella Maris, protettrice dei marinai in balia dell’acqua (acqua intesa come desiderio, eventi che non controlliamo) dunque è una stella che offre protezione contro le avversità della vita. Non dimentichiamo che la Vergine Maria porta in braccio Cristo, ciò ch la figura mitologica della Vergine porta in mano ha sempre una valenza di bellezza, fortuna, grandezza.

La stessa Vergine, con la sua mente acuta e profonda, porta in frutto idee, soluzioni. Chi di voi avesse un pianeta o una cuspide a tra 22 e 24 gradi di Bilancia godrà di questa favolosa benedizione.

Suo simbolo sabiano è

UN BAMBINO FELICE NEL VEDERE DEGLI UCCELLI CHE SI DISSETANO A UNA FONTANA

girl-sits-near-fountain-eating-cookies-feeding-birds-jeans-34745031

La felicità che nasce da un’empatia infantile, ma pura, con tutti gli elementi maturi per le forze dello spirito.

Sollecitudine

Lei è congiunta con Eros e Mercurio.

Il Sole, uno dei 2 protagonisti chiave di questa Luna Piena si trova in Scorpione (quarto personaggio dalla immagine di Mitra).

Nella immagine il Scorpione sta attacando i testicoli del Torro.

scorpione e toro-mitra

Devo spiegare il significato di questa simbologia?

Possiamo riflettere di sessualità.

Che cosa è il sesso?

Quale lo scopo è del sesso?

Che cosa è procreazione?

Qual’è lo scopo di procreazione?

Possiamo riflettere dei popolari modi di dire 😀

 Che cosa significano in senso simbolico i testicoli nei modi popolari di dire?
Che cosa significa – prendere qualcuno per i c…..?

Il Sole, Mercurio, Eros, Giunona, Algorab e Spica si trovano nella 9° casa di questa carta del evento.

Nonna casa è casa dei viaggi lontani, di comunicazioni con il lontano, con insegnamenti più alti e Il Sole li illumina tutti mandando questa luce alla Luna in 3° casa – casa di viaggi corti, comunicazione con i vicini, con la famiglia.

Potrei annalizare ancora tanto ogni aspetto di questo grafico ma credo che anche questo basta per comprendere il messaggio principale di questa Luna Piena che è perfettamente espresso in simbolo sabiano del Sole e della Luna

UN CHIERICHETTO PORTA ALL’ALTARE UN CERO ACCESO

bimbo_con_candela

L’importanza di partecipare nel modo più semplice possibile alle attività rituali di una vita comunitaria.

UN GIOVANE CHE TIENE UNA candela accesa in una riunione di devozione RITUALE è GUADAGNA UN SENSO DI GRANDEZA del ‘altro mondo’

Questo simbolo indica un senso di fede e con gli occhi del innocenza spalancati osserva l’esperienze spirituali, vissute a volte in modi piuttosto inaspettati.C’è un sentimento di riverenza qui, insieme con rituali e cerimonie. Il “Candela” rappresenta la luce che illumina la coscienza e “A Gioventù” implica un giovane, forse facendo un apprendistato o un aspirante sulla via spirituale auto-realizzazione.La “Gioventù” ottiene uno sguardo spirituale, del lato nascosto della vita, forse ha visioni di chiaroveggenza o ha la pelle d’oca da momenti in cui il velo tra i due mondi sembra molto sottile.

Rituali di tutte le forme e dimensioni e raggi semplici di speranza ti danno forza spirituale.

Accendi una candela e afferma le tue intenzioni.

Parole chiave:semplici ideali. Cerimonie che sono pure e semplici che affermano intenzione di percorso.

La luce della coscienza. Una luce splendente che porta comprensione delle cose a livello spirituale.Incontri spiritichi.

Sentirsi sopraffatti. Illuminismo. Ampia innocenza occhi e la meraviglia. Esperienze sessuali che portano alla trascendenza. Potenza. La devozione alla rituale. Espansione della capacità psichiche.

Attenzione al: dipendenza sulle promesse illusorie; di sentirsi come qualcuno troppo piccolo per avere qualsiasi valore; Falsi sentimenti di riverenza e di illuminazione. Placebo. Allucinogeni. Il Sole simboleggia: Uno del nucleo centrale, lo spirito, il cuore, problemi a che fare con il padre, gli uomini, di per sé, l’ego, il tuo lato maschile. Come irradiare il tuo senso di essere. Ciò che gli altri vedono, come si sta riconosciuto o ricordato, il senso di identità e di connessione con energia maschile – il vostro e degli altri. Non facciamoci distrare dal illusione per non dimenticare chi siamo e perchè siamo qui (CORVO)

E la Luna Piena ci dice

LA PENTOLA D’ORO AI FINI DELL’ARCOBALENO

pentola d'oro

L’arcobaleno simboleggia l’Alleanza fra Dio e l’uomo, dunque la possibilità di comunicazione e di accordo fra l’essenza spirituale e la personalità passeggera.

Il contatto e pertanto intangibile: niente lo può formulare o localizzare esattamente.

Questo Simbolo parla di collegare i vostri pensieri interiori con la mente conscia e razionale in modo da poter comunicare i sentimenti che si desidera a condividere. Come non si tratta di vero “Arcobaleno”, in stesso modo non si tratta di vera e propria “pentola d’oro” ai suoi fini, ma piuttosto si parla della meraviglia creata dell’arcobaleno in quanto collega cielo e terra.I Premi verranno da sforzi creativi costruiti sul talento e l’applicazione. Buone cose a volte semplicemente cadono dal nulla.

Parole chiave:La promessa di ricchezze, in qualsiasi forma essa può assumere. Immaginazione creativa. Obiettivi e le ambizioni. Alchemia. Flash di colori. La ricerca del tesoro. Cercare comunione con la natura e la bontà della vita. La ricchezza derivata da cambiare la prospettiva. Talento e bellezza. Fantasie. Illusioni contro la realtà. Una chiave d’oro che apre ogni serratura.

Questa Luna Piena è energeticamente potentissima proprio in manifestazione.

Fa parte del lunghissimo ed importantissimo portale 111 ed è connesso con la festa di Halloween, Tutti i Santi, Nuovo Anno Celtico, Lemuria

Halloween è spesso considerata più antica celebrazione umana del mondo e le sue trace possiamo risalire fino alle tradizioni celtiche qualche migliaio di anni fa. Ma una tradizione orale di leggende colloca le origini di Halloween molto più indietro, alla caduta di Lemuria che molte leggende stano datando a quanto più 25.000 anni fa o anche di più.Questo articolo sta riunendo queste antiche leggende.  HALLOWEEN – parte 2- una commemorazione della caduta di Lemuria.

I velli tra le realtà si assottigliano in questi momenti. La nostra antena DNA è attivata al massimo per ricevere le informazioni multidimensionali.

La nostra mente si sta allineando con la mente multidimensionale aiutando in creazione del suono (verbo) della manifestazione nella materia.
State attenti.

State sintonizzati.

In questi giorni tutto si svolgerà in rallento.

Toro in noi vuole godere ogni piccola sensazione.

Lui, il primo manifestatore cosmico nella materia, si è fuso con il nuovo ego del ariete in noi.

Lui, grande edonista, si muove lentamente per sentire meglio ogni parte del proprio corpo ma dentro di lui sta bollendo energia arietina, coraggiosa ed impaziente di creare nuove avventure.

Dentro le sue narici sente aria sempre più fissa di energia compressa, quasi gelatinosa- energia che si sta trasformando in materia.

Ogni cellula del suo corpo sa che attraverso l’arcobaleno dei chakra raggiungerà pentola d’oro.

E’ felice.

Ma questa felicità non è in forma di risate esplosive.

Questa felicità è espressa con un costante sorriso sereno e sicuro che sta facendo la propria missione in modo desiderato.

arcobaleno chakra

E lo scorpione?

Toro sorride anche a lui.

Lo guarda con gratitudine, sapendo che senza i suoi attacchi tutto andrebbe molto più difficile.

In questi giorni quando i mondi hanno spalancato tutta la porta tra di loro, i Dei stano tornando sulla Terra.

Questi Dei siamo NOI.

FELICE MANIFESTAZIONE A TUTTI!

arcobaleno chakra 1

Tanja

 

Numerologia, astrologia, tarocchi , , , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Per Alice - Il cuore, dov'é?. Successivo L'Ego e la Genesi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.