Sacerdote morto per 48 minuti incontra Dio, che è una Donna

E’ successa una strana coincidenza in questi giorni.
Proprio quando nei cieli si sta svolgendo matrimonio sacro tra femminile e maschile, tra Venere e Marte, E’ esplosa questa notizia.

dio donna1

Il Sun ha riferito che un uomo conosciuto come Padre John Micheal O’Neal è stato dichiarato morto dai medici del Massachusetts General Hospital, vicino a Boston, dopo aver subito un attacco cardiaco, ma si svegliò 48 minuti più tardi, sostenendo di aver visto Dio.

“La sua presenza era  travolgente e confortante”, ha detto.

“Aveva una voce morbida e rassicurante e la sua presenza era rassicurante come l’abbraccio di una madre. Il fatto che Dio è una Santa Madre invece di un Santo Padre non mi disturba.”

Ma la Chiesa ha riversato acqua santa sulle rivendicazioni.

Terrence Donilon, un portavoce per l’arcivescovo di Boston, ha detto Metro.co.uk  non avevano traccia di O’Neal come sacerdote.

“Non abbiamo un sacerdote di questo nome. Credo che questa potrebbe essere una storia bufala.”

INDIA TODAY scrive

Un sacerdote cattolico dal Massachussetts che era ufficialmente morto per più di 48 minuti prima che i medici sono stati in grado di miracolosamente rianimare il suo cuore ha rivelato una rivelazione sconvolgente di Dio.

Secondo a quanto il Padre John Micheal O’Neal (71 anni)afferma , Dio che ha incontrato nel cielo è una figura materna calda e confortevole.

Padre John Micheal O’Neal è stato ricoverato in ospedale il 29 gennaio, dopo un grave attacco di cuore, ma è stato dichiarato clinicamente morto poco dopo il suo arrivo.

Con l’aiuto di una macchina ad alta tecnologia chiamata LUCAS 2, che ha mantenuto la circolazione del sangue nel suo cervello, i medici del Massachusetts General Hospital sono riusciti a sbloccare le arterie vitali e tornare il suo cuore ad un ritmo normale, riferito in starrfmonline.com

Egli sostiene che a quel punto della sua esperienza, è andato in cielo e ha incontrato Dio, che egli descrive come un essere di luce femminile,simile a madre.

Le dichiarazioni del chierico hanno causato molto scalpore nel clero cattolico dell’arcidiocesi negli ultimi giorni, causando l’Arcivescovo di convocare una conferenza stampa per cercare di calmare le voci.

Nonostante la disapprovazione dei suoi superiori, Padre O’Neal dice che continuerà dedicare la sua vita a Dio e diffondere la parola della “Santa Madre”.

“La sua presenza era sia travolgente e confortante. 

Aveva una voce morbida e rassicurante e la sua presenza era rassicurante come l’abbraccio di una madre.

 Il fatto che Dio è una Santa Madre invece di un Santo Padre non mi disturba, lei è tutto quello che ho sperato che sarebbe stata e anche di più! “

Come previsto, le affermazioni del sacerdote sul genere di Dio ha creato molto scalpore in mezzo a dedicare cattolici. La discussione intensa tra il clero cattolico dell’arcidiocesi sulla “esperienza” del padre e le ramificazioni delle sue rivelazioni convinto l’arcivescovo di convocare una conferenza stampa per cercare di calmare le voci.

Anche se i suoi superiori hanno disapprovato, Padre O’Neal dice che continuerà dedicare la sua vita a Dio e diffondere la parola del “Santa Madre”.

“Voglio continuare a predicare.Vorrei condividere la mia nuova conoscenza della Madre, il Figlio e lo Spirito Santo con tutti i cattolici e anche tutti i cristiani. Dio è grande e onnipotente pur essendo una donna … “

Data la potenza di presunta esperienza di Padre O’Neal, è molto probabile che potrebbe trovarsi ad affrontare una certa resistenza e di critica. Tuttavia, egli è pronto, assicura il sacerdote.

Io personalmente non voglio entrare in discussioni riguardo se la notizia è una buffala o la verità.

La sto pubblicando perchè nel mio mondo nulla succede per caso.

Esiste sempre un perchè.
Non si tratta di prevalere maschile sul femminile o femminile sul maschile.

Per me la guerra tra i sessi è finita nel momento quando è finita la dualità.
Leggi anche E se Dio E’ Donna?

I SEGRETI SVELATI, STORIA, ARCHEOLOGIA;MITOLOGIA

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente VENERE E MARTE - matrimonio sacro Successivo Sembrava una semplice statua di Buddha e invece.....

3 commenti su “Sacerdote morto per 48 minuti incontra Dio, che è una Donna

  1. renzo il said:

    A mio avviso ha solo visto ciò che albergava in fondo al Suo Cuore.
    Da sempre il femminile tende maggiormente a manifestare sentimenti amorevoli, mentre il Maschile tende a manifestare maggiormente l’intelligenza nel “creare” qualcosa; non per questo ci deve essere contrapposizione o pensare che Dio sia Maschio o Femmina.
    I Veda informano che è entrambi contemporaneamente, ma è impossibile da comprendere partendo da concetti materialisti, perché è trascendente.
    Siamo Noi nel mondo duale che facciamo separazione e poi la guerra.
    Dice bene Tanja quando afferma che per Lei è finita la dualità.
    Non è infatti possibile comprendere la Realtà, fintanto che si è invischiati nella dualità.
    In fondo al Cuore si possono trovare dei flash di illuminazione che con perseveranza possiamo rendere costanti ed ecco la liberazione.
    A Tutti un grande saluto con affetto.
    Renzo

I commenti sono chiusi.