Io ho YOG DNA. E tu c’è l’hai?

 

dna

 

 

YOG DNA

 

Il 16 agosto sono iniziate Secondi Giochi Olimpici della Gioventù Estivi a Nanchino in Cina

 

“Dichiaro ufficialmente aperta la seconda edizione dei Giochi Olimpici Giovanili”. Con la fatidica frase pronunciata dal Presidente della Repubblica Cinese Xi Jinping ha preso il via una rassegna che, seppur di categoria, sembra già destinata alla storia. Quanto meno per la sua Cerimonia di Apertura , nella quale il Direttore artistico Chen Weiya ha voluto superare se stesso.

E’ stato messo in scena, dunque, uno spettacolo degno dei grandissimi eventi planetari.

Al di là dei momenti protocollari, comunque solenni, come l’alzabandiera, il giuramento degli atleti o i discorsi del presidente del CIO Thomas Bach e del collega del Comitato Organizzatore (NYOGOC) Li Xueyong, Governatore della Provincia del Jiangsu, tutto il resto è stato da brividi. Anche la sfilata delle 204 Delegazioni: a cominciare, come da protocollo, dalla Grecia, per finire con i padroni di casa, nel tripudio generale. Dietro ogni cartello con il nome del Paese, un solo atleta, l’alfiere! Il resto delle squadre seduto in tribuna, al coperto e a godersi lo show.

Organizzazione e Cio hanno chiesto ai ragazzi di entrare in scena con un telefono cellulare e di scattarsi una o più foto per poi postarle immediatamente sui social network.
Il Presidente del CIO Bach ha spiegato che questo rientra nel vero spirito dei Giochi Olimpici della Gioventù (YOG): “E’ un modo per allungare la mano verso i 42 milioni di fan, seguaci, spettatori e atleti che ci seguono”. Il Presidente del CIO ha poi parlato direttamente agli atleti che partecipano ai Giochi per incoraggiarli a condividere il momento: “Cari giovani atleti, questi sono i vostri giochi. Questo è il vostro momento”. Poi ha chiamato a se alcuni ragazzi con i quali ha scattato un selfie. Ora #YOGselfie è un hashtag che impazza nel mondo. “Non è una moda, è un modo per inviare un messaggio forte a tutto il mondo -ha continuato il presidente Bach- voi state mostrando la vostra passione per lo sport e per una concorrenza leale. Lo sport olimpico va oltre la concorrenza. E’ anche e soprattutto condivisione, apprendimento e nuove amicizie in tutto il nostro pianeta”. 

 Il tema della serata, ispirato alle conquiste scientifiche, artistiche culturali e commerciali della Cina, ha dato lo spunto per una serie incredibile di effetti speciali e di evoluzioni, in terra e nel cielo, delle miriadi di figuranti, tra telescopi ciclopici, cammelli sulla via della seta, fuochi d’artificio e altre mille trovate. Come quella ideata per l’accensione del braciere olimpico.

torcia

 

“La porta della felicità” – è il nome della torcia degli YOG (Youth Olimpic Games)2014 – testimonia la voglia degli abitanti di Nanchino di aprire le porte del proprio cuore alla comunità internazionale e in particolare alle giovani generazioni. Una struttura simile ad una porta della città si trova sulla parte superiore della torcia e il colore blu della torcia rappresenta la tranquillità di Nanchino. Il fiume Changjiang che scorre accanto a Nanjing è presentato come strisce presenti sul manico della torcia. 

La torcia è stata divisa in due parti. La prima parte è stata un relè digitale dove le persone che hanno scaricato l’ app sono stati in grado di partecipare alla staffetta attraverso l’opzione interattiva chiamata “Give Me Fire.”(Passa mi il Fuoco) 

torcia1

Quando si utilizza questa funzione, gli utenti sono stati in grado di passare la fiamma olimpica della Gioventù ai loro amici, toccando i loro dispositivi insieme. Il relè ha visitato 258 località diverse online da 204 CNO partecipanti nel corso di un periodo di 98 giorni.

Dopo il relè digitale il relè inizierà la sua parte fisica a Nanchino, dove si è tenuto un relè di 10 giorni.

Tutto questo è in linea perfetta con il moto di queste YOG-”Share the Games, Share our dreams” (Condividi i giochi, condividi i nostri sogni)

 L’inno di Nanchino “Light Up to Meet the Future”

(“Illuminati per incontrare il futuro”)è stato eseguito da una selezione internazionale di cantanti di Cina, Repubblica di Corea e Russia. 

 

 

Intero spettacolo si intitola –

“Let’s get together” (“Andiamocene insieme”).

Merita la visione per tantissimi messaggi e la bellezza esposta

https://www.youtube.com/watch?v=M4TVuScAMPY&feature=youtu.be

VEDIAMOLO QUI

 

 

 

 

 

Non mi sono accorta mai prima, ma il logo di YOG ha una scritta, che adesso mi ha attirato attenzione.

logo1

 

A parte altre cose c’è scritta YOG DNA in una nuvoletta tipo fumetti.

Questo dettaglio mi è entrato nel occhio guardando lo show di apertura dei giochi. Potete guardare anche voi video di sopra tra i minuti 1:09:09-1:09:33.

 


YOG DNA1

 

 

YOG DNA2

 

YOG DNA

 

YOG DNA3

 



Spinta dalla curiosità ho cercato un po in rete e ho trovato che di YOG DNA si è cominciato a parlare nel 2010.

YOG DNA 2010

 

 

 


Questa scritta e presente anche sulla mascotte di YOG 2014 che mi somiglia come una rappresentazione di DNA nonostante la descrizione ufficiale del significato è diversa me lo stesso molto simbolica e bella.

logo2

Questo articolo sarò troppo lungo se mi soffermo dettagliatamente su tutti i dettagli per questa ragione ho deciso di analizzare solo YOG DNA.

Che cosa potrebbe essere?

YOG in un acronimo per i ” Giochi Olimpici della Gioventù “. Ma può anche avere un duplice significato che viene mandato ai giovani del mondo pure.

Troveremmo che la parola Yog sembra essere derivato dalla parola ‘yoga’. Yog significa unione e si basa sulla visione dell’Unità, il che significa tutte le cose sono più connesse; esse sono uniti nel suo complesso. Yoga è la concentrazione, la meditazione, e ricordo di Dio – attraverso la mente, non con esercizi fisici.

Le Olimpiadi estive e invernali sono eventi sportivi mondiali che precedono la maggior parte di tutti gli eventi che vediamo oggi.

 Gli originali antichi giochi olimpici si sono svolte in Olimpia, in Grecia dal 8 ° secolo AC, fino al

4° secolo DC, (anno 393 DC), quando i giochi erano ufficialmente finiti , quando l’imperatore Teodosio I aveva emesso un decreto che tutti i culti e le pratiche pagane dovevano essere vietate.
Sono sicura che tutti avete già sentito parlare almeno una volta di OLIMPO, questa è la Casa dei Dei.

 

Era il luogo da cui gli dei controllavano il mondo, quindi si trovava in alto. Bastava buttare un occhio da un bordo e si poteva vedere ogni cosa. L’opposto non era ovviamente possibile: come difesa anti guardoni, le divinità avevano posto una cortina perenne di nuvole attorno alla cima del monte.

Possiamo immaginare come sia fatto sopra, Efesto aveva costruito enormi palazzi e templi, lungo tutto il fianco della montagna. In questo luogo si facevano anche le riunioni del Dodekatheon (12), di sicuro non era povero di decorazioni.

In questo bellissimo posto, Zeus aveva costruito il suo palazzo d’oro, dove viveva con la sua sposa Hèra; nella vasta sala del trono si radunava quasi ogni giorno il Concilio degli Dèi, per governare il mondo. Attorno al palazzo di Zeus si ergevano le dimore di altre divinità, che insieme a Zeus, formavano il Concilio degli Dèi Celesti, conosciute meglio come Divinità Olimpiche: Zeus, Hera, Afrodite, Pallade Atena, Demetra, Hestia, Artemide, Apollo, Hermes, Dioniso, Ares ed Hefèsto;sei divinità maschili e sei femminili (12). 


Ma questo luogo idilliaco non era precluso agli esseri umani, una volta accordato un permesso divino, si intende.

Leggendo queste parole, mi tornano in mente tutte le storie di evoluzione umana in corso. Mi ritornano in mente Tutti i risultati di ricerche genetiche recenti che stano dimostrando che nostro DNA si sta attivando per raggiungere 12 eliche. Con 12 eliche attivate stiamo ritornando di essere DEI.

Che cosa significa avere uno Spirito Olimpico dentro il proprio DNA – YOG DNA? A parte spiegazione ufficiale che significa “Citius, altius, fortius, ovvero “Più veloce, più alto, più forte”, significa anche AVERE LO SPIRITO DEI DEI DENTRO IL PROPRIO DNA. 

Questo è messaggio che ho ricevuto (percepito) da questi GIOCHI OLIMPICI DELLA GIOVENTU’.
E’ solo una mia immaginazione?

E’ solo un mio sogno?

Forse.

Ma io ho sempre creduto in:
Quello che cosa puoi immaginare, lo puoi anche creare.

Condivido il mio sogno seguendo invito da questi giochi.

Io ho YOG DNA. E tu c’è l’hai?

dna1

 

dna2

 

 

Possiamo seguire la cerimonia di chiusura YOG 2014 QUI IN DIRETTA STREAMING. Sono curiosa di vedere che tipo di divulgazione ci hanno preparato.

https://www.youtube.com/watch?v=tO_t0U6PWvE

 

 

 

 

 

 

http://www.coni.it/it/news/primo-piano/150-nanjing-2014/8620-l-aurora-azzurra-in-una-cerimonia-di-apertura-stellare.html

http://www.cons.sm/default.asp?id=467&id_n=1704#.U_1zcvl_vuI

www.cons.sm/default.asp?id=467&id_n=1704#.U_1zcvl_vuI

 

 

Cambiamento , , , , , , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Alchimia della Relazione Successivo Litigare con le proprie guide