AUGURI per la trasformazione del 7 (2014) in 8 (2015)

 

Gaia_Core_by_uncubitodehielo88

Eccoci giunti alla fine di ancora un anno calendario.

Siamo abituati a orientarsi nel tempo e nello spazio mettendo i punti di partenza e punti d’arrivo.

Siamo abituati a vedere la vita e la morte.

Siamo abituati a vedere le distanze e linee che le stano collegando.

Siamo abituati a vedere e capire la retta, semiretta e segmenti.

Siamo abituati a vedere linee dritte e linee curve.

Siamo abituati a vedere inizio e la fine del tutto.

E in questa abitudine arrivando alla fine i sentimenti si mescolano in una danza tra la nostalgia e speranza, tra speranza e paura.

Stiamo camminando avendo gli occhi lucenti tra i sorrisi e le lacrime.

I sentimenti esplodono in tutta la loro forza.

Ecco qui si nasconde il potere di questi giorni quando un anno finisce.

I ricordi ,di tutto che cosa abbiamo vissuto nel anno che si sta concludendo, ci stano facendo la sfilata davanti asi nostri occhi. Stiamo rivivendo tutto di nuovo e questi ricordi ci stano facendo di sentire le emozioni già vissute.

Ci stiamo rivalutando e stiamo facendo i programmi per il futuro.

In questi giorni il passato e il futuro si stano unendo.

Non esiste più la distanza.

Non esiste più la linea.

Esiste solo il punto.

Non esiste più prima e dopo.

Esiste solo adesso.

In quel punto del adesso si uniscono fine e inizio.

In quel punto di adesso ogni morte si trasforma in vita.

L’intensità di essere ora è su di noi.
Niente sarà mai lo stesso nella nostra vita. I nostri rapporti, il nostro lavoro – niente sarà uguale. Vivere è un continuo cambiamento e in continua evoluzione.
Forse la più grande lezione nella mia vita in questi ultimi anni era di non aggrapparsi più a niente , ma imparare a viaggiare leggera attraverso la vita e permettere che le energie mi portano verso dove devo andare.
Nel processo del apprendimento di viaggiare con leggerezza, il cuore si apre di più, e si può amare di più e di sperimentare la vita in modo diverso.
Quando permettiamo ed accettiamo dentro di noi si sta svolgendo una cosa nuova. Diventiamo aperti a tutte le nuove possibilità. Si allargano gli orizzonti e si impara ad essere flessibili. Questa flessibilità ci sta aiutando a non spezzarsi con ogni cambiamento che incontriamo ma seguiamo il flusso della corrente della vita stessa. Diventiamo parte di un orchestra universale e stiamo suonando proprio la nostra parte in un sinfonia di creazione.

Noi siamo creatori di vita.

Siamo Dei stessi.

Vi ricordate?

Sentite la vostra importanza?

L’anno 2014 che sta finendo era un anno molto importante e potente che ci ha spinto di sbloccare tanti ricordi nascosti dentro di noi.

Abbiamo portato la luce là dove era buio.

Abbiamo illuminato noi stessi.

I nostri draghi spaventosi sono addomesticati e ci stano guardando con il rispetto ed amore.

Stano giocando con gli agnelli.

La paura tra di loro si è trasformata in un gioco di gruppo divertente.

Lacrime di tristezza, di delusione e di sofferenza si sono trasformate in lacrime di gioia, gratitudine e di amore immenso.

Siete orgogliosi di sé stessi?

Siamo riusciti a fare quello che cosa era difficile ad aspettarsi.

Siamo riusciti a fare quello che nessuno è riuscito a fare prima di noi in tutta la storia del multiverso.

Dal amnesia totale, in condizioni di isolamento esterno, siamo riusciti a sentire e seguire con la fiducia

quella voce interiore per quale ci dicevano tutti che non esiste.

Siamo riusciti nonostante tutto.

Ed adesso le luci sono cambiate.

Vediamo in modo più chiaro la strada davanti a noi.

Sto salutando con tenerezza e gratitudine 2014 e do il benvenuto al 2015.

Il 7, numero di Saggezza, perfezione, magia, spiritualità, meditazione, silenzio, analisi, pensiero, astrazione si sta trasformando in numero 8 che mette davanti a noi l’Archetipo del Sovrano.

E’ legato al simbolo dell’Infinito, alla vittoria, al karma e il denaro inteso come energia: Il numero 8 rappresenta la fecondità, la prosperità. Esotericamente è collegato alla Giustizia bendata che regge le due bilance, l’intelletto che si eleva al di sopra di ciò che è terreno,  incarna il simbolo della perfezione, il perpetuo corso dell’universo.  

Compito per il 2015 (8) è impegnativo: siamo qui per trascendere l’abbondanza e il potere, mettendoli al servizio di una causa più elevata, piuttosto che perseguirla come fine per se stessi. Fino a che non abbiamo trovato il proprio equilibrio e non abbiamo imparato ad esprimere la propria potenza, saremo sempre vittime dei nostri estremi emotivi.

Il lato spirituale dell’esistenza sarà importantissimo; è per sviluppare questo aspetto della propria personalità che saremo obbligati a conformarsi al lato mistico della vita.

In Kabbalah, l’Otto corrisponde alla lettera Cheit ( ח ).

Cheit è chiamata ” la doppia porta“. E’ la porta attraverso la quale il nascituro viene alla luce, ma è anche la porta della rinascita spirituale dell’uomo.

In Kabbalah, l’Otto è l’entrata nella dimensione oltre il tempo, ed ecco che visto orizzontalmente, diventa il simbolo del’Infinito.

Si l’8 è simbolo del infinito.

Ed arriva il momento di salutare e lasciare dietro di sé la linea e vederla come questo che cosa davvero è.

Una linea è solo una fila di punti messi uno dopo l’altro.

E come non esiste prima e dopo, nel unico esistente adesso, rimane il PUNTO.

IL PUNTO E’ CENTRO.
TU SEI IL PUNTO.

TU SEI DIO DEL TUO UNIVERSO.

E che cosa si può augurare ad un Dio?

Unica cosa che mi viene a dire è
SII CHI SEI DAVVERO IN OGNI ADESSO!

Ed questo è modo in cui possiamo incontrarci in nostra VERA CASA.

Tanja

 

 


 

IO SONO....... ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente NUMEROLOGIA: METODI, SIGNIFICATI, ARCHETIPI E COLORI Successivo 2015 - Numero 8 e infinito che cambia

Un commento su “AUGURI per la trasformazione del 7 (2014) in 8 (2015)

  1. Renzo il said:

    In quel punto di adesso ogni morte si trasforma in vita.

    Traggo spunto da questa frase per inviare un pensiero che mi “suona” molto in questi giorni:

    Vedo un grande letamaio dal quale stanno crescendo da tempo bellissimi e profumati Fiori ed altri ancora stanno spuntando in ogni dove fino a ricoprirlo tutto e sentire solo il profumo, che poi trarranno energia da loro stessi nella loro meravigliosa associazione e del letamaio rimarrà solo un brutto e piccolo ricordo con un grande grazie per l’energia fornita che i fiori hanno trasfomato in bellezza e profumo.
    Sono convinto che questo sarà il 2015.
    Tanti cari saluti ed auguri d’ogni possibile bene a Tutte/i Amiche Amici della cara e brava Tanja, che sempre condivide sentimenti che anche se non se ne rende conto pienamente, ci stanno veramente aiutando ogno giorno; un grande grazie con tanto calore affettuoso.
    Renzo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.