LA SCALA DELL’UNITA’ DI COSCIENZA

426418_536797289676133_852519194_n

Siamo sempre disposti a comunicare, stare con voi. In effetti, noi siamo costantemente in fusione/comunicazione con voi, perché noi siamo UNO. Mentre indossate la tuta terrestre fisica, potreste sperimentare dei momenti in cui noi siamo UNO e altri momenti in cui non lo siamo. Tuttavia. poiché risuoniamo oltre la frequenza del tempo, noi siamo sempre UNO con voi ADESSO.
Uno dei momenti più difficili di adattamento al SE’ di quinta dimensione sarà il lasciar andare l’illusione del tempo. Questa sfida è eccezionalmente difficile per i nostri Maestri nelle grandi città, regolate dal tempo. Invece, quelle società che lavorano con la terra non avranno quella difficoltà, perché vivono già dentro il flusso dell’ADESSO di Gaia.
Quindi vi chiediamo di connettervi profondamente con Gaia.
Quest’inverno gli atterraggi inizieranno sul serio. Gli atterraggi non avverranno in zone geografiche, ma nelle persone. In altre parole, la gente inizierà a fluire più facilmente dentro l’ADESSO.
Una volta dentro l’ADESSO, che è lo stato di coscienza di quinta dimensione e oltre, inizierete a ricordare la coscienza galattica e celeste, e quindi i ricordi galattici e celesti. In altre parole, cominciate a risvegliarvi al vero SE’.
Tutti voi avete scelto di inviare un frammento dell’essenza della vostra coscienza galattica e/o celeste, il codice genetico e quindi la memoria, alla coscienza superiore della vostra tuta terrestre. Mentre la coscienza si espande verso la quinta dimensione e oltre, ricorderete sempre più che il SE’ galattico/celeste è un componente di dimensione superiore del sé fisico.
Alcuni di voi rappresentano in modo predominante il Regno Angelico, ed altri rappresentano in modo predominante la Federazione Galattica. I Galattici ed i Celesti lavorano come UNO all’interno della quinta dimensione e oltre. Quindi il legame dei rappresentanti galattici e celesti sulla terra aiuterà moltissimo Gaia.
Quando il nostro “team lontano” sulla Terra si unisce alla propria espressione superiore del SE’, essi possono condividere l’unità di quella coscienza multidimensionale con altri Celesti e Galattici radicati. In questo modo voi creerete un campo energetico multidimensionale molto potente. Unendo questo campo energetico con la Terra fisica, aiuterete tantissimo Gaia.
State costruendo la vostra “scala di unità di coscienza”:
Unendovi con il Nucleo del vostro SE’ galattico e /o celeste
Rimanendo in contatto costante con il vostro SE’ galattico/celeste
Unendovi con quelli che si sono fusi con il SE’ galattico/celeste
Unendovi con il pianeta Terra di Gaia.
L’ordine di queste espressioni di unità non è importante, perché “ordine” è un termine di terza dimensione. Con la coscienza che risuona sempre più alla quinta dimensione, state scoprendo che molti concetti fisici stanno diventando obsoleti. In questo modo, c’è una scala di Unità di Coscienza. La scala inizia ricordando di essere un Essere Multidimensionale che è pronto a collegarsi con le espressioni in costante espansione del SE’.
Decidere di unirsi in modo consapevole con le energie galattiche e/o celesti e di radicare quel campo di energia espansa nel corpo di Gaia è il primo passo verso l’aiuto da dare a Gaia per la Sua ascensione. Ricordate, qualunque esperienza di un essere di Gaia ha grandi ripercussioni sull’intero pianeta. Molti umani hanno dimenticato che Gaia è un essere vivente che si è offerto volontario per essere la “scuola d’ascensione” per il vostro settore di spazio.
Gaia, così come voi, ha fatto delle promesse dalle dimensioni superiori della realtà senza rendersi conto di quanto sarebbe stato estremamente difficile mantenere queste promesse nelle frequenze inferiori del piano fisico. Inoltre, queste promesse erano state fatte prima che la Sua frequenza planetaria crollasse in modo così grave dopo la distruzione di Atlantide.
A causa della caduta di Gaia nella terza dimensione inferiore, le forze dell’oscurità presero possesso del Suo pianeta. Per aiutare la cara Gaia, i vostri sé galattici e celesti si offrirono volontari per prendere una forma sul Suo pianeta per aiutarla ad elevare la Sua frequenza.
Molti di voi presero la prima tuta terrestre alla caduta di Atlantide, senza rendersi conto che avreste avuto bisogno di continuare a rincarnarsi sul Suo pianeta per la durata della sua forma di terza dimensione. Cari Esseri Coraggiosi, noi Maestri Galattici, Celesti e Ascesi che vi hanno guidato attraverso le vostre tante incarnazioni, siamo felici di dirvi che è stata suonata la tromba della chiamata.
Lo “squillo di tromba” è una domanda espressa in modo deciso o una richiesta d’azione. Per rispondere in modo efficace a questa chiamata d’aiuto per Gaia, quelli che riescono a ricordare il SE’ Multidimensionale devono unirsi in pace ed amore. Le forze dell’oscurità sono state molto forte, ma il “tempo” è ADESSO.
Gaia ha aspettato abbastanza affinché quelli che La hanno abusata trovassero la Luce interiore. Non può aspettare oltre, perché è ADESSO. Dentro questo ADESSO, Gaia deve rispondere alla Sua Chiamata per tornare alle frequenze superiori della Sua espressione planetaria del SE’. Il modo migliore per aiutare Gaia è unirsi alle frequenze superiori del SE’ Multidimensionale. Allora voi sarete in grado di percepire la luce superiore di Gaia in costante espansione, per unirsi a Lei nel glorioso ADESSO dell’espressione planetaria.
Dobbiamo ricordarvi, cari amici che indossate una tuta umana, che voi NON siete la tuta che state indossando. VOI siete un magnifico essere multidimensionale che si è offerto volontario per indossare una tuta impiantando la coscienza nel corpo umano. Il seme del SE’ multidimensionale è rimasto in diversi stadi di latenza all’interno della forma umana che indossate.
Cari volontari, lo Squillo di Tromba è stato suonato dentro di VOI. Quindi, è l’ADESSO per voi di risvegliarvi pienamente all’infinita saggezza, potere multidimensionale e amore incondizionato del vostro vero SE’ di dimensione superiore.
“Risvegliarsi completamente” per noi significa che voi:
1) Ricordate TUTTO di ciò che VOI siete.
2) Ricordatevi di VIVERE in contatto costante con quel “VOI”.
3) Ricordate le vostre tante vite di “prova”.
4) Ricordate la Missione per cui vi SIETE offerti volontari
5) Ricordate che la vostra Missione inizia ADESSO.
Ora approfondiremo ognuno dei punti qui sopra:
1) Ricordate TUTTO di ciò che VOI siete.
Ricordare questo non è così difficile come sembra, perché il Bambino Interiore vi può aiutare. Quindi entrate nel subconscio per collegarvi con il bambino interiore che si ricorda ancora delle tante versioni del SE’ Multidimensionale. Con il suo aiuto, potrete ricordare dei giochi che facevate, dei pensieri che avevate e dove vi portava l’immaginazione.
I ricordi del vostro bambino vi lasceranno con un puzzle da ricostruire ora che siete adulti. Seguendo la traccia dei ricordi d’infanzia, potreste ricordarvi di ciò che pensavate nelle “vite passate”. Questi ricordi sono in realtà di vite parallele e/o alternate che accadono nell’ADESSO dell’UNO.
Quando vi collegate con queste versioni del sé di terza dimensione, essi creano una scala che porta verso le espressioni superiori del SE’ Multidimensionale. Vedete, avete vissuto tante vite, alcune parallele o su frequenze leggermente diverse in cui vi siete esercitati per l’ADESSO dell’ascensione individuale e planetario.
2) Ricordatevi di VIVERE in contatto costante con quel “VOI”.
Ricordatevi che SIETE i vostri migliori amici. Ascoltando, visualizzando ed immaginando le vostre realtà nelle dimensioni superiori, inizierete gradatamente a udire, vedere e/o immaginare un essere di Luce galattico o celeste che ora è con voi, dove è sempre stato. Potete chiedere conferma al vostro bambino.
Allora dovete abbandonare l’ego fidandovi dell’immaginazione. Probabilmente il vostro ego di terza dimensione, ben addestrato, dirà, ” Oh, ti hanno convinto che tu saresti un vero essere superiore.” Molti dei nostri coraggiosi volontari che sono entrati in una Tuta Terrestre sono stati convinti dagli “oscuri” di essere “solo umani”.
Quel che è peggio, siete stati addestrati a ritenervi dei “pazzi” se aveste creduto di essere una creatura di luce che aveva preso una tuta terrestre. Siate coraggiosi, caro team lontano. Ignorate le voci esterne e ascoltate il SE’. Siete dei bellissimi esseri multidimensionali che si sono offerti volontari per indossare una tuta terrestre per servire al meglio Gaia nel Suo tempo di rinascita.

3) Ricordate le vostre tante vite di “prova”.
Molti di voi sono venuti per rispondere ad una chiamata di aiuto da parte di Gaia. Ciò che forse non sapevate al momento in cui vi siete offerti volontari per entrare nell’evoluzione di Gaia è che il volontariato sarebbe durato per tutto il Suo processo di ascensione. Quindi, avete vissuto tante incarnazioni sul corpo di Gaia.
Alcune di queste furono molto buio, altre furono esistenze di silenziosa disperazione, alcune vite furono piene di avventura, alcune piene di risveglio spirituale ed in alcune delle vostre vite, siete riusciti ad ascendere nelle espressioni del SE’ Multidimensionale di quinta dimensione. Fu durante le esistenze di ascensione che imparaste ciò che avreste insegnato in qualità di Leader Multidimensionale, che è arrendersi al processo di ascensione.
Tutti voi viveste molte “esistenze di prova” in preparazione per questo ADESSO di ascensione planetaria. Molti di voi sono molto impazienti nella vostra attuale vita di “andare avanti con l’ascensione”. Una volta ricordate queste esistenze di prova, l’impazienza di aspettare per una singola vita sarà piccola in confronto alle tante esistenze che avete già passato al servizio della cara Gaia.
4) Ricordate la Missione per cui vi SIETE offerti volontari 
Ammettere che VOI siete il vostro vero SE’ è la chiave che apre la porta al ricordo della vostra missione. Ancora una volta metterete insieme il puzzle di tutte le cose di cui vi piace leggere, che vi piace guardare e fare. Quando vi permettete di ricordare che la vostra “immaginazione” è in realtà il pensiero di quinta dimensione, potete ascoltare in modo consapevole e guardare ciò che vi piace “immaginare” di star facendo.
Questo tipo di immaginazione è una prova di chi voi in realtà SARETE e cosa veramente FARETE. Quindi questa “immaginazione” rinforza la fiducia in voi stessi e dà potere alla mente. Saprete quando verrà il vostro ADESSO perché vi troverete a fare veramente e a manifestare quello che una volta “immaginavate solamente”.
La vostra immaginazione è il modo in cui il creativo emisfero destro comunica con l’analitico emisfero sinistro del cervello. Il cervello destro contiene la “matrice” della vostra missione, e il cervello sinistro concretizza quel progetto nel mondo fisico.
E’ importante che entrambi gli emisferi del cervello 3D siano allineati tra loro e con la mente multidimensionale. Vi faremo vivere questo processo di allineamento nel vostro ADESSO.
5) Ricordate che la vostra Missione inizia ADESSO.
Unendovi sempre di più con le espressioni superiori del SE’, il tempo diventerà sempre più confuso perché inizierete a vivere nell’ADESSO. Quando vivrete nell’ADESSO ricorderete che la vostra missione inizia ADESSO. Ricorderete che il tempo e lo spazio sono solo illusioni della terza/quarta dimensione.
Nelle espressioni di dimensione superiore del SE’ voi vivete nel QUI dell’ADESSO mentre sperimentate il flusso nel vasto mare delle realtà possibili. Quando desiderate partecipare in una data realtà, voi scegliete di prendervi parte e decretate con i vostri pensieri, “scelgo di partecipare in questa realtà”.
Estenderete allora il vostro amore incondizionato verso quella realtà per prendervi parte, finché sentirete di averla completata. In quell’ADESSO ritirerete la vostra attenzione, inviando un altro dono d’amore incondizionato e lasciando andare tutti gli attaccamenti al vostro coinvolgimento in quella realtà.
Anche se sembra che voi indossiate una tuta terrestre di terza dimensione, il vostro SE’ ha scelto le circostanze della vostra vita in questo ADESSO. Questa esistenza così importante vi è cucita addosso per farvi ricordare che:
Voi siete i creatori della vostra realtà.
Quale realtà scegliete di creare?
Quale realtà state creando ADESSO?
Se desiderate rimanere nell’attuale espressione della realtà, inviatele amore incondizionato e gratitudine. L’amore incondizionato vi allineerà con le frequenze più elevate di qualsiasi realtà in cui siete impegnati. Inoltre la gratitudine per la sostanza a portata di mano duplicherà la sostanza all’infinito.
Ma se vi trovate a confronto con una realtà che NON desiderate sperimentare, dite semplicemente, “Mi rifiuto di partecipare in quella realtà!” Poi distogliete l’attenzione dicendo “Che ci SIANO delle benedizioni!” Che ci SIANO delle benedizioni significa, “Ci sono benedizioni da vivere se doveste decidere di accettarle.” In questo modo, voi non state abbandonando una situazione. State invece dando alle persone di quella realtà la chiave per risolvere qualunque cosa che esse sono disposte a lasciar andare.
Così come il SE’ Multidimensionale vi permette di risolvere i vostri problemi quando è necessario, voi permettete agli altri di entrare nei propri processi di scoperta senza emozione o giudizio. Inoltre, ciò che a voi sembra essere un grave errore, potrebbe essere il solo modo in cui quella persona andrà dentro per scoprire il proprio SE’ Multidimensionale.
Cari esseri in ascensione, vediamo la forza dentro di voi, di cui vi potete essere dimenticati.
Giratevi dentro la mente per vedere il meraviglioso VOI che vive dentro la tuta terrestre.
VOI siete il vostro SE’ Multidimensionale.
VOI siete la Scala dell’Unità di Coscienza! 
http://suzannelieinitalian.blogspot.it/2014/09/messaggio-dagli-arturiani-la-scala.html
SPIRITUALITA' , , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente STATI DI COSCIENZA IN CAMBIAMENTO - ARTURIANI Successivo Malala e Kailash, il Nobel per la Pace dalla parte dei bambini