Se lo dice Papa….

 

ufo- vaticano

 

Non puoi vedere quello che non hai dentro di te.”

 

Questa frase mi sta girando per la testa già da giorni. Se conosciamo in che modo funziona il nostro cervello, se sapiamo in che modo sta funzionando il nostro DNA, questa frase diventa molto chiara.

Il significato di questa frase è spiegata benissimo descrivendo un evento successo tantissimo tempo fa.

Una storia racconta che, quando le navi di Colombo erano presso le Americhe, gli indiani d’America, non riuscirono a vederle perché erano diverse da qualunque cosa avessero mai visto prima. Non erano in grado di vederle. Il motivo per cui non le videro è che il loro cervello non sapeva dell’esistenza dei velieri.

 

Lo sciamano si accorge che l’oceano è increspato, ma non vede alcuna nave, così comincia a chiedersi che cos’ è che provoca le increspature. Ogni giorno si mette lì a guardare e dopo un po’ di tempo riesce a vedere le navi.

 

Quando riesce a vederle lo dice a tutti e dato che tutti si fidano di lui anche gli altri riescono a vederle.

 

Nel cervello viene proiettato soltanto ciò che siamo in grado di vedere. E’ possibile che i nostri occhi vedono di più di ciò che il nostro cervello è in grado di codificare e proiettare consciamente?

Per come è cablato il nostro cervello vediamo solo ciò che crediamo sia possibile, rispondiamo a degli schemi che esistono già dentro di noi a causa dei condizionamenti.

 

 

Siamo noi a creare la realtà, siamo macchine che producono la realtà, creiamo gli effetti della realtà in continuazione.

 

Tendiamo a credere che il mondo esista già indipendentemente dalla nostra esperienza, non è così secondo gli studi della fisica quantistica.

Perché sto pensando a questo proprio in questi giorni?

 

In ultimi anni stano uscendo allo scoperto tantissime cose che stano cambiando la nostra visione di nostra civiltà. Sembra che tutto si sta sgretolando. Sembra che tutto quello che credevamo la verità, non lo è più.

 

In questo caos di certezze perdute, ogni uno sta provando ad adattarsi al modo per lui più facile, al modo più vicino al suo condizionamento percettivo.

 

Qualcuno vive queste uscite di nuove verità come una prova definitiva che siamo stati manipolati dagli esseri malvagi che volevano schiavizzarci ed usarci per i loro interessi. Questa scoperta, queste visioni, stano attivando dentro di loro i sentimenti di rabbia ed forte spinta a ribellarsi. Dal mio punto di vista questo è umanamente comprensibile. Qualche anno fa anch’io mi trovavo dentro quel gruppo di persone.

 

 

Ma in un momento mi sono sorte le domande:

 

 

E se tutta questa verità era esposta, ben visibile a tutti, ma noi semplicemente non eravamo in grado di vederla?

 

Se osserviamo bene, quasi tutte le scoperte stano arrivando dalle fonti antichissime, da archeologia. Guardate i disegni sui muri delle piramidi nel tutto il mondo. Guardate tutti gli artefatti di storia antichissima.

 

 

Se volevano dominarci, schiavizzarci in eternità, perché ci lasciavano queste prove?

 

Perché ancora oggi stano esponendo in modo molto visibile certi simboli, che di nuovo, stano indicando a guardare quelle antiche fonti?

 

E se tutto questo era un test della nostra maturità?

 

 

E se tutto questo era un insegnamento?

 

 

Emily Dickinson diceva:

 

 

Emily

 

 

Seguendo questa strada davanti a me apparivano i fatti che confermavano mia tesi che

 

 

La parte inconsapevole dell’umanità

viene preparata per le comunicazioni di

massa

 

 

 

Wes AnnaC scriveva 2 anni fa

 

Fate molta attenzione a ogni volta che vedete un articolo nei vostri mezzi mainstream, (giornali e TV) su come gli scienziati hanno scoperto nuovi pianeti per quali ritengono che potrebbero ospitare la vita.

 

Fate attenzione a qualsiasi comunicazione di mainstream che ritieni possa essere significativa alla luce dei prossimi cambiamenti, perchè queste rivelazioni hanno cominciato a gocciolare , in modo sottile.

 

La parte inconsapevole dell’umanità viene preparata per le comunicazioni di massa, con la pubblicazione di molti articoli di divulgazione sottile, e ogni volta che si sente parlare di un pianeta scoperto o di un ‘nuovo’ batterio che gli scienziati ritengono possa essere la prova di vita su altri mondi, è la preparazione per l’ammissione che la vita è abbondante in tutta questa nostra bella Creazione .

Ogni volta che si vede o sente parlare di un nuovo pianeta, una parte inconscia di te si rivolge automaticamente al tema dei pianeti “alieni” e la vita extraterrestre.”

 

Se conosciamo la vera natura di realtà, se sapiamo già che ogni realtà dipende solo da frequenza vibratoria di energia, siamo coscienti quanto è importante preparare l’umanità gradualmente. Nelle vecchie energie siamo stati condizionati di avere paura di tutto ciò che non comprendiamo. Aumentando la comprensione gradualmente anche la paura sta diminuendo e si sta facilitando il passaggio nella dimensione più alta di esistenza.

 

Molti di noi sono già preparati. Molti di noi, da soli, per anni, stavano cercando la verità che riguarda le nostre origini. Molti di noi già sano questa verità e noi siamo impazienti di vedere un BREACKING NEWS che interromperà tutte le trasmissioni radio o TV, dove finalmente a tutti sarà svelata la verità del nostro vero passato. Siamo stufi ad aspettare…., ma, dobbiamo sapere che noi siamo pochissimi e che maggioranza ancora crede nelle cose che sono state insegnate a scuola.

 

Tempo fa ho pubblicato un articolo

http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=8001

Vi ricordate trasmissione radio di Orson Walles ?

La guerra dei mondi (War of the Worlds) fu un celebre sceneggiato radiofonico trasmesso il 30 ottobre 1938 negli Stati Uniti dalla CBS e interpretato da Orson Welles, tratto dall’omonimo romanzo di fantascienza di Herbert George Wells. È rimasto famoso per avere scatenato il panico descrivendo una invasione aliena.

Molti radioascoltatori – malgrado gli avvisi trasmessi prima e dopo il programma – non si accorsero che si trattava di una finzione, credendo che stesse veramente avvenendo uno sbarco di extraterrestri ostili nel territorio americano. L’adattamento del romanzo, infatti, simulava un notiziario speciale che a tratti si inseriva sopra gli altri programmi del palinsestoradiofonico per fornire aggiornamenti sull’atterraggio di bellicose astronavi marziane nella località di Grovers Mill, nel New Jersey.

Ci sono ipotesi che questa trasmissione radio era un test per controllare che cosa succederebbe in caso di UFO disclosure. Ci sono supposizioni  che per colpa di quella reazione di panico la disclosure era rimandata al infinito.

Mi sono chiesta: qualcosa è cambiato a riguardo dal 1938 ad 2014?”

 

 

Osservando intorno a se, mi sono accorta che anche quelli di noi che stavano facendo le ricerche al conto proprio, ancora hanno paura, ancora hanno i dubbi in benevolenza di intenzioni di eventuali visitatori dallo spazio.

Per questa ragione la divulgazione deve andare gocciolando.

Per attenti osservatori le prove sono tantissime del fatto che la divulgazione si sta svolgendo già da decenni.

Ecco qualche esempio

http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=7940

http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=7870

http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=7863

http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=7850

http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=7310

http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=7193

http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=6740

http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=6440

http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=6428

 

E come ultima la notizia di ieri 

 

Papa: se i marziani chiedessero il Battesimo? Chiesa vada oltre i limiti

 

12 maggio, ore 11:38

Città del Vaticano, 12 mag. (Adnkronos) – “Chi siamo noi per chiudere le porte allo Spirito Santo?”. Papa Francesco rilancia questa domanda nell’omelia della messa celebrata alla domus Santa Marta in Vaticano. E prendendo spunto dal brano evangelico in cui Pietro subisce dure critiche dai cristiani di Gerusalemme perchè aveva mangiato con una comunità di pagani, di “non circoncisi” e li avesse persino battezzati, si chiede: “Se domani venisse una spedizione di marziani e alcuni di loro venissero da noi, verdi, con quel naso lungo e le orecchie grandi come vengono dipinti dai bambini, e uno di loro dicesse ‘voglio il Battesimo!’, cosa accadrebbe?”. Sottolinea allora il Papa: “Lo Spirito Santo è quello che fa andare la Chiesa più avanti, oltre i limiti”. 

In questa lista sono solo pochissime notizie a riguardo la vita extraterrestre pubblicate nei mainstream (DISCLOSURE UFFICIALE) e si tratta di notizie pubblicate solo in ultimi mesi e solo in Italia. Se farete le vostre ricerche più accurate creerete una lunghissima lista che va indietro nel tempo e su media di tutto il mondo. Qui sono solo quelle più importanti che ho scoperto io

http://risvegliodiunadea.altervista.org/?cat=135

 

Se guardate le serie e film trasmesse in TV, specialmente quelle categorizzate come fantasia o fantascienza potreste rimanere spaziati di quante verità sono già state dette.

 

 

Io personalmente sono andata a riguardare dopo tanti anni

 

 

Stargate (1994)-film

http://www.cineblog01.tv/stargate-1994/

 

Stargate SG-1 Serie Tv Streaming

http://www.italia-film.org/2599-stargate-sg-1/

 

The Event Serie Tv Streaming

http://www.italia-film.org/10683-the-event-subita-streaming-megavideo/

 

Ma la divulgazione di verità della vita fuori dal nostro pianeta è solo una parte di verità che deve essere divulgata.

C’è in corso la divulgazione riguardo

-le nostre origini

-la nostra vera natura

-la nostra vera storia

-l’energia libera

 

etc etc……

 

E tutte queste verità si stano divulgando nelle mainstream in modo graduale entrando nella mente degli esseri umani come una possibilità e creando in quel modo condizioni per “poter vedere le navi quando arrivano”

 

 

Ma questo è un altra storia che potreste scrivere anche voi.

 

 

Tanja

 

 

I MIEI FILM, IO SONO......., UFO DISCLOSURE , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Influenze energetiche di Maggio 2014 Successivo Bano Haley - mantra

One thought on “Se lo dice Papa….

  1. Mario il said:

    Un bambino, di pochi anni, dovrebbe essere in grado di vedere tutto non avendo condizionamenti e “non conoscendo nulla”

I commenti sono chiusi.