SETTEMBRE 2014 – inizio focalizzato sulle relazioni interpersonali

Moon Bridge in the Fall

Questa settimana astrologica presenta un agglomerato planetario che si estende dal quinto segno, il Leone, fino all’ottavo, lo Scorpione,  passando per la Vergine e la Bilancia. Questi quattro segni, che occupano le postazioni centrali tra i 12 dello Zodiaco, sono i segni che si focalizzano sulle relazioni interpersonali.

Se consideriamo lo Zodiaco come un viaggio alla ricerca del sé (visione sostenuta dall’eminente studioso di astrologia Stephen Arroyo), possiamo vedere come i quattro segni (Ariete, Toro, Gemelli e Cancro) corrispondano allo sviluppo di una individualità in un ambiente inizialmente ristretto, come la famiglia, in cui le relazioni tra persone sono circoscritte ad una cerchia ben protetta che condivide una quotidianità comune. Pensiamo per esempio alla relazione madre/bambino, bambino/compagni di giochi, bambino/fratello/sorella.

Crescendo, l’individuo amplia la gamma delle relazioni, che escono dalla cerchia protetta della famiglia, ed egli confronta se stesso con il mondo esterno (Leone), cercando di non sovrastare gli altri con le proprie pretese e di non essere sovrastato da quelle degli altri (Vergine), per instaurare delle relazioni basate sulle affinità elettive (Bilancia), così da sviluppare un senso del sé che si apra alla collettività (Scorpione).

La maggior parte dei pianeti in questo momento si trova spalmato su questa quaterna, spronando noi tutti a misurarci con gli altri, a esaminare i nostri rapporti esterni, di qualsiasi natura essi siano, dalla nostra coppia, alla famiglia di origine, ai colleghi di lavoro, ecc. Questo perché le relazioni non sono altro che un riflesso del nostro equilibrio interiore ed avendo la giusta dose di umiltà possiamo comprendere molto di noi dal modo in cui ci poniamo rispetto ad esse.

Proseguendo nel viaggio dello Zodiaco, gli ultimi quattro segni (Sagittario, Capricorno, Aquario e Pesci), racchiudono quelle individualità che si rapportano con l’Infinito e con il senso dell’Assoluto. La personalità singola viene superata, trascesa, per mescolarsi nella collettività e nel gruppo. Non c’è più senso del sé ma senso del noi e del bene comune. L’individuo pone il raggiungimento dei propri obiettivi in una condizione che sia straordinaria, oltre l’ordinarietà quotidiana, volendosi misurare con le grandi sfide dell’esistenza.

4114452854_679664bb76

 

Il Sole è in Vergine, e Primo quarto di Luna in Sagittario inizia 02.09. 2014. dalle 13:11 ora italiana, (11:11:11 ora universale). Interessante da punto di vista numerologico, lo notate anche voi? 

La prima fase della Luna Crescente è significativa e per questo è cosi presente in diverse tradizioni e leggende popolari. Qualche giorno dopo la Luna Nuova si può osservare nel cielo una semiluna sottilissima ed affascinante, che ha un valore speciale essendo associata alla fortuna, all’esaudimento dei desideri, all’amore a prima vista, alla giocosità e all’innocenza. Questo è anche il motivo per il quale in molte tradizioni popolari si dice che quando vedi per la prima volta la semiluna (cioè ogni volta dopo la Luna Nuova), se in cuor tuo esprimi un desiderio questo si realizzerà.

La luna crescente raggiunge un momento di forza, di dinamismo, a metà della distanza verso la Luna Piena, cioè quando si forma il Primo Quarto. Il quarto, dal punto di vista astrologico, rappresenta l’angolo di 90 gradi tra il Sole e la Luna, detto anche quadratura. È un aspetto considerato spesso come nefasto, a cause delle grandi energie che sprigiona in maniera diretta sull’essere umano. Di fatto, è un aspetto di accumulo con effetto shock, per quelli meno pronti a digerire la valanga di avvenimenti, di informazioni e di sentimenti.

Dal punto di vista dell’orientamento delle energie verso l’interno, la Luna crescente facilita l’assimilazione di informazioni, l’interiorizzazione e l’introspezione, la risoluzione dei problemi legati al passato, il superamento di sé, l’essere centrati. Vengono inoltre sostenute in particolare attività come gli acquisti, e in questo senso si afferma proprio che durante la Luna crescente dobbiamo imparare a ricevere, ad apprezzare e valorizzare tutto quello che viene verso di noi.

La combinazione Vergine/Sagittario (6.9) rapporta l’efficenza, il servizio e pragmatismo della Vergine con l’ottimismo, la fiducia e il senso di avventura del Sagittario.

La sintonia con questa fase lunare apporta la capacità di affrontare imprese avventurose e con rischi, rimanendo allo stesso tempo con i piedi per terra, operando con precisione e cura. In questo clima è facile manifestare visioni e obiettivi, senza troppe perdite di tempo e con entusiasmo, seppure esiste il rischio di provare agitazione costante. Questa combinazione inoltre promuove attitudine intellettuali e idealistiche, difficilmente imitabili ad altri livelli.

Quando la Luna Crescente forma una quadratura (90°) con il Sole in Vergine, il Primo Quarto inizia. In questa fase attiva la Luna si muove fuori dall’orbita della Terra verso Marte. E’ il momento ideale per agire, prendere iniziative, farsi avanti. Qui esiste la possibilità di scegliere se essere protagonisti creativi della nostra vita o vittime passive degli eventi.

Si tratta spesso di mettersi al lavoro, convertendo i propri ideali in azioni pratiche. La domanda è: “Cosa faccio per mettere in pratica il mio intento?” La chiave consiste nel non pensare troppo alla risposta, e limitarsi ad agire.

autuno

 

 

Settembre è il 9° mese dell’anno.
In 
Grecia, questo numero era tenuto in speciale considerazione. Definito Ennea, era identificato con la stella a nove punte, creata da tre triangoli equilateri legati tra loro. La stessa mitologia greca porta il Nove in collegamento alleNove Muse delle quali, Tersicoremusa della danza sacra, è la nona e la più potente.

Simbolo della Luna e di Ecate , è legato alla discesa dell’energia nella materia. Oltre a rappresentare il pieno ciclo della trasmutazione, è l’espressione del giudizio nell’istante della morte. Astrologicamente corrisponde a Marte, signore della guerra e della forza ed è pertanto definito pienamente yang.

La sfida del 9 è proprio quella di raggiungere la saggezza attraversando, riconoscendo ed elaborando le proprie emozioni.

 Kabbalisticamente, il Nove è associato alla lettera Tet ( ט ). Tet significa “bastone di comando” e la prova che ci sottopone è quella di imparare a gestire quella parte della nostra personalità che aspira al potere e al comando. Proprio per questa caratteristica, il Nove viene anche definito il “numero della Verità“.

SETTEMBRE 2014 è influenzato energeticamente dal numero 16/7 e nei tarocchi è presentato con le carte della TORRE/CARRO

La Torre rappresenta il cambiamento improvviso, la distruzione imprevista e repentina dello stile di vita a cui si era abituati. Le difese crollano, ciò che sembrava solido e sicuro si rivela fragile. Bisogna trovare un altro luogo in cui abitare, un’altra vita da condurre.

È necessario vedere il lato positivo della situazione: ciò che viene distrutto lascia spazio a qualcosa di nuovo. La prova maggiore sarà quella di accettare il cambiamento senza esserne travolti. 

Distruggi ciò che non ha fondamenta solide. Rompi col passato. Devi agire velocemente e in maniera traumatica se necessario. Usa lo shock come arma. Fai crollare i castelli di carte. Il modo per affrontare la situazione è attraverso una rottura improvvisa.

Proclama la verità anche se è scomoda. Dì a tutti che il re è nudo. Mettiti di fronte alla realtà invece di sfuggirla.

Se la torre in cui ti trovi sta crollando, non restarci. Lasciala finché sei in tempo. Abbandona il vecchio e preparati a ricostruire. Accetta il cambiamento. Preparati a una nuova vita. Se cerchi di aggrapparti al passato ne resterai ucciso.

Se lo fai cosi IL CARRO ti porterà verso  la Vittoria che si può ottenere grazie all’autodisciplina, allo sforzo sostenuto, all’impegno costante e all’azione energica. È il tempo per agire con rapidità e decisione. Bisogna aggredire i problemi come se si dovesse, in una lotta, concentrare tutte le proprie energie per sferrare un singolo colpo mortale all’avversario. Questa carta ti insegna a perseguire i tuoi obiettivi con determinazione e piena fiducia in te stesso.

Collegando tutti i questi dettagli possiamo concludere che messe di settembre sarà un mese molto forte energeticamente.

Sarà un messe in cui le nostre energie emesse avranno la forza di manifestarsi nella realtà fisica.

Nella prima settimana di settembre del 2014 tutti questi cambiamenti saranno concentrati sulle nostre relazioni interpersonali.

Ma non dimentichiamo che realtà manifestata sarà proprio quella che coincide ai nostri pensieri, sentimenti e le parole.

NOI SIAMO I CREATORI DELLA NOSTRA REALTA’!!!

autuno2

 

“Il segreto per far funzionare qualcosa nella vostra vita è, prima di tutto, il profondo desiderio di farlo funzionare, poi la fede e la certezza che possa funzionare, poi mantenere questa chiara e precisa visione nella vostra coscienza e vederla che si realizza.”Eileen Caddy, Sole in Vergine, Luna in Sagittario, Ascendente in Scorpione.

 

 

Forse sarà
quest’aria di settembre
o solo che 
sto diventando grande 
ecco cos’è 
mi viene da ridere… due lacrime
ma poi perché
di colpo tutto non è facile.

Come i gol che facevo
contro una porta di legno
e con le braccia alzate
segnare gol…
E la mia mamma che chiama 
che è già pronta la cena 
ma voglio ancora giocare 
un po’! 
E allora salvalo amore 
questo bambino che trema 
che vuole tutto l’amore che c’è 
Come morire di sete
dopo una corsa d’estate
Come aspettare del Natale 
e poi le palle di neve
come aspettare Natale

 

 

 

http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=10445

http://astrosciamanesimo.blogspot.it/2014/08/vergine-e-sagittario.html

http://ashtalan.blogspot.it/

 

Numerologia, astrologia, tarocchi , , , , , , , , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Litigare con le proprie guide Successivo TERRA ha UN NUOVO INDIRIZZO - 'Sistema Solare, Via Lattea, Laniakea'