23 settembre 2015 – Equinozio d’autunno – La chiave è tenere equilibrio

equilibrio

 

 

 Ed eccoci qui.

Siamo arrivati al Equinozio d’autunno.

Il Sole entrerà nel segno della Bilancia il 23 settembre 2015 alle 10:22.

E il secondo giorno dell’anno quando il giorno dura quanto la notte.

E’ il giorno quando la luce ha stessa forza come l’oscurità.

E’ il giorno del colore grigio brillante di una perla preziosa che ha trovato il giusto equilibrio tra bianco e nero.

perla grigia

 

E’ il giorno che simboleggia il ciclo di vita attraverso la perpetua nascita e morte.

E’ il giorno quando il rosso maturo d’autunno sposa il verde giovane di primavera.

E’ il giorno di massimi opposti.

E’ il giorno dove i contrasti diventano complementari.

E’ il giorno in cui il contrasto regna creando la bellezza attraverso l’equilibrio stabile.

Bilancia, strumento che misura il peso di qualcosa ma è anche simbolo del giudizio.

Bilancia, che misura, giudica ma è anche il simbolo del equilibrio.

Equilibrio è leggero, non ha il peso.

Equilibrio è pace.
Equinozio è simbolo di pace tra gli opposti.

La Bilancia di MA’AT, è il simbolo del segno della Bilancia.

AkashaAnRa

In Egitto, si credeva che dopo la morte, il destino nell’aldilà è stato determinato dalla pesatura del cuore.

Dopo la morte, si entrava nel mondo sotterraneo (Duat), dove Anubi, il dio dell’aldilà, pesava il cuore delle persone confrontandolo con la piuma di Ma’at, la dea dell’ordine, la verità e della giustizia.

E ‘in questo momento, noi simbolicamente pesiamo i nostri cuori per riequilibrare il bene e il male, il bianco e nero, il positivo e il negativo, lo yin e lo yang, e la necessità di una vita equilibrato e armonioso in qualunque modo ha bisogno di venire.

Il punto zero, equilibrio della bilancia è la chiave della saggezza.

a04099eb7ccc60e27226a20dee4f3f25_XL

 

Equilibrio è quello che dobbiamo raggiungere.

Equilibrio è quello che ci sta facendo elevare, rendendoci leggeri.

E con questo equinozio di autunno siamo sfidati davvero.

Tutti gi massimi opposti esplodono nella nostra vita.

Ci stiamo incontrando con tutto quello che cosa crediamo il massimo bene per noi e subito quello che crediamo il male peggiore.

Stavo guardando questo grafico astrale del giorno del equinozio.

Al improvviso lo visto vivere.

Ogni segno si è trasformato in un essere umano, con la sua personalità, con i suoi dolori, vizi, forza, talenti, amori. Camminavano attraverso quella pianura e interagivano tra loro.

Ho visto l’Olimpo con tutti quelli che per i millenni vedevamo come Dei che decidevano il nostro destino guardandoci dal alto.

olimpo

Pensavamo che loro tirano i fili con quali eravamo legati a loro e decidevano se saremo felici o infelici.

Ma questa volta, io ero enorme sopra di loro e li vedevo come un bambino vede i suoi personaggi giocatoli fatti da “lego”.
Avevo impressione che bastava muovere la mano e spostarli secondo i miei desideri.

Erano così piccoli ed erano così umani.

Sentivo una esplosione di compassione, desiderio di aiutargli, di darli consigli.

Desideravo che trovano pace tra di loro.

Sentivo che in tutto quel rumore che producevano anche loro unico desiderio era vivere in pace.

Guardate anche voi.

23 settembre 2015

Loro sfide sono quelle stesse che stiamo incontrando noi, nelle nostre vite che crediamo piccole.

Sono mesi che sto guardando il loro spostamento attraverso questa pianura del Olimpo e ogni volta loro indicavano che dobbiamo prendere le decisioni che riguardavano tutto quello che credevamo fondamenta del nostro funzionamento -famiglia e amicizie, e le nostre fondamenta del senso di sicurezza materiale attraverso la famiglia.

In questo equinozio, in mezzo tra 2 potenti eclissi, tutti loro sono di nuovo qui in queste case.
Potrei spiegarvi significato dettagliato di ogni quel piccolo simbolo sulla carta astrale del momento.

Ma ho deciso di non farlo.
Faccio solo un cortissimo riassunto.
La mia impressione è che questa volta Venere è quella che sta guidando il gioco, posizionata in Medio Cielo.
Venere che è simbolo del amore umano e del senso di sicurezza ed abbondanza attraverso i contati umani, dopo il ritorno dal suo ritiro del cammino retrogrado non è più la stessa.

E cambiata drasticamente e vuole affermazione sociale di quel suo cambiamento.
Tutto quello che cosa lei pensava importante prima adesso non lo è più.

Adesso sono importanti altre cose e lei vuole cambiare tutta la vita.
Visino a lei si trova il Marte-soldato divino e aspetta ordini solo da Lei.
Qualsiasi cosa Lei decide Lui fa e tutta quella loro azione è amplificata dalla benedizione di Giove.

In casa di nostre amicizie, di collaborazioni sociali, dei desideri Sole si è riunito con la Giunona (moglie fedele) e Lilith (donna ribelle) e Mercurio aspetta fine della loro conversazione di poter esprimere le conclusioni.

Nella casa di nostra vita quotidiana c’è Urano (rivoluzionario) ma in diretta congiunzione con lui sono Karma, Persefone ed Eris (è la discordia, la divisione, la disgregazione)

Nella nona casa che delinea la nostra inclinazione spirituale, la nostra filosofia di vita e la nostra visione del mondo. sono insieme Pandora (quella che mostra tutti i mali del mondo) con Astrea (quella che vuole fare sempre tutto giusto)

Veste (la vergine) si trova in casa della sessualità, erotismo, passione.

Nella casa delle communicazioni famigliari si sono incontrati Luna (emotiva) con la Ceres (grande madre , grande madre Terra) e Plutone (dio degli inferi, trasformatore)

In casa dei valori e possedimenti materiali famigliari sono insieme Pallade (la saggezza, le facoltà mentali, i mestieri domestici), IXION ( la capacità o meno di saper perdonare, il dare o meno una seconda possibilità, ripetere i propri errori, resettare e ricominciare da zero, trasgredire alle regole) e Folo (caos e ordine, simbolo della condizione della stirpe umana, a metà tra il regno animale e la divinità, o fra gli impulsi animali e la vera consapevolezza)

E in casa che descrive le nostre origini, la nostra casa paterna e le circostanze che hanno influenzato la nostra infanzia e gioventù. Descrive come noi interagiamo con la “famiglia” e il nostro atteggiamento rispetto alla “casa e al focolare” si trova il Parte Fortuna insieme con il Nessus (abusi), Deneb (si dota di un temperamento geniale, intelligenza) Fomalhaut ( può portare ricchezza, potere, fama e onore. Essa può anche dotare con un temperamento non troppo materialista e dà un orientamento spirituale, se è in aspetto positivo,.Quando è negativo-aspettato, Fomalhaut può dare un carattere dannoso per il raggiungimento di un obiettivo sublime: il fine giustifica i mezzi diventa una delle regole del singolo.) e Nettuno (se Nettuno è in congiunzione con la Parte di Fortuna, felicità e successo arriverà facilmente alla persona che utilizza Nettuno in modo positivo. Sbocchi positivi sono quelli della metafisica, il lavoro spirituale, le arti, la musica, la vita marina, di esplorazione subacquea, e di esplorazione dello spazio.

PUNTO DI’ FORTUNA (“massimo indice del proprio potere creativo”, quindi elemento espressamente legato alla “personalità”).IN PESCI

Nel modo più sottile e invisibile, indica accordo con le forze cosmiche e il suo potere di trascendere il tempo e lo spazio è quasi medianico. In nessuna posizione quanto questa, la persona sarà vicina alla contemplazione di Dio. Proprio per questo egli non deve farsi trascinare dalla Parte Impersonale in Vergine a vedere le cose solo dal punto di vista concreto, poiché rischierebbe di perdere l’ampiezza della propria prospettiva. In effetti questa persona si trova fra il mondo e l’Assoluto ,e lui sa, proprio perché lo prova, che essi sono una cosa sola. Difficilmente poi si abbandonerà a pianificare la propria vita o a cercare di crearsi strutture particolarmente rigide e concrete. Piuttosto preferirà abbandonarsi al fluire cosmico dando tutto se stesso nella assistenza amorevole degli altri ,dedicandosi anche alla cura del loro spirito.

Come in cielo così sulla Terra.

autum_breeze_by_yuumei-d8z3oth


Vi siete accorti che tutti questi contrasti estremi espressi in questa carta astrale del momento è riflessa anche nelle vostre vite?
Tutto questo fa parte del questo intenso processo di trasformazione.

Sofferenza, stress, rabbia, delusioni, ed altre “spiacevoli” emozioni o sensazioni sono provocate dal nostro attaccamento a quello che cosa se ne vuole andare.

Vecchio deve andare per far spazio al nuovo.
Mai come adesso avevamo bisogno di equilibrio.
Rispettare le esigenze degli altri ma anche le nostre proprie.

Equilibrio.

Tutto questo sta succedendo nelle nostre famiglie, non succede a qualcuno là chi sa dove in qualche parte del mondo.

Equinozio è dentro di noi, equinozio è nelle nostre case, nelle nostre famiglie.
Equilibrio!
E se per trovare quel equilibrio certe persone se ne vano via dalla vostra vita, non preoccupatevi. Non siete e non sarete mai soli.
No, questo non è una frase di routine spirituale.
Tutte le nostre “separazioni” e nuovi incontri in questo momento sono guidati da BIENOR un vero dio delle sincronicità che con questo equinozio si trova proprio nella casa delle relazioni.

Equilibrio, lasciar andare, distacco, rimanere centrati sono necessari in questo momento.

Tra 5 giorni ci aspetta appuntamento con la eclissi lunare totale.

UN EQUILIBRATO EQUINOZIO A TUTTI!

Libra_Kings

Numerologia, astrologia, tarocchi ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Vivere e manifestare QUI ed ORA in QUESTO MONDO Successivo Inganno sottile del illusione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.