Incontrare sé stesso multidimensionale

ilus2

 

Incontrare se stesso in un altra realtà e parlarci, in piena coscienza, è un’esperienza talmente eccitante che ci lascia letteralmente senza fiato.

Quando succede per prima volta rimani confuso, la mente stenta ad elaborare quello che si presenta come realtà.

Sei consapevole che hai appena vissuto qualcosa di “impossibile”. Tua mente comincia darti tutte le spiegazioni del accaduto e ti porta ad dubitare nella nella propria esperienza.

Ma nel profondo rimane quella esplosione di gioia che nonostante i dubbi mentali non riesce a spegnersi.

Mi ricordo quando mi è successo per la prima volta.

Da quel momento non potevo a smettere a pensare a quel altra me. Era sempre nei miei pensieri. Cercavo i punti in comune tra noi due, cercavo le differenze, e mi chiedevo, se LEI anche pensa in quel modo di me. Hahahahah, era simile al innamoramento solo che io ero innamorata, ossessionata di UN ALTRA ME.

 

ilus1

 

Si certo, leggevo e conoscevo tutte le teorie di realtà paralleli di mondi paralleli, di linee temporali parallele, di universi paralleli ma ….. tutto che cosa leggevo e sapevo erano le verità degli altri ed io dentro di me sentivo che risponde alla verità, ma…..

Dopo questa mia prima esperienza IO SAPEVO che tutti quelli mondi esistono davvero e che IO ESISTO IN OGNI UNO DI QUELLI MONDI.

 

Desideravo con tutto il mio cuore ritornare ad rivivere quel incontro.

Avevo tante cose da dire, tante cose da chiedere.

Ma non riuscivo in nessun modo intenzionalmente ritornare lì.

 

Ero grata alle mie guide che mi hanno aperto quella nuova porta per vedere la grandezza di vita.

 

Come tempo procedeva sono stata mandata a “visitare” altre mie dimore, altre mie esistenze, ma erano sempre le visite “a sorpresa”, non dipendevano dalla mia volontà o la volontà del mio ego.

 

Ogni “visita” ad un altra realtà arrivava proprio nei momenti quando dovevo imparare qualcosa e le risposte si trovavano proprio lì.

Con il tempo ho smesso ad “annoiare” le mie guide con le mie richieste egoiche ed ho cominciato ad fidarmi che tutto arriva nel momento giusto.

 

Ho imparato che rimanere fissati su solo una di quelle “altre realtà”( nonostante molto attraente o bella o interessante) bloccava le altre possibilità.

Mi stavo limitando da sola.

Ho imparato ad guardare tutte queste MIE REALTA’ con il distacco, osservavo, imparavo ed le  lasciavo andare.

Ho imparato che Io in questa realtà sono molto importante per me in quelle altre realtà, nonostante “l’amnesia” temporanea, perchè come quelli incontri hanno cambiato questa ME, IO ho cambiato ME ALTRE. Ci stiamo influenzando reciprocamente in continuo. Nessuna di mie realtà è più importante delle altre, TUTTE SONO IMPORTANTI.

 

Davanti a me ci sono ancora tanti viaggi da fare, tanti “posti” da visitare ma con un unico scopo

UNIRE TUTTE LE PARTI DI ME PER VEDERMI NELLA MIA INTEREZZA E GRANDEZZA VERA.

Tanja

ilus

IO SONO....... , , , ,

Informazioni su Tanja

Io sono.... Chi sono io? La domanda eterna di ogni persona da sempre. Questo blog è il risultato, lo specchio, il modo, e la strada che sto precorrendo nella mia personale ricerca di risposte a questa domanda In questo blog troverete tutto quello cosa ho scoperto fino adesso e cosa ancora sto scoprendo. Io credo che questa ricerca non finirà mai. Credo che siamo esseri multidimensionali creati da perfezione d’amore incondizionato e universale e come tali anche noi siamo perfetti esseri d’amore con i poteri divini di creazione. Siamo esseri divini che possiedono stesse caratteristiche della nostra fonte. Noi siamo l’amore, la sapienza, la giustizia e la potenza. Una volta ho scritto: Fu una volta un popolo divino........ che dimenticò di esserlo.. dimenticò realtà parallele frequenze divine connessione divina libera connesione divina. Un giorno pieno di luce hanno cominciato...... In che modo continua la favola e in che modo finirà dipende da tutti noi. Adesso dobbiamo solo ricordarci di essere Dei. Per questa ragione ho battezzato il mio blog con questo nome. Mi sento come una Dea che stava dormendo per tanto tempo ed adesso si sta risvegliando. Forse sono ancora un po’ assonnacchiata ma i miei sensi si stano risvegliando sempre di più per poter vedere differenza tra il vecchio mondo e il nuovo mondo che sta nascendo. Quel nuovo mondo, quella nuova realtà è creata nella condivisione. Non poteva essere diversamente perché siamo tutti collegati. Tutti noi siamo un unico organismo vivente che solo collaborando può vivere e crescere. Sono certa che tutti noi, i Dei risvegliati, stiamo creando qualcosa che ancora non esisteva nel multiverso. Sono certa che siamo capaci di farlo unendoci. Questo blog è un mio contributo al condivisione in creazione. Che l’amore ci guida. Tanja

Precedente Sé Superiore - che cos'è e come contattarlo Successivo IO VOGLIO QUESTO? PERCHE’ NON LO STO OTTENENDO?