Mente mente – Ma davvero?

 

mente1

Oh si, è facile dire che non c’è nulla fuori di me,

che tutto è dentro di me,

che tutto è creato da me.

E’ facile dire che la paura è opposto dal amore,

che dolore fisico e psichico è un illusione,

che la sofferenza è il segno che non si è allineati con il vero sé,

che nella creazione è tutto perfetto

e che nulla succede per caso.

E’ facile dire tutto questo perché sento che queste sono le verità.

Sono le verità per me e,

quanto vedo e sento,

sono le verità anche per tantissime altre persone.

Ma fra dire e fare….. avete sentito questo detto popolare?

Incontrarsi, faccia a faccia, con i propri pregiudizi e con propri condizionamenti è un bello schiaffo che ti fa girare la testa, ti fa perdere l’equilibrio come se qualcuno ha appena, con una mossa molto brusca, ti ha tirato via il tappeto morbido su cui stavi con tutti i due piedi e in tutta la propria “altezza”.

In quel momento ti senti come se al improvviso ti trovi dentro uno di quelli sogni-incubi dove stai cadendo e non c’è nulla a cui aggrapparsi ed fermare la caduta.

E proprio quando la paura e disperazione sono al culmine……

apri gli occhi e con sollievo fai un respiro profondo e dici – meno male, era solo un sogno.

Si, pregiudizi e condizionamenti nonostante sapiamo che ci stano limitando ci stano dando un senso di sicurezza, sono quel ramo, che mancava nel sogno, a cui aggrapparsi.

Mi ricordo,un po di più di anno fa, ho avuto occasione di conoscere Santos Bonacci, partecipando a sua conferenza di astroteologia.

Santos Bonacci in Italia – Quel frattale Divino che Libera la Gioia

Durante la serata leggera, scherzosa, dove si suonava e cantava, lui ha aperto il suo pc e voleva vedere mia carta natale.

santos

 

Vedendola ha detto – Tu sei tutta la MENTE!

Ecco, questo era uno di quelli momenti quando sotto di me è sparito il tappeto.

Le sue parole mi hanno colpito come una peggiore delle bestemmie.

Ma come-mi chiedevo-come poteva dirmi questo?

Io che ho sentito l’apertura del “cuore”, io che sentivo quel amore crescente che sgorgava dal profondo di me, io che da sempre sfidavo la “realtà” prendendo le decisioni basate sul mio intuito, come potevo essere descritta come “sei tutta la mente”?

Adesso dopo più di un anno di quel incontro io sento enorme gratitudine verso Santos e verso quelle parole.

Mi hanno spinto di allargare la mia concezione del tutto e delle cose che accettavo automaticamente come vere.

Se nella creazione TUTTO è perfetto e nulla succede per caso, dovevo ammettere, evitando la trappola di falsa modestia, che sono perfetta anch’io.

Mi sono incarnata in questo mondo come “tutta la mente” con uno scopo.

La mente era il mio talento con cui dovevo contribuire durante questo momento di grande cambiamento di paradigma.

Perciò dovevo conoscere bene e sviluppare quel mio talento.

Prima domanda che mi sono fatta era – E se quello che cosa io penso che mente è, non è giusto?

Qualsiasi cosa che leggevo o sentivo diceva che la mente mente, che la mente ci inganna, che la mente ci sta limitando.

Forse questo è vero, ma forse anche non lo è.

Ci dicono anche, nei momenti di dubbio devi discernere con il proprio cuore che cosa è vero e che cosa non lo è.

La fisica quantistica dice che osservatore, con solo atto di osservazione, sta influenzando l’oggetto di osservazione.

Ed IO (osservatore) stavo influenzando la MIA MENTE (l’oggetto di osservazione).

Con la mia osservazione la mia mente stava cambiando, si stava modificando seguendo le mie aspettative ed intenzioni.

Complicato?

Per me non lo è.

E’ semplice.

Se io aspetto che mia mente è qualcosa limitante, ingannevole, lo è davvero e posso realmente trovare le prove di questo fatto.

Se io aspetto che la mia mente è qualcosa che mi sta arricchendo, qualcosa che posso usare in modo costruttivo, lo è davvero e posso trovare tutte le prove che confermeranno questo fatto.

E allora qual’è la verità tra le 2 possibilità – la mente mente o la mente è la ricchezza dentro di me?

Tutte le due possibilità, tutte le due confermazioni sono vere.

Nella creazione quantistica di infinite possibilità non esiste solo una verità.

Le verità sono infinite.

Anche la mia mente è infinita.

 

Ogni mia cellula del corpo ha la propria mente individuale.

Quelle cellule sono unite in organi e quelle menti individuali si uniscono nella mente collettiva di quel organo.

Cuore è solo uno degli organi del nostro corpo fisico che ha la propria mente collettiva di sue cellule.

Cervello è solo uno degli organi del nostro corpo fisico che ha la propria mente collettiva di sue cellule.

Gli organi si uniscono nei sistemi funzionari del nostro corpo fisico.

IL Cuore solo fa parte del sistema circolatorio e quel sistema ha la propria mente collettiva che unisce me menti di tutte le sue parti.

Il Cervello solo fa parte del sistema nervoso e quel sistema ha la propria mente collettiva di tutte le sue parti.

Il corpo fisico ha la mente collettiva di tutti i suoi sistemi e fa parte di mente collettiva di tutti i corpi fisici nella creazione.

Vogliamo andare avanti?

Il corpo emotivo ha la propria mente (intelligenza emotiva) e fa parte di mente collettiva di tutti i corpi emotivi.

E cosi avanti con tutti i nostri corpi.

Se sento come verità che esiste un intelligenza universale e un Progetto Divino Perfetto, come posso credere che la mia mente è qualcosa ingannevole, bloccante se fa parte di tutta questa perfezione?

mente3

 

Diventa limitante e un fattore di blocco solo se mi fermo sulle verità del momento, cimentandole come le certezze assolute per cui aggrapparsi nei momenti quando l’esperienza mi mostra qualcosa contrario dalla mia verità prestabilita.

Quel sogno (incubo) della caduta è solo uno specchio, riflesso, della paura di vivere senza le certezze.

Ma se la caduta fa paura perchè non trasformarla in un volo volontario nella profondità sconosciuta, come lo fanno tutti gli esploratori avventurieri.

In quel caso, la paura sarebbe trasformata in entusiasmo.

Ma eccoci qui, di nuovo al inizio.

La PAURA è qualcosa limitante o è qualcosa di costruttivo?

Dolore è qualcosa limitante o è qualcosa costruttivo?

La sofferenza è qualcosa limitante o è qualcosa costruttivo?

Continua…

Forse.

Tanja

P.S.

Leggere con cautela e discernimento!

Tutto scritto sopra è solo prodotto di mia mente.

Ma come si può parlare, scrivere o creare qualsiasi cosa senza usare la mente?

mente2

 


 

IO SONO....... ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Ritorno della Dea - Intenzione evolutiva della Generazione di Plutone in Vergine-1957-1972 Successivo Solstizio d'inverno 2014 e Luna Nuova segnano l'anno prossimo.

2 commenti su “Mente mente – Ma davvero?

  1. Renzo il said:

    Cara Tanja, quel desiderio innato di scrivere che hai, lo vedo in questo modo:
    Sei onesta, sincera, aperta, senza pregiudizi, senza pretese, distaccata e tutto in spirito di offerta amorevole per cui diventa facile condividere.
    Credo che questo sia per certi versi un percorso che riguarda tutti, nel quale ognuno può identificarsi e rendersi partecipe ed è molto utile questo, spesso più di una istruzione data da qualcuno che è già realizzato, perché si tende a vederlo come fortunato e che Noi non possiamo essere così, mentre invece come Tù lo presenti quel percorso come Tuo, ma condiviso, è accettabile da subito.
    E’ una parte che stai recitando per un Beneficio comune e di questo io personalmente rendo grazie eterne.
    Credo che la “Tua crescita” sia direttamente collegata al Beneficio che puoi diffondere, sei una sorta di guida aperta, che non nasconde i propri limiti, ma li mette sul tavolo onde altri possano riconoscersi e fare le giuste scelte per rimediare e Tu ne sei un esempio lampante Cara Tanja.
    Rendo perciò omaggio a quanto fai ed invio a Tè ed a Tutti, i miei migliori auguri e Benedizioni affinché Tutti possiamo realizzare Noi stessi nell’amore che unisce come un tutt’Uno.
    Cari saluti.
    Renzo

I commenti sono chiusi.