Quando chiedi….

10

 

 

Chiedete e vi sarà dato, disse Cristo.
E tutti i Maestri spirituali dicono lo stesso, pure gli scrittori di libri sulla Legge di Attrazione. 

 

 

 

C’è una bella storiella che narra di un uomo disperato che durante un’alluvione si rifugia sul tetto della propria casa. Prega il suo Dio che lo salvi.
Arriva un gommone, gli dicono di salire e lui: “No, ho fede che il buon Dio mi salverà…”
L’uomo continua a pregare, e arriva un elicottero.
L’uomo dice: “No, sono sicuro che Dio verrà a salvarmi…”
L’acqua sale, e l’uomo muore. Arrivato al cospetto di Dio si lamenta:”Buon Dio, io ti ho pregato e pregato perché tu arrivassi a salvarmi, e invece tu mi hai lasciato morire. Perché?”
Dio lo guarda sorridendo, scuote la testa.
“Infatti io ti ho inviato un gommone e poi un elicottero, figliolo…”

 

 

 

nubifragio_crotone_296

 

 

Capita di essere in situazioni che ci paiono estreme, vicoli ciechi da cui non crediamo di poter uscire, momenti un cui temiamo di morire…
Sono quei momenti che ci fanno chiedere Aiuto.
Magari non sappiamo nemmeno noi a chi stiamo davvero chiedendo aiuto, ma ci buttiamo in ginocchio disperati e imploriamo Aiutami!


La Legge dice che l’aiuto arriva sempre e comunque. Poiché è proprio una Legge universale. E l’Universo risponde.

 

Il fatto è che siamo piccoli umani inebetiti dagli schemi mentali e dalla paura. Ci aggrappiamo alle nostre aspettative e se l’aiuto che chiediamo non arriva nella forma e nel modo che credevamo, ecco che pensiamo di non essere stati ascoltati. O peggio, di essere stati fraintesi.
Ma come può una Divinità fraintendere?

 

 

 

 

Il grosso problema è che noi non riusciamo a smettere di esercitare il controllo su tutto ciò che ci circonda.
Quindi, non ci limitiamo a chiedere, a sperare, ad affidarci. 


E’ più forte di noi. Vorremmo che le cose andassero esattamente come ce le immaginiamo. E se le nostre aspettative vengono deluse, andiamo in crisi. Temiamo che la Legge di Attrazione non funzioni più.

 

 

In realtà, esercitando il controllo sul come stiamo dicendo in modo implicito all’Universo che non ci fidiamo di Lui.
Che temiamo di non venire compresi o che immaginando ogni singolo dettaglio, anche le modalità di accadimento di un evento, sia più facile crearlo.

 

L’Universo opera in modi misteriosi, lo sappiamo.
Ma lo dimentichiamo quando più ci servirebbe avere fede nella Sua Opera.

1

 

 

 

Dobbiamo limitarci a desiderare di ricevere ciò che chiediamo e agire solo quando ci sentiamo ispirati.
Quindi, va bene agire per ottenere, invece che attendere sotto un albero che l’Universo ci mandi le cose, ma agire solo sotto ispirazione.


Se non agiamo sotto ispirazione, rischiamo di forzare il come.

 

 

Quando chiediamo Aiuto, quando preghiamo dobbiamo distinguere bene se quella richiesta arriva dal nostro Sé egoico o dal nostro vero Sé.

Dobbiamo ricordarci anche che siamo CO- creatori. Ogni cambiamento della nostra vita che desideriamo e che si verifica è collegato con le vite degli altri e la Legge di Attrazione tramite le sincronicità ci farà incontrare tutto ciò che porterà verso cambiamento desiderato.

Forse quel cambiamento non arriverà in modo in cui, con la nostra mente limitata dalle aspettative, immaginavamo. Forse si presenterà in una forma che ci sembrerà “negativa” per noi.

Ma i nostri desideri si avverano sempre.

Nostro compito è riconoscere e seguire le sincronicità. Se non lo faremo rimarremo sempre delusi e scontenti anche quando davanti ai nostri occhi si svolge cambiamento che desideriamo.

 

Nella nostra vita NULLA succede per caso.

Siamo in grado di accettare, davvero, questa legge universale?

Per decenni abbiamo chiesto che tutte le verità nascoste saranno divulgate in modo ufficiale.

194 B

 

Immaginavamo improvvisa interruzione di tutti i programmi TV ed apparizione della persona più alta di rango istituzionale che ci dice: “Noi vi dicevamo bugie tutto il tempo, la verità è…..”, e che in quel momento comincerà uscire la verità in forma di una valanga da quale non potrà scappare nessuno. E già immaginavamo i visi di persone intorno a noi che ci guardano e dicono:

Tu avevi ragione! Noi eravamo ciechi! Perdonaci per tutto che cosa dicevamo di te!”

WOW, immaginate quella soddisfazione. Potete immaginarla?

Ma quella soddisfazione è soddisfazione del nostro Ego che ha bisogno di conferme degli altri.

Il potere per nostra soddisfazione abbiamo dato nelle mani di qualcun altro, perchè se loro non ammettono che hanno sbagliato noi non siamo in grado di essere soddisfati.

Abbiamo davvero la necessità di queste conferme?

Abbiamo davvero bisogno che una persona “ufficiale” o i nostri vicini ci danno ragione o ci basta solo di vedere che il cambiamento sta succedendo?

Io personalmente vedo tutti i segni di divulgazione di quella verità. La verità è già stata detta e continua ad uscire in continuo.

Questo sta succedendo in un modo diverso da quello che noi desideravamo, ma sta uscendo.

Se vogliamo vedere questa divulgazione in corso o no dipende da ogni uno di noi.

In questo multiverso olografico dove ogni uno sta creando la propria realtà dobbiamo essere consapevoli che i nostri desideri non sono i desideri di tutti. In stesso modo in cui noi abbiamo diritto e la possibilità di creare la nostra realtà, anche tutti gli altri hanno diritto e la possibilità di creare la propria.

LIBERO ARBITRIO E’ SACRO!

Tanja

 

 

 

 

 

 

 

 

Cambiamento, IO SONO......., SPIRITUALITA' , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente E se Dio E' "Donna"? Successivo Un sogno di Renzo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.