Luglio – periodo di traslochi planetari

venere

L’1 Luglio alle 14:50Mercurio tornerà diretto in Gemelli, suo domicilio primario. Il 13 Luglio alle 6:44 tornerà nel segno del Cancro. Per maggiori informazioni rimando a Guideline: Giugno 2014. Interessante il parallelo conVenere dal 18 al 31 come anche il parallelo con Giove dal 9 seguito dallacongiunzione fino al 28.

Il 16 Luglio alle 12:30Giove entrerà nel segno del Leone. Transito di portata annuale e contrassegno di quest’anno, favorirà l’espansione lavorativa e la ricchezza ma anche l’orgoglio accecante e l’illusione di essere superiori. Attenzione alla quadratura Giove-Marte, dal 26 al 31, decisamente partecipe di questo complesso narcisistico e megalomane. Per approfondire può essere riletta la Panoramica Anno 2014.

Il 18 Luglio alle 8:07, l’asteroide Eros entrerà nel segno del Sagittario. Il corpo celeste connesso alla libido e alla sessualità ritrova nel nono segno dello Zodiaco la spensieratezza e la voglia di divertirsi, in linea con lo spirito vacanziero dell’estate. La sublimazione libidica è uno dei tanti effetti di questo transito e spesso un antidoto alle forze contrastanti presenti nell’inconscio e fomentate dalla moltitudine di potenziali conflitti. Tuttavia, considerando la retrogradazione tale apertura potrebbe trasformarsi in libertinaggio.

Il 18 Luglio alle 16:06Venere entrerà nel segno del Cancro, sua esaltazione. Differente dalla posizione domiciliare, Venere nel segno materno del Cancro esprime il lato sentimentalista e romantico con bisogno quasi viscerale di coccole, manifestazioni plateali d’affetto o amore, attaccamento che sfocia nell’apprensione ed istinto materno. La dolcezza fluttuante cancerina trasforma il Pianeta dell’Amore in un crogiolo di sbaciucchiamenti e sotto l’aspetto negativo di sdolcinerie che non mancano di un pizzico d’ipocrisia. Anche l’egoismo ingenuo del Cancro interviene sul corpo celeste (evidente durante ilcazimi del 12 Luglio alle 15:52), un egoismo edonista che vede di traverso qualunque cosa possa ostacolarlo. Particolarmente benefica nella sfera domestica, la casa sarà vissuta come un rifugio ed un contenitore di serenità e pace, utile contro lo stress mondano.

Il 20 Luglio alle 22:36Saturno tornerà diretto in Scorpione. Per maggiori informazioni si veda Saturno in Scorpione: La Forza delle Acque Sotterranee. Utile e propizio risulta il trigono col Sole dal 6 al 12 in quanto favorisce un’analisi ed una pianificazione razionale dei prossimi progetti.

Il 22 Luglio alle 4:53Urano diventerà retrogrado in Ariete. Per approfondire si legga L’Esplosione di Urano Retrogrado.

Il 22 Luglio alle 23:41, il Sole entrerà nel segno del Leone.

Il 26 Luglio alle 4:24Marte entrerà nel segno dello Scorpione, suodomicilio secondario. L’oscuro Scorpione non spegne la spinta tipicamente marziana alla battaglia e all’azione, al contrario la rende più strategica e ponderata rispetto al domicilio primario in Ariete. Il Pianeta Rosso, tramite l’influsso plutoniano e mercuriale, parte alla ricerca degli ostacoli e dei nemici ottenendo la pazienza giusta per una rivalsa. Meno positiva è la crudeltà che al contrario appare più accentuata in questo segno che nel primo, una crudeltà con sfumature sadiche. Manie di persecuzione dal 13 al 22 causate dalla quadraturacol Sole.

Il 31 Luglio all’1:37, l’asteroide Vesta entrerà nel segno dello Scorpione. L’aspetto virgineo di questo corpo celeste perde un po’ del suo biancore aprendo la mente verso una visione meno inquisitoria della vita e più rivolta alle profondità e alla conoscenza del proprio essere.

Questa settimana è davvero molto movimentata.

Oltre a Giove che ha già cambiato Segno, passando nel Leone, Venere si tuffa nel Cancro e porta un’atmosfera romantica e pigra per tutti i Segni. Il Sole entra nel Leone e promette vitalità, voglia di amare, di divertimento. Saturno torna diretto: riprende il suo moto nello Scorpione e ciò che deve accadere, tra poco accadrà.

Di che cambiamenti porta il Giove ho scritto qui

ASCENSIONE DI GIOVE – GIOVE IN LEONE – 2014

Vi consiglio a leggere anche i commenti sotto quel articolo.

E adesso vediamo che cosa ci porta Venere in Cancro.

Leggendo queste parole ho fatto una forte risata perchè è proprio così che mi sento e non per caso ho aperto il nuovo blog, che parla di emozioni e di amore,  proprio quel giorno quando Venere ha cambiato il segno.

Valutate da soli

Venere infatti risuona splendidamente bene con il segno degli affetti e della famiglia e porta un risveglio nel desiderio di costruire qualcosa insieme ad un’altra persona. Una casa insieme, il matrimonio o comunque una progettualità di coppia più forte ed indirizzata. È la Venere più bella per scambiarsi il SI di una promessa!

Anche per i single più incalliti questa splendida Venere nelle acque del Cancro rappresenta la sfida e l’ombra di un piacevole dubbio: accende il desiderio di (ri)provare ad essere in due. È nuova voglia di condividere le emozioni con un’altra persona. In un certo senso è risveglio e rinascita del cuore, soprattutto per chi ha da tempo deciso per paura o per dispetto di non “indossarlo più”.

Attenzione agli “effetti collaterali” del transito…il rovescio della medaglia può essere un’ombra di malinconia e di nostalgia per un amore del passato che non c’è più. Il Cancro è il segno della Luna, e quindi anche della “memoria” e del “passato”, oltre che di tutta la sfera emotiva…e la visita di Venere può stimolare l’eco del ricordo degli amori passati.

In generale è un transito che rimette in moto le emozioni! Che può portare molta fortuna in amore o creare le situazioni più favorevoli per un nuovo incontro. A condizione che sappiamo riconoscere i suoi effetti collaterali e non ne rimaniamo travolti. Uno di questi come abbiamo detto può essere la nostalgia, l’altro può essere una certa ansia per il fatto di essere soli e di non avere una storia importante…

Cerchiamo di guardare avanti e di cavalcare al meglio questa formidabile onda d’amore! Potrà sorprenderci!

 

http://giardinoesperidiblog.blogspot.it/

http://www.chesuccede.it/6318-oroscopo-della-settimana-previsioni-dal-21-al-27-luglio-2014-i-segni/

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=255891884601459&set=a.168416840015631.1073741846.125217327668916&type=1

Numerologia, astrologia, tarocchi , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Ascolta la canzone più antica del mondo: un inno sumerico scritto 3400 anni fa Successivo Cosa mi impedisce di sperimentare il mio sé più profondo?