Anche i Dei vogliono essere amati – Comprendere l’astrologia

11054296_662878540501077_2898354801966772192_n

Astrologia sta usando un proprio linguaggio che a maggioranza delle persone sembra misterioso e non comprensibile.

Ma questo succede in ogni ramo di scienza o di una nuova conoscenza.

Quando si legge un articolo astrologico se non si comprendono i significati dei termini specifici, il significato del tutto il contenuto rimane misterioso.

Forse per questa ragione per tantissimo tempo la maggioranza di noi leggeva gli oroscopi come una predizione del futuro della propria vita.

Con quel poco che ho imparato di astrologia ho compreso che astrologia può essere tutto ma di sicuro non è predizione o qualche tipo di profezia.
Astrologia è come una previsione meteorologica, solo non sta seguendo le nuvole e venti ma sta seguendo i movimenti e correnti energetici, che sono per il momento più possibili (dal campo quantico di infinite possibilità) e sono in strettissimo rapporto con i correnti energetici della coscienza collettiva.

Usando il nostro libero arbitrio, noi individualmente stiamo scegliendo in che modo agiremo quando leggiamo di certi movimenti energetici e con la nostra scelta stiamo influenzando campo energetico di intera coscienza collettiva.

Le nostre scelte individuali sono importantissime per il cosmo multidimensionale intero.
Noi non subbiamo nulla.

Noi siamo attivi cocreatori del tutto.

Per esempio:

Può succedere che mi sveglio di un pessimo umore perché ho avuto un sogno che mi ha turbato.

La mia energia è bassa e sento bisogno di sfogare questa rabbia, delusione, paura o qualsiasi altra emozione di bassa vibrazione su qualcuno o qualcosa.

Esco di casa e arrivo nel mio ufficio dove tutti scherzano e ridono (influenze energetiche astrali o energia di coscienza collettiva). Io in quel caso decido se voglio cambiare il mio umore ed alzare la frequenza di vibrazione della mia energia lasciandomi influenzare dal flusso che sento o inizierò ad sfogare la mia energia bassa sugli alti ed abbassare la vibrazione di coscienza collettiva.

Potrebbe succedere in contrario, che mi sveglio di un ottimo umore ed arrivo in un ambiente dove le energie sono tese o scontrose. Decido io da sola se permetterò che quella energia bassa mi influenzerà ed abbassare la mia o io continuerò a manifestare il mio buon umore ed alzare la vibrazione di energia collettiva.

Il potere del 1 è enorme perché energia non è una cosa statica, lei fluisce, lei si fonde con tutto che cosa incontra ed lo influenza.

Noi da soli stiamo decidendo che tipo di influenza vogliamo produrre.

Un essere umano consapevole conosce questa legge energetica e la usa in modo consapevole e responsabile.

Questa stessa cosa succede con le Previsioni di Astro- Meteo.

Esso ci dice che energie sono in corso e ci aiutano a decidere se seguiremo quel corso energetico o vogliamo influenzarlo.

Personalmente e umanamente comprendo le ragioni perché era necessario antico misticismo alchemico, religioso o spirituale.

Riesco a comprendere anche le antiche interpretazioni astrologiche.

Con le mie parole non voglio esprimere nessun giudizio del bene o del male o del giusto e sbagliato. Io solo osservo e esprimo quello che cosa vedo attraverso i miei filtri percettivi, mentali, emotivi e intuitivi.

Se qualcosa è manifestato nella creazione e nella realtà di qualcuno, sempre esiste una ragione benevola per quella manifestazione.

Antico misticismo era determinato con le energie di coscienza collettiva di quel momento ed è creato attraverso la comprensione della realtà cosmica di quel preciso momento.

Tutto il misticismo è il risultato di un vecchio paradigma basato sulla paura, sulla coscienza di limitate risorse nella creazione.

Riguardo la paura- c’erano 2 tipi di paura:

  1. Certe conoscenze erano viste come pericolose per il momentaneo livello di coscienza del umanità perché

    a) utilizzo di esse poteva “distruggere” questa parte di creazione

    b) poteva annullare il senso di creazione di realtà illusoria della terza dimensione di dualità, -sperimentare le limitazioni di coscienza

  2. Come conseguenza di primo tipo paura tutti quelli che riuscivano ad accedere i segreti di creazione e li divulgavano dovevano essere eliminati fisicamente dalla questa realtà che altri per la propria limitata consapevolezza vedevano come morte. Per poter divulgare le proprie scoperte esse dovevano essere mistificate (mascherate) attraverso un linguaggio che nonostante usava le parole a prima vista comprensibile in un modo, in realtà avevano un significato completamente diverso.

Questo discorso è molto più ampio ed è direttamente connesso alla vera storia di creazione della Terra e della civiltà umana su questo pianeta (vera storia multidimensionale), che elaborerò in un secondo momento.

Adesso desidero concentrarmi solo sul misticismo in astrologia che adesso con il cambiamento di frequenza di vibrazione cosmica ( con il cambio di paradigma,con il cambio completo di creazione) ha perso ogni senso di esistere.

Il ciclo di creazione, che come il senso aveva di fare esperienze sotto influenza di limitazioni della coscienza, è finito.

Con il raggiungimento di massa critica di quelli che sono riusciti a risvegliare la consapevolezza di

propria multidimensionalità, la paura di morte in caso di svelamento dei antichi segreti non esiste più e con essa è sparita anche la paura che certe conoscenze nelle mani degli inconsapevoli possono distruggere la civiltà umana.

Tutta la creazione è solo manifestazione di energie in una certa frequenza di vibrazione.

Come energia è indistruttibile lo siamo anche noi.

Siamo indistruttibili ma ci troviamo in un continuo ciclo della mutazione energetica chiamata vita.
Nel momento presente viviamo in una realtà dove tutte le conoscenze sono disponibili a tutti quelli che sono riusciti ad uscire dalla paura della morte e sono pronti ad reimparare le “antichissime leggi di creazione” e usando il loro libero arbitrio iniziare a creare in modo consapevole e responsabile.

Allora, provo ad essere più concreta possibile.

In che modo io vedo astrologia nel adesso e qui.
Tutti quelli corpi celesti che vediamo sono gli esseri viventi e consapevoli (più o meno) come lo siamo noi.

Solo che noi abbiamo assunto il corpo fisico chiamato il corpo umano, e quelli esseri che chiamiamo i corpi celesti hanno assunto quella forma fisica per manifestare la vita per fare esperienza in quel corpo.

Le antiche leggende di Olimpo e dei Dei forse non erano solo le fiabe per gli adulti.

Se si studia un po di più archetipi astrologici, possiamo notare che ogni quel corpo celeste ha una sua “personalità” quasi umana e che il rapporto tra i corpi celesti è come un rapporto tra gli esseri umani.
Quando si dice che 2 pianeti sono in congiunzione è come dire che 2 persone si sono incontrate ed uniscono tutte le loro energie, moltiplicandole reciprocamente. Se si incontrano 2 persone che trovano d’accordo tra loro effetto di energia moltiplicata sarà enorme. Stessa cosa succede con l’energia di 2 copri celesti.

Se 2 corpi celesti sono in opposizione, questo somiglia ad incontro tra le persone che hanno le oppinioni opposte. Questo aspetto può produrre scontri ma potrebbe anche stimolare di trovare i punti d’incontro tra le posizioni opposte.

E così via.

Incontri tra i corpi celesti hanno stesso valore energetico come gli incontri tra di noi. Hanno stessa forza energetica.

Sempre più spesso mi viene a ridere un pensiero “eretico” per gli astrologi.

E se fosse, le stelle osservano noi come noi osserviamo loro, e decidono delle loro azioni, basandosi sui nostri movimenti?
Forse sulla base di quello che cosa vedono anche loro scrivono i loro oroscopi settimanali?

Il Dio sta cambiando, i dei stano cambiando infrenabilmente con stessa velocità con quale stiamo cambiando noi, ognuno di noi.

E’ meravigliosa questa cosa.

Consapevolezza del proprio potere non sta sminuendo il potere dei Dei, ma ci sta avvicinando reciprocamente,

Questo sta creando un reciproco rispetto basato sulla consapevolezza che siamo tutti connessi in un unico organismo in cui ognuno fa la propria parte e nessuno è più importante del altro.

Se ogni giorno osservate carta astrale di quel momento e mettete tutte quelle carte una a canto al altra noterete, se osservate con la comprensione vera, che si potrebbe scrivere una serie tv infinita ed interessante, con intrighi, amori, tradimenti, scontri e collaborazioni.

Guardando le stelle stiamo spiando la loro vita dentro la loro casa e le stelle lo stano facendo anche con noi.

E se tutti i corpi celesti sono gli esseri viventi e consapevoli, non sono proprio loro i primi extraterrestri che da sempre cercavamo a vedere?
Erano sempre qui davanti a noi e noi guardandoli non sapevamo che cosa stiamo vedendo.

Si, so adesso sto allargando il discorso, ma chi può frenare la mente che si sta aprendo verso l’infinito?

Astrologia è cambiata definitivamente.

E cambiata per me.
Non posso più osservarla in modo separato dal tutto il resto nella creazione.

Non posso più osservarla come un destino scritto che devo vivere.

Aprite la vostra carta natale.

Osservatela.

Sentitela.

Vedete quelli segni e puntini su di essa che presentano i Dei antichi?

Questa carta astrale siete voi in compagnia dei Dei?

Questo è il vostro posto!

Voi siete il Dio/Dea tra gli esseri di vostro stesso rango.

Siamo tutti noi Dei tra i Dei.

Adesso lo vediamo.
Adesso lo sapiamo.
Adesso finalmente ci stiamo ricordando.

Guarda al cielo, fai un sorriso, saluta i tuoi parenti.

Loro sono felici.

Non si sentono più soli.

Anche i Dei vogliono essere amati.
Tanja

1157387_708365252619072_1076548900155926640_n

Numerologia, astrologia, tarocchi ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente I REGISTRI AKASHICI - La memoria di Creazione Successivo Il mistero cosmico dell'ANIMA MUNDI

Un commento su “Anche i Dei vogliono essere amati – Comprendere l’astrologia

  1. Delia il said:

    Tanja ti invio un abbraccio infinitoooo
    Questo tue aprire nuovi varchi, nuovi orizzonti sulla vera realtà che ci appartiene E FANTASTICO
    Specialmente , pregevole lo spronare al non ricevere e basta ma creare e comprendere da soli il proprio Essere Divino…
    È ciò che sento da tempo NO DELEGARE…non è più quel tempo, cominciando anche dalle piccole cose del nostro quotidiano
    Con grande gioia
    BUON VENTO

I commenti sono chiusi.