Mercurio retrogrado – 19 maggio -11 giugno 2015- Il “VERBO” sta cambiando

10704294_885631334808368_4539836725261117498_o

“In principio era il Verbo,
il Verbo era presso Dio
e il Verbo era Dio.
Egli era in principio presso Dio:
tutto è stato fatto per mezzo di lui,
e senza di lui niente è stato fatto di tutto ciò che esiste.”,

mi rimbalzano dentro la testa già da settimane, con insistenza.

La mia squadra di me stessa multidimensionale sa che io conosco il potere del VERBO, ma insistono tutto il tempo a ripetermi queste parole.
Perchè insistono così tanto questa volta?
Che cosa devo vedere oltre quello che ho già visto, mi chiedevo.

E ogni volta quando pensavo che finalmente ho trovato il significato nascosto dietro il messaggio, loro continuavano a dirmi- Vai oltre! Vai oltre!

Devo ammettere che in quelli attimi litigavo con loro.

Mi sentivo frustrata, non riuscendo a fare quello che loro mi chiedevano.

Vai oltre! Vai oltre!

Mi facevano impazzire.
Loro funzionano in quel modo.

Non mi danno mai le risposte pronte.
Mi spingono di vedere da sola.

Perchè solo quello che io (da sola) vedo come verità è MIA verità davvero.

Osserva quello che senti!-dicevo a me stessa.

E prima cosa che ho sentito era quella strana sensazione in gola.
In quel momento ho compreso di che cosa mi stavano parlando.

Questo era un messaggio molto importante.
IL VERBO CREA.

IL VERBO SI MANIFESTA COME SUONO PERCEPIBBILE AI NOSTRI 5 SENSI ATTRAVERSO LA GOLLA.

Di questo argomento ho scritto 8 maggio 2015 nel articolo 

Inizia aggiornamento vibrazionale del nostro 5° chakra (della gola)- il ruolo del TIMO

Sembra interessante che sono arrivata alla risposta sentendo che cosa succede nel mio corpo fisico, perchè la Luna Nuova del 18 maggio è in Toro-archetipo di spirito manifestato nella materia.

Spirito sta parlando attraverso la materia, modificandola.

Sento bisogno di ripetere cose elementari che riguardano il 5° chakra

5 chakra

QUINTO CHAKRA – VISHUDDHI

CHAKRA DELLA GOLA

Gemelli – Vergine

Mercurio

 

POSIZIONE: all’altezza della spalle con il suo punto centrale nella gola.

EFFETTO PSICOLOGICO: previene la tendenza alla depressione, armonizza pensiero

e sentimento, riduce lo stress.

EFFETTO FISICO: regolarizza le disfunzioni della tiroide, cura i disturbi del linguaggio,

dei polmoni e della respirazione a tutti i livelli.

ORGANI DEL CORPO: gola,collo,braccia.

GHIANDOLA ENDOCRINA: tiroide.

SENSO: udito.

ELEMENTO: Etere (secondo la concezione induista e dell’antica Grecia, costituisce

la materia originaria da cui derivano tutti gli altri elementi).

COLORE: blu (il colore dell’anima).

Il quinto chakra favorisce lo scambio della comunicazione tra noi e gli altri.

Mercurio è il pianeta del principio attivo della comunicazione, il soffio dell’ispirazione mentale

e del respiro, primo segnale di vita della nascita di un essere umano. Il suo glifo con un cerchio,

il sole, e una mezzaluna sopra, l’energia dell’Atman soffio universale, maschile e femminile,

che elimina la dualità, rappresenta l’inizio della vita, ed una croce sotto, la fine della vita stessa.

Questo chakra è strettamente legato a quello precedente, del cuore, come se, quando apriamo

il quinto chakra bloccato ci permettiamo di ricevere l’energia del quarto, perché ascoltiamo

il nostro intuito ad un livello superiore di coscienza.

Mercurio è l’abbondanza, perché cibo per la mente, che ci fa da guida e ci mostra la strada

delle ferite del nostro inconscio. La posizione e gli aspetti di Mercurio nel tema natale sono

di fondamentale importanza per capire come devo stimolare l’apertura del chakra. L’analisi di

un significativo transito di Mercurio su Venere, Marte, Sole, Luna, serve da guida per capire se

devo sbloccare la parte femminile del sentimento o la parte maschile della volontà; se per

esempio, è la parte destra della gola, il soggetto fatica ad esprimere e quindi mettere in pratica i

suoi desideri, mentre, se se è la parte sinistra, quella del sentimento ad essere colpita, la persona

non riesce a parlare di ciò che prova.

Nel momento preciso in cui queste situazioni astrali mi permettono di entrare in connessione

con l’intima concentrazione spirituale del soggetto, invio energia affinché gli si sblocchi la

capacità di comunicare non solo con gli altri ma, soprattutto verso la propria interiorità.

La parola chiave è comunicazione, discussione per esprimere la percezione, quella vera e

solo nostra, della soluzione al problema.

 

IL SENSO E’ L’UDITO

Mercurio quale organo fisico accomunato al quinto chakra è l’orecchio e di conseguenza anche

il senso dell’udito. Ma cosa è necessario sentire?

La nostra spontaneità, l’onesta dei nostri sentimenti, un armonico equilibrio tra il nostro

bambino interiore e il nostro Io cosciente per verificare se ci siamo capiti noi per prima, e in

seguito comunicare con il timbro della voce agli altri in modo onesto e sincero i nostri

intendimenti, accettando il naturale accadere degli eventi, nelle decisioni che dobbiamo

prendere qui ed ora.

 

L’ELEMENTO E’ L’ETERE

Lo spazio profondo, il vuoto considerato spazio dell’universo. Astrologicamente questo

centro energetico si trova tra la testa (pensiero) e il petto (sentimento) e nella prosecuzione del

petto le braccia e le mani che si protendono – Gemelli.

Come in altre circostanze già spiegate, è stato interessante rilevare che se il sintomo compare

nella parte destra della testa o delle braccia, mani ecc. la persona impedisce alla propria volontà

di agire, mentre se la parte colpita è la sinistra, quella delle emozioni e dei sentimenti, la persona

si rifiuta di capire ciò che la rende felice.

E guarda caso, il 1° maggio 2015, il MERCURIO è entrato in segno dei Gemelli portandoci i messaggi sabiani che dicono:

UNA GRANDE PIANISTA INCANTA IL SUO UDITORIO– Il potere di ispirare e commuovere le masse più o meno ricettive dell’umanità. Il pericolo psicologico di un successo eccezionale.

DUE PERSONE IN COMUNICAZIONE TELEPATICA -La capacità, latente, di ciascun essere umano di trionfare sulla distanza e sul tempo che dividono ciò che essenzialmente e uno.

DUE BAMBINI OLANDESI SI SCAMBIANO A VIVA VOCE LE LORO OPINIONI -Il valore che si deve attribuire alla discussione libera e spontanea delle idee, e a un pensiero chiaro oltre che razionale.

LA COMUNICAZIONE STA CAMBIANDO!

IL VERBO STA CAMBIANDO!

LA CREAZIONE STA CAMBIANDO!

NOI STIAMO CAMBIANDO!

Ed ecco che solo qualche ora dopo la Luna Nuova in Toro, il messaggero dei Dei, Mercurio, inizia la sua più potente fase di cammino retrogrado di quest’anno. Lui camminerà attraverso i GEMELLI indietro dal 13º Gemelli a 4º Gemelli.

Eh, si, questo ho dimenticato a dire un poco fa: ANCHE L’ASTROLOGIA STA CAMBIANDO.

Se nei tempi antichi (di vecchie energie) ci sentivamo in balia delle stelle, subendo la loro influenza come piccole vittime impotenti, adesso, nel nuovo mondo, con nuove energie, sapiamo che siamo NOI (multidimensionali) che stiamo governando le stelle per poter vedere più facilmente quello che cosa sta succedendo dentro di noi.
Ma ritorniamo ai nostri Gemelli
di cui archetipo abbiamo tutti dentro di noi.

Il 21 maggio il Sole (il nostro modo di essere) sta entrando in Gemelli, per fare compagnia a Mercurio.

11247504_725922334196500_2884430501482739056_n

Il segno che conclude la stagione della primavera è il segno dei Gemelli: dal 21 Maggio al 21 Giugno si assiste al passaggio dalla primavera verso l’estate, e se da una parte le caratteristiche della stagione uscente sono al loro apice, nella loro massima manifestazione, dall’altra cominciano a intravedersi le caratteristiche della più calda stagione estiva.

Segno d’Aria e di modalità Mobile, i Gemelli rappresentano fortemente il concetto di velocità, cambiamento,dinamismo e leggerezza. L’energia di questo periodo è molto vivace e frizzante, dopo l’esplosione iniziale dell’Ariete e la calma accrescitiva del Toro, il Gemelli rimette in movimento tutto quanto. Il germoglio che ha attecchito è nel pieno della fioritura, e i campi e le colline sono pieni di tantissimi colori diversi, di un’infinità di odori e profumi, che la brezza vivace porta in giro, assieme ai pollini che vengono sparsi ovunque.

L’azione simbolica di questo periodo è proprio la fecondazione (Plutone che rappresenta il seme è in esaltazione), che fisicamente consiste nell’impollinazione che non solo il vento, anche gli insetti fanno: sono comunque movimenti veloci, leggeri, minuscoli e frenetici (Mercurio come velocità). E siccome non si fecondano solo i fiori, ma anche le menti, il segno dei Gemelli è associato a una grande creatività, vivacità, sicuramente non convenzionale o tradizionale, ma fresca e nuova: la nascita dei pensieri, la comunicazione, la diffusione di idee, la creazione di rapporti e di relazioni.

In realtà nel concetto stesso di fecondazione è implicito il presupposto fondante della dualità: maschile e femminile, dare e ricevere, Io e Te, l’uno e l’altro. L’accoppiamento, la fecondazione, avvengono necessariamente tra due individui, non posso fare da solo. Non siamo più nella fase affermativa dell’Ariete o nel possesso nutritivo del Toro, il segno dei Gemelli entra in relazione con l’Altro. Nella morfogenesi umana, dopo lo sprint inziale dello spermatozoo (Ariete) e l’attecchimento nell’ovulo (Toro), avviene la fusione del materiale genetico, si forma la doppia elica del DNA della nuova cellula prendendo 23 cromosomi paterni e 23 cromosomi materni.

Il segno dei Gemelli rappresenta anche l’adolescenza, periodo in cui si comincia a scalpitare, a voler uscire di casa, staccarsi dai genitori (nutrimento, stabilità) per aggregarsi ai propri pari (uguali e diversi), per esplorare anche la sessualità (maschile e femminile, spesso a quest’età confusi e mescolati) che si viene a manifestare con gli ormoni fuori controllo e in cui si entra in contatto con il proprio potere generativo. La conoscenza e la scoperta della realtà portano alla consapevolezza del dualismo e della possibilità di scelta tra due (o più) possibilità: il Gemelli vive questa frenesia di voler provare tutto quello che c’è a disposizione, senza dover necessariamente scegliere o fissare la propria vita in qualcosa di definitivo (che sia un rapporto, un lavoro, una casa). Curiosità e vivacità per la conoscenza non portano ancora alla scelta, ma semplicemente alla presa di consapevolezza delle possibilità, delle direzioni possibili, degli opposti che nei Gemelli convivono, a volte in maniera schizofrenica. Se consideriamo tutte le coppie gemellari (Caino, Abele; Romolo, Remo; ecc.) vediamo che contengono sempre le polarità opposte: positive e negative, bene e male.

Il segno grafico  rappresenta due aste parallele, simbolo di specularità, come lo è l’immagine dei due Gemelli che caratterizza questo segno “doppio”. Dopo le figure di animali dei segni precedenti questo troviamo due figure umane, quasi a sottolineare il distacco dalla forza istintiva e il prevalere della ragione, la duplicità, il raddoppiamento, la comunicazione (che richiede necessariamente due soggetti).

Di nuovo tutto ci parla di comunicazione.

Il Mercurio (comunicazione, verbo), fa suo cammino retrogrado in Gemelli (comunicazione, verbo).

a35ebcf1b2542c11590267625f102f9a

Nei tempi antichi di vecchie energie, il cammino retrogrado faceva un po di paura. I consigli classici erano
“Non viaggiare, non firmare i contratti. Non ti sposare. Non toccare cose elettriche! ”  

Ma l’intero ciclo di Mercurio retrogrado in realtà dura otto settimane ed accade tre volte, a volte anche quattro volte in un anno! 

Questo di sicuro non è un tempo per nascondersi sotto il piumone. Sarebbe un vero e proprio spreco di un momento davvero magico. Mercurio generalmente sfreccia tra due mondi, o meglio, tra i due emisferi del nostro cervello.

Così, durante il periodo retrogrado ci si sente come se Mercurio è andato giù negli inferi. In questo regno, più vicino allo spirito, diventiamo più destro orientati dal cervello. E “buio”, in modo, che gli altri sensi possono essere esaltati. Ci sentiremo molto sensibili, anche psichici. Tutto sembrerà iper-reale … noterete cose che avevate trascurato prima. Ciò richiederà di rivalutare, rinnovare, ri-formare, e reinventare. E ‘vero che potrebbe essere necessario rifare le cose, perché Mercurio colpisce nella stessa misura tre volte, ma ciò che questo transito non ti consente di fare è quello di usare in pilota automatico.

Ci sono punti critici però. Quando ci troviamo al inizio e dalla fine di cambio rotta del Mercurio ci siamo nella sua fase traballante dove ci sono probabilità di interpretare male le comunicazioni che arrivano dagli altri . Ma una volta che siamo oltre la soglia e negli Inferi, (Quando Mercurio inizia andare retrogrado), possiamo tranquillamente continuare la nostra attività sapendo che siamo in un altro regno. Lo stesso vale per quando Mercurio è stazionato in camino diretto, basta assicurarsi di dare al vostro cervello un paio di giorni per regolarsi di nuovo al pensiero solare

Questo è il più potente Mercurio retrogrado dell’anno, (19 maggio- 12 giugno) dal momento che, non solo che succede nei Gemelli (Mercurio governa questa casa), ma durante il suo viaggio passerà anche su alcune delle stelle più potenti e più brillanti nel firmamento. 

La più famosa di queste stelle è la stella di grande Arcangelo Aldebaran.

Stella fissa Aldebaran si trova al 9º 47 ‘ dei Gemelli,nell’occhio destro del Toro. E ‘probabilmente il più famoso delle quattro stelle che rappresentano Arcangelo San Michele. Comandante militare di Dio è di fronte la sua nemesi Antares in Scorpione. Aldebaran e Antares sono due facce della stessa medaglia. Sono i 2 occhi della stessa testa. Se Alderban è l’occhio destro, Antares è occhio sinistro.

Durante incontro con Alderban, Mercurio può oscillare tra il peccatore e il santo e può passare bruscamente tra i principi contrastanti. Per un po, ‘nel corso di questa fase retrograda potremmo essere confusa con la doppiezza di Mercurio. Ma alla fine, però, questa esperienza ci costringe ad essere più adattabili e flessibili, con la possibilità di costruire i ponti e mediare tra forze opposte. Mercurio, molto probabilmente giocherà il ruolo del avvocato di diavolo, con ancora più forza del solito, in questo periodo.

Simbolo sabiano per questa chiacchierata è
UN AEREO IN PICCHIATA – L’uomo superiore che sfida la natura e le sue leggi. Il potere dello stato mentale sulla materia.
La forza di Mercurio si accumula come il viaggio retrogrado progredisce. Mercurio funzionerà come un illuminista quando affaccerà l’ombra collettiva, lavorando in ottava superiore in quanto rallenta e assumendo le caratteristiche del pianeta esterno risvegliatore Urano.

Urano a volte è dotato di una qualità prometeica. Prometheus, come sapiamo, rubò il fuoco ai dei, ma forse dovremmo dire Prometeo rubò indietro, il fuoco che in precedenza era rubato a lui. Urano è collegato anche con l’astrologia, e forse questo Mercurio Retrogrado ci sta spingendo per recuperare questa arte illuminante (Insieme con tutti i “misteri”) in modo da poter illuminare noi stessi e ricevere lo spirito direttamente dalla fonte senza intermediari.

Il fuoco è lo spirito, il respiro della vita che unisce tutte le cose.

Essere inspirato arriva dal inspirare dal inalare dentro di se.

Chiese hanno guglie che sono come le antenne verso il cielo.

Urano sembra un antenna e Mercurio è tutto sulla connessione con altre frequenze e dimensioni. 

Questo Urano Mercurio Aldebaran ha una qualità esorcista come si oppone a scorpionica stella fissa Antares. Ma questa volta Aldebaran non ha un una spada laser. Il sangue non sarà versato, questo è un cambio di programma vibrazionale con l’uso di telecomando.

La battaglia su questo pianeta è tra queste due forze, ma nessuna delle 2 è inferiore o superiore n’è giusta o sbagliata. 

Il “vincitore”, (se già ci deve essere uno,) è l’alchimista che si trova dentro una persona completa, integrando tutte le due forze in una terza, completamente nuova e unificata. 

Mercurio / Hermes (dentro di noi) deve passare attraverso questo processo del nigredo Nigredo* ( la definizione del nigredo in fondo del articolo), attraverso le terre oscure per trasmutare, non può più ignorare il suo gemello oscuro Antares.

L’aspetto che Mercurio fa il suo viaggio comprende un trigono benefico con Ceres che ci sta dicendo che questo periodo di Mercurio retrogrado è il perfetto per stare in contato con la natura, specialmente con le piante e per la assunzione di raggi solari.

Questo periodo può essere, anche,molto attivo, come a metà del periodo retrogrado abbiamo una congiunzione di Mercurio con Marte in Iadi (http://it.wikipedia.org/wiki/Iadi_%28mitologia%29 ).  Questa energia audace, aggressiva e impaziente non aspetta altro che ricevere i nuovi ordini,da un posto di comando cambiato.

I nostri Mercurio e Gemelli, responsabili per l’impostazione del VERBO, con questa Luna nuova in Toro stano iniziando a ri-formarsi, a ri- programmarsi, sintonizzandosi con i canali di comunicazione diversi, che stano usando una frequenza diversa.
E’ un processo attivo, in cui ognuno di noi deve “sentire” e gestire davvero la frequenza di ogni VERBO (che non è solo scritto o parlato, ma contiene anche un’influenza energetica non verbale.
Con il NUOVO VERBO inizieremo ad manifestare nella materia quella realtà che giace dentro di noi in forma di un sogno.

Al principio era il verbo….

Sopra la mia testa vedo un cielo azzurro puro e pulito.

Il vento caldo ha cancellato tutte le scritture precedenti.
I messaggi di questa luna nuova e mercurio retrogrado sono potentissimi.

Il cielo ti sta aspettando sorridendo.

Sta aspettando le scritture nuove e sacre proprio da te.

Allora scrivi, parla, crea.

Questo nuovo inizio aspetta il tuo verbo.

18

 

 

La “nigredo“, conosciuta anche come “opera al nero“, è la prima e fondamentale fase di ogni processo alchemico.

Il processo della morte dell’Io cioè di tutti i desideri personali è l’Opera al Nero, la putrefazione.
Nel periodo della nigredo, ogni elemento materiale, psichico, spirituale, viene gettato in un luogo di putrefazione, per divenire lentamente parte di un “tutto” nero e indiviso.
Così come il seme, per dare frutto, deve morire e spaccarsi, ogni frammento materiale, per poter contribuire alla Grande Opera, deve prima essere abbandonato alle tenebre del suo sfacelo fisico, affinchè le impurità inizino ad abbandonarlo e l’intima natura degli elementi possa prepararsi per una profonda e successiva purificazione (“albedo”).
L’Arte della Nigredo identifica, quindi, la fase preliminare di introspezione sensoriale (presa di coscienza) dell’esistenza di fattori, elementi e complessi inconsci che ci fanno percepire le immagini come un pallido riflesso della realtà.

La prima fase della nigredo si riassume nell’affermazione: “Non abbiamo occhi per vedere”.
Le parole chiave sono autosservazione e ricordo di sé .

Il ricordo di sé è il mezzo attraverso il quale l’osservazione può potenziarsi e divenire una tecnica rapida ed efficace.
Parallelamente al ricordo di sé deve iniziare il lavoro sull’immaginazione negativa e sulle emozioni negative.

http://laterzaattenzione.blogspot.it/2013/01/la-nigredo-conosciuta-anche-come-opera.html

Numerologia, astrologia, tarocchi , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Luna Nuova in Toro 18 maggio 2015 - RISVEGLIO DI KUNDALINI Successivo La Terra congiunge il Saturno - 22/23 maggio 2015 - E' tempo! La nuova vita ci sta aspettando.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.