Vi state svegliando anche voi ogni notte tra 2:00 e 4:00???

spacequakes-earthquakes-space_24131_600x450

😀 Le spiegazioni stano arrivando in raffica. 😀

Questa volta è risolto il mistero perchè mi sveglio ogni notte tra le 2:00 e 4:00 e rimango sveglia dopo quel ora come se è inizio di giornata normalissimo. Questa cosa sta durando già da decenni (da quando ero piccola)
Il merito per questa cosa va in pieno a SPACEQUAKE, veri e propri spaziomoti – terremoti spaziali.

“Ci sono infiniti mondi intelligenti” scriveva Giordano Bruno. Poco dopo Galileo Galilei punta il telescopio al cielo e, da allora, lo spazio appare vuoto, popolato da stelle e pianeti, molto distanti tra loro, e tutti rigorosamente privi di Vita. Ho scritto e riscritto che la Vita è una Forza universale e qui non lo ripeterò. Rimane il problema: perché non vediamo mondi intelligenti? Perché usiamo strumenti che non ci consentono di vederli e non usiamo, invece, la porzione più cospicua del nostro cervello – la materia bianca – in comunione naturale con la Forza. È questa comunione la coscienza che non va confusa con la consapevolezza, né con le canalizzazioni di entità che stanno diffondendo il panico della catastrofe.

Questa ci sarà, anzi è già in atto, ma nel significato originario del termine greco – katastrofé – che significa rovesciamento, rinnovamento e riguarda solo una piccola porzione del nostro cervello: è la nostra mente intorpidita – la materia grigia – che confonde quello che vede, cioè quasi niente, per realtà. Le immagini possono non coincidere con i corpi reali tanto più se la Terra è immersa in una grande sala di specchi come è ormai provato dalle osservazioni in microonde. Con tanti specchi che riflettono infinite immagini di un stesso corpo, possiamo capire che non solo il tempo, ma anche la spazio è un bluff, un’illusione ottica.

Oggi ci sono novità che pochi diffondono, perché tutti credono che l’astrofisica osservi lo spazio. Non è così: osserva il campo elettromagnetico e solo una metà, quella che proviene dal passato. Non osserva l’altra metà, quella proveniente dal futuro che, secondo le stesse leggi fisiche deve già esistere. Le sonde della NASA, THEMIS, hanno riconosciuto che congiunti agli “earthquake” (terremoti) ci sono gli “spacequake” (tremori del campo magnetico) che si ripercuotono sulla Terra rivolta al lato opposto al sole, cioè verso le due, le tre di notte, come si può vedere in questo breve filmato.

Molti, infatti, si svegliano alle tre di notte, così provando che non c’è divisione tra cielo e terra e che il mondo reale è l’unione di entrambi ed è anche quella tra passato e futuro che è qui, nascosto dalla cecità dell’astronomia e… popolato di astronavi.
Quella nuvola marrone che vedete da parte sinistra dello video è la cintura fotonica.
Che cos’è la cintura fotonica?
Leggi qui
http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=11863

Leggi intero articolo qui
http://www.giulianaconforto.it/?p=1268

Northern Lights (Northern Lights) o Aurora.
Sonde THEMIS veicoli spaziali in grado di monitorare Spacequakes.
Il modello di campo magnetico della Terra
Getti di plasma (flusso di vapore-gas come navi).
Comportamento Whirlpool territoriale (vortici) e Spacequake (spazio vigorosamente terremoto).
SCIENZA

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente ENORMI TUBI DI PLASMA CHE “GALLEGGIANO” SOPRA LA TERRA SCOPERTI DA UNA STUDENTESSA AUSTRALIANA Successivo GIUSEPPE CALLIGARIS, PRECURSORE DI UNA NUOVA ERA

6 commenti su “Vi state svegliando anche voi ogni notte tra 2:00 e 4:00???

  1. andrea il said:

    Scusa se parlo ancora ma ho una domanda….. A me da un po di tempo a quella’ ora mi vengono dei mal di testa assurdi…oltre che si sento una carica indescrivibile come se fosse mattina…. Fino ad un mese o due o fa proseguivano tutto il giorno… Sono particolararmente sensibile a quelle energie/ le sto assorbendo? Non so se mi portrqi rispondere Cmq grazie!!

    • Tanja il said:

      Io personalmente da sempre sentivo quelli momenti come magici. Mi sento innamorata, di nulla e nessuno specifico, ma innamorata e basta. Mi sento ispirata. Quasi tutte le cose che ho scritto, lo fatto o lo iniziato a fare in quelle ore. Le parole arrivavano ed io non sapevo da dove. Certo intuitivamente sapevo che per me in quelle ore sono aperti i portali comunicativi con mie altre realtà parallele, ma non ero certa. Adesso con questa informazione che mi è arrivata così, per caso, per me è diventato tutto chiaro.Credo che questo vale per tutti o quasi tutti. I mal di testa che tu stai sentendo forse sono dovuti a questa apertura dei portali interiori e che il cervello “sinistro”, quello logico, sta facendo i sforzi di ellaborare nuove percezioni, di nuove informazioni che stano circolando. Quando succedeva a me, mi osservavo facendo attenzione ai pensieri in quelli momenti. quella cosa mi ha aiutato di scoprire i miei condizionamenti mentali ed pian pianino ho iniziato ad rilasciarli uno per uno. Io non posso essere sicura che questa cosa sta succedendo a te, ma sicuramente non può nuocere ad concentrarsi sul respiro in quelli momenti ed osservare le risposte che arrivano dal tuo interno.

  2. lasfinge il said:

    Po ci sono coloro che si svegliano alle 7, chissà per quale sinistro influsso o, che ne so, risveglio. (quasi sempre quantico)
    La fallacia delle vostre inferenze fa accapponare la pelle.
    Principio di petizione che suicida le metafisiche teorie avanzate.
    Fortunatamente alcuni si pongono domande razionali e non cadono nel tranello di chi si sveglia (alle 3) e vomita la prima cosa insensata che passa per la testa.

    • Tanja il said:

      http://it.wikipedia.org/wiki/Metafisica
      La Sfinge, mi dispiace davvero se le ricerche e conclusioni di Giuliana Conforto le provocano così spiacevoli sensazioni. Come ho detto sempre nei miei articoli, la verità assoluta non esiste. Ogni verità è momentanea e strettamente individuale. La sua domanda, “per quale sinistro influsso o, che ne so, risveglio. (quasi sempre quantico)” certe persone si svegliano alle 7, è molto interessante. Spero che se troverà la risposta la condividerà con me.
      Se la tesi della Giuliana Conforto e di altri ricercatori di astrofisica si dimostrano non valide, sono certa che al loro posto arriveranno i risultati più accurati, come sempre succede nella scienza.
      Le domande razionali (http://risvegliodiunadea.altervista.org/wp-admin/edit-comments.php) dipendono dal livello e tipo di razionalità individuale (http://it.wikipedia.org/wiki/Razionalit%C3%A0). Per la razionalità vele stessa regola come per la verità – è individuale ed dipende dal vissuto percettivo e dalla capacità del nostro cervello cerebrale di allargare sua attività, e quasi sempre è altamente in correlazione con i nostri condizionamenti mentali acquisiti.
      Sperimentando la propria multidimensionalità condizionamenti materiali della razionalità stano venendo in crisi. Da quella crisi della caduta di tutte le “razionalità universali” ci sono 2 uscite ( che ho notato fino adesso). Una è iniziare vedere nuove esperienze multidimensionali come malattia mentale ed iniziare soffocarle e negarle consumando i prodotti farmaceutici consigliati dai medici “razionali” del momento.
      Seconda uscita possibile è iniziare a chiedersi della vera natura di realtà e razionalità.
      Come confermano più recenti ricerche di fisica quantistica le realtà come le verità sono infinite e significa che anche razionalità è infinita e individuale. La logica alveare, chiede un’accettazione di razionalità uniforme e tutto che cosa non entra in quella logica si ritiene malato o deforme. Quella logica “sta giudicando” che cosa appartiene ad alveare e che cosa vede come pericolo per esso. E quasi sempre individualità espressa è vista sempre come un pericolo che deve essere distrutto.
      Nella nostra esperienza multidimensionale abbiamo i ricordi (registrazioni) nel nostro DNA. Attraverso la nostra evoluzione multidimensionale di coscienza abbiamo compreso che questa logica è basata sulla paura.
      Prossimo livello evolutivo è accettazione incondizionata di individualità senza la sensazione che qualcosa è giusto o sbagliato o che fa bene o male.
      Tutto semplicemente è.
      In questo concetto di logica razionale, io non vedo nessun pericolo per la mia esistenza o per esistenza degli altri se qualcuno no lo pensa come me, non ragiona come me. Ogni quella oppinione diversa è opportunità di vedere dentro di sè le cose che prima non ero in grado a vedere e allarga il campo di mia razionalità.
      Non posso a non sentire più profonda gratitudine per quelli che stano facendo queste opposizioni.
      In luce di tutto questo, grazie, La Sfinge, per le tue parole che mi hanno permesso di allargare anche la mia realtà.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.