La Terra congiunge il Saturno – 22/23 maggio 2015 – E’ tempo! La nuova vita ci sta aspettando.

11212175_729529357169131_8128494939652658363_o

 

Oggi (il 19 maggio 2015) il Saturno si è avvicinato a Terra a 3 gradi di differenza. In prossimi tre giorni (22/23 maggio) quei due pianeti del nostro sistema solare formeranno una congiunzione, in quarta casa.

Gli scienziati hanno detto che eventuali fenomeni saranno espressi entro 28 giorni dopo l’incontro di loro due.

Saturno e Terra da Sagittario saranno in opposizione con il Marte, Mercurio e Sole che si trovano in Gemelli (decima casa)

Simbolo sabiano per la congiunzione tra Saturno e Terra dice

LA TEMPESTA SOLLEVA ONDE DI SCHIUMA

Sotto l’impulso di motivi spirituali si mobilitano energie rimaste a lungo inconsce.

Vedo chiaramente immagine di Terra, figlia, che sta in fronte al suo padre severo, Saturno.

Figlia tiene la testa alta. Suo sguardo luccica di consapevolezza che è riuscita a fare tutto quello che il suo padre aspettava da lei. Lo rispetta, nonostante è stato molto severo con lei.

Lui si aspettava il massimo.

Sapeva che lei lo può fare e la spingeva sempre oltre ai suoi limiti.

Non era facile, ma lei è riuscita.
Ha trovato la sua strada completamente nuova e diversa da quella del suo padre.

E’ riuscita a farlo anche grazie ai tanti principi tradizionali che ha ereditato dal padre.

Sente tanto amore per lui.

Non le sembra più così grande e severo.

Lo sguardo di lui è pieno di tenerezza ed orgoglio, ma sta facendo finta di essere serio, tenendo l’espressione di severità.

Lei sta qui, davanti a lui, chiedendolo col rispetto se adesso può andare a seguire la sua strada da sola, nonostante sa che lo farà lo stesso.

A lui piacciono le tradizioni e formalità, e perchè non accontentarlo.

Anche lui sa che, in ogni caso, lei se ne andrà e che chiedere il suo permesso è solo un gesto con cui lei gli mostra suo amore e gratitudine.

Attentamente sta ascoltando tutti i suoi progetti e piani. Sta ascoltando tutte le innovazioni che lei ha introdotto cambiando il vecchio modo di vivere.

Gli piace quello che cosa sente.

E’ un bellissimo progetto.

Ma non dice nulla a parte che le sta dando i consigli di come mettere tutte quelle idee in ordine, perche ordine deve essere in una nuova creazione.

Lei è contenta. La sua attenzione ai dettagli le sta dando la prova che apprezza le sue innovazioni.

E’ tempo – dice lui.

E’ tempo – conferma lei.

Si abbracciano per salutarsi.

Tenendola tra le braccia, ricorda quella bambina spaventata di tanto tempo fa.

E guardala adesso.

E’ pronta per proseguire da sola- coraggiosa, forte, decisa.
Lei se ne va.
Inizia una nuova vita indipendente, ma sa che suo padre sarà sempre lì a darle qualche dritta se ne avrà bisogno.

Come in alto, così in basso.

Come in Cielo così sulla Terra.

E’ tempo.
La nuova vita ci sta aspettando.
Tanja

Cambiamento, FINE DEI TEMPI, Numerologia, astrologia, tarocchi ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Mercurio retrogrado - 19 maggio -11 giugno 2015- Il "VERBO" sta cambiando Successivo Oggi (22 maggio 2015) e prossimi 2 giorni - Facciamo la nostra parte!

7 commenti su “La Terra congiunge il Saturno – 22/23 maggio 2015 – E’ tempo! La nuova vita ci sta aspettando.

  1. Gabriella il said:

    scusate…non ho capito…ma la terra non sta attraversando il segno del Toro???

    • Tanja il said:

      Gabriella, Il Sole si trova in toro. La Terra si trova accanto al Saturno in Sagittario.

  2. Salve Tanja.

    Dalla sintassi non troppo corretta si intuisce che tale articolo è stato tradotto con un traduttore automatico da un’altra lingua; comunque ho verificato le affermazioni di questo articolo, ed ho quindi cercato la presunta congiunzione Terra-Saturno per mezzo di un software particolareggiato, che indica, oltre alla Longitudine dei pianeti, anche le altre due importanti coordinate celesti, ossia l’Ascensione retta e la Declinazione, ed ho visto che il giorno 23 Maggio 2015 non avviene nessuna congiunzione fra la Terra e Saturno; infatti la Terra si trova sempre nella posizione opposta e complementare al Sole, quasi mai indicata nei software, per cui domani alle 03:43 il Sole sarà alla longitudine di 1°38’33” di Gemelli e la Terra sarà a 1°38’33” di Sagittario, ed anche Saturno si troverà alla stessa longitudine, ma con le altre coordinate molto lontane.
    In parole più semplici, se potessimo vedere un grafico tridimensionale della sfera celeste, vedremmo che la Terra e Saturno sono troppo lontani per poterli considerare in congiunzione, sebbene la longitudine sia identica.
    Inoltre non esiste nemmeno l’opposizione con Marte, Mercurio e il Sole.

I commenti sono chiusi.