Cambio di frequenza di vibrazione energetica dei primi 3 chakra, base di manifestazione nella materia, sta succedendo ora

600px-BlYWz

Il corpo è il luogo privilegiato del Cosmo dove si manifesta l’Energia Creatrice del Sé Primo.

Riconoscere e integrare le sue modalità di risposta

ci permette di veicolare al meglio il nostro intento di vita

e allinearci al nostro più alto Scopo incarnato su questo piano dimensionale.

(Darshana degli Elohim di Luce-Stella del Melkisedek)

 

Non sapete che siete il tempio di Dio e che lo Spirito di Dio abita in voi?

(Corinzi 3:16-17)

 

SIAMO QUI ADESSO PER INCARNARE (MANIFESTARE NEL CORPO DI CARNE) LA COSCIENZA, CONSAPEVOLEZZA E SAGGEZZA DI CREATORE PRIMO (DIO).

mano

Per poterlo fare, il nostro veicolo fisico si deve modificare, per riuscire a contenere quella altissima concentrazione energetica.

In questo processo di modificazione fisica non c’è nulla di misterioso, nulla di mistico. Tutto il processo è molto naturale e logico.

E simile come adattare un apparecchio domestico ad un altra fonte energetica o di diversa intensità di quella energia. Ogni quel apparecchio ha la sua funzione, deve avere un uso utile. Se no, modificarlo sarebbe un spreco energetico, un lavoro senza senso.

Per riuscire a modificare un apparecchio, dobbiamo conoscere in che modo sta funzionando.

Stessa cosa succede con i nostri veicoli corporei in questo periodo storico di evoluzione cosmica.

Noi, esseri umani, presenti in questo momento sulla Terra (e su tutte le Terre nelle realtà parallele) abbiamo un enorme significato e ruolo in questa evoluzione.

Chi ha già letto i miei articoli, sa che, nel mio viaggio verso la scoperta di me stessa, desidero demistificare le conoscenze e parole degli antichi maestri.

Adesso siamo maturi di capirli in modo molto concreto, non più mistico.

La nostra comprensione del vero significato di loro parole sta crescendo in modo vertiginoso, e tantissime volte mi chiedevo: “Ma come non l’ho visto prima? Tutto è così chiaro. Tutto è così ovvio.”

Ma la verità è che per tutto esiste un tempo. E quando dico tempo non penso al tempo espresso con gli orologi o calendari. Penso al tempo energetico, vibrazionale.

Quando le nostre cellule iniziano ad alzare la velocità di loro vibrazione in diretta proporzione con questo rialzamento le nostre capacità percettive aumentano e il nostro cervello inizia ad interpretare in un modo nuovo queste nuove percezioni.

La nostra capacità mentale si allarga e questo di nuovo sta rialzando ancora di più la frequenza vibrazionale di nostre cellule e in quel modo, un circolo vizioso evolutivo infrenabile si sta impostando.
A un certo punto ti accorgi che nulla è mai stato nascosto.

In contrario, tutta la conoscenza è stata da sempre ed è ancora in bella vista.

Nessun complotto è mai stato fato contro l’umanità.

planet-earth-orbit-spring-flowers-ribbon-38225752

Vedendo la propria natura multidimensionale, comprendiamo che noi stessi, per ogni manifestazione materiale di noi stessi, ha fatto queste capsule temporali (vibrazionali) che si dovevano aprire al momento quando si raggiunge una frequenza vibratoria cellulare. E come se abbiamo chiuso il nostro corpo fisico in tantissime bolle di sapone concentriche e sempre più grandi, ma far scoppiare questa bolla (una dopo l’altra) il veicolo cosmico umano deve raggiungere una certa vibrazione. E quando ti unisci con questa certa bolla tutto il suo contenuto diventa parte di te. Le informazioni fino quel momento invisibili al improvviso diventano visibili e comprensibili.

Tutti i maestri antichi (noi stessi multidimensionali) ci dicevano che tutte le risposte arrivano nel momento quando siamo pronti.(quando nostro veicolo corporeo è capace di contenere quella concentrazione energetica)

Una nuova, enorme,bolla ha scoppiato in questo periodo che ha partito dal circa 15 marzo di quest’anno 2015. E rimosso ancora un velo.

E’ iniziato ad aprirsi il settimo sigillo (il settimo chakra) – chakra della corona.

Qui risiede l’identificazione fra l’anima individuale e l’Anima universale, fra l’uomo e Dio, realizzazione della suprema beatitudine che consegue alla distruzione dell’ignoranza e della falsa visione operata da condizionamenti integrati in tutte le manifestazioni del essere in esistenza fisica.
Si sta aprendo l’unificazione e il superamento delle polarità per realizzare l’Unità ineffabile: il Mistero ultimo si divide in due, maschile e femminile, spirito e natura, e «sa», «io» e «questo». Qui sono contenute tutte le forme che il Divino assume e ognuno troverà quella cara al suo cuore.”

La visione multidimensionale di esistenza del proprio essere diventa visibile e da tutte quelle esperienze si ritrae la saggezza che ci stimola di, scegliendo quello che ci piace da ogni esistenza, unire in una completamente nuova manifestazione del essere in questo veicolo fisico.

Ma, questa nuova ri-composizione, ri-cocreazione unificata del sé sta di nuovo influenzando le cellule corporee alzando ulteriormente la frequenza di loro vibrazione, e come conseguenza sta modificando il loro funzionamento biofisico e biochimico.

Tutto questo si riflette di nuovo a tutte le nostre percezioni che arrivano dai sensori fisici ( “aggiornati con aumentate capacita di registrazione) e il cervello inizia a funzionare in un altro modo per poter elaborare le informazioni multidimensionali, del nostro nuovo modo di essere.

Queste energie (informazioni) iniziano scorrere verso il “basso” attivando “aggiornamento informatico” di tutti i chakra e arrivando al 1° chakra (delle radici) incomincia di nuovo a salire portando con se informazioni dei tipi di aggiornamenti eseguiti.

Il circolo energetico toroidale si sta ampliando come in modo quantitativo così in modo qualitativo (tipo di informazioni che porta sono diverse da quelle che portava prima.

Sulla base del “rapporto” dai chakra, il “centro” manda “in giù” nuove informazioni (ricevute dalla coscienza multidimensionale) riguardo i compiti da fare per continuare con ulteriori “aggiornamenti”.

Durante lo svolgimento di processo di aggiornamento stesso, ci può sembrare che ci troviamo in una fase di confusione mentale o emotiva. Sentiamo che qualcosa sta succedendo ma non riusciamo a definire che cosa.

Ci sentiamo spinti ad isolarci nel silenzio per riuscire a “sentire meglio”.

Ci sembra come se qualcuno ci sta sussurrando qualcosa e che solo in silenzio, senza i “rumori “ esterni che ci distraggono, riusciremo a sentire.

In quella fase si può sentire anche un po di nervosismo, ansia o la rabbia come conseguenza della nostra tensione provocata da quel “sforzo” di “voler sentire”.

Ma dopo che i chakra locali hanno mandato informazioni a elaborazione e il nostro cervello è riuscito ad interpretare i dati, sentiamo un improvvisa esplosione di chiarezza e di gioia (come se facciamo complimenti a noi stessi che siamo riusciti ancora una volta eseguire il compito che ci è stato confidato).

E quello, di nuovo, sta alzando la frequenza di vibrazione di nostre cellule e incomincia subito flusso di nuove informazioni e nuovi aggiornamenti.
Sistema è semplice ed è perfetto in sua semplicità.

Durante questo periodo molto potente, accento informatico riguardava, più di tutto (ma non solo), i nostri primi 3 chakra.

Sono i chakra che riguardano tutto quello che Homo Sapiens era prima del inizio del processo di evoluzione intensa ed velocizzata.

Qui sono concentrate tutte le nostre convinzioni e condizionamenti e da qui il nostro subconscio influenzava il nostro modo di vivere e di prendere le decisioni.

Attraverso il nostro primo chakra noi siamo collegati con il pianeta (Gaia – Essere vivente e cosciente) e scambiando le in-formazioni, stiamo facendo un ballo sincronizzato.

Tutto che cosa succede dentro di noi si sta trasmettendo anche a Gaia e tutto che cosa succede a Gaia sta succedendo anche a noi, dentro di noi.

Per ennesima volta ritorna la domanda – Che cosa era prima, la gallina o uovo? La risposta è semplice se si ragiona in modo quantico (multidimensionale). Ma lasciamola perdere ancora per un po.
Ritorniamo ai nostri chakra.

Sta diventando sempre più ovvio quanto è enorme salto, quanto è enorme cambiamento che vivono quelli che hanno detto di si al processo di evoluzione.

Attraverso il cambio vibrazionale delle energie di chakra si sta aprendo la logica della creazione di questa tutta cosmica, chiamata il corpo umano per la 3° dimensione.

Diventa sempre più chiaro perchè è fatto in questo modo e con questi blocchi di memoria.

Questa chiarezza cambia tutta la visione e comprensione di che cosa è la vita e di che cosa è l’essere umano.
La meraviglia mi sta riempendo e la gioia mescolata con orgoglio del creatore primo sta esplodendo in ogni parte di ogni cellula del corpo.
Si, orgoglio, perchè si vede chiaro che noi non eravamo oggetto di una creazione egoistica che voleva avere i schiavi.
Eravamo noi stessi quelli che abbiamo creato questo vestito terrestre per noi stessi.

Si.!!!
IO ho creato questo corpo fisico.
Io ero quella che ha messo quelli blocchi che potevano essere rimossi solo con le certe condizioni.
E con me eri TU, e TU, e TU e …..

Eravamo coscienti che non sarà facile entrare e rimanere in questo corpo per tanto tempo se non programmiamo le chiavi di sicurezza.

Il nostro corpo doveva rimanere in funzione più tempo possibile per permetterci di fare tutte le esperienze che volevamo fare.

Sapevamo che entrando dentro questo corpo avremo una completa amnesia.

E corpo fisico fatto di carbonio era così facile da distruggersi in condizioni “crudeli” della vita in quella “prima Terra fisica”.
Dovevamo programmare quel codice di sicurezza chiamato LA SOPRAVIVENZA attraverso la paura della morte.
Questo era il nostro primordiale istinto.
Sopravvivere nonostante tutto era il primo comandamento.
Mantenere il veicolo corporeo in funzione nonostante tutto.

In stesso momento questo veicolo doveva avere capacità di auto-prodursi attraverso l’istinto sessuale.

Questo era il secondo comandamento, ma non meno importante dal primo.

Avevano stessa importanza, perchè si doveva dare possibilità a maggior numero di anime di entrare in questo corpo per riuscire a fare più esperienze possibile in meno tempo possibile.

Non è quello scopo ragione perchè tutte le religioni al mondo tra i primi comandamenti hanno – NON UCIDERE! E che in tutte le religioni del mondo il suicidio è uno dei peccati mortali.
Paura della morte poteva funzionare solo se l’essere sotto l’amnesia che lo abitava si identifica con questo corpo.
Mantenere il veicolo il miglior stato possibile e arrivato attraverso i guaritori e le cure mediche in tempi moderni.
Mantenere il corpo giovane, mantenere il corpo sano in ogni caso, riprodursi e prendersi cura della sopravvivenza della prole – con lo sviluppo di sapienza, con lo sviluppo di tecnologie cambiava nel suo aspetto e aumentava l’efficacia di auto-mantenimento.

Ma tutto si basava sempre a quei primi comandamenti primordiali.

Nulla cambiava davvero nella sua profondità.

Noi sapevamo, già nel momento di creazione, che con la prima parte di esperimento Terra 3D, in cui volevamo vivere più diverse esperienze di tutti i tipi, si sta svolgendo la seconda parte del esperimento Terra.
Seconda fase consisteva nel riuscire a risvegliarsi dal amnesia dentro questo corpo fisico basato sul carbonio attraverso le esperienze in questa realtà.

Ci siamo riusciti in questa parte.

Durante la storia temporale umana, certi umani sono riusciti a farlo ma problema era che nel momento di completo ritorno della memoria il corpo basato sul carbonio non reggeva la pressione di tutte le conoscenze multidimensionali. Quelli che sono riusciti a svegliarsi dovevano lasciare il loro veicolo fisico ed continuare vivere attraverso i loro altri corpi di alta vibrazione.
Per questa ragione il corpo fisico doveva essere cambiato.

La struttura del copro doveva essere fatta da una materia che riesce trattenere enorme quantità dei datti – La struttura del corpo deve diventare cristallina.

Con questo cambio vibrazionale cosmico sta cambiando la vibrazione delle energie di nostri chakra e con esse sta cambiando il senso dei primi comandamenti che sono fissati nei nostri primi 3 chakra.

Questo è quello che davvero cambia nel suo profondo l’esperienza della vita manifestata.

Dal 1987, con inizio di prima convergenza armonica http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=382

è iniziato aumento vibrazionale del chakra del cuore, che presenta il ponte tra i primi 3 e ultimi 3 chakra.

Il ponte doveva essere largo e facile percorribile per poter trasmettere i datti, in-formazioni multidimensionali verso le 3 chakra di base che devono manifestare nuovo essere umano in una nuova forma fisica.

Questa parte del esperimento Terra ha cambiato anche tutti i nostri scoppi di incarnazione- i nostri karma.

Mentre prima il karma pretendeva accumulazione di esperienze nella terza dimensione in quel momento karma, missione, sta diventando – trasformazione.

Trasformazione del veicolo corporeo attraverso rialzamento di sua vibrazione.

Dopo l’attivazione di 4° chakra del cuore, si è passato al graduale attivazione di 5°, 6° e 7° chakra e con ogni grado di loro attivazione le nuove informazioni scorrevano verso il “basso” – verso la manifestazione.

E TUTTO QUELLO CHE SUCCEDE DENTRO DI NOI STA SUCCEDENDO ANCHE SU NOSTRO PIANETA.Osservate dove succedono più grandi cambiamenti corporei della Terra.

live-earth-map-7chakras-bis

Eccoci al punto crucciale di questa fase. Ci stiamo trovando proprio adesso nel occhio di ciclone.

Sta succedendo adesso.
Con attivazione intensa dei nostri primi 3 chakra dentro di noi sta cambiando tutto.

Cambia la nostra visione di Morte e della vita.

Cambia la nostra visione di procreazione e del sesso.
Cambia la nostra visione di realtà e del modo in cui si crea la realtà davvero.
Noi stiamo cambiando.
E se noi stiamo cambiando e automaticamente sta cambiando la nostra realtà.

A questo punto, dopo la trasformazione, il nostro karma (missione ) sta cambiando di nuovo.

Se vi sentite un po confusi e smarriti, se vi sembra che non sapete che cosa fare, dove andare, perchè tutto che cosa facevate prima adesso non vi risuona più, è provocato da questo cambiamento di vostra missione e di tutti i cambiamenti dentro i vostri 3 chakra base.
Con arrivo di informazioni multidimensionali stiamo sempre più capaci a creare consapevolmente.

Che cosa creare?

Mi dispiace ma io non posso dirvi che cosa voi dovete creare.

Dovete decidere voi.

VOI SIETE MAESTRI DI CREAZIONE!

VOI SIETE DEI!

OGNI VOSTRA INTENZIONE E’ UN ORDINE INCONDIZIONATO PER LA CREAZIONE!

Sto sorridendo.

Una volta, legenda narra, esisteva l’Olimpo – la montagna sacra degli Dei su questo pianeta.

Si era solo una montagna su quale vivevano i Dei nel loro mondo.
E io adesso in modo molto limpido vedo che tutte le montagne, tutte coline, tutte le pianure e tutti i mari di questo pianeta sono abitate dai Dei.

Come comunicano i Dei tra di loro?
Come collaborano?
Che cosa stano facendo i Dei in una civilizzazione fatta solo dai Dei?

Ecco io sto pensando di questo.

Mi faccio queste domande, perchè mia intenzione è questa – Vedere solo i DEI intorno a me.
Le vostre domande vi guideranno e le vostre risposte creerano.

Che la forza sia con voi!

Tanja

25131736-corona-d-alloro-attorno-al-pianeta-terra-vista-dalla-illustrazione-spazio-vettoriale


Cambiamento

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Rademenes - Un Gatto Infermiere Accudisce Gli Animali Convalescenti Di Una Clinica In Polonia Successivo Giuliana Conforto - LA LIBERAZIONE REALE